Italia dei Valori Facebook Twitter YouTube Biografia NewsLetter Scrivimi

Le elezioni amministrative

Facebook
Google
Twitter
261
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico
           Short Url:

elezioni amministrative Le elezioni amministrative
Voglio ringraziare gli italiani che hanno dato il loro voto all’Italia dei Valori. Nel centro sinistra siamo stati l’unico partito premiato dagli elettori, in alcuni casi il nostro voto è stato quadruplicato. Io credo che questo sia avvenuto per il nostro impegno ad affrontare temi concreti come lo sviluppo del Paese e la sicurezza dei cittadini.
Due considerazioni sulle elezioni amministrative.
La prima è che il partito delle astensioni è sempre più forte e la distanza dei cittadini dalla politica, a destra come a sinistra, aumenta di giorno in giorno.
La seconda è che la divisione tra Nord e Centro Sud del Paese, già evidente alle politiche, si sta radicalizzando con spinte autonomistiche che potrebbero sfuggire di mano.
Il Governo di cui faccio parte ha alcune colpe gravi. Non ha mantenuto le promesse in materia di giustizia, di riforme sociali, di riforme elettorali. Non ha avuto il coraggio che si aspettavano i suoi elettori. Non ha, in sostanza, fatto politica.
L’indulto è stato, dopo la porcata di Calderoli, la porcata dell’Unione con l’appoggio del centro destra. Gli elettori del centro sinistra se ne sono ricordati disertando le urne. Quanti voti abbiamo perso per proteggere con questa legge amministratori legati ai partiti? Perchè questo e non altri era il vero obiettivo dell’indulto. In questi giorni si parla di costi della politica dappertutto, l’Italia dei Valori e Franca Rame in particolare ne fanno una battaglia da anni senza che nessun partito ci abbia dato in passato un reale supporto.
Se non affrontiamo questo e altri problemi e non cambiamo marcia e direzione il Paese ci manderà tutti a casa.


261 Commenti a “Le elezioni amministrative”

  • avatar

    CARO ANTONIO: HAI RAGIONE!
    IO, CHE SONO DA SEMPRE DI SINISTRA, MI VERGOGNO DI QUELLO CHE HA FATTO QUESTO GOVERNO.
    SONO PERò SICURO CHE IL GOVERNO PRECEDENTE ERA MOLTO PEGGIO!
    SPERO SOLO CHE LA PARTE BUONA DI QUESTO GOVERNO – COME QUELLA RAPPRESENTATA DA LEI ! – ABBIA LA MEGLIO SULLA PARTE NEGATIVA CHE HA VOTATO LEGGI ASSURDE COME L’INDULTO O CHE PASSA IL TEMPO DIETRO AD I DICO (PER NON AVERE IL CORAGGIO DI FAR SPOSARE IN COMUNE GLI OMOSESSUALI).
    BUON LAVORO ON. DI PIETRO!
    E CONTINUI A SBAGLIARE L’ITALIANO, QUANDO PARLA A BRACCIA…SARà PER NOI IL SEGNO ULTERIORE DELLA SUA PASSIONE E DELLA SUA LEALTà!
    PIETRO

  • avatar

    caro ministro dipietro,su quello che lei dice io gia le avevo scritto qualcosa ,purtroppo questo governo di qui lei fa parte non riesce a fare nulla di quello che ha promesso,anche perhe no c e un vero lider,ognuno ragiona con la propria ,senza interersarsi dei veri problemi.lei continui come sta facendo ,a tutti noi serve qualcuno che si prenda cura veramente dei problemi del nostro paese.distinti saluti . carella angelo palermo 3478189526.

  • avatar

    Proof J. s. M I L L
    sei sempre er mejo!

  • avatar

    ————————————-
    Un Po’ di relax
    ————————————-
    Un politicante:
    Ridiamo liberta’ all’Italia.
    Ridiamo fiducia nelle Istituzioni
    Ridiamo certezze nella Magistratura
    Ridiamo garanzie con la Politica
    Ridiamo certezza delle pene
    Ridiamo garanzie di trasparenza
    Ridiamo certezza sulla legge uguale per tutti
    Il popolo
    SI!!!!!!!RIDIAMO!!!!!!!

  • avatar

    Elezioni amministrative:
    Schiaffone a Prodi e al Partito Democratico.
    Rigurgito leghista al Nord , situazione politica di grave instabilità. Caro Dipietro l’anno scorso ho fondato a Udine il Comitato per l’abolizione delle Province: il giorno stesso Anilo Castellarin coordinatore dell’IDV del Friuli, per questo motivo mi ha cacciato dal partito nel quale ero appena rientrato, alla faccia del libero pensiero. Ora per fortuna con libere elezioni hanno cacciato lui. Pensaci è un buon tema, lo ha capito anche Fini .Abolire gli enti provinciali ,le Comunità montane, le circorscizioni. Sono Enti inutili costosissimo fonte di sprechi enormi e di clientele.
    Valentino Roiatti
    Udine

  • avatar

    Carissimo Di Pietro… la realtà è che avete perso tutti… ma vi piace dire e far vedere che avete vinto tutti…
    vi rendete ridicoli… ieri la politica ha perso… e lo sta dimostrando benissimo… bisogna solo aspettare che il resto dei cittadini si stanchi e poi ne subirete definitivamente le conseguenze… siete patetici!
    Postato da: Salvatore D’Urso | 29.05.07 17:45
    E’ anche il mio pensiero.
    Quando spariscono dalla nostra vita è sempre tardi.
    La politica ha perso ma alla fine chi ne sconta le conseguenze è il popolo.

  • avatar

    Alessandro Profumo
    Il reato di lesa maestà non è previsto dal codice penale: è scritto nel codice genetico della nazione. Commette questo reato ogni cittadino che in pubblico esprima opinioni o ponga domande non previste dal cerimoniale. Ci siamo macchiati di lesa maestà ieri sera a Milano, alla libreria Egea di via Bocconi, dov’era prevista la presentazione di un libro sul calcio malato. Ospite d’onore Alessandro Profumo, capo di Unicredit-Capitalia, la più grande banca italiana. Il gruppo Qui Milano libera ha atteso Profumo sull’uscio della libreria e quand’è arrivato gli ha posto tre domande a videocamera accesa. La prima, sul coinvolgimento di Unicredit nei servizi di appoggio al commercio internazionale di armi. La seconda, sui procedimenti penali che vedono coinvolto Cesare Geronzi, grande alleato di Profumo. La terza, sui maxi-stipendi dei top manager e relative, lucrose stock option, che crescono in modo inversamente proporzionale agli stipendi di impiegati e operai. Il banchiere ha negato tutto, compresa l’evidenza, visibilmente sorpreso che qualcuno gli rivolgesse domande senza il nulla osta dall’ufficio stampa. La morale è una cosa ben più seria, ha dichiarato, senza entrare nei dettagli. Mentre si svolgeva il botta e risposta i vari addetti alla persona erano nervosi, si consultavano in modo frenetico. A un certo punto il moderatore del dibattito ha annunciato che doveva iniziare la presentazione del libro e non c’era più spazio per le domande fuori tema. A questo punto ho annunciato a mia volta che mi sarei seduto ad ascoltare riservandomi, a fine conferenza, di alzare la mano e chiedere chiarimenti sui rapporti fra grandi banche, Geronzi e calcio corrotto. Inammissibile. Il banchiere ha fatto sapere che non voleva essere ripreso, spiegando che quello era un luogo privato. Abbiamo obiettato che quella era una conferenza aperta al pubblico tanto da essere annunciata sui giornali e che riprendere uomini pubblici in contesti pubblici non è vietato. Il banchiere a questo punto si è alzato e se n’è andato via come un bambino viziato, dopo avermi detto: lei è un gran maleducato!. Gli astanti, una ventina di amici, hanno preso le sue difese contro di noi. Il più divertente è stato un tipetto che ha esclamato: ma come vi permettete, quest’uomo sta facendo grande l’Italia! Sarà, ma intanto, nel suo intimo, non si sente un uomo pubblico, visto che ad un evento pubblico non vuole essere ripreso e fugge alla prospettiva di una domanda non gradita.

  • avatar

    EGREGIO DOTT DI PIETRO, SONO DAVVERO ENTUSIASTA NEL LEGGERE CHE L’IDV. ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE HA OTTENUTO UN SODDISFACENTE RISULTATO,ANCHE GRAZIE AL SUO OPERATO INSTANCABILE E A DIFESA DEGLI INERMI CITTADINI.LEI , POI, HA DATO UN COMMENTO SUI RISULTATI MEDIOCRI DELLA SINISTRA CHE HA FATTO AVANZARE LE COALIZIONI DI DESTRA CON GRANDE ESULTANZA E BALDANZA DEL CAVALIER BERLUSC.,LEI HA ADDITATO LE PORCATE FATTE, NUMERO UNO IL DELITTUOSO INDULTO CHE CI HA FATTO CADER LE BRACCIA. MA VOLETE CAPIRE CHE NOI ITALIANI SIAMO STANCHI ED ESASPERATI PER LA SCARSA SICUREZZA CHE NEL QUOTIDIANO DOBBIAMO AFFRONTARE?…DICA AI SUOI COLLEGHI DI IMPARARE A LEGGERE IL DISAGIO ., IL LAMENTO DI TANTI CITTADINI CHE SEMPRE PIU IN TANTI SI ALLONTANANO DALLA POLITICA , DAI PALAZZI , TURANDOSI IL NASO.PER NON PARLARE DEGLI SPRECHI CHE SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI E CHE PROVOCANO SOLO DISGUSTO ED INDIGNAZIONE.E PENSARE CHE IN TANTI DEVONO SBARCARE IL LUNARIO PER RAGGIUNGERE IL GIORNO DEL PROSSIMO STIPENDIO.MEDITATE, MEDITATE!

  • avatar

    Gentilissimo on. Di Pietro, le volevo dire che ha fatto soltanto un errore a Palermo appoggiando Orlando che è un vecchio della politica vecchia. Molto probabilmente se avesse portato un altro esponente del suo partito, più fresco e non riciclato come Orlando. Per il resto sono d’accordo con tutte le sue rimostranze nei confronti di questo governo che sembrava dovesse sconvolgere il sistema obsoleto ed invece ci ha fatto vedere ben poco. Buon lavoro e continui sempre così, non si lasci buttar giù, mai!

  • avatar

    Salve,
    nel mio piccolo vorrei ringraziare chi ha deciso di fare una scelta vera, non dare l’autorizzazione a questi politici a fregarsi lo stipendio. Un bravo a chi non è andato a votare, forse inizieranno a capire che la gente sta crescendo e capisce sempre più quanto la politica in Italia è la mafia, non nel senso delle famiglie ma, come da tutto il mondo ci additano, il pensiero mafioso, ovvero se posso ti rubo tutto anche le mutande, del tipo se mi fai un favore io poi te ne faccio un altro e tu diventi pure ricattabile. In tutto il mondo è di questo che ci accusano e vedendo i nostri rappresentanti, non hanno torto. Grazie a chi non ha votato.

  • avatar

    Egregio Ministro Di Pietro,
    c’è un modo infallibile per ottenere quello in cui si crede e che si vuole attuare: l’unico modo sicuro è farlo per primi!
    Per ridurre i costi della politica, come da anni proponete, c’è un solo modo coerente e sincero: cominciate Voi Deputati, Senatori e Ministri di IDV a ridurre sensibilmente i Vostri compensi, lasciando la parte eccedente alle casse dello Stato Italiano.
    Sarete così veramente credibili di fronte ai Cittadini e noi, militanti e iscritti al Vostro Partito, saremo ancora di più orgogliosi di appartenere ad esso.
    Per tutti gli altri sarà come lo specchio per la loro coscienza.
    Caro Ministro, sono un Ingegnere di 57 anni, costretto alla Pensione da una classe dirigente dell’Enel che da diversi anni attua una politica cieca, di sola riduzione dei costi a iniziare dal Personale.
    La invito col cuore a trascorrere un pomeriggio insieme. Sono sicuro di aver molte cose interessanti da raccontarLe successe negli anni ’90. Ma soprattutto desidero esporre alcune proposte che, senza alcun aggravio per la spesa dello Stato, possono senz’altro contribuire a migliorare sensibilmente la vita e l’economia della nostra Bella ma tanto disorganizzata Italia.
    L’aspetto in Piazza a San Vito di Altivole (TV) al n° 3. Con grande stima. Achille Loro

  • avatar

    risultati Idv nei comuni capoluogo (tra parentesi i
    risultati delle precedenti amministrative):
    Alessandria 0,8% (0,9% con Udeur); Asti 1,3% (non presente); Cuneo 1,5% (1,1%); Como non presente (1,3%); Monza 1,6% (1,4%); Belluno 1,4% (1,5% con Federazione dei Verdi e Comunisti Italiani); Verona 1,2% (1,3%); Gorizia non presente (non presente); Genova 3,6% (1,2%); La Spezia 2,8% (1,2%); Parma
    1,7% (1,2%); Piacenza 1,4% (1,2%); Lucca 1,8% (non presente); Pistoia 1,5% (0,9%); Frosinone 1,7% (0,6% con i Comunisti Italiani); Latina 1,1% (1,1%); Rieti 0,8% (1,5%); L’Aquila 3,8% (1,5%); Isernia 4,9% (non
    presente); Lecce 0,8% (1,6% con i Comunisti
    Italiani); Taranto 2,8% (0,2%); Trani 2,2% (2,5%); Matera 2,1% con Altri (1,0%); Oristano 0,8% (0,8%).
    mancano Reggio Calabria e Olbia perchè mancano i dati sul sito di Repubblica

  • avatar

    DOTT DI PIETRO…FATTI..
    SONO STATO IL PRIMO A DIRLE DI NON DARE LE DIMISSIONI L ESTATE SCORSA QUANDO SI PARLAVA D INDULTO,MA ADESSO LE DICO CHE LEI DEVE FARE DI PIU’…IL CONSENSO VERSO DI LEI AUMENTERA’ SOLO SE LEI PRENDERA’ DECISIONI CORAGGIOSE CHE L HANNO CONTRADDISTINTA NELLA CARRIERA DA MAGISTRATO….
    SUBITO PROPOSTE DI LEGGE PER RIDUZIONE DI COSTI DELLA POLITICA, PRECARIATO, RIFORMA DELLA GIUSTIZIA…SUBITO 3 LEGGI E DENUNCIA IMMEDIATA AI CITTADINI DI CHI SI DIMOSTRERA’ CONTRARIO A QUESTE INNOVAZIONI..I CITTADINI SI ALLONTANANO DALLA POLITICA…LEI DIA UNA MANO A RIAVVICINARLI!!
    SCELTE CORAGGIOSE!! SUBITO!!

  • avatar

    Comuni capoluogo
    risultati Idv rispetto alle precedenti
    amministrative
    Miglioramenti a :
    Alessandria, Asti, Cuneo, Monza, Belluno, Genova (tre volte la vecchia percentuale), La Spezia (più del doppio), Parma, Piacenza, Lucca, Pistoia, Frosinone (più del doppio), L’Aquila (più del doppio), Isernia, Taranto (14 volte la vecchia
    percentuale), Matera.
    Peggioramenti a:
    Como, Verona, Rieti, Trani
    risultati uguali a:
    Gorizia, Latina, Oristano
    mancano i dati di Reggio Calabria e Olbia.

  • avatar

    Egr. Ministro.
    Ho da sempre riconosciuto in Lei un’onetà che é ormai merce rarissima nel nostro paese, attraversato da un relativismo che non ha colore politico, ma che credo investa ormai tutti gli strati sociali. sono un elettore deluso dal centro destra, ma che vede il centro sinistra sbandare nella tempesta dell’incertezza. Cambiate strategia o i cittadini del nord vi manderanno messaggi sempre più inequivocabili sino ad invocare ancora il sig. berlusconi quale ultimo salvatore della patria. E’ davvero questo che vuole il centro sinistra? Avete avuto la fiducia degli italiani: non traditela come fece il cavaliere, altrimenti sarà cme riconsegnarli il paese su un piatto d’argento e poi…
    Spero che Lei mantenga sempre la sua correttezza e coerenza. Grazie
    Con stima
    Valter Mattiuz

  • avatar

    Antonio tenete duro,
    fate passare una riforma elettorale in cui si votino le persone e non i partiti, dimezzate i perlamentari e tagliate del 50% gli stipendi limitando il budget enorme delle spese accessorie.
    A quel punto il Centro Sinistra si riprenderebbe tutti i voti persi e l’IDV crescerebbe cosi tanto che lo sbarramento al 4% sarebbe un problema dimenticato!

  • avatar

    Risultati Idv alle elezioni provinciali (tra parentesi i risultati delle precedenti provinciali):
    Varese 1,8% (2,2%); Como 2,3% (2,1%); Vercelli 1,3% (2,5% con la Federazione dei Verdi); Vicenza 1,4% (2,5%); Genova 2,8% (2,4%); La Spezia 2,7% (1,3%); Ancona 2,9% con Udeur (1,7%).
    Per Ragusa mancano i dati sul sito di Repubblica.
    Quindi
    Miglioramenti a:
    Como, Genova, La Spezia (più del doppio)
    Peggioramenti a:
    Varese, Vicenza
    Risultati paragonabili:
    Vercelli, Ancona
    Dati tratti dal sito di Repubblica.

  • avatar

    fate qualche azione eclatante, non perdete l’occasione.
    Tanto a casa tutti ci andrete sicuramente.

  • avatar

    è ora di porre ultimatum al Governo e al Partito Democratico! O si attua SUBITO il programma e si costruisce il PD a partire dalla scelta del Capo o si esce mantenendo l’appoggio esterno x non far tornare …………………

  • avatar

    ————————————
    Informativa per legge sulla trasparenza in relazione all’ erogazione delle pensioni
    ————————————–
    Dalla rata di marzo 2007 l’importo mensile delle trattenute per l’addizionale regionale subira’ una variazione a seguito di ricalcolo nella misura stabilita dal’art.1 c.174 della legge 311/2004, modificato dall’art.1 c.277 della legge 266/2005, che dispone l’aumento automatico dell’addizionale regionale nella misura massima prevista per le regioni con squilibrio economico-finanziario della spesa sanitaria nell’anno 2006.
    (Regione lazio)
    Chi compie dissesti economici-finamziari deve andare nelle Patrie galere!!!!!
    Chi compie dissesti economici-finamziari deve andare nelle Patrie galere!!!!!
    Chi compie dissesti economici-finamziari deve andare nelle Patrie galere!!!!!
    raffaele

  • avatar

    Mi fa piacere che gli italiani abbiano premiato il suo ottimo operato a livello nazionale, aumentando i loro consensi verso IDV…Però io non credo che le elezioni locali siano un indicatore per un Governo in carica, in quanto legate a situazioni locali specifiche, clientelismo, legami familiari con i candidati, mentre sono d’accordissimo con lei sul discorso dell’astensionismo.
    Cordiali saluti, Luca.

  • avatar

    Dal mio punto di vista Lei centra tutto sommato le motivazioni della desertificazione alle urne. Detto questo però non bisogna stare con le mani in mano, bisogna dimostrare con fatti concreti agli elettori che ci si occupa di loro e dei loro problemi e non del partito democratico e dei dico ecc. ecc. I fatti concreti sono stipendi e previlegi di tutti i politici (dal parlamento al piccolo Comune), gli stipendi del personale dei MInisteri e dei Palazzi di Governo e Repubblica che oltre ad essere veramente troppi sono anche pagati troppo. Le banche che nei 5 anni di crescita zero del Governo Berlusconi esse hanno fatto le budella d’oro a scapito dei soliti poveri cristi, Le stok epions (non so come si scrive) ma so cosa sona “una vergogna dello Stato Italiano” Il Sig Montezemolo che fa la predica mentra è Amministratore Delegato di non so quante società, altra vergogna italiana, Il Sig. Scaroni che secondo me dovrebbe stare in galera invece fa l’Amministratore Delegato dell’ENEL con i risultati che vediamo tutti i giorni, le liquidazioni di fine servizio di Cimoli e compagnia. Mentre le pensioni e gli stipendi di chi veramente fa camminare l’Italia con il prprio sudore hanno sempre meno potere d’acquisto, ecc.ecc. Queste sono le cose che fanno arrabbiare gli italiani. Mi fermo ma potrei dirne ancora. Giovanna

  • avatar

    Dal mio punto di vista Lei centra tutto sommato le motivazioni della desertificazione alle urne. Detto questo però non bisogna stare con le mani in mano, bisogna dimostrare con fatti concreti agli elettori che ci si occupa di loro e dei loro problemi e non del partito democratico e dei dico ecc. ecc. I fatti concreti sono stipendi e previlegi di tutti i politici (dal parlamento al piccolo Comune), gli stipendi del personale dei MInisteri e dei Palazzi di Governo e Repubblica che oltre ad essere veramente troppi sono anche pagati troppo. Le banche che nei 5 anni di crescita zero del Governo Berlusconi esse hanno fatto le budella d’oro a scapito dei soliti poveri cristi, Le stok epions (non so come si scrive) ma so cosa sona “una vergogna dello Stato Italiano” Il Sig Montezemolo che fa la predica mentra è Amministratore Delegato di non so quante società, altra vergogna italiana, Il Sig. Scaroni che secondo me dovrebbe stare in galera invece fa l’Amministratore Delegato dell’ENEL con i risultati che vediamo tutti i giorni, le liquidazioni di fine servizio di Cimoli e compagnia. Mentre le pensioni e gli stipendi di chi veramente fa camminare l’Italia con il prprio sudore hanno sempre meno potere d’acquisto, ecc.ecc. Queste sono le cose che fanno arrabbiare gli italiani. Mi fermo ma potrei dirne ancora. Giovanna

  • avatar

    Se Di Pietro con IDV ha ottenuto risultati positivi può significare soltanto che gli sforzi, la sincerità, la trasparenza che ha dimostrato valgono la fiducia dei cittadini.
    Spero che IDV possa diventare un partito molto più forte, come merita, con percentuali ben più alte che possa raccogliere in se tutte le persone oneste e capaci, per fare veramente politica per il bene di tutti.
    Grazie.

  • avatar

    SIG.MINISTRO
    CREDEVO PEGGIO .
    ANCORA SIETE A GALLA . MA O PRODI PRENDE IL TIMONE IN MANO O DA LE DIMISSIONI.E MANDA TUTTI A CASA COSI NON PUO’ GOVERNARE.

  • avatar

    Alcune considerazioni a proposito delle ultime elezioni:
    1. Al mio paese: Sermide (MN) la Sua lista non c’è, pertanto… noi (familiari) non abbiamo votato.
    2. C’è comunque stata perplessità quando qualcuno di noi ha letto che la Sua lista era apparentata, in certe circoscrizioni, a liste di destra.
    3. Sono troppi i motivi che hanno causato la nostra astensione: fin qui dobbiamo ammettere che il Suo atteggiamento politico è stato il più lineare. Vedremo in seguito, se ci sarà fornita ancora l’occasione, di dimostrarle la nostra buona fede. Con Osservanza.

  • avatar

    Pieno appoggio a Lei e Franca Rame.
    Abbattere drasticamente i costi della politica, come previsto nel Suo programma elettorale, è un DOVERE MORALE per chi governa un Paese dove arrivare a fine mese è, per i più, un miraggio.
    Grazie!

  • avatar

    Caro Di Pietro, qui le cose non cambiano, si vedono ancora inciuci impertinenti e sconci, tangenti e tangentoni, dovunque c’è corruzione e inosservanza delle nome e delle regole civiche. Insomma stiamo andando alla deriva sempre più velocemente, dobbiamo assolutamente farci sentire. Faccia la voce grossa nell’ambito del governo, parli loro chiaramente come parla a noi nelle riunioni di richiamo e soprattutto si faccia ascoltare in modo decisivo e inviti tutti noi a stare con lei in un confronto fermo e determinato.
    anna

  • avatar

    Caro Di Pietro, qui le cose non cambiano, si vedono ancora inciuci impertinenti e sconci, tangenti e tangentoni, dovunque c’è corruzione e inosservanza delle nome e delle regole civiche. Insomma stiamo andando alla deriva sempre più velocemente, dobbiamo assolutamente farci sentire. Faccia la voce grossa nell’ambito del governo, parli loro chiaramente come parla a noi nelle riunioni di richiamo e soprattutto si faccia ascoltare in modo decisivo e inviti tutti noi a stare con lei in un confronto fermo e determinato.
    anna

  • avatar

    Non sono d’accordo con lei dott. di pietro,
    l’indulto non puo’ metterlo dopo la “porcata calderoli”, l’indulto era al primo posto nell’elenco delle cose da valutare, quando si doveva decidere a chi dare il voto, troppi danni ha prodotto e la gente non dimentica.

  • avatar

    risultati Idv nei comuni capoluogo (tra parentesi i
    risultati delle precedenti amministrative):
    Alessandria 0,8% (0,9% con Udeur); Asti 1,3% (non presente); Cuneo 1,5% (1,1%); Como non presente (1,3%); Monza 1,6% (1,4%); Belluno 1,4% (1,5% con Federazione dei Verdi e Comunisti Italiani); Verona 1,2% (1,3%); Gorizia non presente (non presente); Genova 3,6% (1,2%); La Spezia 2,8% (1,2%); Parma
    1,7% (1,2%); Piacenza 1,4% (1,2%); Lucca 1,8% (non presente); Pistoia 1,5% (0,9%); Frosinone 1,7% (0,6% con i Comunisti Italiani); Latina 1,1% (1,1%); Rieti 0,8% (1,5%); L’Aquila 3,8% (1,5%); Isernia 4,9% (non
    presente); Lecce 0,8% (1,6% con i Comunisti
    Italiani); Taranto 2,8% (0,2%); Trani 2,2% (2,5%); Matera 2,1% con Altri (1,0%); Oristano 0,8% (0,8%).
    mancano Reggio Calabria e Olbia perchè mancano i dati sul sito di Repubblica
    Postato da: Andrea Cognetta | 29.05.07 20:28
    Sig. Andrea,
    grazie per le informazioni che mi da.
    raffaele

  • avatar

    LUCA SCIALO’
    Sec me è proprio perché le elezioni locali dipendono dai rapporti clientelari che sinistrini come te dovrebbero essere preoccupati…
    Notte
    P..r.. Oo F j..s..M

  • avatar

    che bravo Fini
    come parla bene
    peccato che non sia mai stato al Governo
    sennò l’Italia sarebbe diversa oggi

  • avatar

    Penso che questo risultato era nell’aria in maniera evidente solo voi politici potevate pensarla diversamente.
    Il motivo lo ha detto lei quando afferma che c’è scollamento fra politica e cittadini quindi non avete la vera visione della realtà.
    Di chi è la colpa?
    La colpa è tutta la vostra i cittadini hanno bisogno della vostra vicinanza ed invece voi sfuggite.
    Per avere una visione della realtà basta leggere gli interventi di questo blog con umiltà con l’intento di risolvere i problemi e già saremmo un pezzo avanti.
    Sig Ministro lei ,Pecoraro Scanio e la Franca Rame avete giustamente aperto un blog per colloquiare con i cittadini.
    Colloquiare vuol dire scrivere , leggere e qualche volta rispondere.
    Invece lei non risponde mai e si ha l’impressione che nemmeno legga Franca Rame risponde qualche volta, Pecoraro Scanio nonostante abbia pochi interventi e quindi potrebbe dare qualche risposta ugualmente è muto.
    Ho interessato privatamente e nel blog sia lei, Franca Rame e Pecoraro Scanio di problemi di sprechi e di ambiente e tutti se ne fregano.
    Lei plaude al fatto che ha aumentato gli elettori bene ma se la sinistra và in minoranza anche se ha il 10% nazionale conta meno del due di coppe con briscola denari.
    Quindi non è megli dimostrare il proprio interessamento ora che conta qualche cosa?
    Lei spesso dice che nel consiglio dei Ministri ha qualche difficoltà particolarmente con Mastella e questo esternarlo non le sembra deleterio?
    Forse otterrà qualche elettore in più ma sa quanti scappano a destra pensando che siete una manica di matti litiganti?
    A volte guardandovi nei vostri interventi viene da pensare quale scuola avete fatto voi politici per non avere tentennamenti anche quando dite bugie e cose contarie a quello che state facendo.
    Ad esempio dite di essere contro gli sprechi e se vi vengono segnalati non ve ne frega niente dite che conta molto internet per le comunicazioni con gli elettori poi non ve ne frega niente dite di interessarvi ai precari e non ve ne frega niente ecc ecc.
    Per metterla alla prova se legge il blog le dico che venerdi verrò a Villa Lazzaroni per rubarle 5 minuti del suo tempo prezioso.
    POsso avere una risposta sulla sua disponibilità?.
    Grazie gatti renzo

  • avatar

    carissimo dott . DI PIETRO
    credo che lei e Prodi siate gli unici veri galantuomini all’interno di un centro sinistra SORDO e aime’ rappresentato da una classe dirigente che definire inadeguata ed inetta e’ ancora poco….
    Le segreterie dei partiti che hanno permesso a personaggi come ROSSI E TURIGLIATTO E ANCHE DEGREGORIO di essere eletti NON SI SONO POSTE NESSUNA DOMANDA?
    L’impressione che diamo e’ di una coalizione litigiosa e piena di personalismi esasperati piena di gente piu’ attaccata alla poltrona che VICINA AI VERI PROBLEMI DELLA GENTE
    non bisogna essere sociologhi per capire la distanza tra i cittadini e la politica…BASTA VIVERE IL QUOTIDIANO
    E ALLORA SUBITO UNA PROPOSTA DI LEGGE PER RIDURRE STIPENDI AI PARLAMENTARI
    TAGLIO DELLE LIQUIDAZIONI E DELLE PENSIONI DA FAVOLA PER DEPUTATI E SENATORI(NON SI PUO’ CHIEDERE AGLI OPERAI DI LAVORARE DI PIU’ QUANDO UN PARLAMENTARE DOPO UN ANNO DI LEGISLATURA SI GARANTISCE LA PENSIONE…)
    RIDIAMO SLANCIO ALLLE LIBERALIZZAZIONI FINO IN FONDO E ANDIAMO A TOCCARE I VERI POTERI FORTI( BANCHE ASSICURAZIONI…)
    E ALLORA LA GENTE CAPIRA’ NONOSTANTE LA STAMPA….CAPIRA’

  • avatar

    In Veneto la” questione settentrionale” è più viva che mai.Facciamo un tentativo di risolverla:
    -federalismo fiscale (NON solidarietà alle regioni spendaccione)
    -riduzione fiscale agli autonomi che già pagano(NON aumentare i parametri degli studi di settore ‘in corsa’)
    -viabilità pubblica a servizio del territorio (NON Superstrada privata a servizio di promotori banchieri e industriali)
    -indagini per i reati “minori” (NON indulto)
    -difesa dei consumatori (NON vie crucis di fronte a bollette telefoniche, rifiuti, ticket,sbagliati ecc.)
    -legge elettorale nuova con scelta dei candidati da parte dei militanti di partito (NON ‘eletti’ dalle segreterie).

  • avatar

    postilla al Postato da: gianangelo ghidotti | 29.05.07 22:30
    SONO DACCORDO CON LEI, PRIMA CHE E CHE CON LA DEFEZIONE EMERSA IN QUESTA TORNATA ELETTORALE IL BERLUSCOREGGIARE QUOTIDIANO DEI MEDIA RENDI DEL TUTTO ASFITTICA TUTTO LA POLITICA
    COMINCIARE CON LE PROPOSTE DI LEGGE AVANZATE: “RIDURRE STIPENDI AI PARLAMENTARI
    TAGLIO DELLE LIQUIDAZIONI E DELLE PENSIONI DA FAVOLA PER DEPUTATI E SENATORI (NON SI PUO’ CHIEDERE AGLI OPERAI DI LAVORARE DI PIU’ QUANDO UN PARLAMENTARE DOPO UN ANNO DI LEGISLATURA SI GARANTISCE LA PENSIONE…)
    RIDIAMO SLANCIO ALLLE LIBERALIZZAZIONI FINO IN FONDO E ANDIAMO A TOCCARE I VERI POTERI FORTI( BANCHE ASSICURAZIONI…)
    E ALLORA LA GENTE CAPIRA’ NONOSTANTE LA STAMPA….CAPIRA’”
    IO AGGIUNGO ANCHE DOPO UNA MASSIMO DUE LEGISLATURE INSERIRE UN TURNO O DUE DI RIPOSO.
    UN CARO ED ARDITO SALUTO

  • avatar

    Nonostante le solite dichiarazioni di facciata, la sinistra è uscita piuttosto male alle elezioni, e al nord con le ossa rotte.
    Soprattutto per quella SCHIFEZZA che é il PARTITO (ANTI)DEMOCRATICO!
    Risultato prevedibile: questo partito nasce riunendo i vertici di DS e Margheritine m’ama-non m’ama, quelli dell’INDULTO e della nascente legge mafiosa sulle INTERCETTAZIONI, quelli che non han fatto uno straccio di riforma (se non il contentino di alcune liberalizzazioni) e hanno fatto una finanziaria ASSASSINA!!
    E per di più litigano tutto il tempo e comunicano poco e male quelle poche cose buone che fanno!
    CHE ALTRO POTEVANO ASPETTARSI???
    Ora cominciate a fare LE VERE RIFORME (DICO, conflitto d’interessi, sistema radio tv, ecc.) e Di Pietro veda di bloccare la legge sulle intercettazioni, se non vuole perdere il voto mio e quello di molta altra gente!!!!

  • avatar

    Queste elezione e quelle della passata amministrazione hanno premiato coloro che non prendono per il c… naso gli elettori, i quali non si dimenticano le promesse fatte e non mantenute.
    Il suo è un chiaro riconoscimento di lealtà che alla fine viene premiata.
    Distinti saluti.

  • avatar

    Caro Presidente, effettivamente come dice lei noi che cerchiamo di lottare per mantenere le promesse abbiamo migliorato un po’ ovunque, ma gli altri che parlano e basta hanno preso la batosta.Il problema, anzi i problemi sono due.Seguendo certi signori rischiamo di perdere voti anche noi, ma l’altro problema e’ con chi andiamo?.In molti posti ai banchetti le persone si avvicinavano all’Italia dei Valori, ma quando si parlava del resto del centro sinistra òe persone scappavano.Dobbiamo lottare per i nostri ideali e mantenere la nostra identita’ che comunque ai politici scorretti fa paura perche’ noi lottiamo per la correttezza, il rispetto delle regole, della legalita’, e il rispetto degli Italiani che ci hanno votato.Presidente lei vada avnti cosi’ che noi le siamo vicini, facciamo di tutto per far capire alla gente che anche se nella mia famiglia qualcuno sbaglia, non e’ detto che perche0 siamo parenti, anche io debba sbagliare.Un abbraccio, mario sezione Provinciale di Pavia I.d.V.

