Italia dei Valori Facebook Twitter YouTube Biografia NewsLetter Scrivimi

Fascismo moderno

Facebook
Google
Twitter
227
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico
           Short Url:

fam cristiana Fascismo moderno
Dopo populista, sinistroide oltranzista, giustizialista, etichettature che mi hanno coinvolto in prima persona, arriva una nuova definizione di chi non è allineato al servilismo di governo: cattocomunista.
Questo è l’ultimo attacco che il regime Berlusconi IV ha sollevato nei confronti di Famiglia Cristiana, rea di aver criticato alcune iniziative di questo teatrino di governo.
La tecnica è sempre quella: l’evocazione dell’antiberlusconismo e del comunismo. Queste accuse ricorrono ogni qual volta si mettono in discussione in modo democratico le scelte adottate dalla maggioranza. Nessun dialogo. Questo è la linea politica dell’attuale governo. Questa è la nuova linea di un fascismo moderno. Famiglia Cristiana è nel giusto.
Riporto in seguito l’articolo pubblicato da Famiglia Cristiana:

Il Presidente spazzino nel ‘Paese del marciapiede
“È un ‘Paese da marciapiede‘ quello che sta consumando gli ultimi giorni di un’estate all’insegna della vacanza povera, caratterizzata da un crollo quasi del 50% delle presenze alberghiere nei luoghi di vacanza. Dopo vari contrasti tra Maroni e La Russa, sui marciapiedi delle città arrivano i soldati, stralunati ragazzi messi a fare compiti di polizia che non sanno svolgere (neanche fossimo in Angola), e vengono cacciati i mendicanti senza distinguere quelli legati ai racket dell’accattonaggio da quelli veri.
A Roma il sindaco Alemanno, che pure mostra in altri campi idee molto più avanzate di quelle che il pregiudizio antifascista gli attribuisce, caccia i poveri in giacca e cravatta anche dai cassonetti e dagli avanzi dei supermercati. Li chiamano scarti, ma lì si trovano frutta e verdura che non sono belli da esporre sui banchi di vendita. E allora se vogliamo salvare l’estetica, perché non facciamo il “banco delle occasioni”, coprendo con un gesto di pietà (anche qui “estetico”), un rito che fa male alle coscienze? Nei centri Ikea lo si fa, e nessuno si scandalizza. Anzi.
Ma dai marciapiedi sparisce anche la prostituzione (sarà la volta buona?) e sarebbe ingeneroso non dare merito al Governo di aver dato ai sindaci i poteri per il decoro e la sicurezza dei propri cittadini. A patto, però, che la “creatività” dei sindaci non crei problemi istituzionali con questori e prefetti e non brilli per provvedimenti tanto ridicoli quanto inutili; e che il Governo non ci prenda gusto a scaricare su altri le sue responsabilità, come con l’uscita tardiva e improvvida (colpo di sole agostano?) della Meloni e di Gasparri, che hanno chiesto ai nostri olimpionici di non sfilare per protesta contro la Cina (il gesto forte, se ne sono capaci, lo facciano loro, i soliti politici furbetti che vogliono occupare sempre la scena senza pagare pegno!).
Tornando al “Paese da marciapiede”, ha fatto bene il cardinale Martino, presidente del Pontificio consiglio per i migranti, ad approvare la lotta al racket dell’accattonaggio senza ledere il diritto di chiedere l’elemosina da parte di chi è veramente povero. Il cardinal Martino ha posto un dubbio atroce: la proibizione dell’accattonaggio serve a nascondere la povertà del Paese e l’incapacità dei governanti a trovare risposte efficaci, abituati come sono alla “politica del rattoppo“, o a quella dei lustrini?
La verità è che “il Paese da marciapiede” i segni del disagio li offre (e in abbondanza) da tempo, ma la politica li toglie dai titoli di testa, sviando l’attenzione con le immagini del “Presidente spazzino“, l’inutile “gioco dei soldatini” nelle città, i finti problemi di sicurezza, la lotta al fannullone (che, però, è meritoria, e Brunetta va incoraggiato). Ma c’è il rischio di provocare una guerra fra poveri, se questa battaglia non la si riconduce ai giusti termini, con serietà e senza le “buffonate”, che servono solo a riempire pagine di giornali.
Alla fine della settimana scorsa sono comparse le stime sul nostro prodotto interno lordo (Pil) e, insieme, gli indici che misurano la salute delle imprese italiane. Il Pil è allo zero, ma le nostre imprese godono di salute strepitosa, mostrando profitti che non si registravano da decenni. L’impresa cresce, l’Italia retrocede. Mentre c’è chi accumula profitti, mangiare fuori costa il 141% in più rispetto al 2001, ma i buoni mensa sono fermi da anni. L’industria vola, ma sui precari e i contratti è refrattaria. La ricchezza c’è, ma per le famiglie è solo un miraggio. Un sondaggio sul tesoretto dei pensionati che sarà pubblicata su Club 3 dice che gli anziani non ce la fanno più ad aiutare i figli, o lo fanno con fatica: da risorsa sono diventati un peso.
È troppo chiedere al Governo di fugare il sospetto che quando governa la destra la forbice si allarga, così che i ricchi si impinguano e le famiglie si impoveriscono?”