  • avatar

    ONOREVOLE DI PETRO, SE VUOLE ESSERE VERAMENTE CREDIBILE INSIEME AI SUOI COLLEGHI DEL CENTRO SINISTRA, AGLI OCCHI DEI CITTADINI ITALIANI, INIZIATE DA SUBITO A RIFORMARE LA POLITICA, ABBATTENDO I COSTI ESAGERATI, VEDRETE CHE LA GENTE VI CAPIRA’ MEGLIO QUANDO CHIEDETE SACRIFICI.
    UN’IDEA POTREBBE ESSERE QUELLA DI ELIMINARE LE PROVINCIE E FARE DEI COMUNI CON UN MINIMO DI 100.000 ABITANTI, QUANTO SI RISPARMIEREBBE, PENSO CHE IN POCHI ANNI RISANEREMMO IL DEBITO PUBBLICO

  • avatar

    E cosa ci si doveva aspettare da queste amministrative? Che i cittadini, che si aspettavano il buon governo, hanno bocciato dopo un anno Prodi e la coalizione di centrosx. Tanti proclami di serieta’ e sobrieta’ ed invece di difendere i salari e le pensioni e ristabilire una certa equita’ sociale. Il buon Prodi con una mano ti da 5 euro di aumento e con l’altra mano dei Comuni e Regioni(irpef) te ne prende 20. I politici costano troppo ed hanno troppi privilegi; e’ ora di finirla!!!! Pensate alla povera gente ed ai giovani, che se andiamo avanti di questo passo non avranno futuro!!!!! con gli stipendi da fame che si ritrovano.

  • avatar

    Spero che un giorno… qualcuno prenda in considerazione questo caso pertinente al tuo incarico:
    http://www.boomy.it/News.asp?R=3309
    (Caro Antonio… se non ci pensi almeno tu!)
    Ti ho scritto personalmente. Vorrei essere sentito. Le cose possono essere nascoste fino ad un certo punto ma quanto più le si comprimono, tanto più l’effetto deflagrativo sarà forte!

  • avatar

    Gent.mo On. Di Pietro…da sempre mi sono chiesto cosa fà Lei persona perbene in un governo così fatto. Si dimetta dando il coraggioso esempio. La seguiremo come abbiamo fatto quando Lei ci ha fatto sognare mandando a casa la 1a Repubblica. Lei non può stare al Governo e criticarlo così aspramente perchè manca di coerenza, essendo le cose che fate in quella sede condivise da tutti. Prodi è tempo che se ne torni a casa perchè ha saputo solo dare l’idea di tanti “dilettanti allo sbaraglio”. Di questo passo e con queste teste non si và avanti. Si può solo peggiorare e al peggio, si sà, non c’è mai fine… Cordialmente. G.P.

  • avatar

    Signor Ministro (forse l’unico di questo governo che merita tale appellativo), dia Lei una scossa!
    Lo faccia per noi.

  • avatar

    Signor Ministro,
    Sono un suo elettore e a breve sarò anche parte de L’Italia dei Valori. Ma ho una domanda per Lei, che può sembrare retorica:
    C’è realmente un modo per il Paese di mandarvi tutti a casa?
    La ringrazio sinceramente per il leggero sorriso che ora ha sul viso.
    Matteo Mossa,
    cittadino italiano

  • avatar

    NOI LO SAPEVAMO GIA’
    Bastava leggere un pò di blog per rendersi conto dell’aria che tirava… Internet è una fenomenale cartina tornasole e Lei, On. Di Pietro ha la grande opportunità di conoscere, in tempo reale, l’umore dei suoi elettori.
    Negli ultimi mesi su questo blog la delusione e la rabbia verso questo Governo si respirava a pieni polmoni! Sono volate anche critiche all’IdV, in primis sul Ddl Mastella.
    Pur non essendo soddisfatto dei risultati ottenuti dall’IdV in seno al Governo Prodi, voglio continuare a credere nei suoi buoni propositi.
    Spero che questo ottimo risultato dell’IdV sia in grado di darLe maggior peso all’interno del Governo.

  • avatar

    RESTI FUORI DAL PARTITO DEMOCRATICO!!!
    Il Partito Democratico è morto prima del parto. All’aborto fortunatamente si è salvato il grande escluso dal PD: Antonio Di Pietro.
    E’ evidente che gli elettori hanno dato un segnale forte e chiaro: IdV da sola può raggiungere il 5%, insieme al Partito Democratico può solo morire.
    ONOREVOLE NON CI TRADISCA! Resti FUORI dall’Ulivo!

  • avatar

    si si, tutti a casa proprio!! non è possibile continuare cosi, l’argentina è vicina…

  • avatar

    Egregio Onorevole Di Pietro, oltre alle sue considerazioni: L’astenzionismo e la Divisione tra Nord, Centro e Sud, ce ne sono altri più importanti a mio parere; Esempio.: C’è la mancanza di comprensione da parte VOSTRA, cioè dei politici: Nessuno si cura di ascoltare la gente, cercare di capirla, dargli la posasibilita di esprimere il loro parere. Ce un signore che ha fatto la campagna elettorare, gridando penzionati siamo già X mila! E dobbiamo arrivare a Jpslon mila!. Ma nessuno ha spiegato ai pensionati che la pensione gliela può alzare o abbassare il governo in carica! E non L’on. Fatuzzo!. Che poi ha portato i voti dei pensionati alla CDL. per dare spallate a Prodi. Questi sono stati voti persi per mancanza di chi non a saputo fermare tale morragia, cioè siegare che la pensione si può migliorare collaborando il governo e non dando voti all’opposizione!. Dare voti a falsi profeti non si fa altro che dare possibilità ricattare il governo!. Si, la cosa che più SCOCCIA alla gente: avere votato per avere Giustizia, e vedere svuotare i carceri per l’indulto! Vedere stuprare le ragazze di giorno, e non essere sicuri ne notte ne giorno, assistere impotenti la cronaca: agli arresti diomiciliari. Mettere un Mastello a ministro di Giustizia, che fa combutta con la destra PER FARE L’INDULTO! SI, PRODI HA MOLTE MANCANZE: MA VORREI VEDERE CHIUNQUE A SUO POSTO.: TUTTI LO AVETE VOLUTO PER VINCERE LE ELEZIONI, MA TUTTI VOLETE LA VOSTRA FETTA DI BRACE PER CUOCERE LA VOSTREA FOCACCIA!. Ce stata una perdita di voti, invece di cercare di giustificare la perdita si vede un Rutelli che fa fretta per stabilire il nuovo lider del nuovo partito demogratico. Ma non era Prodi il LIEDER? QUESTA E’ OTTUSITA’! Invece di strincervi attorno a Prodi, lo deleggittimate chiedendo di affrettare i tempi per fare il nuovo Lider del partito democratico!. la gente ha votato questo governo; e se fate il partito democratico.: Non siete più leggittimate di stare al governo! Il popolo vota dottore e le date un Notaio? La Coalizione indica lo stesso sindaco in carica, senza domandare se questo va bene al popolo, se ha fatto bene o male; Peggio che in Russia.: la gente non va a votare o vota Lega! Non accetta.: se non ti sta bene calci nel sedere. sacrificatevi prima Voi.: Rinunciate alla pensioni dopo tre anni di leggislatura!. Abbassatevi lo stipendio!. Andate in pensione quando ci vanno gli operai: con una pensione doppia dell’operaio, solo cosi si toglie il debito Salvatore Moscato.

  • avatar

    Quello che non riesco a capire è perchè in qualche Comune vi siete alleati con la cosidetta C.d.L. facendo vincere il candidato di centrodestra.
    Non credo sia stata una buona cosa aiutare il berlusca a rialzare le sue pretestuosità.
    Proprio non mi va giù!!

  • avatar

    Caro ministro, sono un suo estimatore dai primi anni 90, sono stato candidato idv al comune di Roma, laureato in ingegneria meccanica e dottore di ricerca in energetica, iscritto al partito seguo le vicende dell’idv di Roma. Non ho nessun incarico nel partito anche se mi sarebbe piaciuto averne uno, visto l’impegno profuso alle elezioni del 2006. Detto ciò, le scrivo perchè ho a cuore il sud, sono calabrese e torno spesso nella mia terra. Vorrei disturbarla, perchè credo che lei sia l’uomo giusto, per onesta e competenza, al ministero che le è stato assegnato pertanto le chiedo un impegno morale e di coscienza affiche i lavori sulla Salerno Reggio Calabria possano concludersi definitivamente nei tempi stabiliti. Detto cio mi propongo, a suo Consigliere al Ministero delle Infrastrutture per l’analisi e la valutazione dello stato di avanzamento dei lavori della sudetta autostrada, incarico che sarò lieto e onorato di svolgere a titolo gratuito. In attesa di un riscontro le auguro buon lavoro.
    Grazie Dott. Ing. Migliarese Caputi Michele Ph.D.

  • avatar

    In teoria, tutti coloro che votano a sinistra DOVREBBERO votare per dei Valori, altrimenti non avrebbe neanche senso votare.
    Il fatto è che nell’area centrista della sinistra si guarda troppo alle finanze come “motore” della nazione, non più al lavoro e all’impegno individuale e/o quello che un tempo si soleva dire “collettivo” ma che sarebbe più serio definire “sociale” se non si vogliono prendere le stesse cantonate del comunismo reale.
    Questo concentra troppo l’attenzione sul costo della politica (tasse, ecc) e troppo poco sul perchè le riforme si fanno .. sempre che se ne facciano…
    Inoltre, a sinistra non tanto la presenza di più di venti partiti e partitini è la causa della perdita di consenso ma il fatto che ognuno di questi si sveglia un mattino e si mette al balcone a fare i propri proclami.
    Ognuno vuole la sua, giustamente, ma forse sarebbe meglio che ci si riunisca, si discuta, si mèdi la soluzione “da pubblicare” e alla fine uno, UNO solo, parli per tutti.
    Quella dell’INDULTO, poi, è stata una vera schifezza, una ciofèca!
    Ha passato all’avversario la palla della legalità, in pratica un vero autogol. Tanto più che è stato come consegnarsi nudi e crudi ai nemici senza combattere. Una disfatta senza onore e, per di più, estremamente AFFRETTATA.
    E non la si è capita, perchè non c’era niente da capire. E’ stata netta la sensazione nella gente del tipo: “questi della sinistra aiutano la malavita e i delinquenti, e per di più lo fanno da veri fancazz.sti: appena andati al governo liberano subito i delinquenti!”.
    Ma come! La destra ha per cinque anni fatto di tutto per facilitare i delinquenti finanziari (e non solo) e poi la sinistra, che prende i voti proprio per mandare a casa costoro!, la PRIMA cosa che fa è rifare LA STESSA POLITICA!?
    Un vero suicidio. Un cavallo di Troia nella maggioranza. Un corso accelerato di idiozia politica!
    Onestamente non vedo come potevano andare meno peggio queste elezioni.
    Inoltre, quando sento i discorsi di Padoa Shioppa (o almeno le sintesi giornalistiche) c’è da mettersi le mani ai capelli!
    Ma questo signore sa comunicare o cosa? Non sarebbe meglio tenerlo a fare i conti e fare parlare solo Prodi come sintesi politica e responsabile del tutto? Almeno saprebbe cosa dire senza fare accapponare la pelle ad ogni piè sospinto!
    E se invece del “tesoretto” ci fosse stato un “buchetto” cosa avrebbe fatto il Ministro Schioppa? Si sarebbe ai pianti greci a tempo pieno?

  • avatar

    Se non affrontiamo questo e altri problemi e non cambiamo marcia e direzione il Paese ci manderà tutti a casa………………………..
    in un villaggio del farwest tranquillo e lavoratore arrivarono in piu’ di cento a cavallo fra una nuvola di polvere .iniziarono a sparare a tutti e uccisero lo sceriffo .
    poi si insediarono al saloon a gozzovigliare con le pistole sul tavolo.
    ma un giorno arrivo’ un cavaliere solitario che sfido’ i banditi e le sistemo’ uno per uno riportando la pace in paese che riprese seppure a fatica a rivivere e propserare.
    ma non solo siete gia’ a casa ,non siete neppure legittamati a governare in quanto non si sono ricontate le schede taroccate in campania dalla camorra .
    affare telecom ricordi ?
    gli 007 di telecom ( tutti arrestati ) hanno intercettato i file excell nei quali venivano riassunti i dati numerici delle preferenze riportati correttamente nei verbali cartacei e li hanno modificati taroccando la numerica delle schede bianche o nulle in schede a favore dei comunisti.
    cosi’ e’ stato ipotizzato dai giornali e io ci credo.
    non e’ cosi’ ? trova le schede di carta conservate , controlla i verbali e confronta i dati !!
    tu caro eroe puoi farlo ad aiutare l’italia.anche se
    temo che le schede originali forse sono gia’ nella monnezza e confrontale con i verbali mandati in via telematica.
    se cosi’ fosse provato con il tuo aiuto automaticamente non sei complice di un colpo di stato a livello centroafricano !!
    in ogni caso io credo che prima o poi si sapra’ e sara’ peggio per tutti voi e trascritto sui libri di storia.
    arrestali tutti maledizione e scappa via da dove ti trovi !! come fai a non vedere l’uragano in arrivo che fara’ una mattanza del tuo esecutivo ?
    le elezioni appena terminate sono il vento che precede la tempesta.
    d max

  • avatar

    Perchè esortare al “non voto” ?
    A mio avviso è da incoscienti.
    L’unica soluzione è quella di spostare il nostro voto su l’unico partito affidabile :
    L’Italia dei Valori.
    Saluti cordiali,
    Alfredo Pierucci.

  • avatar

    E NON SONO SOLO QUESTE LE ASPETTATIVE DISATTESE!!!!!!!!!!!!!!
    Qualche giorno fa, mio caro Antonio, ti ho inviato una e-mail dove trattavo una problematica che investe una “mezza milionata di cittadini”, ma tu, ed anche la tua redazione, nemmeno avete avuto l’ardire di rispondermi, di rispondere a quelle moltitudine di persone!!!! Per renderti l’idea, ti rammendo di averti parlato dell’arteria napletana che va da Soccavo a Pianura (via Montagna Spaccata) la quale, a causa dei lavori perpetui, lascia in brache di tela, appunto, una mezza milionata di cittadini.
    INSOMMA, E’ INUTILE CHIACCHIERARE CON VOI POLITICI IRRESPONSABILI, SIETE TUTTI UGUALI, NON AVETE ORECCHIE PER NOI CITTADINI ASSILLATI DA PROBLEMI IMMANI!
    ANTO’, DATTI DA FARE ALTRIMENTI LA MIA FIDUCIA SE NE VA A FARSI FOTTERE.

  • avatar

    Parole concrete e veritiere.Come ho anticipato in alcuni miei precedenti e.mail ,Lei è un Ministro che porta a risolvere in modo logico e costruttivo ,ogni difficoltà,che a priori sembrano irrisolvibili.Lei,più che politico è un tecnico, come anche solo alcuni pochi ministri della Repubblica Italiana.Gli italiani sono stanchi delle guerre tra Guelfi e Ghibellini,vogliono NON uno Stato Giustiziere,ma Giustizia e Legalità.Sì,quello del Condono è stata una mossa sbagliata ,anche se forse, fortemente spinta dalla dx. Ma possibile che dopo aver vinto per un soffio,invece che serrare le fila della Sinistra ,si vada così impreparati alle elezioni Comunali e Provinciali?
    Visure Catastali gratuite tramite Internet:Speriamo che Voi Governo e Sindaci Comunali,non commettiate un ulteriore grosso errore,di PENALIZZARE I CITTADINI ONESTI,CHE PER CARENZE di difficile collegamento con la PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,e per le difficoltà di reperire gli accatastamenti definitivi ,con la sopracitata legge si stanno volontariamente mettendo in regola,a pagare il giusto.
    Non Vi VENGA IN MENTE PER INGORDIGIA di FAR PAGARE ARRETRATI A COLORO CHE AVREBBERO FINO AD OGGI VOLUTO PAGARE IL GIUSTO PREZZO,MA,CHE A MONTE DELLE DIFFICOLTA’,di reperire le giuste rendite hanno pagato sempre in via provvisoria. Questi sono errori gravi.NON SI DEVE FAR PAGARE AGLI ONESTI;MA,A CHI VOLONTASRIAMENTE FA’ IL FURBETTO:
    E’ vero,l’ITALIA DEI VALORI HA PRESO PIU’CONSENSI ANCHE QUESTA VOLTA,è proprio così,l’elettore è stanco dei colori politici,vuole la sicurezza in tutti i sensi.
    La ringrazio nuovamente per le Sue lettere informative che mi giungono in tempo reale e la saluto.
    Giuseppe Testi,Roma,30,Maggio,2007

  • avatar

    da laura tussi
    Si intensifica il dibattito sulla questione dei costi della politica, che il governo e i politici si impegnano ad affrontare.Il premier Prodi dice che occorre ‘mettere fine a eventuali privilegi’ ridando fiducia ai cittadini. La questione va affrontata anche per il ministro degli Esteri D’Alema, mentre per il segretario dei DS Fassino invita a non confondere politica e burocrazia, dando risposte su entrambi i fronti. Per Fini (AN)occorre ridurre i costi della rappresentanza.
    laura tussi

  • avatar

    Berlusconi ha vinto perchè sa parlare direttamente agli italiani e perchè incarna la figura dell’uomo solo contro tutti. Gli italiani sanno che i vari Fini, Casini, Rotondi, sono al guinzaglio del capo. Sanno che pure la Lega che è l’animale più feroce della coalizione, viene tenuta a bada con massicce dosi di carne.
    Anche lei Di Pietro sa parlare direttamente agli italiani ed è un uomo solo in pessima compagnia.
    Ha un solo handicap: non è l’uomo più ricco d’Italia!

  • avatar

    I DS e La Margherita non hanno capito che non e’ il nuovo partito democratico che ha perso, ma LE PERSONE VECCHISSIME che lo compongono. Fassino, Rutelli e D’Alema non rappresentano piu’ nessuno. A casa. Subito

  • avatar

    ” quello che i confederali non concessero a Berlusconi viene concesso a Prodi: un anno di aumenti (il 2006) mandato in cavalleria e un ulteriore slittamento al 1° febbraio 2007 della decorrenza della prima e unica tranche”. La disponibilitá confederale alla triennalizzazione della durata dei contratti, conclude il segretario, “viene incassata dal governo con una facilitá straordinaria”.

  • avatar

    Dott. Di Pietro,
    congratulazioni per il Suo risultato e il Suo impegno. Ha ragione, la gente ha bisogno di segnali forti. Io se fossi al posto Suo rinuncerei ai PRIVILEGI PARLAMENTARI, quali la pensione porcata che maturate dopo pochi mesi di lavoro. Lo so che non risolverebbe i problemi, ma sarebbe un segnale fortissimo e un FARO per tutti quei politici che vogliano riconquistarsi la fiducia dei cittadini onesti.
    Cordialmente.
    Giovanni Istri

  • avatar

    Adesso Berlusconi và al Quirinale, da Napolitano,
    e và a chiedere elezioni anticipate, senza se e senza ma! Ma prodi e il Governo, con lui la maggioranza, intrepidi, possono dormire su due guanciali!
    Grazie per l’eventuale ascolto, (On.le Berlusconi,
    se può, non salga al Quirinale, che poi si comincia anche con Lei, la contestazione!)

  • avatar

    Tutti a casa è giusto ormai per dare fiducia a questa classe politica che fa solo i propri interessi è troppo tardi.

  • avatar

    Se non ci fosse lo spauracchio di Berlusconi sa che fine farebbe Prodi ?
    Via Berlusconi, l’intero sistema impudridirebbe in pochi mesi, come una salma scongelata.
    E’ proprio vero, Prodi e Berlusconi vanno a braccietto.

  • avatar

    Prodi avvisa gli alleati:
    “Basta liti o me ne vado”
    “…Foglietti che stamani i parlamentari del centrosinistra si rigiravano fra le mani nei cortili e nei corridoi di Montecitorio, qualcuno in maniera più nervosa, altri addolcendo la lettura con una tavoletta di cioccolata con le nocciole. I numeri dicono che nelle sette province al voto l’Ulivo perde mediamente l’8,4% rispetto a cinque anni fa. La sinistra radicale lascia sul terreno circa il 3 per cento dei consensi. Ad Ancona Ds e Dl arrivano al 30 per cento dei consensi, una percentuale che cinque anni fa era stata raggiunta dai Ds da soli.”
    ————————————————
    I nostri dipendenti continuano a fare gli “gnorri”.
    Spostano sempre il problema per non affrontare le reali cause di una Caporetto annunciata.
    Nessuno a parte l’onorevole Di Pietro ( che nel PD2 non lo vogliono) ha capito che la perdita di consensi e di fiducia dipende dal non rispetto del programma elettorale (scritto appunto per non essere capito nemmeno dagli stessi firmatari).
    Qualsiasi persona di buon senso capirebbe che dopo l’Indulto (insulto), una finanziaria “sovradimensionata”, la discussione ridicola sul tesoretto in un paese come L’Italia che detiene il terzo debito pubblico più alto al mondo, il voto sul Ddl Mastella, le liberalizzazioni del lattaio e del giornalaio, il Prodi 1-2, il Ceppalonico alla giustizia, il lassismo verso le leggi ad personam, i DICO ma non faccio, la conversione confessionale di alcuni nostri rappresentanti, la moltiplicazione delle cariche, ecc. (chi più ne ha più ne metta),
    anche coloro i quali si erano foderati gli occhi con la mortadella si sono dovuti ricredere.
    I nostri dipendenti, che persone di buon senso non sono, vorrebbero invece spostare opportunisticamente la discussione dai Fatti alla forma, riproponendo la discussione sul leader (altra minkiata).
    Sarà forse un nome a salvare la baracca?
    Il condominio è a pezzi, mancano i solai, il tetto fa acqua da tutte le parti e c’è ancora chi pensa a salvare il salvabile con una mano di pittura, mettendo i gerani alle finestre e cambiando il nome del portinaio (Walter il salvatore).
    Complimenti alla nostra classe dirigente. Hanno capito tutto e capiranno ancora meglio quando si troveranno all’opposizione con percentuali sotto la soglia di sbranamento.
    Avanti con il Cacciavite…che mi viene da ridere.
    Ci vediamo alle europee con un’astensione ancora maggiore. Io ci sarò (…a casa)

  • avatar

    Tutti a casa?
    Ma no, basterà lasciare la geniale porcata di Calderoli e tutti resteranno al loro posto.
    Secondo me il partito dell’astensione è ancora insignificante e forse anche se aumentasse moltissimo alle segreterie non fotterà proprio niente.
    MALA TEMPORA!

  • avatar

    quando mio padre diceva che le promesse elettorali muoiono il giorno dopo la chiusura delle urne non gli volevo credere, pensavo se questi signori si espongono a tanto e non sono coerenti con quello che dicono in seguito avranno il coraggio di guardare in faccia, non dico a tutti gli elettori, ma aquelli a loro più vicini?
    mi sono accorta purtroppo che la loro faccia è di bronzo.
    1) tutti hanno a cuore la famiglia (ora) solo perchè hanno scritto i DICO ( premesso che sono sposata in chiesa e lo ifarei anche domani (per me non sono del tutto sbagliati)qualcuno dice di avere una coscenza e di non poterli votare allora vada a fare i prete , quando si firma un contratto con una coalizione non c’è coscenza che tenga si stringono i denti e sicerca di essere coesi.
    2) il conflitto di interessi, ne sono sicura, verrà trattato(se verrà discusso) in modo blando e tanto di cappello a quelli che oltre ad avere un potere economino lo vogliono rinforzare con quello politico:
    3) i signori parlamentari che hanno delle pendenze penali, a rigor di logica, non dovrebbero stare ad occupare il posto in parlamento ma siamo in Italia dove si fa la gara a candidare tali persone. chiamatemi pure populista ma non accetto lezioni di moraleeonore da chi non è degno avesse anche solo una multa non pagata.
    4) il famoso tesoretto (parola che cacellerei volentiere dalla bocca di tutti) è una mammella senza latte da cui tutti vogliono attingere secondo me andrà a perdersi nei meandri della politica e non se ne saprà più niente.
    5) chi si mette in politica lo fa (così dicono) perchè è una vocazione e per fare il bene del paese, vorrei vedere se non si avessero tutti i benefici possibili ed immaginabili quante di questi paladini “scenderebbero in campo” per dirla con una frase tanto cara al più clown dei politici.
    non so se Lei leggerà mai questo che ho scritto, ma d’altronte questa cose già le sa.
    un saluto

  • avatar

    Per quanto giovane posso essere ricordo i processi di tangentopoli e ricordo la stima che mia madre aveva per lei,sig Di Pietro!la stessa stima che ho io,nonostante penso che tangentopoli non ha messo fine alla prima Repubblica,c’è stato esclusivamente un Rimpasto!si è cambiato nome ai partiti,sono cambiati gli statuti,d’altronde lo imponeva la caduta del muro di Berlino!le persone però sono sempre le stesse,c’è addirittura qualcuno che ha firmato la Costituente!Berlusconi aveva già la sua forza politica che era Craxi!si può dire che Lei è stato l’unico cambiamento,anche se è sceso in campo dopo qualche anno,nel 1998! LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI HA PERSO FIDUCIA NELLA POLITICA, SPETTA A VOI FARCELA RECUPERARE! SU QUESTO SITO SI è messo in moto un meccanismo di petizione popolare,che,se non produrrà gli effetti desiderati si tradurrà spero,anche se con difficoltà,in REFERENDUM! la prego si faccia portavoce del cambiamento,non ce la facciamo più!
    http://WWW.MPIE.EU
    “”"”"”Facciamola finita, venite tutti avanti nuovi protagonisti, politici rampanti,
    venite portaborse, ruffiani e mezze calze, feroci conduttori di trasmissioni false
    che avete spesso fatto del qualunquismo un arte, coraggio liberisti, buttate giù le carte
    tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese in questo benedetto, assurdo bel paese. “”"”"”

  • avatar

    La prossima riforma di Prodi sarà l’asfaltatura delle delle strade al fine di evitare il lancio di sanpietrini.
    Dicono che l’Italia sia impazzita….tutti pazzi per Prodi il Temporeggiatore.
    Professore, qualora decidesse di tornarsene a casa non me ne potrebbe fregare di meno. (il biglietto del treno lo pago io)
    Probabilmente farebbe l’unica cosa DIGNITOSA in quest’anno di Sgoverno.
    Si faccia dare il nullaosta da Profumo e Geronzi e se ne torni dai nipotini. Morto un Papa ve ne farete un’altro.

  • avatar

    Onorevole,
    invece di seminare zizzanie, pensi a finire la salerno-reggio calabria.
    In quanto alle forbici, ricordo che se andassero a votare singolarmente l’emilia romagna e la toscana avremmo il centro sinistra all’85% ed il centro destra al 15%.
    Quindi questa fatidica questione settenrionale cosa è.
    Io la interpreto come il semplice fatto che a Nord finanzieri e non, senza scrupoli per anni non hanno pagato le tasse ed adesso che le pagano si lmentano.
    Caro ministro esiste una sola questione quella meridionale. I settentrionali farebbero bene a gridare di meno e mettere di più le mani nel portafoglio perchè si lamentano troppo e non gli manca niente.
    Saluti
    Paolo.

  • avatar

    Dall´intervista di Repubblica di oggi a Prodi:
    “Ma io non posso abbassare le imposte, se prima non abbatto il livello indecente di evasione fiscale. E non posso abbassare l’Ici, se prima non intervengo in quelle fascia di sub-povertà che in questi anni si è allargata drammaticamente. Non siete stati proprio voi a raccontare su Repubblica la tragedia di milioni di italiani che vanno a prendere il cibo alla Caritas? E allora, prima di eliminare l’Ici io mi devo occupare dei più poveri”.
    Chi vota a destra vota contro queste politiche serie e conseguenti alla situazione grave in cui L´Italia si trova. Ció che ha dichiarato oggi Romano Prodi, ammettendo anche le difficoltá di intesa con gli alleati, é la veritá impietosa ma chiara dello stato politico e sociale dell´Italia.
    se poi la gente preferisce Pulcinella e Pantalone…..poveri noi.

  • avatar

    ………che fine ha fatto il mio commento di 30 minuti fa’??????

  • avatar

    Alessandro Baldassari,
    non ci crederai ma concordo. Chi ha i soldi deve pagare……pagare…pagare….E a Prodi & Co diciamo solo Resistere ..Resistere…Resistere….e lei On. Di Pietro gli dia una mano invece di pensare non so neanche io a cosa…

  • avatar

    VOI CHE FATE LA BATTAGLIA DA ANNI VORREI PROPRIO SAPERE QUANTO PRENDETE DI STIPENDIO MENSILE… 3000 EURO??? MA VA LA CHE FAI PENA SIA TE CHE QUELL ALTRA VECCHIACCIA
    PAROLE PAROLE PAROLE
    VOTA ANTONIO LA TRIPPA

  • avatar

    Caro Antonio
    purtroppo la gente si è stufata di questi politici che pensono solo ai loro interessi;
    le famiglie diventano sempre piu povere e il lavoro è una chimera.
    Come si puo pensare che le persone vadano a votare?
    Questo succederà di sicuro anche in Campania
    per i gravi problemi irrisolti dalla classe politica locale.

  • avatar

    Sig. Ministro A. di Pietro ,ancora una volta la Sua coerenza più tecnica che politica ha fatto un’analisi precisa attribuendo perfette responsabilità dell’avvenuta flessione alle elezioni Provinciali e Comunali.
    Giuseppe Testi,Roma,30,Maggio,2007

  • avatar

    Rassegnamoci: all’opposizione per i prossimi 20 anni. Fino a quando non verrà finalmente il Nuovo.
    MANO a i COSTI della politica. MANO al CONFLITTO DI INTERESSI. MANO alle leggi AD PERSONAM.
    Questo ci si aspettava come primo segno tangibile di cambiamento.
    Possibile che NEANCHE su questi temi si abbia la coralità di intenti e di vedute nell’Unione?

  • avatar

    e a tutto questo blog di leccaculo continuate così a pendere dalle labbra di uno che vuole abbassar i costi della politica e poi prende uno stipendio da 20000 euro al mese più un altro da professore… vedrete che in italia non cambierà assolutamente niente… meritate di vivere in una cloaca

  • avatar

    x Gino:
    che tu possa concordare, ci credo, credimi..
    come sono certo che chi vota a destra se ne frega altamente della “famiglia Italia”, e la prova é quanto accadde quando entró in uso l´euro: chi poteva farlo rubó a mani basse, raddoppiando i prezzi al consumo e sentendosi le spalle coperte dal governo di Pulcinella, che anzi dette la colpa a Prodi e al suo euro mal fatto (Tremonti dixit).
    Io dico che inseguire questa gente é inutile, il centro sinistra stá facendo quello che puó, deve fare ancora meglio e avere piú coraggio.

  • avatar

    Non capisco perchè la dx. chieda le dimissioni di questo governo.
    Se non erro in una situazione analoga fu la sx. a chiedere le dimissioni del governo in carica che giustamente non le presentò.
    Se permettete le chiedo io le dimissioni,ma di questi politicanti di cui non se ne può più,tenacemente avvinghiati alle poltrone pronti a lasciarle (anzi ad incorporarle) per un incarico migliore.
    E’ giunto il momento che costoro si ritirino dalle FACCENDE politiche e si dedichino ogniuno al proprio lavoro fuori dalla cosa pubblica.
    Saluti cordiali ,
    Alfredo Pierucci.

  • avatar

    Caro Minstro, tutta la mia ammirazione sono d’accordo con lei quando dice che gli italiani manderanno a casa questo governo. Gli italiani non capiscono la differenza tra un governo di centro sinistra ed uno di centro destra, dovete, dobbiamo, farlo capire con i fatti. Vede io sono stata sindaco per 9 anni e proprio dalla mia esperienza le dico che si devono combattere gli sprechi nella pubblica amministrazione e nei ministeri. Alcuni segnali chiari, alcuni esempi. Finanziarie di qualche anno fa chiedevano ai comuni di fare delle unioni per erogare i servizi. Capisco che è difficile se i comuni sono distanti tra loro anche se ragioneria, personale, vigilanza urbana, messi, tesoreria, protocollo possono essere gestiti insieme.Pensi ai comuni con più abitanti nelle aree metropolitane. Le distanze sono ravvicinate e non solo i servizi citati ma anche i servizi sociali, scolastici, casa, culturali, urbanistici, lavori pubblici, etc si possono gestire insieme senza perdere la propria specificità. Pensi a quanti soldi si possono risparmiare se si semplificano tutti i procedimenti e si elimina per la maggior parte la carta che viaggia negli uffici e si lavora solo con l’informatica. Ancora, il sistema di valutazione dei dirigenti è referenziale si deve chiedere ai cittadini se i servizi funzionano con i tempi e con l’efficacia e la cortesia, quindi un sistema di valutazione anche dall’esterno non solo dirigenziale e della politica. Constato con grande amarezza che la politica di questi ultimi due anni è cambiata, non vi è un vero collegamento con i cittadini. Gli eletti non sono un punto di riferimento reale per le amministrazioni per i partiti. Molto spesso sono portatori di lobby che guadano agli affari e non al bene comune. Un’ultima cosa, le società dei comuni, provincie etc. o si mettono in concorrenza con il privato o queste avranno il monopolio locale. Mi scusi se le ho fatto perdere del tempo ed i miei esempi risultano molto succinti, se occorre posso entrare nel merito. Continui la seguo giornalmente nelle sue battaglie. Lei è rimasto l’ultimo faro per sperare il un paese onesto, rispettoso delle regole, un paese in cui la parola indignazione abbia ancora un senso e dove la parola dignità anche nella povertà e nelle difficoltà sia il faro quotidiano. Grazie ancora.
    Maria Rosa Malinverno

  • avatar

    tutti a piangere, lamentarsi, recriminare. Pochi che lanciano critiche e conseguenti proposte concrete e credibili. Quanti hanno saltato la barricata e si sono candidati nel loro paesino/circoscrizione per cambiare un pò le cose (e non per ottenere una pagnotta come esempio Reggio Calabria 4700 candidati 1 ogni 30 abitanti…)
    Longanesi diceva: la bandiera che accomuna tutto il popolo italiano è quella del “tengo famiglia”

  • avatar

    SONO FELICISSIMO PER LA VITTORIA DI DI PIETRO, QUESTO DIMOSTRA CHE COERENZA, SERIETA’ E PASSIONE PER LA POLITICA VERA DANNO FRUTTI E SINCERO CONSENSO!
    IO, PER ESEMPIO, NON VOLEVO NEMMENO ANDARE A VOTARE, TANTO SONO STUFO, MA CI SONO ANDATO CON L’UNICO SCOPO DI VOTARE ITALIA DEI VALORI, L’UNICO PARTITO DI CUI MI FIDO AD OCCHI CHIUSI.
    E VEDO CHE MOLTI HANNO FATTO COME ME. BENE, DI PIETRO… SEI SULLA STRADA GIUSTA E LA GENTE L’HA CAPITO!

  • avatar

    Perchè la sinistra è dalla parte della delinquenzae della criminalità?
    Basta vedere cosa è successo a Verona, dove il candidato presentato dalla Lega è stato giudicato dalla sinistra uno sceriffo, un questurino, dimostrando di non capire proprio nulla della realtà del nord.
    Si cara sinistra, si caro Prodi, si caro Antonio abbiamo bisogno di sceriffi, di questurini di gente che è dalla parte della legalità, di gente onesta che si oppone all’immigrazione clandestina, alla delinquenza, ai no global.
    Ecco perchè la sinistra a perso al nord perchè il nord vuole sicurezza e meno tasse (al sud lavaroano tutti in nero).
    La sinistra cosa ha proposto al NOrd? piu’ tasse, piu’ illegalità, droga libera, immigrazione clandestina e frontiere aperte per avere qualche voto in piu’.
    VERGOGNATEVI, QUI AL NORD NON PRESENTATEVI PIU’, QUI SIAMO PER LA LEGALITA’ E VOGLIAMO SINDACI E PRESIDENTI CHE SIANO SCERIFFI E QUESTURINI!

  • avatar

    Gentile Ministro,
    non so proprio cosa si potrà inventare per far cambiare marcia ai Suoi colleghi fannulloni e corrotti, ci vorrebbe una specie di folgorazione sulla strada di Damasco.
    In ogni caso, Lei prosegua a fare il Suo lavoro con la consueta diligenza e vedrà che alle prossime elezioni i voti continueranno a quadruplicare.
    Cordialmente,
    MG

  • avatar

    Egregio ADP,
    Nel tuo messaggio hai toccato problematiche differenti. In merito alla disaffezione al voto da parte di noi italiani, devi tener conto che la maggior parte degli amministratori ritiene di non dover dar conto alla “piazza” delle loro azioni.
    Talvolta ci si affida al “signor-nò” di turno, si trovano molti sottoscrittori che aderiscono senza aver ben capito l’argomento, si evita lo sperpero del “nostro” denaro, talvolta si rinvia l’esecuzione di una struttura importante per il territorio, e ci si fa il sangue cattivo.
    Altre volte l’amministratore di turno riesce a non far trapelare nulla fino a sperpero fatto, e ci si fa il sangue cattivo.
    Tenendo conto che la maggio parte di noi è un tifoso, e che il tifoso voterebbe la propria squadra anche quando gioca male, molti degli altri si affidano a una soluzione diversa da quelle che gli hanno fatto il sangue cattivo.
    La soluzione potrebbe essere la denuncia delle porcate, seguita dalla proposta di soluzione, in modo che il cittadino possa segliere fra le soluzioni anzichè fra le denunce. Un’amministrazione indotta all’errore e all’inefficienza danneggia anche gli elettori dell’opposizione.
    E’ facile sobbillare dei tifosi per approfittare del caos indotto, in Italia vi si ricorre spesso poichè i danni sono imputabili alla collettività.
    In merito alla divisione del paese manca l’azione armonizzatrice sull’interpretazione e l’applicazione delle leggi. Inoltre c’è una forte azione di disinformazione da parte dei rappresentanti locali, volta a sobbillare i cittadini di una regione contro gli altri per giustificare le proprie inefficienze. La Lega ebbe il plauso del nord quando alzò i toni contro il sud che si opponeva all’aggiornamento dei dati catastali; non mi riferisco agli estimi catastali, ma alla notorietà delle case esistenti.
    La raccolta e smaltimento rifiuti è un problema per tutti e in ogni realtà ci sono i furbi di turno. Le regioni meridionali denunciano la presenza di gran quantità di rifiuti di altre regioni nel loro territorio, le regioni coinvolte ribadiscono di aver effettuato i versamenti in seguito a onerosi accordi legali e accettano i rifiuti altrui solamente sulla base di analoghi accordi. I sobbillatori ribadiscono, con plauso generale, che se qualcuno decide di scaricare le peggiori schifezze davanti casa propria, non spetta ad altri assumersi l’onere della rimozione e dello smaltimento.
    In merito ai costi della politica realisticamente, ci si attende servizi adeguati.

  • avatar

    ANALISI SERIE DEL VOTO -COSA NON SI HA IL CORAGGIO DI DIRE
    1)la sinistra ha perso perchè ha governato male:
    a) tassazione: pagano sempre i soliti, le imprese (su 180 Paesi l’Italia è quello che ha le tasse piu’ alte)
    b)gli statali, gli insegnanti, i pensionati con il doppio lavoro in nero non sono mai toccati
    c)la sicurezza, l’estrema sinistra è sempre stata contro la polizia, la giustizia e la legalità
    d)immigrazione per qualche voto fanno entrare chiunque
    e)opere e progetti, fino a ieri (da domani magari cambia qualcosa) i verdi e i comunisti hanno bloccato qualsiasi opera e progetto fermando il paese che ha bisogno assoluto di infrastrutture
    f)immobilismo parlamentere, non si legifera piu’ per la risicata maggioranza e la sensazione che i nostri parlamentari rubino lo stipendio accresce sempre più
    g)politica economica per le famiglie: fallimentare
    h)politica economica per le imprese: fallimentare
    i)promesse non mantenute: tutte
    l)promesse mantenute: nessuna
    m) coesione della coalizione: pessima, liti continue, tutti semntiscono tutti
    n) peso internazionale: nessuno siamo coperti di ridicolo
    o)scandali interni: tantissimi da rovati a sircana, dall’indulto alla legge sulla stampa
    Non c’è altro da dire, questo governo deve andarsene, dobbiamo entrare nell’ottica di riformare questa classe politica, questo governo è ben peggiore del precedente, ma anche il precedente non era gran che.
    ma questo è ben peggiore quindi prima va a casa meglio è

  • avatar

    Riforma elettorale: ripristinare le preferenze, altrimenti non voto piu’. Chi e’ stato condannato con sentenze passate in giudicato, non deve sedere in parlamento.
    Giustizia: certezza della pena, basta con le prescrizioni abbreviate, perseguire il falso in bilancio, eliminare le leggi ad personam, limitare la durata dei processi.
    Ambiente: scelte decise per limitare l’inquinamento nelle citta’, meno auto private e piu’ trasporto pubblico, pene piu’ severe ed incisive per le industrie che inquinano, per i trafficanti di rifiuti, miglioriamo la raccolta differenziata.
    L’acqua e’ di tutti: rivediamo le concessioni degli imbottigliatori di acque minerali, premiamo i metodi di irrigazione che fanno risparmiare acqua e penalizziamo quelli che la sprecano.
    Incrementiamo il trasporto merci su rotaia e riduciamo quello su gomma.
    Piu’ investimenti per l’istruzione e la ricerca.

  • avatar

    Pregiatissimo Onorevole, sono un 68ino, ho creduto che stavamo male, allora, ma l’esperienza mi ha dimostrato che al peggio non c’è limite.
    La prima Repubblica è caduta con il muro di Berlino, la seconda con chi cadrà?
    E’ ormai uno scandalo, il Re è nudo, Voi politici ci costate troppo e siete inefficienti, inefficaci e sulla vostra onestà ho grossi dubbi.
    Mi vien da ridere, dopo, quando con gli amici discutiamo di destra e di sinistra, ma quale dx e sx, voi onorevoli? siete l’emblema del pagnottismo più sfrenato e senza bandiera.
    Vi ergete a moralizzatori della vita pubblica, parlate di riduzione delle pensioni della riduzione dei costi, ma di chi? sempre degli altri, mai di voi.
    Quarantanni di lavoro per noi e pagare tasse senza servizi di ritorno e i privilegi di chi lavora! uno scandalo.
    Non ho ancora sentito parlare, nelle varie trasmissioni, dei Vs. stipendi e pensioni, anche i giornalisti, altra casta di pennaiuoli, non vogliono sentirne parlare.
    L’Espresso ha fatto un nutrito elenco anche di ex “Onorevoli” che attingono copiosamente al POZZO DI SAN PATRIZIO. Chiaramente il nostro, quello del parco buoi.
    Certamente ci risentiremo, amico mio non tirarti indietro la battaglia è più dura dell’immaginabile.
    Pensa che in Francia dovettero assaltare la Bastiglia, ma dopo con gli anni “cambiò tutto, per rimanere tutto come prima”.
    Proposte:
    riduzione del 60% dei vostri stipendi, riduzione del 50% dei paralmentari ed eliminazione degli affiliati eliminazione del Senato, avere max 70 a fine legislatura, max 55 anni per accedre alle cariche esecutive,insomma i Vecchi a casa o al massimo utiizzati per consigli “gratuiti”, annullamento di tutti i Vs privilegi.
    Quando noi andiamo a lavorare ci paghiamo la benzina poi ci paghiamo perfino il barbiere, il cinema, gli aerei, il treno ecc. ecc..
    ah dimenticavo, anche il caffè è senza sconti.
    Un caloroso abbraccio e buona fortuna.

  • avatar

    Egregio Taxi, in Irlanda c’è la destra al governo…vorrà dire qualcosa? Io credo di si…

  • avatar

    Miei cari amici..
    purtroppo a Monza abbiamo perso..e in tanti comuni del Nord Italia..da due giorni sono amareggiato, da cittadino..io non me la prendo con i nostri leader con Prodi( che si sta immolando, santo uomo), o con Fassino ( che non si è mai risparmiato), o con la Finocchiaro, O D’Alema..no..sono amareggiato per come si stanno mettendo le cose..e mi sento impotente..solidarizzo addirittura chi in questo momento è nei vertici decisionali..sì, purtroppo sembra molto più difficile fare politica..c’è il populismo belrusconiano, l’antipolitica leghista che sono più forti..
    me la prendo con tanti elettori o presentu tali del centro sinistra..che non sono andati a votare perchè dleusi..ma delusi perchè? di che cosa? perchè non fanno la legge sul conflitto di interesse si dice..per le indecisioni si dice..ma Dio santo, perchè questa miopia? non spevamo fin dall’inizio che con una situazione al senato così marginale sarebbe stata dura?? dov’è finito il motto “resistere..resistere..resistere”???Allora tanti amici, comnpagni, o presunti tali non vanno a votare..e continuano in questo atteggiamento di furore critico e livore..non si rendono conto che non puniscono certo i nostri leader, ma loor stessi, noi stessi..specialmente tutti coloro che hanno subito il berlusconismo in termini di depauperamento del potere d’acquisto, delle possibilità per il futuro, delle umiliazioni internazionali.. Perchè non si da tempo al governo? perchè si è così impazienti? è proprio vero che il belrusconismo ci ha infettato, ci ha avvelenato, ci ha buttato addosso questa ansia, questa inquietudine..che sta avendo, come l’arsenico, effetti perversi.. LA POLITICAS PURTTOPPO, COME HA DETTO PRODI, ATTACCATO A DESTRA E SINISTRA, HA I SUOI TEMPI..perchè non lo si appoggia così il singolo senatore marginale non è tentato di andare via? perchè tuto questa polemica sulla leadership? insomma, nel centro destra, dopo il disastro dei 5 anni di belrusconismo non hanno cambiato niente..non si pongono nesusn problema di riortganizzazione..sono smepre tali e quali..da noi invece cadono tutte le tempeste sulla politica autoreferenziale, sui costi della politca, sul dualismo laicità, religione cattolica..a destra ci sono i laiic e ci sono i cattolici..ma non ci sono scontri così aspri..
    Temo che il virus di questo furore critico e di questo livore che si sta abbattendo contro tutti e contro tutto porterà le persone migliori del nostro schieramento ad andare via dalla politica..e rimarr

  • avatar

    E’ vero, questo Governo dopo un anno fa ancora troppo schifo, è formato da troppi partiti, ancora con troppe spese, ancora diviso da troppe ideologie, ancora pieno di troppi galli che cantano e ancora con troppi problemi da risolvere.
    Però non mi pare che il precedente, che aveva la maggioranza assoluta, in cui non vigeva una vera democrazia, dove c’era un solo duce che decideva per tutti, dove le spese erano esattamente le stesse e che ha avuto cinque anni di tempo per risolvere i problemi del Paese, abbia risolto poi un granché.
    Oppure, come ha sempre ripetuto l’ex Presidente del Consiglio, aveva assolutamente bisogno di altri cinque anni per completare il lavoro?
    Se è così allora portiamo immediatamente la legislatura a 10 anni: vediamo che direbbe poi il duce di Arcore…

  • avatar

    Egregio ADP
    in merito all’immigrazione clandestina, esisteva una norma in base alla quale qualsiasi cittadino straniero onesto e in grado di sostentarsi era ben accetto. E’ controproducente ostacolare chi è disponibile a dare il suo contributo per vivere onestamente nel nostro paese e poi dare tacita ospitalità a chi soppravive di elemosine e delinquenza. Forse i tagliggiatori dei parcheggi e gli spacciatori di droga vanno ad alimentari affari di persone influenti, come in altre parti rende l’esazione del pizzo. La situazione attuale dà l’idea di inefficienza amministrativa di destra e di sinistra con la benedizione dei clericali!
    Questa non è carità ma promozione all’illegalità.

  • avatar

    Ripeto.
    E’ vero, questo Governo dopo “UN” anno fa ancora troppo schifo, è formato da troppi “PARTITI”, ancora con troppe “SPESE”, ancora diviso da troppe “IDEOLOGIE”, ancora pieno di troppi “GALLI” che cantano e ancora con troppi “PROBLEMI” da risolvere.
    Però non mi pare che il precedente, che aveva la “MAGGIORANZA” assoluta, in cui non vigeva una vera “DEMOCRAZIA”, dove c’era un solo “DUCE” che decideva per tutti, dove le “SPESE” erano esattamente le stesse e che ha avuto “CINQUE” anni di tempo per risolvere i problemi del Paese, abbia risolto poi un “GRANCHE’”.
    Oppure, come ha sempre ripetuto l’ex Presidente del Consiglio, aveva assolutamente bisogno di “ALTRI” cinque anni per completare il lavoro?
    Se è così allora portiamo “IMMEDIATAMENTE” la legislatura a “10″ anni: vediamo che direbbe poi il “DUCE” di Arcore…

  • avatar

    Caro Ministro vorremmo sapere ciò che è accaduto dopo il broglio elettorale di Palermo e dei voti (falsi) . A noi siciliani non è dato di sapere ma vorremmo essere informati da una fonte attendibile quale la Sua. Respiravamo un aria di cambiamento, e molti erano convinti che Leoluca Orlando ce l’avrebbe fatta, poi la doccia fredda… Non mi ha quindi stupito quando si è parlato di schede false. Buon Lavoro!

  • avatar

    In provincia di Venezia non è andata poi cosi bene come Lei dice per IdV. Ma certamente anche IdV risente del risultato del centro sinistra nel suo complesso che perde 3 comuni e altri ancora ne perderà dopo i ballottaggi e dove i DS scompaiono totalmente da alcuni consigli comunali, come a Jesolo. La cura?. Semplice per l’ex parlamentare del PCI ed ora “margheritino” sindaco Cacciari (quello dell’Istituto Gramsci). Allearsi con la Lega e fare il partito del Nord. “vogliamo governare o no?” dice in una intervista resa oggi al Gazzettino. Governare… nessuna parola per elettori e cittadini. Governare… non lavorare, non amministrare con diligenza rispondendo delle proprie scelte; dall’inutile ponte di calatrava alla nuova fenice, la cui riedificazione fu annunciata in due anni ed è conclusa a stento in un decennio!
    Governare… non importa con chi, pur di restare in sella come si faceva 130-140 anni fa ai bei tempi di Agostino Depretis, dove i partiti erano inesistenti e comandavano i notabili eletti per censo. Lo chiamavano “TRASFORMISMO” e non fu un periodo storico particolarmente edificante…

  • avatar

    E’ giusto che l’amministrazione pubblica finanzi aziende che fanno profitti e concorrenza ad aziende private! Dalle mie parti un’azienda intercomunale fa profitti con un distributore di carburante praticando prezzi ridotti del 15% rispetto alle aziende private!
    Un ministro che si oppone al test fatto in casa sull’uso di droghe da parte dei figli, non è un progressista ma dà adito ad avere cointeressenza nello spaccio.

  • avatar

    La sinistra cosa ha proposto al NOrd? piu’ tasse, piu’ illegalità, droga libera, immigrazione clandestina e frontiere aperte per avere qualche voto in piu’.
    VERGOGNATEVI, QUI AL NORD NON PRESENTATEVI PIU’, QUI SIAMO PER LA LEGALITA’ E VOGLIAMO SINDACI E PRESIDENTI CHE SIANO SCERIFFI E QUESTURINI!
    Postato da: luca cinno | 30.05.07 11:07
    ————————————————–
    .. dal cognome che porti(se è il tuo ovviamente)direi che TU sei un PADANO doc, di quei PADANI della .. Lucania(forse)!
    E già, al NORD in PADANIA la droga non la VOGLIAMO PROPRIO .. infatti analizzando le acque del Pò risulta un CONSUMO MEDIO GIORNALIERO di 4/5 Kg .. a Milano lo sanno bene! Ma TU, il PADANO con FORTI origini SUDISTE hai capito TUTTO del NORD .. TU sei quello che MEGLIO rappresenta il NEANDERTHAL tipo elettore della LEGA, proprio perchè TU e la TUA FAMIGLIA di TERRUN trapiantati e RIADATTATI al NORD, avete sposato in pieno la MENTALITA’ del NORD .. anzi NE siete l’ESEMPIO QUOTIDIANO oramai.
    E così volete lo SCERIFFO, il QUESTORE come vs rappresentante .. un pò il Walker Texas Ranger(non per niente George W. Bush è prorpio di quelle parti)della PADANIA .. lo SCERIFFO SPARA SPARA e AMMAZZA IMAM E NEGHER!
    Il tutto tra una barzelletta di Calderoli sui Balubba o sui mussulmani e una spedizione punitiva nei campi di accoglienza di una squadraccia della Guardia Padana capeggiata dal Borghezio .. BRAVO PADANO con origini SUDDISTE! Tu si che RAPPRESENTI e sei ABILITATO a PARLARE in NOME del NORD!
    Complimenti per l’evoluzione Darwiniana e l’esercizio del POLLICE VERSO del quale ci hai fornito una AMPIA ed ESAUSTIVA RAPPRESENTAZIONE. M.B.

  • avatar

    Caro Sig. Dipendente Di Pietro, la valutazione delle elezioni amministrative appena trascorse a mio avviso è PREUCUPANTE, ma in ITALIA nessuno perde cosa unica al mondo, ma Le rammento la grande ASTENSIONE dal voto di cittadini che non credono ai DIPENDENTI non proprio capaci.

  • avatar

    GIU LE MANI DALLA MARMELLATA
    Il Nord ha votato, il Nord ha fatto la sua scelta per un’Italia illegale e senza regole con interessi ad personam e senza par-condicio.
    100 e passa miliardi di euro di evasione fiscale non nascono forse li dove la produttività é maggiore?
    cio’ che piu’ preocupa é dove e a chi vanno a finire questi soldi evasi e per quali scopi vengono poi usati?
    Una frode fiscale legittimata dal centro-destra, porta ad un catino politico di 1’000’000 di voti forse due, o anche di piu’?
    Ecco perche tanto interesse a proclamare che paghiamo troppe tasse, addirittura si proclamava lo sciopero fiscale in una parte del paese.
    Aggiungiamoci anche qual catino che crea il sentimento di razzismo, visto negli anni da continui programmi televisivi, e oggi nel nord le cifre danno numeri drammatici.
    Aggiungiamoci anche quel senso di rabbia creata contro la magistratura e la legalità, da continui programmi televisivi.
    Aggiungiamoci anche i messaggi dei comunisti che mangiano i bambini, ed ecco che il gioco della piovra é fatto, il piano e realizzato.
    Il Centro-Sinistra oggi ha tre urgenze importantissime; fare una Legge contro il conflitto di interessi, fare in modo che la RAI ritorni ad essere non piu’ una televisione berluscones ma una vera televisione pubblica a tutti gli effetti,
    far si che il termine “centro” sia tolto del vocabolario politico, infatti non possono esistere persone di centro destra e persone di centro sinistra, il centro é un tremine usato per cercare di accapparare dei voti, il centro come termine crea confusione, é un qualcosa di senz’anima, che viene usato perche si é voluto raccogliere dalle macerie della prima Repubblica, quel che rimaneva della Democrazia Cristiana, e tutti ne hanno voluto approffittare, é come quel ricco defunto morto, dove i parenti invece di piangerlo, fanno a gara a rovistare tra i cassetti per cercare i suoi averi.
    perche si lascia che questo personaggio (vespa), possa usufruire dei politici di Centro-Sinistra come dei fazzolettini Tempo “usa e gatta”, perche questi politici non si accorgono (quasi loro stessi ciechi dall’apparire) che vengono invitati di proposito quelli dello stesso schieramento che hanno idee diverse, con lo scopo di deriderlI e farli apparire poco uniti.
    Una domanda Ministro:
    Dov’era Lei l’altra sera “porta a porta”, dove le presentaro il sindaco condannato (Tosi Verona) e Lei non disse nulla???????????

  • avatar

    Cari amici del Forum
    Non abbiamo perso abbiamo protestato infatti, é succcesso esattamente cio’ che successe alle passate elezioni provinciali 2002, un voto contro- il Governo, qualunque esso sia.
    LA DIFFERENZA TRA IERI E OGGI STA NEL CHI POSSIEDE LE TELEVISIONI, RAI COMPRESA, allora fecero una trrsmissione su quelle elezioni, 3 giorni dopo, oggi abbiamo una fanfara continua e mo di bombardamento mediatico.
    Questi sono i loro usi e costuni, ora dobbiamo solo chiuderli il rubinetto, portando il Paese ad un po di tranquillita’ e vera liberta progressista.
    Onorevole Di Pietro Lei si concentri solo su un Parlamento Pulito, se cio fosse già avvenuto, oggi non avremo tutto questo casino, si perche la piovra piace vivere nel caos, puo’ far meglio i propri interessi

  • avatar

    x M,a,r,c,o B,e,r,s,e,l,l,i
    cinno è il mio nickname. Delle mie origni, sempre che abbiano importanza, per me nessuna ma per te vero razzista si, non ne sai nulla e oggettivamente non ne puoi dedurre nulla.
    Dal che anche una persona minimamente intelligente dai pollici opponibili (non il tuo caso) non si sarebbe azzardata in una simile analisi, puerile, infantile e da ignoranti veri. In parole piu’ adatte al tuo livello hai detto solo delle grandi ca,.zz,.ate.
    tolte queste e quindi il 90% di quello che hai scritto, cosa rimane? poco o nulla.
    Contesti che il nord voglia come propri rappresentati signori che sposano la legalità e il rispetto dei nostri valori? preferendo i caruso, i no global o altri? Opinione personale e rispettabile. Io non la condivido, ma la rispetto, tu, invece “principe della democrazia, filosofo della legalità e della moralità” non solo non rispetti quello che penso, ma offendi.
    Potrei ricoprirti di insulti, ma scenderei al tuo livello e non sarebbe così lampante, come è ora, chi fra i due è nel torto e chi è nella ragione, chi offende e manca di rispetto e chi è realmente democratico e crede nel rispetto dei nostri vaolori, della legalità e del pensiero altrui.
    sei una barzelletta, il tuo spessore nell’argomentare le tue tesi è ridicolo e come rarissimamente e eccezionalmente accade (ma accade!!!) il leone risparmia la gazzella dopo averla presa, mostrando tutta la sua potenza, cosi IO oggi ti lascio andare….nella tua grandissima ignoranza e infinita debolezza dell’argomentare le tue tesi.
    Ma non te ne approfittare.

  • avatar

    Solo poche considerazioni:
    1) le alleanze innaturali: ex fi, ex lega non funzionano.
    2) le campagne che scimmiottano gli slogan della lega ci fanno perdere voti e non si guadagnano quelli dei delusi della lega, perchè delusi della lega non ce ne sono.
    3)bisogna rilanciare l’unione e non il PD.
    4)IDV è percepito come centro-sinistra, collocazioni innaturali ci uccidono.
    Buona riflessione a tutti!

  • avatar

    Postato da: La sentinella | 30.05.07 12:35
    MA TU DOVE C-A-Z-Z-O VIVI, I-D-I-O-T-A? HAI SCRITTO UN’ACCOZZAGLIA IGNOBILE DI BALLE. SECONDO TE EVADE DI PIU’ IL NORD ITALIA RISPETTO AL SUD? O P-I-R-L-A, MA LO SAI CHE I DATI PRESI IN “VALORE ASSOLUTO” NON SIGNIFICANO UN EMERITO C-A-Z-Z-O? TI FACCIO UN ESEMPIO BANALE MA DIFFICILE PER LA TUA TESTA: 2 GRUPPI, A e B. IL GRUPPO A COMPOSTO DA 10 PERSONE, IL B DA 2. IL GRUPPO A PRODUCE 50, IL GRUPPO B 20. CHI PRODUCE DI PIU’, TESTOLINA? LO STESSO DISCORSO VALE PER L’EVASIONE FISCALE, C-O-G-L-I-O-N-E!
    AH, PER AIUTARTI NELLA RISPOSTA, NON E’ IL GRUPPO A……
    PS: CONTINUA A VOTARE DI PIETRO E I SUOI COMPARI CHE VAI FORTE!

  • avatar

    Salve a tutti.
    E’ da tanto che non scrivo più su questo blog.
    Non l’ho fatto più perchè è diventato un luogo in cui ci si lamenta soltanto, si cerca solo di distruggere tutto e tutti, ed in cui il lavoro dei “motori azzurri” ha portato ad una confusione eccessiva.
    Ora ci riprovo, perchè resta comunque un luogo dove ci si scambiano opinioni, sperando che qualcuno, anche se non le condivide, le accolga.
    Scrivo oggi perchè ci sono state le elezioni, e il Nord “produttivo” ha votato come sappiamo.
    Ora, niente mi dà più fastidio di tutti questi discorsi che si stanno facendo.
    Io abito a Milano, ma sono della provincia di Napoli. In quanto napoletano so riconoscere ad occhio dove c’è evasione e truffa e credetemi, anche qui a Milano ce n’è tanta, ma proprio tanta.
    Si dice che il Nord leale, sincero, civile, che paga le tasse, il Nord meritocratico e anti-burocratico ha votato per gridare la propria voglia di legalità e di efficienza.
    Allora, carissimi, è vero anche nella Monza che presto diventerà l’ennesima inutile provincia italiana? E’ vero anche in quei comuni veneti che da poco sono passati al trentino per avere vantaggi fiscali immensi ai danni del resto d’Italia?
    Attenti a non leggere solo quello che si vuole leggere.

  • avatar

    Postato da: luca cinno | 30.05.07 11:07
    Discorso qualunquistico.
    Parla per te e non pretendere di parlare a nome di chi NON la pensa come te.

  • avatar

    Postato da: Alessandro Baldassarri | 30.05.07 10:49
    Se a votare ci vanno solo i “televisionati” la colpa è soltanto di chi potrebbe svincolare l’informazione dalla politica.
    Ho detto SVINCOLARE e non IMBAVAGLIARE.
    Invece c’è sempre quel maledetto “vizietto” di voler utilizzare le televisioni per distrarre il paese in vista di NUOVE PORCATE.
    Mi riferisco alla legge elettorale, all’amnistia, al ddl Mastella, alla moltiplicazione delle cariche, alle leggi ad personam ancora vive e vegete, alla moltiplicazione delle provincie, ecc.
    Il Prodi che “fa quello che può” non regge proprio.
    Romano fa il suo mestiere, ovvero quello di rilanciare il Paese con una classe politica imprenditoriale e finanziaria da “ALBANIA”, che in un paese appena civile sarebbe dentro alle patrie galere.
    L’obbiettivo è quello di cambiare la forma lasciando il più possibile immutata la sostanza (praticamente impossibile).
    Per il momento non ci sta riuscendo ma in futuro ci penserà Walter a ripristinare l’ordine dando al PD2 un’immagine “fresca” e profumata…a meno che non venga “BRUCIATO” prima.
    Cosa peraltro molto probabile vista l’insistenza dei TRESCONI INCIUCIONI(Skipper, Fessino, Rutella Palombella, Luciano al Violante) per giocarsi il “Jolly” in vista delle europee.
    Prodi lo sa bene e vorrebbe tutelare il più possibile il suo pargoletto.
    Mi sa proprio che ne vedremo delle belle.
    Per intanto, No “FATTI” no “PARTY”.
    Calci nel Kulo e pedalare.

  • avatar

    Ministro Di Pietro, sono contento che le elezioni abbiano premiato l’IDV.
    E’ anche logico che l’Unione abbia perso, oltre che per la discutibile moralità mostrata nel suo insieme, anche per i costi dovuti al risanamento dei conti.
    Molti a destra (se si escludono i più intelligenti) chiedono al governo di andarsene dimenticando le amministrative degli anni scorsi: bisogna avere proprio la faccia come il …cubo.
    Solo una cosa, non mi piace molto il progetto del Partito Democratico: questo bipolarismo ci costringe a scegliere tra coalizioni che puzzano, ma almeno ci permette di scegliere partiti come l’IDV.
    La mia paura è che l’IDV e la sua efficace azione venga assorbita all’interno di una nuova ‘balena bianca’, e di dover ingrossare il partito delle schede bianche…
    Complimenti e auguri

  • avatar

    Il vero problema dell’Italia è la mafia. Finchè non si sradicano le organizzazioni criminali dal territorio non ci potrà essere crescita economica e sviluppo sociale. Al sud c’è una doppia tassazione: quella dello stato e quella della mafia. Quindi il governo vari leggi serie contro le organizzazioni, contro gli interessi mafiosi e contro i politici collusi. Che differenza c’è tra il governo Prodi e quello Berlusconi rispetto al tema della lotta alla mafia? purtroppo NESSUNA!
    http://www.riberaonline.blogspot.com

  • avatar

    Egregio Ministro,
    sono lieto che da queste elezioni comunali si sia potuto constatare che l’IDV abbia aumentato i suoi voti. D’altronde al suo partito la coerenza non e’ mancata. Dovete continuare a lottare sui costi della politica, sulla precarieta’ per noi giovani, specie per i laureandi/laureati nelle discipline tecnico-scientifiche, sulla lotta all’evasione, la legalta’ e la pulizia in parlamento. Bisogna recuperare molti delusi dal centrosinistra che sono tanti e l’IDV potra’ aumentare notevolmente i suoi voti. NON ENTRATE NEL PARTITO DEMOCRATICO!
    Saluti

  • avatar

    finarmende! cosi si esprimono quelli della rocca d’ardea, provincia di roma.
    comunque va il ballottaggio fra mauro giordani
    lista civica comprensiva di idv e rif com contro eufemi preside ex sindaco di ardea appoggiato dal centro destrorzo per la prima volta in assoluto nella storia della recente repubblica
    viene eletto 1, un consigliere comunale di idv italia dei valori. si chiama stefano ludovici, 281 voti! al neo eletto gli auguri dal sottoscritto che si augura anzi ha la certezza che il neo consigliere verrà supportato, assistito, guidato, consigliato, coccolato dalleminenze grigie del partito idv a tutti i livewlli, nazionale, regionale, provinciale in quanto ardea provincia di roma e sullo spartiacque provinciale di roma e latina territorio comprendente i comuni di pomezia, ardea stessa e aprilia pericolosamente esposti alle infiltrazioni mafiose, ‘ndranghete e camorra a cui si aggiungono affari immobiliari, edilizi e
    iniziative pericolose per la salute pubblica
    turboga, termovalorizzatori, discariche amianto, campo nomadi, container, opere pubbliche
    dimenticando che quest’area è la futura area metropolitana con grandi cambiamenti politici ed economici.
    antonio, antonio di pietro pensaci tu non fidarti troppo dei tuoi collaboratori stretti e non stretti
    pensaci tu se ancora racchiudi in te tonino, quello che anni fa ci ha fatto sperare. non disperare!
    un saluto da umberto iacolucci, segno zodiacale,bilancia

  • avatar

    Ho letto alcuni post in cui si accusa il Nord Italia di essere evasore, ladro, razzista e per questo ha scelto di votare il Centro destra. Ho vissuto molti anni nel Veneto ed ho incontrato persone di ogni risma, dal più incallito evasore antistraniero (intendendo per straniero quello che loro considerano “foresto” cioè anche italiani provenienti da altre regioni anche vicine), ed ho incontrato delle bravissime persone disposte a farsi anche in tre pur di darti una mano. Persone che sgobbano onestamente dalla mattina alla sera per il proprio lavoro.
    Mi sembra ora di rivivere la stessa cosa di tanti anni fa quando a prendere i voti era la DC e i comunisti di allora dicevano che chi votava DC era ladro quanto il partito.

  • avatar

    Spero che la politiaca delle porcate sia una STRATEGIA. Nel senso che se le schifezze vengono fatte ad inizio legislatura, quando si andra’ alle votazioni tra 4 anni(sempre se ci si arriva), molti si saranno dimenticati i dissensi, come e’ successo per l’ANTIDEMOCRATICO governo Berlusconi.
    Spero che il peggio sia passato.
    La sinistra puo’ essere salvata solo con una eventuale candidatura di Veltroni a Premier.

  • avatar

    On. Di Pietro
    ho molto aprezzato l’intervista di oggi sul Corriere della Sera.
    Concordo con te che serve una seria collaborazione anche con l’opposizione per affrontare i problemi strutturali della politica.
    Primo fra tutti, per ridare credibilità ai politici stessi, è la riduzione dei costi della politica con una evidente riduzione degli stesi parlamentari.
    PIU’ PARLANO MENO SI CONCLUTE MEGLIO POCHI MA BUONI.