227 Commenti a “Fascismo moderno”

  • avatar

    Potrei proseguire ad oltranza ma mi sembra aver chiarito perchè Berlusconi e Di Pietro non sono assolutamente paragonabili
    Postato da: pegaso | 15.08.08 11:15
    Quoto in pieno, e spero che i propagandisti la smettino di paragonare due casi totalmente differenti.
    La tendenza a porli sullo stesso piano lo dimostra anche il caso di “Chi” dove da una part abbiamo la bella famiglia del Mulino Bianco e dall’altra il cattivone di turno.
    Fino a prova contraria Berlusconi (questo emerge dalle telefonate con Sacca’….insomma stiamo parlando di fatti) ha usato un bene pubblico e soldi pubblici per piazzare le “dive di turno” (con buona pace di Veronica Lario che dovrebbe risparmiarci le lettere lagnose su Repubblica)….e’ questa la cosa grave: utilizzo di una “bene pubblico’ per fini privati.
    Quindi, personalmente, a me non interessa con quante donne cornifica la Veronica Lario….basta che non lo faccia utilizzando un bene pubblico….il MAGNACCIA.

  • avatar

    IN MERITO ALLE PRESUNZIONI DEL SIG CIMINO MATTEO, CREDO SI DEBBA CONSIDERARE POLEMICA STERILE: NON ESISTE NESSUN PROCEDIMENTO A CARICO DELL’ ONOREVOLE DI PIETRO.
    MENTRE INVECE IL BERLUSCA E’ PIENO DI CAUSE PENALI FIN SOPRA I CAPELLI!!!!!!!!!
    MEDITATE SIGNORI MEDITATE!!!!

  • avatar

    Per tutti quelli che stanno argo.mentando con me e che non ho il tempo di seguire e rispondere a tutti.
    1) invito a leggere quanto ho scritto al finanziere in pensione, e cioè che condivido in tutto e per tutto quanto scritto da lui su berlusconi (andate e rileggere se non ci credete)

  • avatar

    2) detto questo, cio non toglie che la domanda su adp e le sue ricchezze apparse m.iracolosa.me.nte quando è entrato in politica rimangono, c’è chi mi risponde che ha fatto un mut.uo da 6 milioni di euro (non commento neppure) o chi le attribuisce alla moglie (fatto ancora piu’ incre.dibile, visto che le società sono state costitutite da adp e gli immobili comprati con su.oi sol.di, traccia.bilità dei conti e non dal c.c della moglie)

  • avatar

    Si chiedeva Bossi, “soltanto” nel 1998:
    Come mai Berlusconi, QUANDO AVEVA 32 ANNI E NESSUN PATRIMONIO FAMILIARE A DISPOSIZIONE, aveva a disposizione oltre 38.739.000.000 di lire per acquistare l’area su cui sarebbe sorta Milano 2, e che dopo l’acquisto aprì un gigantesco cantiere edile, il cui costo arriverà a sfiorare i 500 milioni al giorno.
    Come fa un 32enne ad avere capitali di quella portata?
    (il padre era un semplice impiegato di banca…)
    fonte “la Padania” :
    http://www.brianzapopolare.it/sezioni/politica/berlusconi_mafioso_lega_2001feb16.htm
    ——————————–
    PS per i 32enni, frugatevi in tasca, avete per caso 38.739.000.000 di lire ?(per iniziare un’attivita’ ?)

  • avatar

    Per tutti quelli che stanno argo.mentando con me e che non ho il tempo di seguire e rispondere a tutti.
    1) invito a leggere quanto ho scritto al finanziere in pensione, e cioè che condivido in tutto e per tutto quanto scritto da lui su berlusconi (andate e rileggere se non ci credete)
    Postato da: M.a.tt.e.o. Cim-ino | 15.08.08 11:27
    Sei all’angolo campione. LOL.
    E il 2) dov’è…? Mah.