  • avatar

    PRODI…GAME OVER…!!!
    Come da copione, la vittoria schiacciante del centrodestra sta massacrando una sinistra già traballante e soprattutto il signor Prodi. Come è già successo in passato tutti stanno scaricando il premier che disperatamente cerca di riaffermare una leadership che non è mai esistita. Gli errori di una sinistra frammentata e litigiosa, la mancanza di un programma davvero coeso, l’assenza di un partito a sostegno di Prodi sono motivi di debolezza per il premier. E questa debolezza, come abbiamo sempre segnalato, costerà cara a Romano. Lo lasceranno solo come sempre. Il fallimento del governo, il disastro elettorale e l’assenza di un accordo nel centrosinistra sono i motivi per cui Prodi tra poco vedrà solo le spalle dei suoi sodali. Il “campanello d’allarme” delle elezioni amministrative in realtà si è trasformato in campana da morto per il Presidente del Consiglio. I sindaci di sinistra di sono rivoltati contro un governo che ha solo scontentato gli italiani, i leader dei partiti di sinistra sono da tempo stanchi della boria prodiana, Mastella e Di Pietro sono pronti alla verifica da mesi… Oggi Prodi dice con la solita illogica e spocchiosa presunzione “basta liti o me ne vado. A ottobre mi candiderò per la leadership del Pd perché non si deve scindere il premierato dal partito” e non ha ancora capito che lo bruceranno come un fiammifero che non serve più. Troppi errori caro Romano, troppa superficialità, troppo disinteresse per gli italiani, troppa falce e martello, troppo odio sociale, troppo antiamericanismo e troppi filomussulmani, troppi ex-brigatisti e no-global al governo, troppe prese in giro sul “tesoretto”, troppe bugie sul Tfr e per contro troppe banche amiche, troppe assicurazioni amiche, troppe autostrade amiche, troppe linee aeree amiche, troppe coop amiche, troppe telecom amiche… Troppe dimenticanze: la scuola, gli ospedali, la droga, il matrimonio, la sicurezza, le pensioni, le grandi opere, l’Ici e persino la Chiesa. Vi siete dimenticati degli italiani, ma gli italiani non dimenticano e gli amici di Prodi lo sanno. Per questo, come al solito, hanno trovato chi pagherà i troppi errori. Game over Romano

  • avatar

    Giunta Camera approva decadenza di Cesare Previti dalla carica di deputato
    La Giunta per le elezioni della Camera ha approvato la proposta di decadenza di Cesare Previti dalla carica di deputato. La relazione di Gianfranco Burchiellaro (Ulivo) ha ottenuto 17 voti favorevoli, tutti quelli dei componenti del centrosinistra, e 8 contrari.
    Secondo il regolamento ora dovranno passare almeno 20 giorni per la convocazione di Previti, condannato in via definitiva per il processo Imi-Sir, e del suo avvocato Giovanni Pellegrino in udienza pubblica. Al termine del dibattimento, quindi, ci sarà un nuovo voto della Giunta che dovrà decidere, dopo aver ascoltato la difesa dell’ex ministro del governo Berlusconi, se mandare la proposta di decadenza da parlamentare di fronte all’Assemblea di Montecitorio per l’approvazione definitiva.
    FINALMENTEEEEEEE!!!!!!
    La Giunta del Parlamento , presieduta dal solito Giovanardi , ha avuto il coraggio di RISPETTARE ed applicare la Legge nei confronti dei DIS-onorevoli Parlamentari CONDANNATI in via definitiva.
    Comportamenti INACCETTABILI giustificati dall’applicazione Impropria dell’art. 68 della Costituzione sull’insindacabilita’ dei comportamenti, di solito ILLECITI e veri e propri REATI, superati con la decisione del ” NON LUOGO a PROCEDERE”= IMMUNITA’, diventato e trasformato in IMPUNITA’.
    Speriamo che questo sia un 1° segnale di LEGALITA’.
    Ma ci sarebbero tanti altri DIS-ONOREVOLI da
    mandare a CASAAAA!!!!
    Oppure che prendano sempio dal Ministro giapponese che per pochi mila €uro , 6.000 forse, ha fatto HARAKIRI!
    Lo facessero i nostri ; ma non hanno nè pudore, nè vergogna!
    Anzi più sono corrotti , più si sentono ABILITATI a stare e sedere in Parlamento: Chi ha più condanne viene PREMIATO!
    Ministro di Pietro e parlamentari dell’ IdV , adesso è il momento per mandare un segnale di PULIZIA e di RIGORE per le spese eccessive dei costi della POLITICA e per dare il buon esempio, che come Lei ebbe a sostenere , ” DEVE VENIRE SEMPRE DALL’ALTO!”
    Un filo di speranza per chi spera ancora nell’ONESTA’, nella Giustizia e nella Legalita’.
    Maria Rosa

  • avatar

    Quanti voti abbiamo perso per proteggere con questa legge amministratori legati ai partiti? Perchè questo e non altri era il vero obiettivo dell’indulto.
    @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
    Onorevole Di Pietro, dopo aver letto questa sua affermazione ho capito una cosa, se gli Italiani vogliono ottenere qualcosa dalla VOSTRA casta l’unico modo che gli è rimasto è quello di usare LA FORZA.
    Trovo intollerabile una dichiarazione di questo stampo proprio da parte SUA, onorevole Di Pietro, si renderà conto spero di essere complice di coloro che questa legge l’hanno proposta, dal momento che anche LEI l’ha votata e ha dunque dato il SUO personale contributo all’impunità di questi miserabili DISONOREVOLI.
    La saluto!

  • avatar

    Postato da: Floriano B. | 30.05.07 14:37
    D’accordo con te e con la tua analisi.
    Voglia di legalità non significa togliere o ridurre la libertà, ma solo aumentare la libertà dei cittadini.
    L’esempio che porti vale anche per Bologna dove Cofferati è più volte intervenuto su questi temi.
    Molti sindaci al Nord lo fanno, altri al sud no. La differenza tra nord e sud è evidente.

  • avatar

    Il fatto stesso che lei faccia autocritica le fa onore ,ma non capisco perchè e a cosa serve tenere in piedi questo Governo.
    Ci sono state raccontate tante bellissime favole in questo ultimo anno che i cittadini non hanno colto visto che l’unica cosa che abbiamo notato è l’aumento delle tasse,per l’ennesima volta.
    E’ ora di ringiovanire la calsse politica e dirigenziale togliendo da mezzo i piedi quanti anzichè essere premiati per merito, lo sono per le solite pastette sindacati-politica.
    Se ci fosse una classe dirigente valutate sulla base dei risultati forse questo paese starebbe meglio.

  • avatar

    Affari sporchi Goldman-Prodi?
    Nel numero del 29 maggio del Telegraph presunti affari sporchi nascosti agli italiani.Leggete e stupitevi.
    Dobbiamo sapere certe cose dai giornali esteri?, mi chiede il lettore che mi manda un articolo del Telegraph, di cui lo ringrazio.
    Mi limito a tradurlo, a scanso querele:
    Romano Prodi
    «Gli italiani brontolano che è la Goldman Sachs a gestire il loro Paese, come i gesuiti governavano durante la Controriforma (sic).
    Il premier Romano Prodi è un ex Goldman Sachs, così come il presidente della Banca Centrale Mario Draghi e il vice-capo del Tesoro Massimo Tononi.
    Il prezzo di avere tanti amici a corte è che la celebre banca, inevitabilmente, viene implicata negli scandali finanziari che..
    continua su http://seeraberlusconi.splinder.com/

  • avatar

    Signor Di Pietro perchè non dice ai Suoi colleghi dell’unione che il problema non è il megapartito bensi è che noi non li sopportiamo più.Sono stati sempre pronti a qualsiasi intrallazzo pur di salvarsi il c,,o.La nostra sola speranza è che tutti dopo 2 legislature non possano più ricandidarsi. Ultimamenter ogni volta che li vedo mi vien da vomitare.
    Cardone Giovanni

  • avatar

    x Luca Cinno
    cinno è il mio nickname. Delle mie origini, sempre che abbiano importanza, per me nessuna ma per te vero razzista si, non ne sai nulla e oggettivamente non ne puoi dedurre nulla.
    ————————————————–
    O. Wilde diceva:”soltanto colui che SA da dove VIENE può aspirare a CAPIRE dove ANDRA’”.
    TU lo SAI chi SEI o TI atteggi(a fare il PADANO)solamente e sali sul carro del vincitore .. di oggi?!
    ————————————————–
    Dal che anche una persona minimamente intelligente dai pollici opponibili (non il tuo caso) non si sarebbe azzardata in una simile analisi, puerile, infantile e da ignoranti veri. In parole piu’ adatte al tuo livello hai detto solo delle grandi ca,.zz,.ate.
    ————————————————–
    ergo:si evince che di ca zza te TU sei un vero esperto!! Vuoi una analisi più approfondita?! Rileggiti le dichiarazioni dei TUOI EROI della Casa CIRCONDARIALE delle Libertà TEMPORANEE nei 5 anni di governo ed in particolare quelle del TUO MITO, il druido ex ministro Calderoli .. ti INFORMO che hanno fatto la fortuna di vari COMICI con le LORO dichiarazioni! Ma TU che ne SAI .. mica ne hanno parlato Fede, Ferrara, Feltri o Belpietro .. La Padania ..
    ————————————————–tolte queste e quindi il 90% di quello che hai scritto, cosa rimane? poco o nulla.
    Contesti che il nord voglia come propri rappresentati signori che sposano la legalità e il rispetto dei nostri valori? preferendo i caruso, i no global o altri?
    ————————————————–
    Eeeh, come NO! Gente SPOSATA alla LEGALITA’ e PIENA di VALORI(azioni e titoli societari, conti correnti all’estero, capitali evasi e tangenti occultate in paradisi fiscali, ecc). Gente come Berlusconi o il CONDANNATO x TANGENTI senatùr Umberto Bossi .. BRAVO! VOI PADANI sì che sapete scegliere i VERI EROI della PADANIA .. i RAPPRESENTANTI dei VOSTRI ALTI VALORI .. bravo!
    ————————————————–
    Potrei ricoprirti di insulti, ma scenderei al tuo livello e non sarebbe così lampante, come è ora, chi fra i due è nel torto e chi è nella ragione, chi è realmente democratico e crede nel rispetto dei nostri valori, della legalità e del pensiero altrui.
    ————————————————–
    E ma che bravo fìol PADANO, l’è sciì brav ,l’è sciì democratico .. ma Borghezio e Calderoli lo sanno che sei così DEMOCRATICO?!
    Un PADANO non IMPA(DA)NATO. M.B.

  • avatar

    Avete letto questo messaggio che e´scomparso?
    QUESTO MESSAGGIO E’ RIVOLTO AI LETTORI DEL BLOG, NON AL MINISTRO….
    dopo la segnalazione di Alberti del 29.5.2007 ore 17,20 sono andato a fare una piccola ricerca sui privilegi dei deputati. Ecco il risultato:
    lo STIPENDIO NETTO é di 15.307 euro (indennità corrisposta per 12 mensilità di 5.486,58 euro, al netto delle ritenute previdenziali (€ 784,14) e assistenziali (€ 526,66) della quota contributiva per l’assegno vitalizio (€ 1.006,51) e della ritenuta fiscale (€ 3.899,75) + LA DIARIA di 4.003 euro mensili (é considerato presente il deputato che partecipa almeno al 30 % delle votazioni effettuate nell’arco della giornata) + IL RIMBORSO PER spese di rapporto tra eletto ed elettori per una somma mensile di 4.190 euro, + SPESE di trasporto per i trasferimenti dal luogo di residenza all’aeroporto più vicino e tra l’aeroporto di Fiumicino e Montecitorio, per un importi trimestrale di a 3.323,70 euro + RIMBORSO viaggio vacanze, spacciato per viaggio di studio, all’estero entro un limite massimo annuo di 3.100,00 euro + SPESE telefoniche per una somma annua di 3.098).
    VI PARE POCO? MA NON BASTA…..
    A tutto questo si aggiunge:
    - ASSISTENZA SANITARIA rimborsata: per se’ e i famigliari compreso il convivente
    - ASSEGNO DI LIQUIDAZIONE: il deputato riceve l’assegno di fine mandato, che è pari all’80 per cento dell’importo mensile lordo (ripeto lordo) dell’indennità, per ogni anno di mandato (o frazione non inferiore ai sei mesi)
    - ASSEGNO VITALIZIO a partire dal 65° anno di età da un minimo del 25 per cento a un massimo dell’80 per cento dell’indennità parlamentare, a seconda degli anni di mandato.
    INOLTRE (leggete il libro la Casta di Gian Antonio Stella) SONO GRATUITI:
    AEREI
    NAVI
    TRENI
    AUTOSTRADE
    CINEMA TEATRI
    STADI
    e praticamente gratuiti all’interno di Montecitorio:
    barberia e parrucchieria
    ginnastica
    bar e ristorante
    materiale di cancelleria e di scrittura
    rimborso a pié di lista oggetti rubati (sí perché nel Parlamento ci sono i ladri veri, quelli che rubano al popolo italiano e tanto per mantenersi in esercizio rubano anche ai loro colleghi).
    Aspetto che qualcuno smentisca queste cifre e che si dia una mossa per tappare la bocca a quanti parlno di pensioni, di precari, di evasori, di costo della politica, di sviluppo del paese, ecc.
    Ve lo immaginate un operaio che é pagato per essere presente solo il 30% dell’orario di lavoro?
    Postato da: illuso per sempre | 30.05.07 14:48

  • avatar

    Il cantiere perpetuo paga bene: il tempo passa, si rifà, si aggiusta, si gonfia la spesa. Per rendere «operativa» una struttura sanitaria – un ospedale, un reparto nuovo – in Italia occorrono in media 18 anni: quando si arriva al buono, impianti e macchinari sono datati. Un vizietto del Mezzogiorno? Manco per sogno. Anche nella virtuosa Lombardia il monitoraggio della Corte dei Conti del 2004 ricordava che 29 interventi su 65 avevano superato del 15% i costi previsti, e 58 cantieri su 65 erano in ritardo sui tempi di oltre 3 mesi. Durante la costruzione dell’ospedale Sant’Anna di Como i costi sono cresciuti del 330%, e bisognerà aspettare 2.205 giorni più del previsto prima di vedere un medico all’opera. Ritarda tu che ritardo io – casi di scuola a parte – alla fine si spende il 30% più del previsto. E del dovuto.

  • avatar

    Ho letto alcuni post in cui si accusa il Nord Italia di essere evasore, ladro, razzista e per questo ha scelto di votare il Centro destra. Ho vissuto molti anni nel Veneto ed ho incontrato persone di ogni risma, dal più incallito evasore antistraniero (intendendo per straniero quello che loro considerano “foresto” cioè anche italiani provenienti da altre regioni anche vicine), ed ho incontrato delle bravissime persone disposte a farsi anche in tre pur di darti una mano. Persone che sgobbano onestamente dalla mattina alla sera per il proprio lavoro.
    Mi sembra ora di rivivere la stessa cosa di tanti anni fa quando a prendere i voti era la DC e i comunisti di allora dicevano che chi votava DC era ladro quanto il partito.
    Postato da: stefano gerini | 30.05.07 14:13
    ————————————————–
    .. infatti rispetto a “quegli” anni(metà degli anni 80 la Lega e primi 90 Sforza Italia)sono soltanto cambiate le sigle:quelli che erano la DC veneta e il PSI lombardo(quello di Craxi per intenderci)sono stati RIMPIAZZATI da FI(di Berlusconi, il GRANDE AMICO di “Bottino” Craxi)e la Lega(di Bossi) .. quegli stessi partiti che INIZIALMENTE “combattevano” il MALAFFARE del PALAZZO ROMANO(seppur FORAGGIANDOLO in veste di imprenditori!)in NOME dei VALORI e della CULTURA dell’ONESTA’ tipica dei POPOLI del NORD(forse si riferivano a danesi e scandinavi .. NON certo a Milano e Venezia!)sono FINITI con il CONDIVIDERNE le POLTRONE e le TANGENTI!
    E oggi eccoli di nuovo qui a tenerci la lezione sull’ONESTA’ e la LEGALITA’ del popolo PADANO .. gli stessi che hanno nelle loro fila PLURICONDANNATI per TANGENTI e per ASSOCIAZIONE MAFIOSA .. quegli stessi PADANI che scendono(o salgono)da altre regioni e da altre CULTURE! Un bell’esempio di COERENZA e ATTACCAMENTO al TERRITORIO .. NON trovate?! M.B.

  • avatar

    piccola ricerca sui privilegi dei deputati. Ecco il risultato:
    lo STIPENDIO NETTO é di 15.307 euro (indennità corrisposta per 12 mensilità di 5.486,58 euro, al netto delle ritenute previdenziali (€ 784,14) e assistenziali (€ 526,66) della quota contributiva per l’assegno vitalizio (€ 1.006,51) e della ritenuta fiscale (€ 3.899,75) + LA DIARIA di 4.003 euro mensili (é considerato presente il deputato che partecipa almeno al 30 % delle votazioni effettuate nell’arco della giornata) + IL RIMBORSO PER spese di rapporto tra eletto ed elettori per una somma mensile di 4.190 euro, + SPESE di trasporto per i trasferimenti dal luogo di residenza all’aeroporto più vicino e tra l’aeroporto di Fiumicino e Montecitorio, per un importi trimestrale di a 3.323,70 euro + RIMBORSO viaggio vacanze, spacciato per viaggio di studio, all’estero entro un limite massimo annuo di 3.100,00 euro + SPESE telefoniche per una somma annua di 3.098).
    VI PARE POCO? MA NON BASTA…..
    A tutto questo si aggiunge:
    - ASSISTENZA SANITARIA rimborsata: per se’ e i famigliari compreso il convivente
    - ASSEGNO DI LIQUIDAZIONE: il deputato riceve l’assegno di fine mandato, che è pari all’80 per cento dell’importo mensile lordo (ripeto lordo) dell’indennità, per ogni anno di mandato (o frazione non inferiore ai sei mesi)
    - ASSEGNO VITALIZIO a partire dal 65° anno di età da un minimo del 25 per cento a un massimo dell’80 per cento dell’indennità parlamentare, a seconda degli anni di mandato.
    INOLTRE (leggete il libro la Casta di Gian Antonio Stella) SONO GRATUITI:
    AEREI
    NAVI
    TRENI
    AUTOSTRADE
    CINEMA TEATRI
    STADI
    e praticamente gratuiti all’interno di Montecitorio:
    barberia e parrucchieria
    ginnastica
    bar e ristorante
    materiale di cancelleria e di scrittura
    rimborso a pié di lista oggetti rubati (sí perché nel Parlamento ci sono i ladri veri, quelli che rubano al popolo italiano e tanto per mantenersi in esercizio rubano anche ai loro colleghi).
    Aspetto che qualcuno smentisca queste cifre e che si dia una mossa per tappare la bocca a quanti parlno di pensioni, di precari, di evasori, di costo della politica, di sviluppo del paese, ecc.
    Ve lo immaginate un operaio che é pagato per essere presente solo il 30% dell’orario di lavoro?

  • avatar

    Postato da: M,a,r,c,o B,e,r,s,e,l,l,i
    O. Wilde diceva:”soltanto colui che SA da dove VIENE può aspirare a CAPIRE dove ANDRA’”.
    ——————————————–
    tu lo sai da dove vengo?
    no, quindi stai muto. Prima avevo il dubbio, ora ho la certezza. Non capisci cio’ che uno scrive, non intendi proprio. Hai dei grossi limiti. Ti rendi conto di quello che scrivi? io scrivo una cosa e tu non avendo argomenti, cercando di arrampicarti sugli specchi ne scrivi un’altra, che sfortuna tua, o colpevole ignoranza mi da’ solo ragione.
    Ma co,.glio,.ne ti pisc,.io in testa. Invece di passare la vita qui sul blog a sparare ca,.zzate vai a lavorare. Poi potrai parlare.
    ergo:si evince che .. La Padania
    —————————————-
    prima di tutto impara a scrivere. Secondo: si vede proprio che sei una di quelle persone che pensa di essere sempre al di sopra delle parti e di avere la verità in tasca.
    E qui te lo ripeto, smettila di dire ca,.zz,.ate e di arrampicarti sugli specchi, lo so che non hai argomenti e quindi ti consiglio di stare zitto, l’alternativa è fare la figura del co,.glio,.ne che cerca di avere un ruolo qui e non nella vita reale, perchè in questa ha preso solo calci in cu,.lo, sempre piegato a 90. Ho elogiato Calderoli? la Padania? Fede? non mi pare proprio, anzi ho parlato di valori e di un candidato. Tutto il resto sono tue fantasie per cercare di salvarti dalla figura di me,.rda che un fallito del ca,.zzo come te talmente sfi,.gato da passare la sua vita qui sul blog sta facendo. Non ti preoccupare chi rilegge il mio primo messaggio e i tuoi successivi si fa un’idea precisa della situazione e delle pa,.gli,.acciate che racconti che cerchi di mettere in bocca agli altri quando ti trovi in difficoltà.
    mi ripeto, ma ti fa bene sei uno sfig,.ato.
    E ma …
    . M.B.
    —————————————–
    Ho elogiato Borghezio e Calderoli? non mi pare proprio, anche qui ogni commento sarebbe inutile.
    Tuttavia è bello puntualizzare, io ho parlato di valori e tu mi attribuisci cose che non ho detto, come mai? Forse perchè ancora una volta dimostri grossi limiti di comprensione?
    Forse perche’ non hai argomenti?
    Forse perchè è chiaro a tutti che nella vita vera, reale, non sei un ca,,zo, vali meno della mer,.da che scarichiamo ogni giorno nelle fogne? e solo qui cerchi di atteggiarti? cerchi perche’ si vede lontano un miglio che sei solo un represso.
    Ora vado a lavorare tu passa TUTTA la tua vita qui sul blog.

  • avatar

    io avevo postato una cosa simile l’altro ieri…su questo sito..non con le cifre ma con le critiche a questa gente….è scomparso il tutto dopo poco..chissà quanto resisterà il tuo commento…
    CERCASI STATO LIBERALE
    BASTA CON QUESTA PLUTOCRAZIA

  • avatar

    Onorevole DP, grazie per la scelta fatta a latina , dare corpo e forza a F. CIRILLI, l’essere riusciti a portare Zaccheo e AN -FI-UDC al ballottaggio è e resta un risultato buono, con la cdl che viaggia al 70% degli elettori ( mi duole ammetterlo, che pena la mia città). Suerte, signor ministro, tenga duro siamo con lei.

  • avatar

    Complimenti per Alcamo !!!????
    4 anni assessore 102 voti.
    Cacciate a pedate Enzo Lucchese assessore odioso di IDV ad Alcamo (tp)………..

  • avatar

    Un nuovo partito.
    E’ sempre mancato in Italia un partito di galantuomini e ricchi da varie generazioni di orientamento destra sociale e liberale capace di abbattere tutto il gigantesco macchinone che si è diramato a dismisura in ogni meandro ove vi sia opportunità di razzolare. Un partito dalla forza ed il coraggio di reintrodurre le vecchie mutue, abolire le infinite corporazioni rivalutando così i titoli di studio e la meritocrazia, vendere la RAI e farla finita co le stronzate, abolire le provincie e tutti gli altri enti inutili, diminuire il numero dei parlamentari a tutti i livelli .. etc ….etc… Invece ogni anno ci piangiamo addosso e ci mettiamo a contare il numero delle macchine blù, scoprendo che come al solito è aumentato.
    Affrontando un problema alla volta in 5 anni il suddetto partito di destra dal largo consenso, ne potrebbe risolvere di problemi. La sinistra è troppo permeata di ideologie che inevitabilmente la portano a peggiorare lo stato delle cose.

  • avatar

    “Voglio ringraziare gli italiani che hanno dato il loro voto all’Italia dei Valori. Nel centro sinistra siamo stati l’unico partito premiato dagli elettori, in alcuni casi il nostro voto è stato quadruplicato”
    Bene, benissimo, soprattutto in provincia di TREVISO, la squadra di I.D.V ha dimostrato di saper lavorare bene, unita e ben governata, con idee chiare e precise, ottima visibilità, anche sui media!
    Ringraziamo Borghesi e De Zanet, il direttivo e tutti per il risultato!
    “Se non affrontiamo questo e altri problemi e non cambiamo marcia e direzione il Paese ci manderà tutti a casa.”
    No comment
    Avanti così, se a voi va bene. Michele

  • avatar

    “Voglio ringraziare gli italiani che hanno dato il loro voto all’Italia dei Valori. Nel centro sinistra siamo stati l’unico partito premiato dagli elettori, in alcuni casi il nostro voto è stato quadruplicato”
    Bene, benissimo, soprattutto in provincia di TREVISO, la squadra di I.D.V ha dimostrato di saper lavorare bene, unita e ben governata, con idee chiare e precise, ottima visibilità, anche sui media!
    Ringraziamo Borghesi e De Zanet, il direttivo e tutti per il risultato!
    “Se non affrontiamo questo e altri problemi e non cambiamo marcia e direzione il Paese ci manderà tutti a casa.”
    No comment
    Avanti così, se a voi va bene. Michele

  • avatar

    me la prendo con tanti elettori o presentu tali del centro sinistra..che non sono andati a votare perchè dleusi..ma delusi perchè? di che cosa? perchè non fanno la legge sul conflitto di interesse si dice..per le indecisioni si dice..ma Dio santo, perchè questa miopia? non spevamo fin dall’inizio che con una situazione al senato così marginale sarebbe stata dura??
    Temo che il virus di questo furore critico e di questo livore che si sta abbattendo contro tutti e contro tutto porterà le persone migliori del nostro schieramento ad andare via dalla politica..e rimarr
    Postato da: Fabio Contra | 30.05.07 11:55
    egregio signor Contra
    io non sono andato a votare e mi meraviglio che ci sia andata così tanta gente…
    abbiamo avuto 5 anni di destra (personalmente lo ritengo un disastro di governo basti pensare solo alla leggina Tremonti che ha permesso a Ricucci Coppola e compagnia cantante di non pagare un euro di capital gain sulle azioni BNL) e dopo è arrivata la sinistra e… indulto…
    E’ vero che le liberalizzazioni e i decreti di Bersani sono ottimi (certo che i taxisti si lamentano…chiunque si lamenta quando si toccano i propri interessi) ma per il resto veramente poco… ma lo sa quello che mi fà veramente cadere le balle? sono due cose:
    - la sinistra (chiunque) nei dibattiti televisivi si fa mettere i piedi in testa su tutto e non replica mai che al governo sino all’anno scorso ci cono stati loro…
    - si fanno tante chiacchiere ma alla fine la politica costa 4 miliardi di euro e nessuno farà mai niente… la Lega che tutti ora vogliono al Nord vuole l’ennesima provincia di MONZA.. ma per favore… la Lega per 5 anni è stata al governo e cosa ha fatto?
    non pensa che queste ragioni bastino ed avanzino per averne piene le balle?
    quando vedrò che IDV veramente farà, soprattutto a livello locale, scelte oculate allora tornerò a votare….

  • avatar

    tu lo sai da dove vengo?
    no, quindi stai muto. Prima avevo il dubbio, ora ho la certezza. Non capisci cio’ che uno scrive, non intendi proprio. Hai dei grossi limiti. Ti rendi conto di quello che scrivi? io scrivo una cosa e tu non avendo argomenti, cercando di arrampicarti sugli specchi ne scrivi un’altra, che sfortuna tua, o colpevole ignoranza mi da’ solo ragione.
    Ma co,.glio,.ne ti pisc,.io in testa. Invece di passare la vita qui sul blog a sparare ca,.zzate vai a lavorare. Poi potrai parlare.
    ————————————————–
    da dove VIENI dovresti in primis saperlo TU! Da dove POSTI lo hanno capito TUTTI .. dalla PADANIA .. del SUD però! O mi sbaglio?!
    Come IO impegno il MIO tempo, ad un PADANO DEMOCRATICO come TE non dovrebbe interessare .. fintanto che sarò in grado di pagare la BOLLETTA, stai pure tranquillo che NON ti farò certo mancare il MIO sostegno per il treno di CALCINKULO – seppure virtuali – che quelli come te meritano a più RIPRESE!
    ————————————————–
    Ho elogiato Borghezio e Calderoli? non mi pare proprio, anche qui ogni commento sarebbe inutile.
    Tuttavia è bello puntualizzare, io ho parlato di valori e tu mi attribuisci cose che non ho detto, come mai? Forse perchè ancora una volta dimostri grossi limiti di comprensione?
    Forse perche’ non hai argomenti?
    Forse perchè è chiaro a tutti che nella vita vera, reale, non sei un ca,,zo, vali meno della mer,.da che scarichiamo ogni giorno nelle fogne? e solo qui cerchi di atteggiarti? cerchi perche’ si vede lontano un miglio che sei solo un represso.
    Ora vado a lavorare tu passa TUTTA la tua vita qui sul blog.
    ————————————————–
    .. ecco bravo, VAIaA LAVORARE! A PRODURRE! Di PADANI REPRESSI e SPARA TROLLATE dei VALORI(del NORD o del SUD? Magari del CENTRO!)su questo blog NON se ne sente proprio la mancanza ..
    PS:lo sai che il TUO ALTO VALORE di PADANO mi ricorda TAANTO quello di un “vecchio” blogger che TROLLAVA di VALORI e di SCERIFFI .. uno che ha abbandonato dopo aver ricevuto TAANTI CALCINKULO un pò da tutti e da me in PARTICOLARE .. un tale TOTALMENTE CONVINTO sui VALORI e sul CANDIDATO .. un certo Andrea, promotore finanziario da me sopranominato ROSCO lo SCERIFFO TONTO(curioso il TUO blaterare a riguardo)della contea di Hazzard! Per caso lo CONOSCI?! .. Sicuro?! Starò mica diventando paranoico da cospirazioni.
    Ciao e BUON LAVORO .. PADANO! FORZA NORD che gli antenati Celti son con TE! M.B.

  • avatar

    quando vedrò che IDV veramente farà, soprattutto a livello locale, scelte oculate allora tornerò a votare….
    Postato da: Andrea | 30.05.07 16:52
    ————————————————–
    Forse perchè è chiaro a tutti che nella vita vera, reale, non sei un ca,,zo, vali meno della mer,.da che scarichiamo ogni giorno nelle fogne? e solo qui cerchi di atteggiarti? cerchi perche’ si vede lontano un miglio che sei solo un represso.
    Ora vado a lavorare tu passa TUTTA la tua vita qui sul blog.
    Postato da: Luca Cinno | 30.05.07 16:18
    ————————————————–
    come già riportato: saro diventato paranoico ma e indizi fanno una COINCIDENZA o una PROVA?! Ditemelo VOI .. M.B.

  • avatar

    Ho votato alle ultime politiche. E ho votato per il suo partito. Non ci fosse stato l’Italia dei Valori quel giorno sarei andato a farmi un giro al mare o in montagna. Sono felice di averle dato il mio voto, molto meno di avere, contemporaneamente, contribuito a far vincere una UNIONE di burattinai, burattini e ciarlatani. Bravi a fare politica di parole e preoccupati solo di conservare la poltrona. Bravi a progettare scale, scalette e scaloni senza provare nemmeno un pò di vergogna a proposito dei propri DUE ANNI E MEZZO per la pensione garantita. Sono i politici delle parole. Ma con chi stanno parlando? E a chi?
    L’italia è in ritardo su tutto e questi signori parlano e promettono. Le famiglie sono in grave difficoltà e loro fanno il “family day”. Non hanno neanche avuto il coraggio di scriverlo in italiano. Probabilmente si sono resi conto della ca…ta che avevano fatto e speravano che usando una lingua straniera, magari passasse inosservato. La butto in ridere ma non ce ne sarebbe proprio il motivo.

  • avatar

    Mi vergogno di essere un italiano del Nord, siamo finiti proprio in basso, nessun valore piu per la nostra Italia, e al passare della sua bandiera solo fischi, mi sembra essere tornato ai tempi del 1939, tempi di coprifuoco e luci abbassate, tempi in cui se qualcuno tu lo conoscevi a quello sulla croce, devi mentire se non vuoi essere riempito di botte, se non parli di essere un evasore ti ritrovi marcato come un traditore.
    Se non accetti di farti un tiro di coca, sei una spia dei magistrati.
    Questo é il tempo triste e buio del Nord Italia, oggi!
    Viva l’Italia Unita

  • avatar

    sconfitta elettorale strettamente legata alla disinformazione e alla legittima paura dell’uomo nero. più coerenza all’esigenze della plebe visto :in 5 anni di non controllo sull’uso dell’euro rende noi plebe lavoratori dipendenti vittime di coloro che esercitano i prezzi .Anche se beneficiamo dei tassi d’interesse ridotti e del prezzo dei carburanti calmierati dal valore €. informazione e richiamo della verità , concretezza ,un pizzigo di canpanilismo.

  • avatar

    Io credo che il pricipale motivo per il quale i cittadini non hanno votato per la sinistra, sia proprio la legge dell’indulto, che ha premiato anche gli assassini più crudeli.
    Se l’Ulivo per bilanciare l’indulto, avesse fatto almeno qualcosa per aiutare le loro vittime, forse i cittadini ne avrebbero tenuto conto nel voto ma, invece, le ha lasciate sole a sopportare anche tutti i problemi morali ed economici che la macchina della giustizia (avvocati, giornali, magistrati, burocrazia, ecc.) crea loro, in barba alle molte risoluzioni, disposizioni, leggi quadro, dell’ONU e dell’UE. Ed in barba anche quanto previsto nel programma del’Ulivo.
    Forse i politici di sinistra sperano che dato che la stampa non parla dei problemi delle vittime dei reati violenti, i cittadini pian piano si dimentichino di tutto.
    Ma non è così.
    Anzi, prima o poi il caso verrà fuori ancora di più.
    E le sinistre saranno “punite” ancora di più.
    Ma perché neanche Di Pietro non propone qualcosa per rimediare a questa situazione?
    Ma perchè non propone, almeno, che le vittime di reati violenti possano rivolgere le loro lamentele e i loro pareri sul comportamento della giustizia, ad un’istituzione indipendente dalla magistratura, senza correre il rischio di essere incriminate per diffamazione e di dover pagare decine di migliaia di euro di risarcimenti?

  • avatar

    Ci hanno già mandato a casa mio caro Ministro….e la colpa è di chi ha voluto questo governo comandato da Prodi. Di tante figure migliori la sinista e la coalizione ne aveva ma ha scelto..Prodi: chi è causa del suo mal…
    Oramai abbiamo perso le prossime elezioni e la colpa è di chi ha disatteso il programma, di chi ha fatto l’indulto, di chi ha penalizzato le pensioni, di ci h tassato gli italiani, di chi ha preso per i fondelli gli Italiani. Oramai Berlusconi rimmarrà sul trono come un monarca e suoi figli regnerannno su questi coglioni di Italiani…auguri a tutti!

  • avatar

    il duce mistifica e usa le paure della povera gente. l’ignorante e il disinformato è facile preda .SI è CADUTI nell’indulto 2 volte 1 per gli interessi deinoti furbetti 2 per aver dato credito ai carnefici .Il divino non è a discrezione dello stato laico, il perdono è personale .Ci simo affondati . inparate a nuotare o W IL DUCE

  • avatar

    CARO MINISTRO vorrei parlarti in pubblico dibattito. Per aiutarti a discutere con i mistificatori e i legati alle poltrone ,far sentire la voce di chi fatica a crescere una famiglia e non vuole un’altro duce. è il mio terzo messaggio di oggi e spero siano letti non solo dai suoi collaboratori

  • avatar

    LEGGE SUL CONFLITTO D’INTERESSI…..SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!!

  • avatar

    In provincia di Venezia non è andata poi cosi bene come Lei dice per IdV. Ma certamente anche IdV risente del risultato del centro sinistra nel suo complesso che perde 3 comuni e altri ancora ne perderà dopo i ballottaggi e dove i DS scompaiono totalmente da alcuni consigli comunali, come a Jesolo. La cura?. Semplice per l’ex parlamentare del PCI ed ora “margheritino” sindaco Cacciari (quello dell’Istituto Gramsci). Allearsi con la Lega e fare il partito del Nord. “vogliamo governare o no?” dice in una intervista resa oggi al Gazzettino.
    ———-
    Ragazzi miei, ma ‘sto Cacciari da dove l’hanno cacciato? Questi so’ i rivoluzionari de stocazz, c’hanno sempre ragione loro, da bi sche ri giovani a sfasciare vetrine, da bi sche ri vecchi a fare i margheriti piddisti del nord in attesa di passare con Berluscone, spiegandoci bonta’ loro come e perche’ la scelta si impone. Questo fa la fine di “straccio” Liguori a dirigere qualche TgCom o dell’altro bi schero Adornato disadorno rottame organizzatore di sconvegni di Sforzitaglia. Ma portatelo con l’elicottero sopra la laguna e sganciatelo senza paracadute.

  • avatar

    piccola ricerca sui privilegi dei deputati. Ecco il risultato:
    lo STIPENDIO NETTO é di 15.307 euro (indennità corrisposta per 12 mensilità di 5.486,58 euro, al netto delle ritenute previdenziali (€ 784,14) e assistenziali (€ 526,66) della quota contributiva per l’assegno vitalizio (€ 1.006,51) e della ritenuta fiscale (€ 3.899,75) + LA DIARIA di 4.003 euro mensili (é considerato presente il deputato che partecipa almeno al 30 % delle votazioni effettuate nell’arco della giornata) + IL RIMBORSO PER spese di rapporto tra eletto ed elettori per una somma mensile di 4.190 euro, + SPESE di trasporto per i trasferimenti dal luogo di residenza all’aeroporto più vicino e tra l’aeroporto di Fiumicino e Montecitorio, per un importi trimestrale di a 3.323,70 euro + RIMBORSO viaggio vacanze, spacciato per viaggio di studio, all’estero entro un limite massimo annuo di 3.100,00 euro + SPESE telefoniche per una somma annua di 3.098).
    VI PARE POCO? MA NON BASTA…..
    A tutto questo si aggiunge:
    - ASSISTENZA SANITARIA rimborsata: per se’ e i famigliari compreso il convivente
    - ASSEGNO DI LIQUIDAZIONE: il deputato riceve l’assegno di fine mandato, che è pari all’80 per cento dell’importo mensile lordo (ripeto lordo) dell’indennità, per ogni anno di mandato (o frazione non inferiore ai sei mesi)
    - ASSEGNO VITALIZIO a partire dal 65° anno di età da un minimo del 25 per cento a un massimo dell’80 per cento dell’indennità parlamentare, a seconda degli anni di mandato.
    INOLTRE (leggete il libro la Casta di Gian Antonio Stella) SONO GRATUITI:
    AEREI
    NAVI
    TRENI
    AUTOSTRADE
    CINEMA TEATRI
    STADI
    e praticamente gratuiti all’interno di Montecitorio:
    barberia e parrucchieria
    ginnastica
    bar e ristorante
    materiale di cancelleria e di scrittura
    rimborso a pié di lista oggetti rubati (sí perché nel Parlamento ci sono i ladri veri, quelli che rubano al popolo italiano e tanto per mantenersi in esercizio rubano anche ai loro colleghi).
    Aspetto che qualcuno smentisca queste cifre e che si dia una mossa per tappare la bocca a quanti parlno di pensioni, di precari, di evasori, di costo della politica, di sviluppo del paese, ecc.
    Ve lo immaginate un operaio che é pagato per essere presente solo il 30% dell’orario di lavoro?

  • avatar

    Il governo dice una cosa con il programma per cui aveva preso i voti poi fa invece altre cose. L’elenco delle cose disattese sarebbe lungo. Fa invece l’indulto e si dibbatte da mesi sui DICO che non mi sembra sia una priorità anche se va risolto. Sulla Giustizia NISBA, sulle pensioni più basse NISBA, su l’ICI NISBA, sui costi della politica NISBA, su privilegi dei PARLAMENTARI NISBA, su conflitto di interessi NISBA. sulla Ricerca praticamente NISBA. Mi fermo per carità di Patria. Svegliatevi o cedete il passo a chi dice basta a questo SCHIFO. F.to Elettore di centro sinistra

  • avatar

    Il governo dice una cosa con il programma per cui aveva preso i voti poi fa invece altre cose. L’elenco delle cose disattese sarebbe lungo. Fa invece l’indulto e si dibbatte da mesi sui DICO che non mi sembra sia una priorità anche se va risolto. Sulla Giustizia NISBA, sulle pensioni più basse NISBA, su l’ICI NISBA, sui costi della politica NISBA, su privilegi dei PARLAMENTARI NISBA, su conflitto di interessi NISBA. sulla Ricerca praticamente NISBA. Mi fermo per carità di Patria. Svegliatevi o cedete il passo a chi dice basta a questo SCHIFO. F.to Elettore di centro sinistra

  • avatar

    Il governo dice una cosa con il programma per cui aveva preso i voti poi fa invece altre cose. L’elenco delle cose disattese sarebbe lungo. Fa invece l’indulto e si dibbatte da mesi sui DICO che non mi sembra sia una priorità anche se va risolto. Sulla Giustizia NISBA, sulle pensioni più basse NISBA, su l’ICI NISBA, sui costi della politica NISBA, su privilegi dei PARLAMENTARI NISBA, su conflitto di interessi NISBA. sulla Ricerca praticamente NISBA. Mi fermo per carità di Patria. Svegliatevi o cedete il passo a chi dice basta a questo SCHIFO. F.to Elettore di centro sinistra

  • avatar

    LEGGE SUL CONFLITTO D’INTERESSI…..SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!!
    Postato da: teresa | 30.05.07 19:31
    Oh YES!!!
    Visto che non ce l’hanno fatta le toghe rosse di MILANO x via giudiziaria facciamo una LEGGE che tolga di mezzo once and for all il maialone di ARCORE…e pazienza se il 60% degli italiani stolti sta dalla sua parte…
    Perché la sinistra ha perso le AMMINISTRATIVE e la maggiorparte della gente sta dalla parte di SCILVIO?
    Ma è chiaro…per colpa di EMILIO FIDO,della RAI di CURZI,RIOTTA,SANTORO e per colpa di GAD LERNER a LA 7…senza contare i giornali delle BANCHE amiche dell’UNIONE tipo LA STAMPA e il CORRIERONE della SERA di MIELI,MONTEZEMOLO,BAZOLI etc…(e tralascio x non infierire i blog in rete gestiti da fanatici marxisti tipo quello di G R I L L O)!!!
    Ma sì, ha ragione la sveglia e democratica TERESA:
    LEGGE SUL CONFLITTO D’INTERESSI…..SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!!
    Per una nuova DITTATURA maoista ITALIANA!!!
    Cheers
    P.r..o.f j. S M

  • avatar

    1) Perché la sinistra ha perso le AMMINISTRATIVE e la maggiorparte della gente sta dalla parte di SCILVIO?
    2) Ma è chiaro…per colpa di EMILIO FIDO,della RAI di CURZI,RIOTTA,SANTORO e per colpa di GAD LERNER a LA 7…senza contare i giornali delle BANCHE amiche dell’UNIONE tipo LA STAMPA e il CORRIERONE della SERA di MIELI,MONTEZEMOLO,BAZOLI etc…(e tralascio x non infierire i blog in rete gestiti da fanatici marxisti tipo quello di G R I L L O)!!!
    —————-
    Esame di “pollitica applicatta” con il Prooff J. Mill, omonimo.
    Studente pluribocciato Messaggio Anonimo (message in a bottle)
    Risposta al quesito n.ro 1
    La gente sta con Berluscone perche’ gli abbascia le tascie e la sinisctra fa entrare troppi clandesctini che invece quando c’era Lui non entravano o al piu’ uscivano prima, ma le televisioni comuniscte cio’ non lo dicono.
    Risposta alla risposta n.ro 2
    Ma bascta con ‘sto Dusce Bis, e fatelo pallare, sciono anni che la scinisctra c’ha scei televiscioni. meno male che la ggente intelligiente capiscie e vota Scilvio.
    Ho vinto quaccheccosa?

  • avatar

    Postato da: maria rosa | 30.05.07 14:33
    Era ora! Ma gli 8 che hanno votato contro, chi sono?
    Non per altro, ma per tirar fuori i nomi tra 4 anni (o meno) , quando lorsignori avranno la faccia tosta di ripresentarsi candidati alle elezioni.

  • avatar

    Postato da: Roland Deschain | 30.05.07 14:42
    Veramente, IDV ha votato CONTRO l’indiulto.
    Ha invece votato a favore del Decreto Mastella.
    Non è che stai facendo un pò di confusione?

  • avatar

    W FRANCA RAME!

  • avatar

    Postato da: P.rroo.f J.s Mi LL | 30.05.07 19:41
    Caaaaaro Prof Stalin! Ancora redivivo! Temevo di non riuscire più a leggere quello che lei scriveva: sa, mi fa fare delle sane risate!
    Senta, aprofitto della presenza di una persona così sewria e colta per togliermi un piccolo dubbio.
    Il fatto che la maggioranza degli italiani avessero votato CDL alle elezioni del 2001, ormai dovrebbe essere chiaro che è una balla.
    Ma sti famosi sondaggi, che lei dice che danno il “mafioso di Arcore” (l’ha detto Bossi e io non mi sento di contraddirlo) nientemeno che al 60%, le dispiacerebbe esternarci su chi e come li ha fatti? Perchè, vede, io leggo di questi sondaggi di quà, questi sondaggi di là, ma non ho ancora letto da nessuna parte CHI e COME li ha fatti (nonostante il fatto ci sia una legge nazionale che lo obbliga).
    Cosa risulta a lei, dall’alto della sua conoscenza?

  • avatar

    la sinistra ha perso le amministrative (e di sto passo perderà anche le politiche) perchè non solo non ha dato risposte concrete agli italiani, ma li ha pure presi in giro. Ora, stando alla televisione Prodi è il grande accuasato, ma i vari Rutelli, Fassino, Castagnetti, MASTELLA, Amato ecc di colpe non ne hanno?
    SIETE SEMPRE PIU’ LONTANI DALLA GENTE COMUNE, NON RAPPRESENTATE PIU’ NESSUNO SALVO I VOSTRI INTERESSI CHE SONO LA CAUSA PRIMA (e forse la sola) DEL VOSTRO INGRESSO IN POLITICA.
    Alla gente non gliene può fregare di meno del partito democratico, gli interessa invece la propria pensione che voi volete violentare senza toccare un cent. della vostra ( che vi autoelargite dopo due anni e mezzo di … sigh LAVORO)
    Il conflitto di interessi, NON LO VOLETE RISOLVERE.
    A tutti i vostri immeritati privilegi non volete rinunciare per nulla al mondo, crepi anche il Paese che mi ha eletto…
    Destra e sinistra: la classe politica meglio pagata in Europa e la meno efficiente, ma chi se ne frega, avanti così.
    Egr on Di Pietro,chissà se Lei qualche volta porta alle riunioni di governo o in parlamento qualche Email di cittadini incazzati come questa, penso di no, ma la dovrebbe fare

  • avatar

    Ad ogni pazzo piace il suon del suo sonaglio …

  • avatar

    detto questo chiudo e se ritornerò qualche volta a dialogare con persone civili fammi il favore di non rompermi gli zebedei perchè non sono assolutamente interessato a quello che dici…
    colgo l’occasione per salutare quei pochi “normali” che sono rimasti qui sul blog
    Postato da: Andrea | 30.05.07 19:52
    ————————————————–
    AUUUHH .. AAUUHHH! Ma perchè mi tratti così?
    Lo sai che ti voglio bene caro ROSCO .. oggi poi hai anche un amichetto PADANO della PADAGNIA(Luca Cinno)che ti tiene compagnia .. che fa lo CSERIFFO TONTO e che vuole essere rappresentato da SCERIFFI e CELERINI col MANAGANELLO(chissà che utilizzo ne vorrà mai fare mi domando?!) .. dai, siate carini TUTTI e DUE con me .. non lasciatemi solo a dover leggere i post del Frof. Mills(che cordialmente saluto anche se MOLTO SPESSO non approvo il suo pensiero liberal). Suvvia non fatevi pregare, TU e il TUO alter ego .. ophs, non volevo farti arrabbiare .. si, lo so che non eri tu con quel nick .. ma poi chi se ne frega. Non è vero ROSCO!
    Dai che NESSUNO ti impedisce di prenderti la tua dose di CALCINKULO quotidiana se lo desideri tanto! TOORNA ROSCOOOO! M.B.
    PS:vale anche per il nick Luca Cinno che NON ha nemmeno il coraggio di postare con il proprio nome e cognome .. TAANTO è un PADANO CORAGGIOSO.

  • avatar

    COSì SCRIVEVA IERI:
    «Tanto per essere chiari, per far capire alla gente», replica ad un congressista che aveva criticato la «politica dell’insulto» del segretario leghista. L’attacco di Umberto Bossi a Silvio Berlusconi, è durissimo. Il segretario della Lega Nord nel corso del suo intervento al Congresso straordinario del Carroccio, ha più volte dato del “mafioso” a Berlusconi. Da tempo il leader leghista, durante gli innumerevoli comizi, aveva indicato nel Cavaliere «l’uomo di Cosa Nostra». Al congresso, la tesi è diventata ufficiale. «L’uomo di Cosa Nostra» viene citato decine e decine di volte. E con lui tutte le aziende che fanno capo al leader di Forza Italia. L’anomalia italiana è lì: se ne devono convincere in primo luogo tutti i delegati, poi l’opinione pubblica.
    ————
    Oggi, premiato dal popolo,
    vai a capire quale, con entusiasmo dice:«Io e Silvio dobbiamo andare dal Presidente Presidente della Repubblica a metter le carte sul tavolo perché così non si può più andare avanti…»
    …………….
    Msteri della società moderna!!!!

  • avatar

    Al cervellino ex fascista BARONCINI ora elettore di DILIBERTO & co
    I sondaggi che danno la Cdl al 57% e l’UNIONE al 43% li ha fatti la stessa società AMERIKANA che azzekko’ alla grande i sondaggi delle elezioni dell’anno scorso, ossia un sostanziale pareggio in caso di un’affluenza alle urne di almeno l’80%,cosa poi puntualmente verificatasi alla faccia di MANNHEIMER,PIEPOLI e altri pagliacci nostrani pro-UNIONE che topparono alla grande le loro previsioni…
    Quanto alle elezioni del 2001 BERLUSCONI le stravinse senza bisogno dei senatori a vita e dei brogli all’estero…se vai su GOOGLE lo puoi verificare da solo,sempre che il tuo cervellino sia in grado di farlo.
    Notte cervellino
    P..r.r..ooo.f.F j. s M
    P.S Anche tu mi fai ridere…anche se ci sarebbe da piangere leggendo i tuoi sensless and confused posts

  • avatar

    Era ora! Ma gli 8 che hanno votato contro, chi sono?
    Non per altro, ma per tirar fuori i nomi tra 4 anni (o meno) , quando lorsignori avranno la faccia tosta di ripresentarsi candidati alle elezioni.
    Postato da: Massimo Baroncini | 30.05.07 20:22
    _-________—-________——-________———__——-___-
    @ Massimo
    Sicuramente sono i rappresentanti della Cdl.
    Sul sito della Camera non c’è ancora il verbale della seduta.
    Non appena apparirà , sarà mia premura indicartelo , così potrai leggerlo personalmente.
    Aspettiamo per conoscere i loro nomi.
    a presto!
    maria rosa

  • avatar

    Sono totalmente d’accordo con quanto detto nell’articolo. Voglio sottolineare che la questione della disaffezione dalla politica e dei suoi costi sono fatti intrecciati. Si pensi solo al sistema dei privilegi che il ceto politico, nazionale e locale, si riseva e alle difficoltà che il cittadino, meglio definirlo suddito, trova in ogni passaggio della vita quotidiana. Non credo che ci si scandalizzi delle retribuzioni comunque altissime dei Parlamentari nazionali; questi dovrebbero amministrare al meglio le nostre sorti e quindi è giusto che siano pagati bene per le responsabilità che portano. Ciò che infastidisce è invece, l’ipocrisia e la scarsa trasparenza che c’è nella composizione della retribuzione del parlamentare, tutte quelle piccole o grandi prebende di cui gode, che mal si conciliano con il prodotto del suo scarso e spesso confuso operato ( qualcuno dirà che invece i rappresentanti del popolo lavorano tantissimo). Se tale situazione la estendiamo poi ai consigli regionali e ancor più giù, sia pure in modo ridotto, agli altri organi di rappresentanza, ecco che si comprende come i costi lievitino incontrollati. A questo si aggiunga la mancanza della certezza del diritto e del rispetto delle regole, sempre invocate per i comuni mortali e sempre disattese o aggirate dai potenti e potentini di turno che si capisce come sempre più ci si distacchi dal sistema della rappresentanza democratica per scivolare verso la sudditanza feudale, verso la disaffezione e verso il rifiuto di partecipazione. Dunque si finisce per assecondare il perpetuarsi di un ceto politico professionista e avido che nulla ha a che vedere con la democrazia. Anzi si apre la strada anche ad ipotesi più simili al regime che non alla democrazia.
    E’ possibile uscire da tale situazione? E’ concepibile che la maggioranza dei Parlamentari accetti di “impoverirsi” e di rinunciare ai privilegi nei quali si è adagiata?
    Il programma dell’Italia dei Valori mi piace, pare si ponga questo problema (anche altri naturalmente) ma si dovrebbe, se possibile, dimostrare con degli esempi fortemente simbolici che a partire da questo partito si traccia una netta linea di demarcazione con la prassi consolidata. Solo la forza di comportamenti coerenti ed evidenti può produrre nel corpo sociale disilluso e disamorato un sussulto di rinnovato interesse e partecipazione democratica. Si deve in sostanza marcare la diversità per riaffermare il valore della politica con la P maiuscola.

  • avatar

    BONAIUTI E FINI DUE GRANDI BERLUSCOREGGIATORI
    POPULISTA DEI MEDIA:
    UNO DICE: PRODI SCONFITTO DICE AGLI ALLEATI TRATTENETEMI…. ALTRIMENTI VADO VIA…;
    L’ALTRO: UN MEDICO CHE FA MALE AL MALATO….
    PER L’UNIONE DISUNITA, SE DI SCONFITTA SI DEVE PARLARE, QUESTA E’ STATA INFLITTA DA LORO MA DAGLI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA, PERCHE’ HA VOLUTO MANDARE UN MESSAGGIO AL GOVERNO: DARE UNA SVOLTA A REALIZZARE QUANTO INSCRITTO NEL PROGRAMMA.
    a) ELIMINARE LA LEGGE ELETTORALE PORCATA CHE HA DETERMINATO L’AZZOPPAMENTO DELL’ATTIVITA’ POLITICA NEL SENATO.
    b) ELIMINARE IL CONFLITTO DI INTERESSI
    c) NON PERMETTERE LA CANDIDATURE A MALANDRINI COME PREVITI E TANTI ALTRI…
    d) DIMEZZARE I COSTI DELLA POLITICA E I BARACCONI CLIENTELARI E PARASSITARI
    d) INTRODURE UN TURNO DI RIPOSO DOPO UNA O DUE LEGISLATURE….
    E SE NON SI REALIZZERANNO QUESTE E ALTRE LEGGI I CITTADINI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA CONTINUERANNO A REGALARE AL GOVERNO IN CARICA ALTRE SCONFITTE.
    ECCO INFINE, QUELLO CHE VORREI DIRE AI BERLUCOREGGIATORI FORZITALIOTI, CHE NON SONO STATI LORO MA IL MANCATO AFFLUSSO ALLE URNE A A DETERMINARE LA SCONFITTA.

  • avatar

    BONAIUTI E FINI DUE GRANDI BERLUSCOREGGIATORI
    POPULISTA DEI MEDIA:
    UNO DICE: PRODI SCONFITTO DICE AGLI ALLEATI TRATTENETEMI…. ALTRIMENTI VADO VIA…;
    L’ALTRO: UN MEDICO CHE FA MALE AL MALATO….
    PER L’UNIONE DISUNITA, SE DI SCONFITTA SI DEVE PARLARE, QUESTA E’ STATA INFLITTA DA LORO MA DAGLI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA, PERCHE’ HA VOLUTO MANDARE UN MESSAGGIO AL GOVERNO: DARE UNA SVOLTA A REALIZZARE QUANTO INSCRITTO NEL PROGRAMMA.
    a) ELIMINARE LA LEGGE ELETTORALE PORCATA CHE HA DETERMINATO L’AZZOPPAMENTO DELL’ATTIVITA’ POLITICA NEL SENATO.
    b) ELIMINARE IL CONFLITTO DI INTERESSI
    c) NON PERMETTERE LA CANDIDATURE A MALANDRINI COME PREVITI E TANTI ALTRI…
    d) DIMEZZARE I COSTI DELLA POLITICA E I BARACCONI CLIENTELARI E PARASSITARI
    d) INTRODURE UN TURNO DI RIPOSO DOPO UNA O DUE LEGISLATURE….
    E SE NON SI REALIZZERANNO QUESTE E ALTRE LEGGI I CITTADINI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA CONTINUERANNO A REGALARE AL GOVERNO IN CARICA ALTRE SCONFITTE.
    ECCO INFINE, QUELLO CHE VORREI DIRE AI BERLUSCOREGGIATORI FORZITALIOTI, CHE NON SONO STATI LORO MA IL MANCATO AFFLUSSO ALLE URNE A A DETERMINARE LA SCONFITTA.

  • avatar

    Caro On.Di Pietro,
    Se gli Italiani hanno dato fiducia alla IdV mentre l’hanno tolta al Partito Democratico la cosa si commenta da sola.
    La prego di non cedere alla tentazione di infilarsi nel calderone del PD. Questa “fusione fredda” tra moderati e Cattolici di sinistra ed “ex-ex-PC” non è piaciuta a nessuno, tranne Berlusconi. Non ha ridotto il numero dei partiti perchè Mussi si è staccato e ne farà un altro ancora. Hanno tradito le aspettative perchè si sono subito trovati d’accordo con l’opposizione sull’indulto e sulle intercettazioni, ma non hanno ancora ne cancellato alcuna delle leggi-porcata ad-personam del governo precebente, ne risolto il conflitto di interesse, ne ridotti i costi della politica (che erano al 1° punto del programma) ne affrontata alcuna delle grandi questioni che rischiano di strozzare l’economia del lavoro, il sistema previdenziale, la ricerca, la giustizia ecc… I ladri e i condannati continuano a sedere in Parlamento e ci beffeggiano pure. Del Noce continua a presiedere Rai1 ecc…
    Perfino sulle televisioni ed il DT la posizione del Governo attuale e la Riforma Gentiloni non risolvono affatto il monopolio RAI-Mediaset ne sbloccano le giuste rivendicazioni di Di Stefano di Europa 7. Guardi:

    La prego anche di non ricercare affannate alleanze, scendendo a compromessi con trafficoni come i Mastella, i Capezzoni, i Boselli, ecc…
    Lei ha fatto un ottino lavoro ai LL.PP. e mi auguro che gli effetti pratici si vedano presto in un Paese che ha disperato bisogno di infrastrutture bloccate da decenni di malcostume, burocrazie, interessi provati e sindrome di NIMBY.
    Megli soli che male accompagnati. Finchè i dirigenti dei partiti che hanno solo a cuore la poltrona e nessun interesse nel fare pulizia continuano a snobbarla, è naturale che IDV rimanga l’unica speranza degli Italiani onesti che non vogliono morire Berlusconiani.
    Auguri e Cordiali Saluti

  • avatar

    Per risciolvere i problem, ci vorebbe un Supermen. Ce l’abbiem.
    ———-
    Lo copia pure Superman
    ———-
    “Non esiste il modello Sarkozy. Sono io il suo modello. Lui ha copiato da me. Non a caso sono stato il primo che ha chiamato dopo aver vinto le elezioni” (Silvio Berlusconi, La Stampa, 9 maggio 2007)
    “A Inzaghi avevo garantito che avrebbe fatto due gol. E poi Ancelotti ha giocato come volevo io” (Silvio Berlusconi, 23 maggio 2007)
    “Sarkozy è il Berlusconi francese. E’ stato pure il mio avvocato…” (Silvio Berlusconi, 24 maggio 2007).
    “Montezemolo mi copia. Il nuovo c’è già e sono io. Lui ha le mie stesse idee, e per di più è senza esercito” (Silvio Berlusconi, “Libero”, 25 maggio 2007).
    “I miei nipotini mi credono Superman. Oggi a colazione mi sono aperto l’accappatoio, come il supereroe” (Silvio Berlusconi, 22 maggio 2007).

  • avatar

    Ciao a tutti
    Nelle appena svoltesi elezioni amministrative c’e’ stato un risultato molto importante: IL CALO DEI VOTANTI
    Molti, secondo me, erano dell’aea di sinistra alla quale anche io faccio riferimento..o meglio facevo perche’ non mi riconosco piu’ in NESSUNO di questi politici.
    Ebbene, molti non hanno votato ma questa volta
    BADATE BENE A CONSIDERARLO QUALUNQUISMO PERCHE’ IL NON VOTO PUO ESSERE ANCHE ESSO UN VOTO CON PIENA COSCIENZA E CONSAPEVOLEZZA PERCHE’ SIAMO STANCHI DI VOTARE NON IL MIGLIORE MA SOLO IL MENO PEGGIO.
    QUESTI POLITICI ARROGANTI, AUTOCELEBRATIVI, AUTOCANDIDATI, POLTRONARI, INACCESSIBILI MA SOPRATUTTO PERICOLOSI PER L’ITALIA
    PURTROPPO L’ALTERNATIVA POLITICA E’ ANCORA BERLUSCONI E NON VOTARE MI FA VENIRE I BRIVIDI MA NON TORNO PIU’ INDIETRO A MENO CHE….AMENO CHE SI CAMBI VERAMENTE MA, A QUESTO MIO DESIDERIO, NON CREDO MOLTO , ANZI NON CREDO AFFATTO
    Lei, DI Pietro, mi piace quando la sento ma poi e’ veramente difficile capire cosa succede dietro le quinte perche’, come buona tradizione italiana vuole, la trasparenza non e’ mai totale.
    L’indulto
    Le pensioni ( scalone si, scalone no, forse)
    Posizioni sulla chiesa ( Fassino parla a sproposito sul documentario della BBC sulla pedofilia solamente preoccupato di non offendere il vaticano mentre la chiesa in Messico scomunica politici pro abortisti proprio come nel medio evo – ma qui Fassino non spende neanche una virgola)
    La decisione di imporre dall’alto i candidati
    La grandissima distanza dalla base che non si ascolta piu’, anzi da’ fastidio -
    c’e’ una mancanza di comunicazione impressionante. tutti i politici sono irraggiungibili sui loro altari e qui, anche non volendo, devo parafrasare Grillo quando dice che i politici dovrebbero ricordare SEMPRE di essere al nostro servizio e non vice versa.
    Amato a Palermo si incazza stizzito ed e’ veramente maleducato con un ragazzo che gli faceva notare quanti pregiudicati “abitano” in parlamento accusandolo di populismo
    E tante, tante altre cose inaccettabili
    Non so’. Io sono scoraggiato e vedere Berlusconi e i suoi scagnozzi riprendere in mano l’Italia mi spaventa…ma non e’ che con il centro sinistra lo sono molto meno
    Cordialmente
    Mauro Fieni
    mfieni@yahoo.com

  • avatar

    Caro Presidente : Per la lotta all’evasione, specialmente quella da contributi scociali, perchè non proporre che tutte la transazioni di lavoro, sia giudiziali che extragiudiziali, per essere valide sul piano della legalità debbano essere sottroscritte anche da un rappresentante dell’Ufficio competente dell’Istituto Previdenziale e Assicurativo ? Oltre ad arginare il fenomeno della evasione legalizzata con il sistema delle transazioni, si eviterebbe anche si facciano assunzioni in nero con la complicità reciproca di raggirare l’0bbligo da parte di entrambi gli attori del rapporto di lovoro.

  • avatar

    Caro Presidente : Per la lotta all’evasione, specialmente quella da contributi scociali, perchè non proporre che tutte la transazioni di lavoro, sia giudiziali che extragiudiziali, per essere valide sul piano della legalità debbano essere sottroscritte anche da un rappresentante dell’Ufficio competente dell’Istituto Previdenziale e Assicurativo ? Oltre ad arginare il fenomeno della evasione legalizzata con il sistema delle transazioni, si eviterebbe anche si facciano assunzioni in nero con la complicità reciproca di raggirare l’0bbligo da parte di entrambi gli attori del rapporto di lovoro.

  • avatar

    Sig. Ministro …
    è fuori dubbio che anche nelle famiglie dove si lavora in due non si campa più decentemente.
    di soluzioni ce ne sono e tante …è il governo che è cieco. Un esempio: chi controlla l’operato dei Comuni e le spese spesso clientelari ed eccessive? nessuno, vedi Taranto. E’dai Comuni il cittadino che vota vede l’efficienza e la democrazia se un diritto gli viene negato si deve poter rivolgere a qualcuno per un aiuto. Via le Provincie, non servono a niente se non ad incamerare figli ed amici di politici. Tutte le strade, conprese le statali, del comune di Minturno e di Formia LT sono con parcheggi a pagamento, perchè non ci sono parcheggi non a pagamento?. I comuni assumono i figli degli amici grazie alle entrate dei parcheggi ma…. sono posti di lavori fittizi , parassiti… sono nientaltro che altre tasse … soldi pagati, che le famiglie non utilizzano per spese primarie. Sul tratto di strada da Minturno a Sperlonga, 40Km di strada ci sono ben 9 autovelox … 2-3 a Comune, il limite è 50 Km/h.. come dire … paga il pedaggio di 145euro. I prezzi oramai sono fuori controllo, una stanza doppia in affitto a Roma x studenti la paghi 400 euro in nero… se si va alla Sapeinza nella bacheca ci sono i prezzi e i numeri telef degli offerenti. E la Rai !!! sono all’opposizione ma Casini e Fini son sempre li alle TG. 20.30 intervista di 5 minuti .. e sto’ Luxsuria e company su via un po di decenza … e poi ci si lamenta se si perdono le elezioni !!! che ingenui.
    Suluti con affetto Carmine

  • avatar

    domanda:
    Che differenza passa tra un cesso ed una cabina elettorale?
    risposta:
    Nessuna, la gente va a farci quello che altrimenti si vergognerebbe fare in pubblico!

  • avatar

    Bravo bello.
    Però ora ci fai questi caxxi di favori.
    1) Non aggravi le nostre tasche con un aumento
    dell’ICI per via della legge sulla riforma
    catastale.
    2) Cambi la legge elettorale: al parlamento ci va
    chi dico io elettore e non chi dice Fini,
    Bertinotti, Berlusconi, Rutelli ecc OK ?
    3) Cominicate a mangiare di meno che siete
    grassi e fate schifo. Quindi NO MORE auto blu,
    NO MORE spese ad cazzum, e mandare la gdf
    a casa degli assessori che guadagnano + di
    10000 euro/mese
    4) Due legislature max, branco di vecchi
    paralitici, e stop a baby pensioni.
    5) Parlamentari con QUALSIASI tipo di reato A
    CASA!!!! Il Parlamento non è un’appendice di
    San Vittore!!!
    Ragazzi sono incazzato nero. Vedete di rigare dritto siamo un pò tutto rotti di p..lle

  • avatar

    Egregio Dipendente Ministro dello stato Italiano.
    Per la trasparenza a quando una sua proposta di legge per la trasmissione in diretta internet delle riunioni del consiglio dei ministri??????
    I dipendenti dello stato, come Lei, pagato con i soldi di TUTTI i cittadini dovrebberoo rendere conto pubblicamente di ciò che fanno e dicono. Ma anche Lei non ha un piccolo conflitto nell’affittare con soldi pubblici case di prorpietà di una società di parenti suoi al suo partito?? Gli paga il mutuo con i nostri soldi ma la casa rimane poi alla società…. Conflitto di interessi?????? Smentisca pubblicamente per favore

  • avatar

    Toh, è “rispuntato” Prof. Stalin.
    “Al cervellino”
    Espressione tipica di Oxford o Cambridge?
    Decidete voi.
    ” ex fascista BARONCINI ”
    Mai stato fascista ==> Balla n. 1.
    “ora elettore di DILIBERTO & co”
    Mai votato PCI o Comunisti italiani ==> balla n. 2
    “I sondaggi che danno la Cdl al 57% e l’UNIONE al 43% li ha fatti la stessa società AMERIKANA che azzekko’ alla grande i sondaggi delle elezioni dell’anno scorso, ossia un sostanziale pareggio in caso di un’affluenza alle urne di almeno l’80%,cosa poi puntualmente verificatasi alla faccia di MANNHEIMER,PIEPOLI e altri pagliacci nostrani pro-UNIONE che topparono alla grande le loro previsioni…”
    E ci vuol tanto a dirlo? Dai, Prof, un minimo di prontezza di riflessi, che diamine!
    “Quanto alle elezioni del 2001 BERLUSCONI le stravinse senza bisogno dei senatori a vita e dei brogli all’estero…”
    Prof, Prof, lei è una delusione continua. Capisco che Lei sia persona anglofona, ma non sa manco leggere l’italiano! E si che glievo avevo pure scritto ben bene:
    —————————————
    “Ti faccio però notare che Berlusconi nel 2001 aveva stravinto le elezioni “
    Se ti riferisci ai seggi ottenuti, concordo. Se ti riferisci ai voti presi (visto che i secondo i berluschini la MAGGIORANZA degli elettori avrebbe votato CDL), ti schiariranno le idee le cifre:
    Camera dei Deputati, quota maggioritaria
    Casa delle Libertà voti 16.915.513 % 45,40 seggi 282
    CASA DELLE LIBERTA’ voti 14.409.835 % 42,54 seggi 176 (Senato)
    Come vedi, la maggioranza dei votanti NON ha votato Casa delle Libertà.”
    —————————————–
    La invito quindi a riflettere (non so comunque se ciò rientri tra le sue abitudini) sul fatto che, DOPO aver vinto le elezioni, la maggioranza si è premunita di CAMBIARE la legge elettorale che le aveva permesso di avere la maggioranza dei seggi senza aver avuto la maggioranza dei voti.
    Per un qualche motivo particolare, secondo la sua NOTEVOLE sagacia?
    “se vai su GOOGLE lo puoi verificare da solo,sempre che il tuo cervellino sia in grado di farlo.”
    Come vede, Prof, se lei seguisse un corso per interpretare correttamente la lingua italiana, vedrebbe che HA TORTO LEI. E i dati non sono quelli di Google.
    “Notte cervellino”
    Oxford? Cambridge? Or London town?
    “P..r.r..ooo.f.F j. s M
    P.S Anche tu mi fai ridere…anche se ci sarebbe da piangere leggendo i tuoi sensless and confused posts”
    Meno male. Ridere fa bene alla salute. Anche a quella dei neuroni.

  • avatar

    l”elezioni di Reggio Calabria dove il fenomeno Scopelliti ha portato il partito dei ds e della margherita a cifre irrisorie ds 8%e 5 % avevano 12 % e \16% non lascia dubbio che devono capire come si sono fatte le liste eccome si fa a perdere con ministri sottosegretari consiglieri regionali assessori presidente della regione e presidenti della provincia e delle circoscrizioni
    unesercito di uomini al potere vinti da un esercito
    virtuale che diceva la grande Reggio ma usciva nelle strade non stava nei palazzi a fare fantapolitica ,perche” la fantapolitica porta a questi risultati ,il popolo e” lontano dalla politica
    e basta un elezione comunale dove si vede che
    un sindaco oggi scopelliti ieri falcomata” diventano una bandiera per un popolo che non ha ideologie ma vive di feste,farina e leggi che tutelano il cittadino ,le taase si pagano poco a Reggio la piu bassa d”italia e questo porta la gente a votare non vi stanno i partiti ma la paura di pagare le tasse di volere mettere le mani in tasca ai cittadini che porta a votare ,chi le mani non li ha messi ,la paura del nuovo ,per cui non una perdita del centrosinistra ma del progetto che il sindaco portava avanti del centrosinistra non condiviso da molti

  • avatar

    Postato da: L’Illuso | 30.05.07 21:29
    Misteri. Misteri che vengono da lontano, che mi fanno ricordare qualcuno che aveva tradito per 30 denari.
    Poi, dopo quasi 2.000 anni, occorrono 70 miliardi di lire (+ qualche poltroncina). Ma si sa: in così tanto tempo, l’inflazione ne fa di strada!

  • avatar

    Sig:Ministro,
    per quanto riguarda le spese folli della politica mi permetta di dire la mia in proposito,
    - i consigli circoscrizionali devono essere a livello
    di volontariato (come erano in origine)
    -le provincie vanno eliminate subito! il personale
    riutilizzato in quei settori carenti tipo tribunali,
    ospedali, questure ecc.
    -gli assessorati e consiglieri a tutti i livelli
    diminuiti di un terzo; subito.
    - le auto blu tolte tutte come in Svizzera.
    per quanto ruguarda ROMA penso che lei abbia
    gia’ le idee chiare di cosa ci sia da fare!

  • avatar

    DALLE ESTERCAZIONI CEREBRALI DI BONAIUTI E FINI IDUE GRANDI BERLUSCOREGGIATORI
    POPULISTI DEI MEDIA CHE DICONO NEI TG:
    PRODI SCONFITTO DICE AGLI ALLEATI TRATTENETEMI…. ALTRIMENTI VADO VIA…;
    L’ALTRO: UN MEDICO CHE FA MALE AL MALATO….SI EVINCE UNA SOLA COSA: CHE CHI HA MASSACRATO LA GOVERNABILITA’ E’ STATA LA LEGGE ELETTORALE PORCATA.
    INFATTI DURANTE LA LEGISLATURA GUIDATA DAL RODRIGO DI ARCORE, IL MALANDRINO AVEVA 100 PARLAMENTARI E 60 SENATORI IN PIU’.
    INOLTRE SE NELL’UNIONE DISUNITA, SI DEVE PARLARE SCONFITTA , QUESTA NON STATA CERTAMENTE INFLITTA DA LORO MA DAGLI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA, PERCHE’ HA VOLUTO MANDARE UN MESSAGGIO AL GOVERNO: DARE UNA SVOLTA A REALIZZARE QUANTO INSCRITTO NEL PROGRAMMA.
    a) ELIMINARE LA LEGGE ELETTORALE PORCATA CHE HA DETERMINATO L’AZZOPPAMENTO DELL’ATTIVITA’ POLITICA NEL SENATO.
    b) ELIMINARE IL CONFLITTO DI INTERESSI
    c) NON PERMETTERE LA CANDIDATURE A MALANDRINI COME PREVITI E TANTI ALTRI…
    d) DIMEZZARE I COSTI DELLA POLITICA E I BARACCONI CLIENTELARI E PARASSITARI
    d) INTRODURE UN TURNO DI RIPOSO DOPO UNA O DUE LEGISLATURE….
    INFINE, SE IL GOVERNO PRODI, NON REALIZZERA’ PRODITORIAMENTE LE SUDDETTE LEGGI I CITTADINI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA CONTINUERANNO A REGALARE AL GOVERNO IN CARICA ALTRE SCONFITTE.
    PER QUANTO RIGURADA CHI BERLUSCOREGGIA NEI TIGGI VORREI DIRE CHE NON SONO STATI LORO MA IL MANCATO AFFLUSSO ALLE URNE A DETERMINARE LA SCONFITTA.
    UN CARO ED ARDITO SALUTO
    OVVIAMENTE CONDITO DI HUMUS E HUMOR AUGURALE PER QUANTO AUSPICATO

  • avatar

    Parole, parole, parole….
    Purtroppo non è possibile che la politica riformi se stessa.
    Quanti deputati voterebbero delle leggi che diminuiscono i loro stessi privilegi o quelli di loro sostenitori??????
    L’Italia non HA SPERANZA!!!!!!
    Solo con una rivolta popolare si può sperare in un cambiamento (e non è detto neppure con questa soluzione!). Altro che ’92 !!!!!!!!

  • avatar

    Postato da: Salvatore D’Urso | 29.05.07 14:45
    Questa cosa è geniale..

  • avatar

    Quando il ministro si recava in parlamento in bicicletta perdeva voti. Il cavaliere che si fa fotografare e riprendere con scorta oceanica ed auto blu da un’immagine di potere che seduce e fa guadagnare voti.
    Gli italiani, porcata calderoli permettendo, imparino a votare!

  • avatar

    Deliberatamente tratto dal post odierno del blog di Beppe Grillo http://www.beppegrillo.it
    30 Maggio 2007
    Tsunami, Italia
    Oliviero Beha ha scritto un libro: Italiopoli, io gli ho scritto la prefazione. E’ un riassunto, forse l’epilogo di un’Italia con il buco dentro. Non ce la facciamo più, lo sappiamo. Se l’autoriforma del sistema è impossibile, la rivoluzione non è attuabile, invochiamo uno tsunami.
    il resto lo trovate qui(non passa la CENSURA del LIBERO e DEMOCRATICO blog di ADP):
    http://www.beppegrillo.it/2007/05/litalia_con_il.html
    Commenti:
    Caro Beppe,
    questo è ciò che ogni italiano onesto e NON conosce fin da quando va alle scuole elementari.
    NON te lo insegnano a scuola ma lo impari VIVENDO nella Repubblica delle Banane.
    Allora mi riallaccio ad un post in precedenza:se invece che stare qui ad INCAZZARTI come tanti altri italiani, perchè NON ti candidi. I VOTI li prenderesti a man bassa e magari riusciresti anche ad andare al governo e fare “qualcosa” per quei cittadini onesti e INCAZZATI che oggi come IERI e DOMANI NON sono rappresentati dai politici attuali .. ci riesci? BENE .. candidatura a VITA e PRIVILEGI FARAONICI! NON ci riesci .. saresti comunque uno dei TANTI LADRI&FARABUTTI che mangiano sulle spalle dei CITTADINI CONTRINUENTI e quando POSSONO EVASORI!
    Tanto peggio di così c’è solo la RIVOLUZIONE o lo TSUNAMI che auspico da tempo. Almeno potremo sperare di NON sentire più parlare di Prodi, Berlusconi, D’Alema, Fassino, Fini e CAsini oltre che di TAnzi, Geronzi, Profumo, Benetton, De Benedetti, Montezemolo e AMICI degli amici vari .. e magari di Provenzano e Riina pure!RESET caro Beppe, RESET!!
    AVANTI così M.Moore dei poveri italiani. M.B.

  • avatar

    Visco, il governo fa quadrato: “Comportamento ineccepibile”
    Roma – “Il governo conferma piena fiducia al viceministro Visco”. Lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento Vannino Chiti nell’Aula della Camera rispondendo durante il question time a una interrogazione del gruppo parlamentare di An. Chiti ha ribadito “il ringraziamento e l’apprezzamento del governo alla Guardia di Finanza”, aggiungendo che “il viceministro Visco non ha mai messo in discussione che la responsabilità dei movimenti di personale della Gdf spetta al comando generale”. “Non ci furono pressioni indebite – ha proseguito Chiti -. Il comportamento del viceministro è stato ineccepibile”.
    Ma a chi la da’ a bere? Sono convinti che gli elettori sono degli emeriti imbecilli!Quale e’ il
    comportamento INECCEPIBILE di Visco?

  • avatar

    il vice min. Visco è attualmente considerato il primo e unico pericolo dal vero primo partito italiano: IL PARTITO DEGLI EVASORI E CONCUSSI. Come è possibile non vedere negli atti parlamentari dei talebani berlusconisti questa realtà: il gen Speciale lo attacca per una presunta pressione su 4 gen. di cui uno già sotto processo (come riportato dai quotidiani) per essere stato concusso in altra situazione e gli altri, presumibilmente fiduciari dello stesso gen. fermi al loro posto. Perfino la presunta scusa di essersi interessati al progetto Unipol è falsa in quanto questi non si sono mai occupati della vicenda… è solo una ennesima meschina montatura di questa vergognosa destra italiana. Tutto vedrete che terminerà come nelle vicende “IGOR MARINI TELECOM SERBIA SCARAMELLA GUZZANTI” …. carissimo DI PIETRO, non beccare anche tu a questaennesima esca avvelenata, potresti farli ritornare al Governo questi mistificatori

  • avatar

    volevo una nota da parte del caro Ministro, per sapere come mai l’IDV insieme all’Udeur si sono presentati con la CdL a Civitavecchia, grazie.

  • avatar

    Personalmente penso che non andrò neppure a votare…oppure, nella malaugurata ipotesi che dovessi recarmi alle urne, farò una bella croce su ogni simbolo….e sotto scriverò “MI FATE TUTTI VOMITARE!”

  • avatar

    L’astensione del popolo della sinistra è dovuta al fatto che il governo politico del paese non ascolta le esigenze delle persone.Si dovrebbe riflettere che se la maggioranza dei cittadini di Vicenza non vuole l’ampliamento della base,se la comunità montana non vuole la TAV in Piemonte,se in Campania non si vuole la discarica nella valle del Sele se aFirenze esiste un comitato che non vuole l’interramento della ferrovia,ecc ecc, qualche ragione ci sarà!!!!!!
    Si pretende il voto in base a cosa?l’indulto?la nuova normativa per la dichiarazione dei redditi da parte delle piccolissime impres artigiane(Le consiglio di leggerle attentamente)?l’aumento delle tasse comunali?al cosidetto tesoretto?
    SIAMO SERI!!!!!!!!!
    Io ho molta fiducia in Lei per la Sua onestà ma non si può restare a lungo con persone poco raccomandabili.
    Saluti.
    Paolo Ulivi
    p.s. mi piace molto il suo resoconto del consiglio dei ministri. lo consigli a Prodi che non mi sembra un gra comunicatore

  • avatar

    Complimenti vivissimi.
    Alle ultime consultazioni del comune di Terzigno (NA) con il logo dell’Italia dei Valori si è candidato una degnissima persona, che ha racimolato addirittura il 4, qualcosa%
    ex forzista ex centrista ex, ex, ex
    Complimenti, ma la vicenda De Gregorio non vi ha insegnato nulla???? Saluti

  • avatar

    Egregio Ministro, desidero ricordarle che la vittoria di IDV non è coincisa con l’adesione in toto con il centro sinistra. Percui, IDV, in molti casi (nella fascia costiera vesuviana in pratica è stata con il centro destra) non aderiva al centro sinistra. Questo per ricordarle che forse che dovete rivedere un pò le vs argomentazioni politiche perchè non si capisce il perchè di questo balletto tra il centro destra ed il centro sinistra. Volete mica togliere il mestiere a Mastella che in pratica in queste elezioni, il suo partito ha raccattato solo portatori di voti nelle sue lista ma non ha portato niente di nuovo (ma solo ex consiglieri ripristinati) ??????? Secondo me è questo quello che manca. Un pò di ventata fresca e nuova e prima di queste elezioni IDV mi sembrava in ottima forma, ma adesso vedendo un pò cosa si è combinato nella zona dove abito, praticamente sospendo il giudizio. Ma non sospendo i miei saluti a Lei (che è venuto pure a San Giorgio a Cremano ad aiutare il candidato sindaco del cntro destra con IDV ed UDEUR). Una ventata nuova è anche questo. Essere seri è dire agli enti locali che questa è la strada da percorrere quella del centro sinistra fin quando esiste Berlusconi con i suoi problemi di conflitti di interesse, penali, e finanziari. Quando Berlusconi lascerà il campo allora penso che molti ripenseranno alla propria collocazione sull’orizzonte politico, ma con più onestà e nettezza. In bocca al lupo e chieda al sen. Formisano perchè, tra i candidati del centro destra che IDV ha appoggiato nel Vesuviano costiero, nessuno è stato eletto.
    Suo, Giorgio Tommaselli

  • avatar

    Complimenti per il successo,ne vorremmo avere uno grande da coprire tutta l’Italia.
    Una domenda Sig.Ministro,possibile che ancora oggi debbo legge che in RAI siamo tuttora sotto scopa di BERLUSCONI?,tutto questo dopo un anno è inammissibile.
    Saluti.

  • avatar

    caro ministo dipietro,il partito di cui lei fa parte purtroppo ,non sta facendo nulla per migliorare la vita dei cittadini italiani. la gente e stufa ,non e piu contenta di averli votati ,qua va ha finire che le prossime votazioni vedremo governare di nuovo il centro destra.purtroppo (mi dispiacerebbe soltanto per il suo partito) anche io penso che questa sinistra continuando cosi non riuscira a combinare niente ecredo che prima ho poi non saranno piu capaci di continuare.dipietro cerchi di creare qualcosa lei,io saro lieto di darle una mano.un alta cosa ,perche hanno messo da parte i problemi dei cittadini ,e hanno in testa qusta fissazione di creare il pd?forse gia pensano alle prossime elezioni?l unica cosa che devono veramente pensare sono i problemi delle persone che non sanno piu come campare, non sanno piu come pagare un affitto ,non piu sanno come andare al lavoro visto che per mantenene una macchina ci vuole un quarto dello stipendio(per chi c e la),non sanno piu come curarsi visto che quando uno va per prenotare una visita gli gli rispondono ,ritorni fra quattro mesi per prenotare,non sanno piu ,chi ha un lavoro,cosa succede quando andranno in pensione,ecc. di questo si deve preoccupare un vero il governo.grazie ministro dipietro continui per la propria strada.carella angelo palermo.

  • avatar

    A Torre del Greco, provincia di Napoli, 110 mila abitanti, quarta città della Campania l’IDV capeggiata da un ex deputato di FI , primo non eletto alle elezioni del 2006, ha fatto alleanza con la destra, per l’elezione a sindaco. L’ex deputato è il candidato di una colazione che comprende Udeur, FI, An, più una decina di liste civiche che imbarcano il peggio del peggio ( idem a sinistra !!)
    Indovinate chi è la guest star dell’alleanza? La lista Italiani nel mondo di quel tale Sergio De Gregorio eletto al senato in IDV e passato a destra il giorno dopo. Quello che disse che andava a votare contro la maggioranza che lo aveva eletto “anche in barella”.
    Di Pietro sostenne che fu un tragico errore. E questo invece cosa è?
    Questa è esattamente il genere di operazione che Di Pietro non manca di denunciare un giorno si e l’altro pure nei politici come Mastella.
    Ora che dice? E’ un errore tragico anche questo? Mi pare che gli errori siano un metodo del caro Di Pietro che predica bene ma razzola male, anzi malissimo, alla pari degli altri politici che lui pretende pure di fustigare. Poi dicono che uno diventa qualunquista ed ha la nausea della politica. :-( :-( :-( Alterstorie.

  • avatar

    A Torre del Greco, provincia di Napoli, 110 mila abitanti, quarta città della Campania l’IDV capeggiata da un ex deputato di FI , primo non eletto alle elezioni del 2006, ha fatto alleanza con la destra, per l’elezione a sindaco. L’ex deputato è il candidato di una colazione che comprende Udeur, FI, An, più una decina di liste civiche che imbarcano il peggio del peggio ( idem a sinistra !!)
    Indovinate chi è la guest star dell’alleanza? La lista Italiani nel mondo di quel tale Sergio De Gregorio eletto al senato in IDV e passato a destra il giorno dopo. Quello che disse che andava a votare contro la maggioranza che lo aveva eletto “anche in barella”.
    Di Pietro sostenne che fu un tragico errore. E questo invece cosa è?
    Questa è esattamente il genere di operazione che Di Pietro non manca di denunciare un giorno si e l’altro pure nei politici come Mastella.
    Ora che dice? E’ un errore tragico anche questo? Mi pare che gli errori siano un metodo del caro Di Pietro che predica bene ma razzola male, anzi malissimo, alla pari degli altri politici che lui pretende pure di fustigare. Poi dicono che uno diventa qualunquista ed ha la nausea della politica.
    Alterstorie.

  • avatar

    POSTILLA AL Postato da: GIUSEPPE ALTRESTORIE | 31.05.07 20:23
    RIGUARDO ALLA QUESTIONE DI TORRE DEL GRECO RIPORTATA NEL BLOG
    PENSO CHE SI TRATTA DI UNA BERLUSCOREGGIATA.
    DI TALI BERLUSCOREGGIO QUI NE ABBIAMO PIENE LE TASCHE CHE A LORO VOLTA SONO STATE SVUOTATE DAI GINQUE ANNI DELLA LEGISLATURA DEL MALAMDRINIìO DI ARCORE…
    INFINE , LE ALLEGO UN CONSIGLIO:
    VADA A BERLUSCOREGGIARE ALTROVE ….

  • avatar

    Pensavo che la vicenda di Torre del Greco fosse un po’ un ‘eccezione. Invece leggendo altri post, vedo che IDV è esattamente quello che sono tutti gli altri partiti. Anzi peggio, perché il prototipo è quello di Mastella. Forse è un limite strutturale dei parti ad personam come quello di Di Pietro, ma francamente sentirlo ora fustigare i costumi degli altri fa venire un po’ di nausea.
    Caro senatore ti stai giocando la credibilità politica che avevi.
    La rinnovata alleanza con De Gregorio a Torre del Greco, fosse anche in elezioni amministrative fa rabbia, sconcerto..viene la nausea
    E le nozioni destra sinistra non c’entrano.
    C’entra il fatto che De Gregorio ha tradito il mandato elettorale, approfittando della fiducia degli elettori. Ma anche della sua . E come si fa a fare un tratto di cammino insieme a chi non mantiene la parola, gli impegni, a chi fa scelte solo di opportunismo.
    Come facciamo a credere che quello di De Gregorio ( ma i tantissimi altri alle politiche ripetuti oggi alle amministrative) sia solo un errore?
    E come facciamo a credere che le notizie riportate dalla documentatissima ( che Ella ha fatto ritirare con la minaccia della denuncia dall’alto del peso del suo potere!!) inchiesta de La Voce della Campania sulla sua attività finanziaria interna ed esterna al partito, fossero solo forzature, calunnie?
    Credo che debba delle spiegazioni serie a tutto l’elettorato di CS perché lei ha perso i voti di tutto l’elettorato e non solo del suo partito.
    Saluti
    giuseppe altrestorie.

  • avatar

    DALLE ESTERCAZIONI CEREBRALI NEI TG DEI DUE GRANDI BERLUSCOREGGIATORI DEL CASINO DELLE LIBERTA, BONAIUTI E FINI SI CAPISCE UNA SOLA COSA. BONAIUTI NELLA SCENEGGIATA DICE: PRODI SCONFITTO DICE AGLI ALLEATI TRATTENETEMI…. ALTRIMENTI VADO VIA…;
    FINI, INVECE, PARAFRASANDO L’ESPRESSIONE DI PRODI AGGIUNGE: UN MEDICO CHE FA MALE AL MALATO…..; LA VERITA’ E’ CHE CHI HA VOLUTO QUESTO TIPO DI GOVERNABILITA’ SI E’ STATA LA LEGGE ELETTORALE PORCATA. SAPENDO DI PERDERE LA BANDA BASSOTTI A FINE LEGISLATURA, IN CUI IL DON RODRIGO DI ARCORE, AVEVA 100 PARLAMENTARI E 60 SENATORI IN PIU’, HA VARATO L’ULTIMO COLPO DI MANO CON LA LEGGE ELETTORALE PORCATA.
    INOLTRE SE NELL’UNIONE DISUNITA, SI DEVE PARLARE SCONFITTA , QUESTA NON E’ STATA CERTAMENTE INFLITTA DA LORO MA DAGLI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA, PERCHE’ HANNO VOLUTO MANDARE UN MESSAGGIO AL GOVERNO: DARE UNA SVOLTA A REALIZZARE QUANTO INSCRITTO NEL PROGRAMMA.
    a) ELIMINARE LA LEGGE ELETTORALE PORCATA CHE HA DETERMINATO L’AZZOPPAMENTO DELL’ATTIVITA’ POLITICA NEL SENATO.
    b) ELIMINARE IL CONFLITTO DI INTERESSI
    c) NON PERMETTERE LA CANDIDATURE A MALANDRINI COME PREVITI E TANTI ALTRI…
    d) DIMEZZARE I COSTI DELLA POLITICA E I BARACCONI CLIENTELARI E PARASSITARI
    d) INTRODURE UN TURNO DI RIPOSO DOPO UNA O DUE LEGISLATURE….
    INFINE, SE IL GOVERNO PRODI, NON REALIZZERA’ PRODITORIAMENTE, RIPETO proditoriamente, LE SUDDETTE LEGGI I CITTADINI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA CONTINUERANNO A REGALARE AL GOVERNO IN CARICA ALTRE SCONFITTE.
    PER QUANTO RIGUARDA POI I DUE CHE BERLUSCOREGGIANO QUOTIDIANAMENTE NEI MEDIA VORREI DIRE CHE NON SONO STATI LORO MA IL MANCATO AFFLUSSO ALLE URNE A DETERMINARE LA SCONFITTA.
    UN CARO ED ARDITO SALUTO
    OVVIAMENTE CONDITO DI HUMUS E HUMOR AUGURALE PER QUANTO AUSPICATO

  • avatar

    egr.ministro,le ultime elezioni amministrative hanno palesemente dimostrato che l’elettore di quel centrosinistra che governa il paese è rimasto deluso ed ha disertato le urne.Forse Lei prevedendo tale fenomeno ha pensato bene di allearsi in alcuni importanti comuni con più di 100.000 abitanti con il “nemico”ed alla fine sembra che il vincitore sia proprio FORZA ITALIA DEI VALORI.Mi permetto di ricordarLe che le ultime elezioni politiche sono state vinte dall’UNIONE con soli 24.000 voti di scarto e deduco che questa Sua scelta abbia contribuito molto a confondere la gente e ad avallare le richieste del centrodestra che spingono a far dimettere il governo Prodi di cui Lei fa parte. MEDITATE!!!!

  • avatar

    Berlusconeggiata?
    Sig Bartolome Torritto, prima di dire sciocchezze ed accusare altri che non conosce almeno potrebbe controllare
    Il candidato in questione è Ciro Borriello, ex deputato di FI, passato per l’UDEUR candidatosi nel 2006 con Italia dei Valori. Primo dei non eletti, dietro ad Ossorio(ex PRI), colleggio Campania 2.
    Può controllare facilmente,
    Basta digitare in google, Torre del Greco + Ciro Borriello, e per facilitarla il lavoro visto che non deve avere grande dimestichezza con il web
    vada a http://www.capitoloprimo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2266&Itemid=544
    La prossima volta controlli si evita delle figuracce.
    E se avesse letto il blog vedrebbe che Torre del Greco non è un caso isolato.
    salud
    giuseppe altrestorie
    giuseppegal@tele2.it

  • avatar

    Vero i numeri dicono che non ha vinto la destra, ma è il CS che ha perso. Del resto Tremonti lo dice chiaramente in un ‘intervista apparsa ieri su Repubblica.
    Il calo di lettorato alle province è più o meno il calo dei voti che accusa il CS.
    La cosa grave è che questi della maggioranza Di Pietro compreso continuano a compiere analisi sbagliate. Credono che bisogna inseguire un fantomatico elettorato moderato che non esiste. Chi sarebbero i moderati? I Leghisti? Quelli che vanno in piazza perché non vogliono pagare le tasse?
    Gli integralisti cattolici che vanno in piazza contro un pallido provvedimento che estende i diritti alle coppie di fatto senza ledere i diritti di nessuno?
    I nodi sono quelli segnalati.
    Risoluzione del conflitto di interessi, riduzione dei privilegi, riforma, giù le mani dalle pensioni almeno finchè non avranno tagliato le loro insieme a tutti i privilegi ormai inaccettabili, mantenimento del programma. Che comprendeva i DICO e non la posizione a novanta gradi ali desiderata del vaticano.
    Ed i vari capoccioni, Di Pietro compreso, devono smetterla di cercare visibilità personale a scapito del progetto d’insieme. Altrimenti resto saranno tutti a casa.
    Se continuano cosi alle prossime elezioni pigliano un bagno che se lo ricordano per la vita.
    giuseppe altrestorie

  • avatar

    RISPONDO AL Postato da: giuseppe altrestorie | 31.05.07 22:29-
    INNANZITUTTO PARLAVO DI BERLUSCOrEGGIATA NON DI BERLUSCOnEGGIATA.
    INOLTRE CONSIGLIAVO DI BERSLUSCOrEGGIARE ALTROVE, PERCHE 1° DI BERLUSCORREGGIO CE NE GIA TROPPO E 2° COME SI DICE DA NOI I GUAI DELLA CALDAIA LI CONOSCE LA CUCCHIAIA OVVERO BISOGNEREBBE CONOSCERE CHE BOLLIVA IN PENTOLA A TORRE DEL GRECO.
    E PROPRIO PER QUESTO FACENDOMI ATTO UN GIRO VIRTUALE DA QUELLE PARTI HO RILEVATO: CHE UNA PARTE DELL’UNIONE, I SOLITI NOTI EGOCENTRICI OLTRE A NON ESSERE ABITUATI A FARE PASSI INDIETRO VOGLIONO FARE SEMPRE LA CILIEGINA SULLA TORTA. INFATTI NON VEDO ALTRI MOTIVI PER AVER RIFIUTATO DI FARE LE PRIMARIE. LO STESSO E’ ACCADUTO A TARANTO OVVIAMENTE CON L’EFFETTO DI OTTENERE TEMPESTA….
    INOLTRE DA QUANTO SCOPERTO A PRESENTARE BORIELLO COME CANDIDATO SINDACO PARE SIA STATO L’IDV, SUL QUALE POI SONO CONFLUITI ANCHE ALTRI PARTITI CHE USANO DEFINIRSI DI CENTRO…
    INFINE RICORDO CHE OGGI CON LA LEGGE ELETTORALE PORCATA INTRODOTTA DI FORZA DALLA BANDA BASSOTTI DI PORCATA E BERLUSCOrEGGIATA LA POLITICA, LA GOVERNABILITA ANZICCHE MIGLIORARE E’ DIVENTATA SEMPRE PIù CONFLITTUARE
    …… BUONA NOTTE E A RISENTIRCI
    OVVIAMENTE CON UN CARO ED ARDITO SALUTO
    E ALLA LARGA DAI BERLUSCOREGGI.

  • avatar

    Tribunale di Milano
    V Sezione penale
    LA MAXITANGENTE ENIMONT
    Il testo della sentenza che condanna, fra gli altri, Renato Altissimo, Umberto Bossi, Gianni De Michelis, Severino Citaristi, Bettino Craxi, Arnaldo Forlani, Giorgio La Malfa, Claudio Martelli, Paolo Pillitteri, Paolo Cirino Pomicino.
    Pagg. 351 – € 15,49 – ISBN 88-7953-059-3
    Il testo integrale della sentenza che, al termine del processo per la maxitangente Enimont, con- danna: Renato Altissimo (8 mesi di reclusione), Luigi Bisignani (3 anni e 4 mesi), Umberto Bossi e Alessandro Patelli (8 mesi), Severino Citaristi (3 anni), Bettino Craxi (4 anni), Michele D’Adamo e Filippo Fiandrotti (4 mesi), Arnaldo Forlani (2 anni e 4 mesi), Giuseppe Garofalo e Carlo Sama (4 anni e 8 mesi), Mauro Giallombardo (3 anni e 6 mesi), Alberto Grotti (1 anno e 4 mesi), Giorgio La Malfa (6 mesi), Claudio Martelli (1 anno), Paolo Pillitteri (7 mesi), Paolo Cirino Pomicino (2 anni e 6 mesi), Egidio Sterpa (6 mesi), Michele Viscardi (6 mesi), Romano Venturi (1 anno e 10 mesi), Gianni De Michelis (6 mesi), Giorgio Casadei (4 mesi).
    caro Ministro cosa ne pensa che molti di questi personaggi sono ancora in politica, perchè non si fà una legge che vieta di essere candidato per chi ha subito una condanna?

  • avatar

    ILLUSTRE GOVERNATORE PERilBENEdiTUTTI CONSIDERI GLI OPERAI Il Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi INSISTE sulla riforma del sistema previdenziale. LUI nato a Roma il 3 settembre 1947 ( dati rilevati in http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Draghi ) quindi fra 3 mesi compie 60 anni. AUGURI illustre Governatore le rammento che LEI è già oltre l’età della pensione, come mai ancora lavora ? LEI il primo Governatore della Banca d’Italia ad avere un mandato a termine di sei anni (finalmente perchè prima erano a vita), rinnovabile una sola volta che spero non voglia rinnovare. Si ricordi di fare LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI perchè anche loro devono LAVORARE a tempo indeterminato senza essere RACCOMANDATI per avere alla età giusta la pensione non dico come la sua ma almeno sè me la danno e se ci arrivo come la mia forse io penso dai 1000/1200 EURO al mese dopo 40 anni di faticoso lavoro. Governatore mi scusi se mi permetto, perchè vedo che INSISTE a chiedere di innalzare l’età della pensione. Non sarà per MOTIVARE e GIUSTIFICARE la sua etica e morale per raggiunta età per la sua pensione. PERilBENEdiTUTTI mi ascolti e mi dia retta VADA lei in pensione e naturalmente con una cifra un pò più alta della mia, secondo mè va bene 2500,00 EURO mensili perche è giusto riconoscere la SUA indubbia bravura. Spero sia d’acordo ne beneficerebbero i conti della nostra Italia (intendo dire nostra che tutto grava sulla NOBILE categoria degli OPERAI unica e vera linfa della Nazione che sotto pagati fatticano e ogni giorno tanti muoiono). Le propongo facia LARGOaiGIOVANI che tantissimi aspetano e cercano lavoro, dia l’ESEMPIO di GALANTUOMO come penso che lei sia e dimostri ai consueti annosi politici Italiani che è arrivata l’ora di CAMBIARE questo barbaro SISTEMA di LOBBYCRAZIA facendo LARGOaiGIOVANI liberi senza NODI e che lavorino PERilBENEdiTUTTI. Le sono grato se mi ascolta illustre Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi e NON INSISTA perchè la fatica pesa sulla schiena di noi OPERAI unica e vera LINFA della nostra Italia Nazione fondata sul LAVORO e non sulla chiacchiera dei PRESIDENTI di CASTA e di chi non conosce il rischio MORTE compresa di chi è costretto ai lavori pericolosi e di FATICA.

  • avatar

    Firmate la petizione sul sito:
    comincialitalia.net
    per una politica etica. Facciamo più atti concreti e meno chiacchiere. BASTA con i privilegi ai politici.

  • avatar

    CONSIDERAZIONE SUL Postato da: Mario Flore | 01.06.07 11:25
    OTTIMO POST, SPERO SI TRAGGA LE DOVUTE CONSEGUENZE.
    DOPO IL BERLUSCOREGGIO DI MONTEZEMOLO SI E’ AGGIUNTO ANCHE QUELLO DEL DRAGO….. VERTICI DI LOBBY CHE COME SEMPRE NE APPROFITTANO DELLA DEBOLEZZA POLITICA.
    UN CARO E ARDITO SALUTO

  • avatar

    DI POLITICI CIARLATANI E BUGIARDI ORMAI NE SIAMO PIENI PER QUESTO SPERIAMO CHE LEI SI FACCIA PORTAVOCE IN PARLAMENTO DELLE CONTINUE PORCATE MESSE IN ATTO DAI NOSTRI POLITICI SALVAGUARDANDO LA LORO POLTRONA E SOLO I LORO INTERESSI E DELLE LOBBY AFFARISTICHE NON SI PREOCCUPI CHE ALLE ELEZIONI NOI MORTALI C’è NE RICORDEREMO

  • avatar

    SBARRAMENTO AL 5% NON PIU’ DI DUE TURNI ELETTORALI , UN SISTEMA CHE METTA IN CONDIZIONE DI ATTRIBUIRE LE RESPONSABILITA’ IN MODO OGGETTIVO , PARLAMENTARI SENZA CARICHI PENDENTI NUMERO DEI PARLAMENTARI DA RIDIMENSIONARE , E TAGLIO DEI BENEFIT NON PIU’ DI UNA CARICA PER SOGGETTO

  • avatar

    La soluzione è DIVENIRE o meglio tornare MOVIMENTO DI OPINIONE .
    Con il partito non viene fuori niente e l’inevitabile è compiere le stesse irregolarità degli altri SE NON PEGGIO .

  • avatar

    notizia dal web
    IL PIU’ PULITO HA LA ROGNA
    Pino (Altrestorie) mi ha fatto conoscere questa vicenda che merita sia conosciuta oggi, quando Di Pietro fa il moralista rompipalle con Visco.
    “A Torre del Greco, provincia di Napoli, 110 mila abitanti, quarta città della Campania l’Italia Dei Valori capeggiata da un ex deputato di FI , primo non eletto alle elezioni del 2006, ha fatto alleanza con la destra, per l’elezione a sindaco. L’ex deputato è il candidato di una coalizione che comprende Udeur, FI, An, più una decina di liste civiche che imbarcano il peggio del peggio ( idem a sinistra !!)
    Indovinate chi è la guest star dell’alleanza? La lista “Italiani nel mondo” di quel tale Sergio De Gregorio eletto al senato in IDV e passato a destra il giorno dopo. Quello che disse che andava a votare contro la maggioranza che lo aveva eletto “anche in barella”.
    Di Pietro sostenne che fu un tragico errore. E questo invece cosa è?
    Questa è esattamente il genere di operazione che Di Pietro non manca di denunciare un giorno si e l’altro pure nei politici come Mastella.
    Ora che dice? E’ un errore tragico anche questo? Mi pare che gli errori siano un metodo del caro Di Pietro che predica bene ma razzola male, anzi malissimo, alla pari degli altri politici che lui pretende pure di fustigare. Poi dicono che uno diventa qualunquista ed ha la nausea della politica”.
    cosa ci dici a questo proposito antonio?

  • avatar

    CARO ADP, E’ INDISPENSABBILE DARSI UN PROGETTO DI NUOVE REGOLE PER CONSENTIRE ALLA POLITICA PARTITICA DI CONFRONTARSI CON I CITTADINI IN MODO POSITIVO. 1° DIMEZZARE IL NUMERO DI PARLAMENTARI, CON ELEZIONI UNINOMINALI E SBARRAMENTO PER I PARTITI AL 5%, COLORO CHE RESTANO AL DI SOTTO POSSONO PRESENTARE UN SINGOLO PARLAMENTARE OGNI 1% AL DI SOTTO DEL’1% SOLO CON APPARENTAMENTI CONCORDATI CON LISTE MAGGIORITARIE. 2° ADEGUARE COSTI E PRIVILEGI ALLA MEDIA EUROPEA DELLE NAZIONI FONDATRICI. 3° LEGGI PER RISOLUZIONE DEI CONFLITTI D’INTERESSI ESISTENTI IN RELAZIONE AGLI ELETTI. 4° CONFERIMENTO DI PIù AMPI POTERI ALL’ANTITRAST COMPOSTO DAI COMANDANTI DELLE FORSE DELL’ORDINE E DAI PRESIDENTI DELLA CORTE DEI CONTI DALLA RAGIONERIA DI STATO DAL MINISTRO DEL TESORO E DELL’INDUSTRIA. 5° FORMARE L’UFFICIO PER INTERCETTARE E MONITORARE COSTANTEMENTE L’OPINIONE PUBBLICA. 6°OGNI PARLAMENTARE DEVE RINUNCIARE NEI CASI DI REATI COMUNI IN PRIMA ISTANZA ALLA IMMUNITA E DOPO DUE GRADI DI GIUDIZIO ALLA ELEZIONE, SOSTITUITO DAL PRIMO NON ELETTO NELLA SUA LISTA. 7° OGNI PARLAMENTARE AVRA A DISPOSIZIONE MINIMI TEMPI NEI MEDIA GRATUITAMENTE ANNUALMENTE PER ILLUSTRARE IL PROPRIO IMPEGNO E PROGRAMMA, I MEDIA SARANNO DETERMINATI DALLA APPOSITA COMMISSIONE PARLAMENTARE.

  • avatar

    Berluscorreggiate di Bartolomeo Turrito
    Turitto si è fatto un giro a Torre del Greco?
    Io ci vivo guarda un pò.
    Non è andata come dice lei, quella è la versione ufficiale, per giustificare il pastrocchio. Le responsabilità del CS a Torre del Greco ci sono. Ma IDV candidò già Borriello come deputato, dopo che aveva già stampato i manifesti con l’UDEUR, poi cambiò la legge, nell’UDEUR non aveva un posto garantito, con IDV ebbe il terzo posto dopo Di Pietro ed Ossorio. Mancò l’elezione di un soffio
    Ma su questo ci si potrebbe almeno passare sopra.
    Dopo un primo pronunciamento contro IDV alla fine hanno imbarcato pure De Gregorio, perché il voto non olet come la pecunia.
    Ex anche questo è lecito. Ciò che poi non è lecito è che si faccia il moralista.
    Non sono un ‘educanda e so bene che questa è la politica e so benissimo che nelle elezioni amministrative influiscono questioni locali. Ci può stare.
    ma quello che non ci può satre è che si faccia un ‘alleanza con De Gregorio. Perchgè se anche ci si alleasse per il biondo con un simile personaggio, il motivo sarebbe solo l’opportunismo.
    Ma concedo anche questo.
    Ma poi come si ha la faccia di moraleggiare o attaccare Mastella che concepisce la politica come Do ut Des.
    Di cosa si parla quando si dice che la politica deve cambiare e ritrovare un ‘etica?
    E Civitavecchia invece ? Come è andata?
    Leggere qui prego: http://www.aprileonline.info/3196/civitavecchia-di-pietro-e-mastella-con-il-centro-destra.
    E a Castrocaro (Forli)?
    Invito ancora una volta l’Ardito di nome ma che pare piuttosto confuso che prima di sparare sentenze sulle persone potrebbe informarsi. Oggi con il web è semplice. Anche per chi non brilla.
    Magari si potrebbe pensare che altrestorie è un alias e fare una ricerca con quel nome…magari viene fuori un berluscones travestito o chissà cosa…
    Per chiudere mi piacerebbe anche sapere perchè Di Pietro continua ad attaccare Visco per le accuse del giornale. Quelle accuse sono state smontate pezzo per pezzo da Bovini su Repubblica, uno dei testimoni è indagato a Salerno per legami mafiosi, Belpietro ha già montato falsi dossier con la Mithrokin e con Telecom, la magistratura ha già chiuso praticamente la vicenda…ma Di Pietro procede a testa bassa attaccando un collega di Governo cosa che mette in difficoltà tutto il governo e fa il gioco della destra.
    Forse Di Pietro sta smarcandosi dalla nave che affonda?
    salud

  • avatar

    il viceministro Visco, con un appunto manoscritto, dice al Comando Generale della Guardia di Finanza, al Comandante Speciale, “devi trasferire immediatamente il Comandante del Nucleo Regionale della GdF di Milano, il Comandante del Nucleo Regionale della Polizia Tributaria della GdF, il Comandante della Compagnia della GdF, il Comandante del Nucleo di Polizia Giudiziaria della GdF”. La testa pensante dell’organizzazione investigativa della Finanza a Milano.
    Cosa stavano facendo, queste persone? Stavano collaborando così a fondo con la Procura di Milano su delicate indagini da aver ricevuto, quindici giorni prima, un encomio. Stavano facendo indagini sull’Unipol, su Banca Antonveneta, sulla scalata al Corriere e così via
    mandato il Presidente del Consiglio in Parlamento a dire che era un normale avvicendamento. Non lo era.. Il Comando Generale, però, dimostrando la sua autonomia dalla politica aveva risposto: “spiegami perchè, altrimenti non lo faccio” e così è avvenuto.M a perche’ si volavano spostare queste persone?
    Prima della riunione del consiglio dei ministri,l’On. Di Pietro faceva minacce al governo.Dopo e’ stato tutto chiarito?
    La riunione ha spiegato tutto? Ci puo’ spiegare caro On questo cambiameento di fronte cosi’ repentino?

  • avatar

    il viceministro Visco, con un appunto manoscritto, dice al Comando Generale della Guardia di Finanza, al Comandante Speciale, “devi trasferire immediatamente il Comandante del Nucleo Regionale della GdF di Milano, il Comandante del Nucleo Regionale della Polizia Tributaria della GdF, il Comandante della Compagnia della GdF, il Comandante del Nucleo di Polizia Giudiziaria della GdF”. La testa pensante dell’organizzazione investigativa della Finanza a Milano.
    Cosa stavano facendo, queste persone? Stavano collaborando così a fondo con la Procura di Milano su delicate indagini da aver ricevuto, quindici giorni prima, un encomio. Stavano facendo indagini sull’Unipol, su Banca Antonveneta, sulla scalata al Corriere e così via
    mandato il Presidente del Consiglio in Parlamento a dire che era un normale avvicendamento. Non lo era.. Il Comando Generale, però, dimostrando la sua autonomia dalla politica aveva risposto: “spiegami perchè, altrimenti non lo faccio” e così è avvenuto.M a perche’ si volavano spostare queste persone?
    Prima della riunione del consiglio dei ministri,l’On. Di Pietro faceva minacce al governo.Dopo e’ stato tutto chiarito?
    La riunione ha spiegato tutto? Ci puo’ spiegare caro On questo cambiameento di fronte cosi’ repentino?

  • avatar

    il viceministro Visco, con un appunto manoscritto, dice al Comando Generale della Guardia di Finanza, al Comandante Speciale, “devi trasferire immediatamente il Comandante del Nucleo Regionale della GdF di Milano, il Comandante del Nucleo Regionale della Polizia Tributaria della GdF, il Comandante della Compagnia della GdF, il Comandante del Nucleo di Polizia Giudiziaria della GdF”. La testa pensante dell’organizzazione investigativa della Finanza a Milano.
    Cosa stavano facendo, queste persone? Stavano collaborando così a fondo con la Procura di Milano su delicate indagini da aver ricevuto, quindici giorni prima, un encomio. Stavano facendo indagini sull’Unipol, su Banca Antonveneta, sulla scalata al Corriere e così via
    mandato il Presidente del Consiglio in Parlamento a dire che era un normale avvicendamento. Non lo era.. Il Comando Generale, però, dimostrando la sua autonomia dalla politica aveva risposto: “spiegami perchè, altrimenti non lo faccio” e così è avvenuto.M a perche’ si volavano spostare queste persone?
    Prima della riunione del consiglio dei ministri,l’On. Di Pietro faceva minacce al governo.Dopo e’ stato tutto chiarito?
    La riunione ha spiegato tutto? Ci puo’ spiegare caro On questo cambiameento di fronte cosi’ repentino?

  • avatar

    Onorevole Di Pietro,
    Ho bisogno di un chiarimento a proposito di coerenza.
    Mi spieghi come mai il suo Portavoce, senatore Formisano eletto nelle liste dei DS , a Torre del Greco ( NA) appoggi un candidato sindaco di centrodestra dott Borriello (deputato eletto nelle precedenti politiche nelle fila di Forza Italia passato all’Udeur a fine legislatura e Suo candidato nelle ultime politiche) .
    Credo che debba intervenire fortemente in quanto crea negli elettori confusione. Si figuri a livello locale stà a destra e a Roma sta a sinistra magari dichiarando pure che la destra nion ha dato la famosa spallata.
    La ringrazio del suo certo intervento; anzi venga a Torre del Greco a chiarirci che cosa è successo.
    Postato da: carlo esposito | 02.06.07 00:06

  • avatar

    PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE è ilpiù grande torto che la Politica può fare alla Gente. Ha presente come sono state scelte le persone da mettere nelle liste in Liguria? Ha presente il loro curriculum? Sarebbe anche in qualche modo utile conoscere quale sia il parere, gli atti conseguenti, che il vostro Consigliere Regionale ligure mette in campo in merito a denunce che sono emerse con grande clamore in merito a quella che tutti chiamano malasanità. Ipocrita è colui che si straccia le vesti nel porsi a paladino della difesa dei diritti, ma poi non agisce per difendere l’elementare diritto alla vita di chi entra in Ospedale. Ho chiesto alla sua Consigliera ed al suo Deputato (che avevo votato anch’io) di orientarmi sui “Valori” che il nostro movimento rappresenta in questa Italia e sulle azioni tese a garantire quei Valori quando fossero violati. Attendo ancora una risposta. Se “RESPONSABILITA’” significa letteralmente “Abilità nel rispondere” io desidero che chi mi rappresenta nelle istituzioni non sia “IRRESPONSABILE”

  • avatar

    Se uno entra a lavorare in un’Azienda dove avvengono cose “STRANE”, per poter fare carriera deve necessariamente accettare le “REGOLE”, compresi i “COMPROMESSI” e i “RICATTI” dei superiori; se non lo fa, è “IMPOSSIBILE” che faccia carriera.
    Se invece ci lavora per anni, magari decenni, ricoprendo ruoli via via sempre più alti, prendendo il posto di chi c’era prima di lui, arrivando alla fine alla “DIRIGENZA”, è assolutamente IMPOSSIBILE” che non venga a conoscenza delle cose “STRANE” che riguardano quell’Azienda.
    Non ho detto che è improbabile, ho detto che è “IMPOSSIBILE”!
    Detto questo, c’è ancora qualcuno convinto che quasi tutti quelli che sono arrivati ai piani “ALTI” nazionali non conoscano i “SEGRETI”, i “CONTATTI”, i “MOVIMENTI” e gli “INTRALLAZZI” che da decenni esistono nel “SISTEMA” Italia?
    Davvero qualcuno pensa ancora che i “BANCHIERI”, i “POLITICI”, i “GENERALI”, i “CARDINALI” che sono arrivati ai massimi livelli in questo Paese, possano esserci arrivati ignorando “COMPLETAMENTE” per decenni gli “SCHELETRI” nascosti negli armadi del “POTERE”?
    Io dico che, come minimo, il più pulito c’ha la rogna.
    Ma a volte può succedere che un’”ECCEZIONE” (che magari “CONOSCE” le cose molto bene) riesca ad arrivare “DIRETTAMENTE” ai piani “ALTI”, senza dover sottostare ai “COMPROMESSI” o ai “RICATTI” imposti dal “SISTEMA”, cominciando anzi a dire che certe “REGOLE” devono essere cambiate.
    Ecco perché ultimamente, secondo me, molti papaveri dei piani “ALTI” stanno nuovamente stringendo lo sfintere, come avvenne agli inizi degli anni novanta…
    … c’ho “AZZECCATO”?…

  • avatar

    CREDO DI SFONDARE PORTE APERTE…
    Quando parlo del senso di sfiducia che prende i cittadini quando si rendono conto che “non c’è niente da fare” e “tanto non cambia niente”. Io credo che su questo sentimento diffuso funga paradossalmente da fertilizzante quella poca TV di denuncia che riusciamo a vedere (Report, Viva l’Italia, Ballarò, AnnoZero, Striscia la notizia, Le Jene) e che porta alla luce la punta di quell’iceberg che chiamiamo “malaffare” della politica: sprechi, favori, sistematiche violazioni delle leggi più elementari. Vedi la trasmissione e sai già che non succederà niente… e non succede niente. I “furbi” continuano a farla franca. Perché Franca… e tu o non so chi dell’Italia dei Valori (nome oltremodo impegnativo) non attivate immediatamente, che so: una interrogazione parlamentare… una mozione nel Consiglio regionale, provinciale, comunale di quel territorio? Perchè nessuno di voi fa pressioni sui Magistrati competenti perché approfondiscano rapidamente (!) gli aspetti penali (sempre presenti) delle questioni poste. Lei che è stato magistrato… mi spiega perchè non c’è un giudice disponibile ad approfondire le malefatte denunciate in TV. Non è che non la guardino. Vincenzo è finito in galera perchè Lucarelli ha riproposto un caso di omicidio scovando le lettere “ENZ” scritte col sangue da una mano incerta sulla stoffa di un vecchio divano.
    La battuta di un Totò adirato che grida al mondo “E io pago” non mi basta… Io non voglio pagare più per tutto questo.

  • avatar

    Per il sig Paterno
    Dove le ha lette queste frottole sul Giornale di Belpietro, di proprietà del Berlusca.?
    Per capire la situazione si legga l’ampia e documentatissima inchiesta di Bonini su Repubblica.
    Io le do alcuni particolari.
    In primo luogo il genearel Speciale è stato imposto da Pollari, quel suo omonimo Niccolò trasferito perché sotto inchiesta della magistratura, implicato nel caso Telecom , nel caso dell’Imam di Milano, nei legami con le improbabili agenzie di investigazioni coinvolta anche nel Laziogate. Già questo dovrebbe far porre attenzione alla cosa.
    Il Nucleo di Milano ha operato nell’inchiesta Unipol, ma i quattro comandanti in questione no.
    Visco si limita a invitare i ricambi dei vertici di Milano perché il governo Belusconi in quel comando ha istituito un nucleo di spioni.
    Speciale in un primo momento manda un ‘ossequiosa lettere di ubbidienza a Visco. In un secondo momento si tira indietro e a testimonianza delle pressioni porta il suo assistente Casentino che avrebbe ascoltato la telefonata intimidatoria di Visco. Peccato che questo Cosentino sia indagato a Salerno per aver acquistato un mercedes in contanti in un concessionari sospettato di essere della camorra. Casentino si è rifiutato di spiegare la provenienza dell’ingente somma in contanti.
    Chissà perché gli scandali sollevati dal Giornale introducono sempre personaggi improbabili. Igor Marini nella vicenda Telekom, Scaramella in quella Mitrhokin, ora questo Cosentini. I primi due sono in galera, vediamo il terzo che fine fa.
    Comunque se anche Visco avesse fatto pressioni, non crede che era doveroso rimuovere tutti i vertici della GdF di Milano che dormiva mentre un gruppo al suo interna era implicato nelle intercettazioni Telecom? E la vicenda dell’Imam? Come è possibile che dei servitori dello Stato partecipassero ad un ‘azione palesemente illegale in combutta con i servizi di un altro paese?
    continua…..

  • avatar

    Continuazione del post al sig Paterno
    Quanto a Di pietro il suo comportamento in questa vicenda è assolutamente scandaloso. Incurante dell’inchiesta di Bovini che smontava tutte le accuse pezzo per pezzo. Ha proposto una mozione contro un suo collega che mina la credibilità del governo.
    Fanno ridere quelli di destra che gridano allo scandalo..loro iscritti alla P2( Berlusconi tess 1816), compagni di mafiosi e corruttori hanno anche la faccia di protestare, dopo che avevano piegato ai loro interessi un pezzo dei servizi?
    Pongo un’altra questione. Un gruppo deviato dei servizi controllava le intercettazioni t

  • avatar
  • avatar

    Chiedo scusa ma è saltato l’ultimo pezzo della risposta al sig Paterno
    Eccolo:
    Pongo un’altra questione. Un gruppo deviato dei servizi controllava le intercettazioni tramite la rete Telecom. La stessa Telecom che ha gestito il flusso dei dati elettorali sia su rete intranet, sia su rete adsl. Nessuno ha niente da dire oltre Derglio su Diario di questo intreccio?
    L’inchiesta di Bonini la trovate qui
    http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/economia/visco-gdf/gran-rifiuto/gran-rifiuto.html

  • avatar

    HO DIMENTICATO UNA COSA IMPORTANTE:SAPETE CHI HA PRESO IL POSTO DEL GENERALE SPECIALE? UN SUCCESSOIL GEN RE DI FIDUCIA CHE NON DARA’ PROBLEMI AI NOSTRI PULCINELLA. COSIMO D’ARRIGO ERA VICE CAPO GABINETTO DEL MINISTRO DELLA DIFESA AL TEMPO DEL PRIMO GOVERNO PRODI. CAPITO

  • avatar

    Da tempo il Governo Nazionale non recepisce quello che gli italiani ,attenti alla gestione publica,dicono con forza.Si è data priorità a leggi bipartisan come l’indulto,che ha offeso coloro che vogliono rimanere loro malgrado nella legalità.Assistiamo da troppo tempo e anche con molto imbarazzo alla presenza in Parlamento di Cesare Previti”condannato ai servizi sociali”e si tiene dentro il carcere il ragazzino di Catania l’unico accusato della morte di Raciti.Quì si fà uso della repressione mentre occorrerebbe lavorare sulla prevenzione.Io condanno totalmente fatti come quelli di Catania,ma non pensate che in questo caso la legge non venga applicata in maniera”uguale per tutti?”E inoltre che fine ha fatto la legge sul conflitto d’interesse?Se si vuole recuperare non solo gli elettori di sinistra ma anche coloro che a una sinistra moderata avevano creduto,fate leggi forse populiste ma che diano un segnale forte alle famiglie,lavorate su leggi che favoriscano l’ingresso nel mondo del lavoro ai giovani,tenendo conto della meritocrazia e non a favoritismi palesemente evidenziati dalla poca professionalità. La Sicilia e soprattuto Palermo ne è vittima,guardate quello che è successo alle ultime amministrative di qualche settimana fà. Le promesse di posti di lavoro che con certezza vi dico non arriveranno mai,continuano ad essere le più “gettonate”poi i telefonini e così via.Fino a quando non si capirà che occorre al momento dello spoglio far confluire le schede tutte insieme,la possibilità di essere identificati nella propria sezione,il voto sarà manipolato e di certo condizionato dalle continue pressioni di politici senza scrupoli che poco hanno a che fare con quello che la politica stessa deve essere,e cioè Servizio.In sicilia c’è un detto:il pesce puzza dalla testa.Il governo si dia una mossa,la smetta di essere litigioso e il Ministro Di Pietro prosegua con le sue proposte,occorrono Fatti.Vi dico con orgoglio che a Palermo Italia dei valori ha triplicato i consensi in una città che di legalità ne ha tanto bisogno.Vuol dire che c’è ancora tanta gente onesta che si aspetta dal Governo risposte reali.Lasciare quartieri nel degrado vuol dire consegnarli ai delinquenti e ai mafiosi.Se lo Stato c’è batta più di un colpo.

  • avatar

    Da tempo il Governo Nazionale non recepisce quello che gli italiani ,attenti alla gestione publica,dicono con forza.Si è data priorità a leggi bipartisan come l’indulto,che ha offeso coloro che vogliono rimanere loro malgrado nella legalità.Assistiamo da troppo tempo e anche con molto imbarazzo alla presenza in Parlamento di Cesare Previti”condannato ai servizi sociali”e si tiene dentro il carcere il ragazzino di Catania l’unico accusato della morte di Raciti.Quì si fà uso della repressione mentre occorrerebbe lavorare sulla prevenzione.Io condanno totalmente fatti come quelli di Catania,ma non pensate che in questo caso la legge non venga applicata in maniera”uguale per tutti?”E inoltre che fine ha fatto la legge sul conflitto d’interesse?Se si vuole recuperare non solo gli elettori di sinistra ma anche coloro che a una sinistra moderata avevano creduto,fate leggi forse populiste ma che diano un segnale forte alle famiglie,lavorate su leggi che favoriscano l’ingresso nel mondo del lavoro ai giovani,tenendo conto della meritocrazia e non a favoritismi palesemente evidenziati dalla poca professionalità. La Sicilia e soprattuto Palermo ne è vittima,guardate quello che è successo alle ultime amministrative di qualche settimana fà. Le promesse di posti di lavoro che con certezza vi dico non arriveranno mai,continuano ad essere le più “gettonate”poi i telefonini e così via.Fino a quando non si capirà che occorre al momento dello spoglio far confluire le schede tutte insieme,la possibilità di essere identificati nella propria sezione,il voto sarà manipolato e di certo condizionato dalle continue pressioni di politici senza scrupoli che poco hanno a che fare con quello che la politica stessa deve essere,e cioè Servizio.In sicilia c’è un detto:il pesce puzza dalla testa.Il governo si dia una mossa,la smetta di essere litigioso e il Ministro Di Pietro prosegua con le sue proposte,occorrono Fatti.Vi dico con orgoglio che a Palermo Italia dei valori ha triplicato i consensi in una città che di legalità ne ha tanto bisogno.Vuol dire che c’è ancora tanta gente onesta che si aspetta dal Governo risposte reali.Lasciare quartieri nel degrado vuol dire consegnarli ai delinquenti e ai mafiosi.Se lo Stato c’è batta più di un colpo.

  • avatar

    Anomale candidature sostenute dal Ministro A. Di Pietro
    -LATINA
    A LATINA l’ IDV , ha presentato una propria lista a sostegno di un candidato sindaco precedentemente di AN , ….F. Cirilli un militante storico di AN , che non ha mai contrastato ne’ discusso decisioni altamente nocive , e mai messo in dubbio le leggi vergogna ad-personam emanate a livello nazionale.
    A LATINA , ANTONIO DI PIETRO continua ad avere la presunzione di affermare che egli sia dalla PARTE DEI CITTADINI , ….facendosi fotografare subito dopo accanto a PARIDE MARTELLA ( leggasi PARIDE MARTELLA ACQUALATINA SPA ) .
    -TORRE DEL GRECO ( NA )
    A Torre del Greco, provincia di Napoli, 110 mila abitanti, quarta città della Campania l’IDV capeggiata da un ex deputato di FI , primo non eletto alle elezioni del 2006, ha fatto alleanza con la destra, per l’elezione a sindaco. L’ex deputato è il candidato di una colazione che comprende Udeur, FI, An, più una decina di liste civiche che imbarcano il peggio del peggio ( idem a sinistra !!)
    Indovinate chi è la guest star dell’alleanza? La lista Italiani nel mondo di quel tale Sergio De Gregorio eletto al senato in IDV e passato a destra il giorno dopo. Quello che disse che andava a votare contro la maggioranza che lo aveva eletto “anche in barella”.
    Di Pietro sostenne che fu un tragico errore. E questo invece cosa è?
    -TERZIGNO ( NA )
    Alle ultime consultazioni del comune di Terzigno (NA) con il logo dell’Italia dei Valori si è candidato una degnissima persona, che ha racimolato addirittura il 4, qualcosa%
    ex forzista ex centrista ex, ex, ex
    Complimenti, ma la vicenda De Gregorio non vi ha insegnato nulla???? Saluti
    -CIVITAVECCHIA ( RM )
    volevo una nota da parte del caro Ministro, per sapere come mai l’IDV insieme all’Udeur si sono presentati con la CdL a Civitavecchia, grazie.
    ANTONIO DI PIETRO E IDV ,……BLA , BLA, BLA ,BLA, BLA ,BLA

  • avatar

    (SEGUE 3) Ma chi dice che ora le imprese hanno la pancia piena e bisogna risarcire altri, dice una cosa che non sta nè in cielo nè in terra. Un imprenditore non se lo mette in tasca altrimenti non è un imprenditore: lo investe, afferma Montezemolo sul cuneo fiscale (Non dimentichi anche per il suo lauto compenso). Abbiamo bisogno di un sindacato con cui dialogare, di modernizzare le relazioni sindacali su un forte coinvolgimento dei nostri collaboratori, degli operai (unica vera LINFA) nei risultati, della detassazione degli straordinari (io chiedo di ABOLIRE lo straordinario per assumere i troppi giovani disoccupati e abrogare la legge Biaggi).Sulla vicenda interviene anche il capogruppo della Lega Roberto Maroni. Al Senato insisteremo con la richiesta di dimissione del viceministro Visco ma forse la estenderemo all’ intero governo, la vicenda Visco Guardia di Finanza è senza precedenti e pone un problema di democrazia è un fatto molto grave. Dice la sua anche il presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga il Generale Roberto Speciale ha rifiutato la nomina a consigliere della Corte dei conti è stato un atto di grande dignità che mi aspettavo da un soldato come lui, ed è significativo che sia stato compiuto il 2 giugno, che è festa della Repubblica e delle Forze armate è una grande lezione al governo, ai capi militari, alla maggioranza e all’opposizione ma tutti gli italiani debbano essere grati a Speciale per aver evitato che una grave crisi politica non si tramutasse in una farsa in cui proclamare il famoso Pulcinella patrono laico d’Italia. Alla fine Lui veramente uomo SPECIALE coerente al suo dovere Comandate Generale della Guardia di finanza, Roberto Speciale, ai giornalisti dice non c’è nessun commento da fare. Frase Eroica per la chiusura del 02/06/2007 = 61° anno della Festa (TURBATA) dalla convenienza della solita decisione della REPPUBLICA ITALIANA. E noi popolo inascoltato e sottomesso cosa possiamo fare, solo ASPETTARE il SEGNALE che questo COLOSSOdiNODI della LOBBYCRAZIA ditatura ITALIANA venga FERMATO, che i politici capiscano che il vero e unico problema sono loro e bisogna cominciare a fare LARGOaiGIOVANI PERilBENEdiTUTTI. AUGURI Reppubblica Italiana.

  • avatar

    (SEGUE 2) Il Caso Visco – Speciale ultimo vergognoso scandalo riflesso con arte in modo corrispondente e speculare a secondo della convenienza la solita decisione all’Italiana. IL Sig. Silvio B. andremo dal Presidente Napolitano, mi fido, mi auguro, anzi sono convinto di sì, tutte le istituzioni sono occupate da loro. Non sappiamo a chi rivolgerci per ottenere il rispetto della legalità. IL Presidente Prodi le cose sono state fatte politicamente e istituzionalmente corretto.Visco si è comportato come sempre da gentiluomo e non c’è nessuna emergenza democratica. Abbiamo un programma di 5 anni, li governerò tutti tranquillamente e sono sicuro che il programma darà i suoi frutti anche in termini di voti. non bisogna aver paura dei traguardi intermedi. IL presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (VERO GARANTE) la mia porta è sempre aperta ma il confronto politico deve svolgersi nelle sedi appropriate. Si tratta di posizioni ovviamente legittime ma sono materie che non corrispondono ai miei poteri costituzionali, è improprio. Io, naturalmente, ascolto tutti. Sono aperto ha concluso il capo dello Stato a qualsiasi riflessione. Nel corso del faccia a faccia al convegno dei giovani imprenditori di Confindustria il Presidente di AN Gianfranco Fini (Abile, Astuto con la tattica dialettica arte che un politico deve avere ma non deve mai abusare è un vero talento dell’oportunismo, è bravo ma non mi convince) rivolgendosi al Ministro Bersani ha infatti iniziato il confronto attaccando, il Governo ha scritto una delle pagine più vergognose della Repubblica non sono disponibile a dialogare con un Ministro del Governo Prodi come se non sia successo nulla. Risposta del Ministro dello Sviluppo Economico, Pierluigi Bersani con me il minuetto non lo fai. Interrompe la disputa fra i due l’intervento del giovane RAMPANTE Colaninno siamo qui per discutere d’altro e con una carezza IL presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo sè due dei più capaci di chi rapresenta l’Italia dialogano così è veramente duro. L’Italia ha bisogno di una politica forte, che sappia coniugare il Palazzo con i cittadini, con le imprese.Abbiamo diritto e dovere di pretendere delle risposte. Senza una politica forte c’é il rischio di uno Stato invadente, con una politica che entra sul territorio senza controllo. Autocritica? è un termine che non ci piace molto.(LEGGI SEGUE 3)

  • avatar

    REPPUBLICA ITALIANA il COLOSSOdiNODI
    Festa (GUASTATA) per i 61 anni della REPPUBLICA ITALIANA
    L’Italia una Repubblica parlamentare democratica dai Principi fondamentali
    1. L’Italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
    2. La Reppubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale
    3. Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono legati davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Reppubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
    4. La Reppubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.
    Articoli della costituzione Italiana dimenticati e disatesi e rimpiazzati dal COLOSSOdiNODI della LOBBYCRAZIA ITALIANA
    La paralisi dell’incapacità politica Italiana ha raggiunto ogni limite di indecente sopportazione. Un parlamento privo di volonta e di espressione, ostacolato in ogni sua azione con le inconciliabili contradizioni delle coalizioni che non risponde più ai programmi per l’otenuto voto espresso dal tradito popolo, si è arrivati a toccare veramente il fondo.(LEGGI SEGUE 2)

  • avatar

    Alla signora virginia fossati
    Ma possibile che in Italia il cervello pare sempre sia nelle scarpe?
    Il ruolo di Speciale è un ruolo di fiducia, collegato con il SISMI ( cioè i servizi segreti), chi doveva nominare il ministro un’altro speciale che rispondeva al governo berlusconi a fabbricava falsi dossier?
    Ma se uno deve nominare un collaboratore in un ruolo di fiducia, si cerca uno di cui si fida, un amico, uno conosciuto o il primo pincopallino?
    Mica ha nominato suo fratello? Ha nominato un generale che ha fatto carriera come Speciale e tanti altri, ma che gli garantisce la fiducia e l’esecuzione degli ordini senza barare. Le fosse sfuggito i generali dell’esercito della finanza dei carabinieri ecc ecce rispondono al governo, non sono un corpo autonomo come la magistratura. Ergo dove sta il problema?
    Che doveva nominare uno che stava bene a BerlusconI?
    Bella questo è lo spoil sistem tanto caro al banana che ha cambiato pure le piante dei fiori della rai.
    E collegate il cervello quando scrivete.
    cordialità

  • avatar

    Alla signora virginia fossati
    Ma possibile che in Italia il cervello pare sempre sia nelle scarpe?
    Il ruolo di Speciale è un ruolo di fiducia, collegato con il SISMI ( cioè i servizi segreti), chi doveva nominare il ministro un’altro speciale che rispondeva al governo berlusconi a fabbricava falsi dossier?
    Ma se uno deve nominare un collaboratore in un ruolo di fiducia, si cerca uno di cui si fida, un amico, uno conosciuto o il primo pincopallino?
    Mica ha nominato suo fratello? Ha nominato un generale che ha fatto carriera come Speciale e tanti altri, ma che gli garantisce la fiducia e l’esecuzione degli ordini senza barare. Le fosse sfuggito i generali dell’esercito della finanza dei carabinieri ecc ecce rispondono al governo, non sono un corpo autonomo come la magistratura. Ergo dove sta il problema?
    Che doveva nominare uno che stava bene a BerlusconI?
    Bella questo è lo spoil sistem tanto caro al banana che ha cambiato pure le piante dei fiori della rai.
    E collegate il cervello quando scrivete.
    cordialità

  • avatar

    Scontro dei TITANI: IL Dr. Vittorio Feltri direttore ed editore di Libero e la Dottoressa Milena Gabanelli giornalista freelance. Due GRANDI dell’informazione Italiana entrano in disaccordo e adesso si affrontano in tribunale per l’inchiesta fatta da REPORT vedi http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243^1072595,00.html Di Bernardo Iovene in onda domenica 27 maggio 2007 alle 21.30. Se posso dire la mia, svendere in questo modo leggi ( BERNARDO IOVENE – Fuori campo Sono copie che vengono acquistate in blocco da privati a prezzi irrisori, e chi sa chi distribuisce in giro. Libero, per esempio, vende in blocco all’Alitalia, al prezzo unitario di 2,7 centesimi, fino a 90 mila copie al mese.) a me sembra un modo FURBESCO per garantirsi il contributo che comunque è un modo di vendere. Cari TITANI fate pace PERilBENEdiTUTTI e lasciate a noi il giudizio. LA COLPA è un NODO del SISTEMA.

  • avatar

    Postato da: M,a,r,i,o F,l,o,r,e
    Ma lei deve proprio postare su tutti i token visibili?
    Comunque, le ripeterò la stessa cosa che ho scritto sugli altri: più che sconrtro di tatani, mi sembra scontro tra giornalisti che vogliono fare bene il loro lavoro e chi invece vorrebbe fare il “furbetto del quartierino” di turno. Senza che si sappia, ovviamente.
    Alla faccia del titano.

  • avatar

    Per giusiscafidi
    Sono perfettamente d’accordo con lei, si fa un gran parlare delle amministrative quando si sa benissimo che sono una ottima occasione di voto di scambio.
    C’e’ bisogno di proposte serie.
    Ministro dove e’ finita la sua proposta per modificare il sistema fiscale facendo diventare anche la famiglia come una vera e propria azienda con tutte le entrate e le uscite che devono far quadrare il bilancio. Il bilancio, perche’ non cambiate nuovamente la legge che ha depenalizzato il falso in bilancio. La giusizia, perche’ non andate a vedere come ha fatto il direttore del tribunale di Torino a ridurre i tempi di attesa per una causa civile a soli 2/3 anni. Perche’ non andate a vedere come ha fatto la provincia di Bolzano a risparmiare qualche milione di euro sulle licenze software utilizzando i programmi opensorce. Cosa aspettate a mettere mano alla legge sul conflitto di interessi, che Berlusconi vinca le prossime elezioni. Troppe cose non vanno ministro, parlarne non basta, bisogna agire, dateci dei segnali, e non vi meravigliate se poi stando cosi’ le cose si senta ancora, o nuovamente, parlare di brigate rosse.

  • avatar

    AL Dott. Vittorio Feltri:
    Dr.Feltri perdoni la mia insistenza. Non riesco ha sopportare questa sua reazione nei confronti di REPORT per la notizia di domenica 27 maggio 2007 alle 21.30 a RAI 3. Un TITANO dell’informazione come lei che trascina in tribunale altri TITANI dell’informazione perchè hanno dato e diffuso la notizia di come viene speso il denaro pubblico in generale. Non contro di lei ma il risalto dell’uso e di come, spero sia d’accordo che si spendono MALE e poco controllati i soldi di noi contribuenti. Mi sembra esagerata la sua reazione, è come sè lei CENSURASSE se stesso. Ci ripensi Dr.Feltri dimostri a noi comuni lettori che la stampa, la notizia non può essere IMBAVAGLIATA, proprio lei non può mettere NODI all’informazione. Oltre a TITANO e GALANTUOMO dimostri che và oltre la ragione che in linea di principio può anche avere e dimostrare che vendere a sotto costo è comunque un forma di vendita. Ci dimostri che sà anche perdonare. Le chiedo per favore Telefoni e chiami REPORT e fate PACE. Assieme dimostrate che la colpa non è di chi usufruisce delle leggi ma è di certe leggi fatte sbagliate grazie a politici che non gli importa niente dello sperpero dei soldi pagati da noi contribuenti. Sono i politici compiacenti e spreconi che bisogna scovare e mandare a casa. GRAZIE Dr. Feltri perdoni la mia insistenza e mi dia retta, metta da parte l’orgoglio e PERilBENEdiTUTTI, la stampa la notizia che è la sua ragione di vita non può essere CENSURATA e IMBAVAGLIATA da NESSUNO ma DIFUSA perchè il popolo che è SOVRANO venga INFORMATO e poi LIBERAMENTE giudicare.

  • avatar

    On. Di Pietro,
    non nego che lei ed il suo partito abbiaite fatto qualche cosa contro il costo della politica, ma ritengo che sia stata più una questione di facciata che di convinzione dati i risultati nulli e senza denunce. Mi pare che per certe questioni lei sappia fare significative impuntate. Il problema comunque è duplice ed io metterei in primo piano la qualità, perchè dalla qualità scaturiscono poi i costi e soprattutto il rapporto costo/efficiacia. In Italia anche se portassimo ad un decimo il costo della politica il rapporto tenderebbe comunque a infinito (in matematica uno diviso per zero tende comunque a infinito). Un esempio di inefficienza: il Ministro della sanità propone l’aumento della dose minima perchè non fa male (lo dice lei non i medici!) e contemporaneamente propone l’intervento dei carabinieri nelle scuole. Che messaggio viene dato ai giovani! Comunque al costo della politica occorre aggiungere il costo degli sprechi che è enorme e che nessuno vede o vuole vedere perchè la tolleranza degli sprechi consente di mantenere certi poteri. Io personalemnte ho sperimentato che se ti metti contro questa logica sei silurato. In privato posso fornire molti obiettivi in questo senso dove si sperca e si diseduca.
    Mi rivolgo ora a chi su questo blog inserisce insulti ed altro. Guardate che è una azione inutile e che offende chi la attua. In Italia i politici sioffendono da soli, basta lasciarli parlare e vedere come si comportano. Intendo a tutti i livelli e senza distinzione di partiti. Voi pensate che le battaglie più dure siano fra partiti opposti, non è vero, quelle più cruente sono all’interno dei partiti stessi o delle coalizioni per il mantenimento del potere e soprattutto delle sedie grasse. Queste cose non compaiono sui giornali ma vi garantisco che è così.
    Quello che suggerisco a tutti è quello di vigilare, non farsi imbambolare dai discorsi ambigui che dicono ma non dicono ma sembra che dicano, ragionare con la propria testa e mantenere la diffidenza verso questa casta politica a tutti i livelli di “irresponsabilità” inclusa l’organizzazione burocratica dello Stato che gestisce impunemente la cosa pubblica in modo “personale” con la collaborazione dei politici che per poter mantenere le sedie hanno bisogno di lacchè fedeli e ben pagati. E intanto noi soccombiamo, ma non possiamo fare nulla, possiamo solo attendere tempi peggiori e prepararci ad affrontarli.

  • avatar

    Continuo il mio precedente intervento per puntualizzare alcuni punti che evidenziano e giustificano la mia rassegnazione.
    Parliamo di sicurezza. I galeotti vengono rilasciati perchè la politica non ha saputo trovare altre soluzioni, la magistratura applica con molta discrezionalità la legge, si interessa solo se i casi sono di interesse della pubblica opinione e fanno scoop. Non parliamo poi del fatto che le condanne peggiori sono quelle inflitte prima della decisione sul procedimento penale. In una organizzazione seria sino a che non vi è la decisione di procedere tutto dovrebbe essere mantenuto riservato, invece da noi si sa tutto subito. Il ministro dell’Interno scopre solo da pochi giorni che la situazione della sicurezza è traballante anche a causa delle risorse delle forze dell’ordine per numero, mezzi e fondi. Nessuno si domanda dove sono le forze dell’ordine e quante risorse economiche vengono sprecate. Nessuno fa una verifica della necessità di mantenere certi numeri nelle missioni all’estero e come vengono spese le risorse a disposizione in questo ambito. Siamo sicuri che chi siede comodamente a Roma non percepisca le stesse indennità di chi è sul campo? Siamo sicuri che i numeri di chi all’estero è destinato ad attività operative siano compatibili ai numeri destinati “alla logistica”? Siamo sicuri che quando le forze che sono all’estero rientrano in sede per riposo venga interrotta l’indennità per la missione? siamo sicuri che non viano sedi all’estero marchiate come supporto alle missioni ma che in realtà siano vacanze dorate in alberghi lussuosi a nostre spese? siamo sicuri che parte delle forze dell’ordine non siano in alcune sedi senza sapere cosa fare e magari si dedicano a cose personali per passare il tempo? siamo sicuri che i progetti di ammodernamento siano realmente innovativi ed utili o che piuttosto si proceda a ditribuire risorse ai soliti furbetti? Abbiamo mai fatto una verifica per mettere in relazione dove vanno le risorse e chi è a capo o nel libro paga di certe società? Siamo sicuri che le consulenze non siano invece una versione moderna della tangente? Non potranno mai esservi risorse e forze dell’ordine all’altezza del compito se non si mette un pò di ordine in certe situazioni e ciò non avverà mai perchè siamo in Italia e la macchina spreca-risorse è troppo collaudata e fa comodo a chi ha le mani in pasta ed agli incompetenti.

  • avatar

    ministro, io non lo trovo un vanto il fatto di essere il partito che nella coalizione ha ottenuto più voti , questi sono per la maggior parte voti di protesta di quegli italiani che non voteranno mai per il centro destra e piuttosto che darlo a margherita o ds lo danno a lei che tanto sanno contare come un due di picche. sarebbe, invece, si un bel vanto strappare voti alla cdl o avere una bella percentuale al nord dove la maggior parte degli elettori vi ha voltato la schiena. caro ministro non si culli nell’illusione di diventare un partito che conta perchè il suo comportamento da fastidio a chi veramente ha creduto in lei come al salvatore della legalità. lei come gli altri del governo non avete fatto proprio niente per noi, lei poi peggio di tutti perchè ci prende doppiamente in giro.ogni volta che fate una porcata lei finge di infuriarsi, alza barricate e fa polveroni e poi, naturalmente, si allinea e ubbidisce. sapesse quanti di quelli che l’hanno votata alle politiche sono delusi dal suo comportamento, loro si che sono veramente infuriati e giurano che il loro voto non lo avrà mai più. sono curiosa di vedere i suoi senatori domani cosa si inventeranno per dare ancora una volta sostegno a questo governicchio di poveracci, a questa banda bassotti, come lei stesso ha battezzato questa masnada di intrallazzatori e affaristi. altro che governo berlusconi altro che leggi ad personam, voi avete fatto e state facendo molto di più, ci avete delusi su tutto, non ne avete azzeccata nessuna, avete fatto solo i vostri interessi e basta, esattamente come gli altri, ma con la differenza che voi vi ritenete depositari di quei valori e di quella legalità che , mi duole dirlo, ma non ne conoscete neppure il significato. complimenti, grazie ministro per tutto quello che non avete fatto e per tutto quello che avete disfatto. è stato veramente un anno splendido che ci avete regalato, un anno di figuracce, di sprechi, di malgoverno, di bastonate e soprattutto di tante, si di tante tasse, quelle non ce le avete fatte mancare siete stati molto prodighi.ministro le tasse vanno bene se dall’altra parte c’è la contropartita, è giusto, ma da parte vostra non c’è stato solo il niente, avete aiutato l’ulivo nei loro intrallazzi, banche, privilegi alle coop e ora batoste alle forze armate, penso le abbiate fatte tutte, non vi manchi più niente nel bestiario che siete riusciti a collezionare… o forse no visto che all’indecenza non c’è limite può darsi ne inventiate ancora qualcun

  • avatar

    Sistemare i costi eccessivi della politica, impegnarsi maggiormente sul fronte delle riforme sociali, sanare il conflitto di interesse, approvare una nuova legge elettorale dovevano essere le priorità dell’Unione, che invece annaspa nella vicenda Visco, nella riforma delle Pensioni reclamata e voluta dall’Unione Europea, di cui Schioppa altro non è che il docile esecutore.
    Intanto, la gente, quella che fa veramente fatica ad arrivare a fine mese, spera sempre che un giorno o l’altro questo Governo faccia veramente qualcosa per loro. Ma qualcuno disse – e la sapeva veramente lunga – chi vive sperando morì …
    Come può Padoa Schioppa chiedere sempre e ancora una volta, sacrifici dai soliti? Come può chiedere l’innalzamento dell’età pensionabile dei soliti lavoratori dipendenti, quando mi consta che per 24 anni di servizio alla Banca d’Italia, gode di una pensione netta mensile di 11 mila euro?
    Mi si potrà obiettare che questa è demagogia qualunquista. Io dico che questa è la trovata di coloro che godono di posizioni di privilegio, per i quali è importante che il popolo stia buono al suo posto e che non si ribelli, proprio come un asino che sbuffa sotto la soma, ma continua a sopportare il pesante fardello. Non credo propria sia la posizione di quelli che si sono visti requisire la casa perché impossibilitati a pagare un mutuo o quelli che pagano affitti esosi a coloro che utilizzeranno quella rendita per godere alla faccia dei lavoratori i tiepidi raggi di sole dei mari del tropico.
    Se questa è democrazia e civiltà, io sono topolino.

  • avatar

    Sinistra o destra a chi dobbiamo credere Un parlamento che non riesce più a legiferare privo di volonta e di espressione che non riesce più a parlare al popolo, siamo alla paralisi politica. A chi dobbiamo credere se non hanno più ideali, ma solo intenti e personali fini. C’è chi incita alla disobedienza faremo lo sciopero fiscale. Egocentrico Megalomane Dove vado IO c’è l’oblio, dove passa Prodi sono fischi sonori. Ma è più aberrante ciò che ha detto l’Onorevole Gianfranco Fini il presidente di Alleanza Nazionale, Pur di mandare a casa Prodi farei un escutivo con Gengis Khan.(Gengis Khan un spugna di sangue umano, sterminò interi popoli per realizare il suo dominio) Parole espresse dal Presidente di AN Gianfranco Fini alla trasmissione di Lucia Annunziata. Mi preoccupo e chiedo all’Onorevole Gianfranco Fini (Ha intenzione di sterminare tutti quelli che non la pensano come LEI). Le rammento una sua frase che dice l’esatto contrario scritta da LEI. Di fronte all’orrore della Shoah, simbolo perenne dell’abisso d’infamia in cui può precipitare l’uomo che disprezza Dio, sale fortissimo il bisogno di tramandare la memoria e far sì che mai più in futuro sia riservato, anche ad un solo essere umano, ciò che il nazismo riservò all’intero popolo ebraico. Messaggio scritto da LEI Gianfranco Fini sul Libro della Memoria durante la sua visita in Israele il 24/11/2003) Non si ofenda ma il popolo Italiano (Catolici compresi e LEI mi sembra si dichiari credente e rispetoso della VITA) ha diritto e deve sapere come la pensano i nostri rapresentanti sia di Destra e di Sinistra. (Abile, Astuto Onorevole Gianfranco Fini con la tattica dialettica arte che un politico deve avere ma non deve mai abusare è LEI un vero talento dell’oportunismo bravo sì ma non mi convince ci dice da che parte stà). PERilBENEdiTUTTI signori politici FINITELA di dire bugie fatte LARGOaiGIOVANI e voi politici quasi tutti bugiardi andate a casa.

  • avatar

    Gentile Presidente tre riflessioni:
    a) su l’idulto lei ha perfettamente ragione ma non scordiamoci che destra e sinistra le hanno dato contro
    b) il grande succeso di IDV alle elezioniamministrative . Guarda casa IDV è l’unico partito dell’unione ad aver avuto successo,e guarda caso il nostro presidente è stato l’unico esponente di governo a prendere le difese sulle dichiarazini di Montezemolo a pochi giorni dal voto, con pubblicazione scritta sulsole 24h e sui quotidiani locali
    c) la malavita organizzata fattura 150 miliardi di euro l’anno (un decimo del PIL), è la più grande azienda italiana, li ricicla attraverso banchieri delinquenti e politici compiacenti in attività lecite. Per combattere ciò dobbiamo estirpare il male alla radice (finanziarie e banche colluse, politici comprati e compiacenti ecc..)
    Concludo : il percorso è lungo , personalmente voglio sempre accelerare, ma capisco che la faccenda è delicata e richiede il suo tempo tecnico.
    Pertanto ci vorranno anni, ma il processo è iniziato.
    Presidente il Partito democratico serve ad islare i grandi potenti della margherita , non lo intralci.
    I passi verranno fatti uno a per volta, ma ci siamo avviati a divenire un paese normale.
    Dica ai suoi dirigenti nazionali di ascoltare un po più spesso quello che dice montezemolo. Non per gli interessi degli industriali, ma per l’interesse dei propri figli e di un loro futuro.
    Cordiali saluti
    Tommaso Giunti
    Responsabile nazionale Industria

  • avatar

    L’OPERAIO la LINFA dell’ECONOMIA del MONDO
    Oggi più che mai C’è un distinguo da fare tra operaio e lavoratore bisogna ASSOLUTAMENTE farlo perchè L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico INSISTE e torna a rimproverare l’Italia sul sistema previdenziale e dice Le riforme vanno fatte. Le riforme fatte dall’Italia sulle pensioni vanno implementate e non alleggerite perchè già così i tempi di entrata a regime sono troppo lunghi. Ma giustamente anche questa volta il Governo non ci sta e non firma. Non può firmare perchè sà chè c’è un distinguo da fare tra operaio e lavoratore. L’Ocse NODO adepto amico al gruppo bilderberg che niente gli frega dei distinguo ma sà solo PRETENDERE il sacrificio OPERAIO unica LINFA GARANTE per continuare a tenere il raggiunto privileggio di CASTA. Operaio è colui che esegue un lavoro manuale o tecnico in fabbrica, nei cantieri e nei campi, mentre questo suda con fatica e garantisce lauti guadagni alla CASTA PADRONA, questa concede all’OPERAIO il minimo sostegno per la sopravvivenza per tenerlo in VITA. Obbligato, costretto da questa INSAZIABILE CASTA a lavorare sotto il Sole, la Pioggia e il Vento in perenne INSICUREZZA a rischio anche della propria VITA. E’ come ogni giorno accade se MUORI ti danno colpa perchè LORO la CASTA dice non sei OBLIGATO a lavorare. Così dicono i rapresentanti (e i nostri consentono) sistemati e racomandati ANNODATI al barbaro SISTEMA delle LOBBYCRAZIE. Lavoratore è una persona che svolge un’attività manuale o intellettuale a scopo produttivo da considerare tanti di questi al pari di OPERAIO. Lavoratore si classificano tutti i livelli sociali, oggi lavoratore si annovera anche il MANAGER d’impresa publica e privata e in qualche caso presta solo il suo nome. Tutti hanno dirito quelli che svolgono opera di farsi chiamare LAVORATORE ma sia ben CHIARO che c’è un NETTO DISTINGUO tra OPERAIO che fatica e LAVORATORE di concetto. L’Ocse che continua a insistere nel chiedere la riforma previdenziale a secondo della logica dei PADRONI dimostra di non tenere conto della NOBILE CLASSE OPERAIA e lo considera un suo possesso, (i suoi schiavi). PERilBENEdiTUTTI Bilderberg, Ocse, Potenti del Mondo, Padroni, non dimenticatevi che l’OPERAIO è l’unica GUARENTIGIA e LINFA di tutti i BENI del mondo non abusatene perchè anche l’OPERAIO (PENSA) e sà che senza l’opera del LAVORATORE OPERAIO voi non siete NIENTE.

  • avatar

    Sig. Silvio B. l’italietta pretende che chieda scusa. LEI Sig. Silvio B. che vanta di essere un DEMOCRATICO LIBERALE ma troppe volte inveisce e offende chi non la pensa come LEI. E’ una cosa inaccettabile, torna l’italietta mi vergogno parole sue dette nel corso di una passeggiata a Genova 08/06/2007 E’ una cosa che mi addolora ed è colpa di questa sinistra anti Americana il cambio del programma della visita del presidente statunitense George W. Bush, che non visiterà più la Comunità di Sant’Egidio a Trastevere. Mi dispiace ha aggiunto perchè avviene per la visita della più grande democrazia del mondo che ci ha dato la dignità e la libertà (che gli Italiani avevano perso con la stupida guerra del Sig. Benito Mussolini). Sig. Silvio B. non si offenda libertà è LIBERA espressione e pacifica contestazione senza ledere e offendere la dignità di chi non la pensa come LEI. Contestare il Presidente George W. Bush non significa essere nemici degli S.U.d’America ma mi consenta dirlo è essere contrari alla prepotente insistenza della mania della guerra PREVENTIVA del Presidente George W. Bush che ha fatto perdere la pazienza anche al Presidente Russo Vladimir Putin sullo Scudo Spaziale che al G8 Invece di discutere di PACE e di come fermare la guerra e come salvare il mondo si sono messi d’acordo sullo Scudo Spaziale e si rivedranno a luglio per dirsi come fare.Quindi LEI Sig. Silvio B. per coerenza con le belle (non sempre) parole che dice, l’italietta pretende che LEI chieda scusa.

  • avatar

    AIUTIAMO Ratmatullah Hanefi, il responsabile dell’ospedale di Emergency di Lashkargah mediatore nel sequestro Mastrogiacomo arrestato dai servizi segreti Afghani lo scorso 20 marzo, è in pericolo di VITA. Hanefi è stato trasportato d’urgenza in ospedale in seguito ad una crisi renale le condizioni di Hanefi sono gravemente compromesse le autorità Afghane hanno deciso di riportarlo in carcere, in cella di isolamento. Le autorita competenti devono assolutamente INTERVENIRE e chiedere il rilascio di Ratmatullah Hanefi per poter essere portato in Italia per essere curato. QUESTO GLIELO DOBBIAMO.

  • avatar

    I have a dream…
    Supponiamo che alle prossime elezioni IDV raggiunga e superi il 20%, recuperando le perdite di tutti gli altri partiti della coalizione.
    Supponiamo che ci siano le primarie per il candidato Premier e che le vinca clamorosamente Lei: Antonio di Pietro.
    Ora, scordiamoci il programma perche sappiamo che conta poco: è la sua attuazione quella che conta. Ridurre i costi della politica era infatti al primo punto del “…per il bene dell’Italia”, ma la sua mancata attuazione ci ha delusi tutti.
    Se venisse eletto al postodi Prodi (o se ciò fosse successo) sarebbe DAVVERO capace (o stato capace) di:
    1) formare un governo con 15-16 ministri, come negli altri paesi Europei, riducendo in proporzione anche vice e sottosegretari?
    2) imporre una drastica riduzione dei privilegi dei parlamentari, europarlamentari e senatori (dagli stipendi, alle scorte, alla pensione, alle indennità ecc) a livelli medi Europei?
    3) a dare una svolta seria in materia di giustizia, a cominciare dai condannati in Parlamento alle leggi porcata ad personam Berlusconiane?
    4) a fare delle librealizzazioni vere, senza cadere ostaggio di qualche casta?
    5) A tagliare le spese agli enti ed uffici inutili, ai parassiti, al malcostume, a eliminare le Provincie, a semplificare la burocrazia, ed infine a ridurre le tasse, senza tirare la coperta di quà o di la ma finalmente grazie solo al taglio di tutti questi sprechi di denaro pubblico?
    Insomma a forzare i Suoi alleati a cambiare registro, per davvero?
    (Sia sincero, per favore,,,)
    Se Lei, al posto di Prodi, avrebbe fatto tutto questo, gli elettori compariranno, o glieli troviamo noi, perfino fra i Forzitalioti.
    Se invece la sua vocazione à quella di fare l’acquaiolo, un “wannabe”, ed alla fine arrendersi come tutti alla invariabilità del ns sistema politico e al compromesso, allora è inutile ripetere che “dei costi della politica… l’Italia dei Valori ne fanno una battaglia da anni”. E’ solo l’eco della voce di Prodi che rivendica il primato sulla stessa materia. Ma con ciò che abbiamo visto fin’ora suona come una affermazione davvero penosa…
    Cordialmente

  • avatar

    Postato da: Reno Mattoni | 10.06.07 05:48
    Provo a rispondere io con due riflessioni:
    1) NON ci sarebbe riuscito.
    2) qualcosa comunque ha fatto, a differenza di praticamente TUTTI gli altri.
    Mi vengono in mente due esempi: il blocco dell’aumento del pedaggio autostradale e l’introduzione del VOIP al Ministero delle infrastrutture.
    Vorrei inoltre far presente che, quando si è dimesso da Ministro dei Lavori Pubblici mentre era in turchia, apprendendo da Canale 5 che era sotto inchiesta, si dimise. I dipendenti del Ministero fecero una dimostrazione davanti ai cancelli, perchè volevano che tornasse, in quanto stava sistemando le cose all’interno degli uffici.
    Nel belpaese (che sta andando a male), c’è una classe politica AUTOREFERENZIALE. Se vogliamo cambiare qualcosa, dobbiamo cambiare la classe politica. Mandarli a casa quasi tutti.

  • avatar

    >Postato da: Reno Mattoni | 10.06.07 05:48
    >>Postato da: Massimo baroncini | 10.06.07 17:24
    Io spererei che la risposta di ADP almeno al punto 1 fosse invece positiva. Anche perchè in altri paesi Europei ci stanno riuscendo benissimo.
    Ovviamente so bene che cosa ADP ha fatto e sta facendo come Ministro, le sue battaglie contro l’indulto e la mancata svolta dell’Unione, ed i Suoi fermi principi.
    Ma la mia domanda era diversa.
    Se ADP al posto di Prodi non fosse capace di fare di meglio su tutti i punti che ho elencato, allora anche le considerazioni sui costi della politica scritte in questo post rimangono delle belle intenzioni (ed il mio sogno rimarrà tale).
    ADP potrà riproporsi come un buon ministro, un buon “rompiscatole” all’interno della coalizione di sinistra, ma non salvarci dal ritorno della mala-politica, e da quello dello psiconano…

  • avatar

    Non so se ‘ha già scritto qualcuno:
    ON. DI PIETRO PER FAVORE LE CHIEDO DI FARE QUALCOSA PER ABROGARE TUTTE LE PROVINCE CHE NON SERVONO A NULLA E COSTANO OGNUNA QUANTO UN MINI PARLAMENTO O, QUANTOMENO, CHE NON NE VENGANO FATTE ALTRE!!!
    SONO STUFA DI MANTENERE TUTTA QUESTA GENTE E COME ME IL RESTO DELL’ITALIA CHE LAVORA E CHE PAGA LE TASSE!!!

  • avatar

    “Io credo che questo sia avvenuto per il nostro impegno ad affrontare temi concreti come lo sviluppo del Paese e la sicurezza dei cittadini.”
    Esattamente quello che penso io, per cui gentile presidente non dovrebbe permettere ad ometti che con mezzucci della vecchia politica hanno opportunisticamente usato il nostro simbolo, di farsi raccomandare, nonostante trombatura elettorale, per andare comunque ad occupare posti di rilievo nelle istituzioni per conto di IdV.
    Questa è meritocrazia al contrario, lei comprensibilmente non può occuparsene di persona e delega tali scelte;
    a noi non rimane che comunicarle le cose come spiacevolmente avvenute.
    Con la fatica di una rinnovata fiducia.
    Buon lavoro

  • avatar

    “Io credo che questo sia avvenuto per il nostro impegno ad affrontare temi concreti come lo sviluppo del Paese e la sicurezza dei cittadini.”
    Esattamente quello che penso io, per cui gentile presidente non dovrebbe permettere ad ometti che con mezzucci della vecchia politica hanno opportunisticamente usato il nostro simbolo, di farsi raccomandare, nonostante trombatura elettorale, per andare comunque ad occupare posti di rilievo nelle istituzioni per conto di IdV.
    Questa è meritocrazia al contrario, lei comprensibilmente non può occuparsene di persona e delega tali scelte;
    a noi non rimane che comunicarle le cose come spiacevolmente avvenute.
    Con la fatica di una rinnovata fiducia.
    Buon lavoro

  • avatar

    “Io credo che questo sia avvenuto per il nostro impegno ad affrontare temi concreti come lo sviluppo del Paese e la sicurezza dei cittadini.”
    Esattamente quello che penso io, per cui gentile presidente non dovrebbe permettere ad ometti che con mezzucci della vecchia politica hanno opportunisticamente usato il nostro simbolo, di farsi raccomandare, nonostante trombatura elettorale, per andare comunque ad occupare posti di rilievo nelle istituzioni per conto di IdV.
    Questa è meritocrazia al contrario, lei comprensibilmente non può occuparsene di persona e delega tali scelte;
    a noi non rimane che comunicarle le cose come spiacevolmente avvenute.
    Con la fatica di una rinnovata fiducia.
    Buon lavoro

  • avatar

    E’ il popolo che bisogna illuminare, abbattere i muri delle divisioni ideologiche dentro il cervello e rinsaldare le divisioni.Questo può avvenire solo se c’è un confronto pacato e sereno una GUIDA ILLUMINISTA del popolo ignorando i politici che ormai come vediamo e sentiamo ogni giorno la BURRUMBALLA mediatica, frammenti di intercetazioni che chiedono il silenzio assoluto mentre circolano da tempo sottobanco, INTERCETAZIONI di frasi a dir poco BANALI. Così non si puo non è più possibile andare avanti. Questo non è governare, non è un confronto politico ma un continuo schernire e noi popolo che li stiamo a sentire e ormai siamo ARRIVATI sull’orlo di una crisi di nervi, veramente imbestialiti e furibondi. PERilBENEdiTUTTI siate CLEMENTI e RASSERENATEVI altrimenti andate a CASA perchè siete voi politici i veri NODI che tiene LEGATA e FERMA la FORZA e la CAPACITA’ del popolo Italiano.

  • avatar

    ANTONIO…AUGURI X OGGI! MA STAI PIENO DI SBAGLI… QUESTE GOVERNO STA’ COLLEZIONANDO COL TUO AIUTO SOLO FIGURE DI M……
    TI HO VOTATO MA ADESSO … O FA’ CADERE STO’ GOVERNO O VATTENE…

  • avatar

    Leggo ed ho fiducia nell’onestà intellettuale di DI PIETRO.
    Mi domando ,però, cosa ci fà uno come Lui in questa coalizione di governo.
    Perchè consente che si vada avanti in questo modo.
    Vorrei io, e tanti altri come me, normale cittadno
    CAPIRE le APPARENTI CONTRADIZIONI .

  • avatar

    Scrivo qui ben sapendo che il mio commento, tra migliaia, passerà inosservato. Sono una giovane che non si incazza (cfr Rame) o più precisamente, è STUFA di incazzarsi…
    ho letto moltissime cose giuste in questi commenti:
    1) se non si fa nulla per l’economia – e ancora prima per l’occupazione e gli stipendi – le pensioni il governo (QUALSIASI governo) se le scorda.
    2) Come nei reality show, mi pare che la classe politica attuale, a parte pochissimi e ben intenzionati ma ostacolati – siano personaggi RIBOLLITI, BAAASTAAA…
    Se le stesse cause producono gli stessi effetti, allora anche le stesse persone ancora a governo, ma con un simbolo diverso da crociare, i trasformisti, continueranno SOLO a intascare i nostri soldi…anzi, quelli dei miei genitori perchè io non sono in grado di pagarle, le tasse…almeno, potessi….
    Ieri Travaglio ha detto una frase vera: in spagna e in francia, come è successo in inghilterra, i personaggi striscianti non c’è bisogno di spedirli a casa, ANDREBBERO DA SOLI…
    Vantiamo parlamentari che non conoscono nemmeno la data dell’unificazione d’Italia…che ci fanno tanti laureati a servire ai tavoli o a fare i magazzinieri? Sono forse meno capaci di un QUALSIASI Calderoli?????? Eppure lui il politico lo fa…oh si se lo fa…
    La vedo male…la gente sta sempre peggio, e per certi versi, sono quasi curiosa di vedere fino a che punto arriveremo…se non altro per sorridere, e vedere ancora una volta i soliti a cercare di avere ancora una briciola di pane… CHE TRISTEZZA…….TRISTEZZA…..

  • avatar

    IL MARESCIALLO RUSSO (CASERMA DI TERRASINI) è COLLUSO CON LA MAFIA. firmato: NINO LA PLACA

  • avatar

    IL MARESCIALLO RUSSO (CASERMA DI TERRASINI) è COLLUSO CON LA MAFIA. firmato: NINO LA PLACA

  • avatar

    “Quanti voti abbiamo perso per proteggere con questa legge amministratori legati ai partiti?”
    sicuramente il mio, e sicuramente molti li ha guadagnati Idv

  • avatar

    SUGGERISCO DI CHIEDERE DI:
    1) ABOLIRE I PRIVILEGI DEI POLITICI E STIPENDI NELLA MEDIA EUROPEA (LA CORTE DEI CONTI DEVE CONTROLLARE CHE I POLITICI ITALIANI ABBIANO DEGLI STIPENDI IN MEDIA CON QUELLI DEI PARLAMENTARI FRANCESI, SPAGNOLI E TEDESCHI. (con un max di 7500 euro mensili, ufficio e viaggi gratuiti, segretario pagato direttamente dal Parlamento).
    2) RIDURRE I COSTI DELLA POLITICA ITALIANA DA 4 MILIARDI DI EURO A 1 MILIARDO
    3) ABOLIRE LE PROVINCE
    4) RIDURRE ALLA META’ I PARLAMENTARI E INELEGGIBILITA’ DOPO 20 ANNI DI ATTIVITA’ IN ORGANI ELETTIVI.
    5) RIDURRE ALLA META’ I CONSIGLIERI SIA COMUNALI CHE REGIONALI
    6) ABOLIRE I CONSIGLI DI CIRCOSCRIZIONE NELLE CITTA’ CON MENO DI 500.000 ABITANTI.
    7) ABOLIRE I COMUNI CON MENO DI 2.000 ABITANTI 8) ABOLIRE GLI ENTI INUTILI E LE SOCIETA’ MISTE PER GESTIRE I GEMELLAGGI, LE COMUNITA’ MONTANE AL LIVELLO DEL MARE, I CONSORZI PER LA PESCA NEI COMUNI MONTANI……………..PIENE DI CONSIGLIERI SUPERPAGATI.
    9) PENSIONI CON LE REGOLE DEI CITTADINI, MA PERCEPITA DOPO I 65 ANNI ED ALMENO 5 ANNI DI LEGISLATURA, TRA I 150O EURO MENSILI, PER UNA LEGISLATURA E I 6000 EURO PER 4 LEGISLATURE PIENE, CIOE’ 20 ANNI.
    10) REALIZZARE IL FEDERALISMO, DELEGANDO SOLO ALCUNE PRECISE FUNZIONI ( GESTIONE SANITA’ ,TURISMO, POLIZIA LOCALE, SCUOLA, ARTIGIANATO, SMALTIMENTO RIFIUTI) ED IMPEDENDO CHE I POLITICI LOCALI ABBIANO POTERE DECISIONALE SUL NUMERO DEI CONSIGLIERI, SUI LORO STIPENDI E PENSIONI, SULL’ISTITUZIONE DEL NUMERO DEGLI ASSESSORATI. DEVE ESSERE IL PARLAMENTO A DECIDERE E LE REGOLE APPROVATE ENTRANO IN VIGORE SOLO DOPO L’EVENTUALE APPROVAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI, CHE CONTROLLA LA SOSTENIBILITA’ DELLA SPESA, LA SUA LEGALITA’ IN BASE AI PARAMETRI: MEDIA EUROPEA E INFLAZIONE CALCOLATA DALL’ISTAT.
    11) ABOLIRE QUALSIASI PROVVEDIMENTO CHE COSTITUISCA PRIVILEGIO ESCLUSIVO DEI POLITICI, COME LA PENSIONE DI REVERSIBILITA’ ALLA CONVIVENTE.
    12) NO AI SENATORI A VITA

  • avatar

    CREDO DI SFONDARE PORTE APERTE…
    Quando parlo del senso di sfiducia che prende i cittadini quando si rendono conto che “non c’è niente da fare” e “tanto non cambia niente”. Io credo che su questo sentimento diffuso funga paradossalmente da fertilizzante quella poca TV di denuncia che riusciamo a vedere (Report, Viva l’Italia, Ballarò, AnnoZero, Striscia la notizia, Le Jene) e che porta alla luce la punta di quell’iceberg che chiamiamo “malaffare” della politica: sprechi, favori, sistematiche violazioni delle leggi più elementari. Vedi la trasmissione e sai già che non succederà niente… e non succede niente. I “furbi” continuano a farla franca. Perché Franca… e tu o non so chi dell’Italia dei Valori (nome oltremodo impegnativo) non attivate immediatamente, che so: una interrogazione parlamentare… una mozione nel Consiglio regionale, provinciale, comunale di quel territorio? Perchè nessuno di voi fa pressioni sui Magistrati competenti perché approfondiscano rapidamente (!) gli aspetti penali (sempre presenti) delle questioni poste. Lei che è stato magistrato… mi spiega perchè non c’è un giudice disponibile ad approfondire le malefatte denunciate in TV. Non è che non la guardino. Vincenzo è finito in galera perchè Lucarelli ha riproposto un caso di omicidio scovando le lettere “ENZ” scritte col sangue da una mano incerta sulla stoffa di un vecchio divano.
    La battuta di un Totò adirato che grida al mondo “E io pago” non mi basta… Io non voglio pagare più per tutto qu

  • avatar

    CREDO DI SFONDARE PORTE APERTE…
    Quando parlo del senso di sfiducia che prende i cittadini quando si rendono conto che “non c’è niente da fare” e “tanto non cambia niente”. Io credo che su questo sentimento diffuso funga paradossalmente da fertilizzante quella poca TV di denuncia che riusciamo a vedere (Report, Viva l’Italia, Ballarò, AnnoZero, Striscia la notizia, Le Jene) e che porta alla luce la punta di quell’iceberg che chiamiamo “malaffare” della politica: sprechi, favori, sistematiche violazioni delle leggi più elementari. Vedi la trasmissione e sai già che non succederà niente… e non succede niente. I “furbi” continuano a farla franca. Perché Tu o non so chi dell’Italia dei Valori (nome oltremodo impegnativo) non attivate immediatamente, che so: una interrogazione parlamentare… una mozione nel Consiglio regionale, provinciale, comunale di quel territorio? Perchè nessuno di voi fa pressioni sui Magistrati competenti perché approfondiscano rapidamente (!) gli aspetti penali (sempre presenti) delle questioni poste. Lei che è stato magistrato… mi spiega perchè non c’è un giudice disponibile ad approfondire le malefatte denunciate in TV. Non è che non la guardino. Vincenzo è finito in galera perchè Lucarelli ha riproposto un caso di omicidio scovando le lettere “ENZ” scritte col sangue da una mano incerta sulla stoffa di un vecchio divano.
    La battuta di un Totò adirato che grida al mondo “E io pago” non mi basta… Io non voglio pagare più per tutto questo!

Scrivi un commento

:D :) :o :eek: :( :lol: :wink: :arrow: :idea: :?: :!: :evil: :p

-->