  • avatar

    ho difficoltà a postare, non so come mai abbiate pazienza

  • avatar

    2) detto questo, cio non toglie che la domanda su adp e le sue ricchezze apparse m.iracolosa.me.nte quando è entrato in politica rimangono, c’è chi mi risponde che ha fatto un mut.uo da 6 milioni di euro (non commento neppure) o chi le attribuisce alla moglie (fatto ancora piu’ incre.dibile, visto che le società sono state costitutite da adp e gli immobili comprati con su.oi sol.di, traccia.bilità dei conti e non dal c.c della moglie)
    Postato da: M.a.tt.e.o. Cim-ino | 15.08.08 11:29
    Ahhhh, eccolo il punto 2) Tranquillo qui non siamo sul blog/forum di berlusconi dove hai solo 168 caratteri a disposizione… puoi scrivere anche di seguito, sai?!
    Oh, ma perchè uno non potrebbe fare un mutuo da 6 milioni di euro…? Le cose più semplici sono spesso le migliori…
    Commenta, commenta pure!

  • avatar

    Postato da: M.a.tt.e.o. Cim-ino | 15.08.08 11:29
    perchè non lo chiedi direttamente a Di Pietro? in alto a destra c’è lo spazio scrivimi, non vorrai stare qui con tutto il giorno con questa sterile domanda. ma poi a che scopo? far sembrare normale Berlusconi (così fan tutti) o criminale Di Pietro?

  • avatar

    anche la chiesa è allineata al diktat del governo il papa si è subito precipitato con una vergognosa nota a prendere le distanze dalle parole di famiglia cristiana , la Cara Santa Sede è pronta a sparare sul caso Welby o sul caso di Eluana brandendo il diritto alla vita araldo del cattolicesimo ma quando si toccano i privilegi che il governo assicura loro la musica cambia ed ecco che un capo del governo divorziato e risposato viene accolto con tutti gli onori ma per il cattolicesimo il matrimonio non è indissolubile? il caro papa se ne sarà dimenticato dopotutto il cavaliere gli ha recato in dono una croce decorata con pietre preziose e la morale cristiana è diventata come dire “elastica” adesso non bisogna disturbare il “dialogo” con il governo al caro VATICANO NON CONVIENE ED ECCO LA SPIEGAZIONE PER LA PRESA DI DISTANZA DA FAMIGLIA CRISTIANA SIAMO SOTTO REGIME MI SEMBRA DI VIVERE NEL LIBRO DI ORWELL “1984″ E’ TERRIBILE

  • avatar

    Postato da: carlo di carlo | 15.08.08 10:31
    Sulla spazzatura e’ un’altra operazione su cui si tireranno le somme tra qualche mese…e ci sara’ da ridere.
    Postato da: Silvio Carfagna | 15.08.08 10:50
    @ SILVIO ,
    non c’è iniziativa , operazione , attività privata , o pubblica di Silvio BERLUSCONI che non sia CONTAMINATA dalla malavita e dall’IMBROGLIO !
    Se la MONNEZZA è l’ultimo ..clamoroso episodio ,..non sono da meno le sue iniziative c.d…legislative !
    La malavitosità traspare costantemente !
    Norme…nascostamente truffaldine e camuffate !
    NORME ARROGANTEMENTE…fuori moralità comune ,…furi standards europa ,…ma…pro ^DOMO SUA ^ …!
    La sua Corte , per ogni provvedimento in suo favore …lucra abbondantemente di altrettante ^anormalità ^ e illegalità che favoriscono amici e…” AMICI degli AMICI ” !
    ..BASSOLINO ,…JERVOLINO ,….CASINI ,…
    MASTELLA ,…DINI ,…ecc…suoi finti avversari ,….in fila …dietro la porta …^c’è..l’eliminacode ^in attesa di essere chiamati e ammessi al BANCHETTO dell’ILLEGALITA’…garantita…IMMUNE e IMPUNIBILE !
    di…Silvio BERLUSCONI…il NANO DI VILLA CEROSA/CHIGI che ” CHIAGNE..e..FOTTE ” !
    Il prossimo futuro PRIMO PRESIDENTE della QUARTA REPUBBLICA …prima repubblica (dalemiana) presidenziale…e…!?!DUCE !
    luigi74!
    ovviamente..è il mio pensiero che…sottoscrivo e firmo !

  • avatar

    ho difficoltà a postare, non so come mai abbiate pazienza
    Postato da: M.a.tt.e.o. Cim-ino | 15.08.08 11:32
    Campione! Tu hai difficoltà anche DI ALTRO TIPO, non solo a postare!!!!!!!!

  • avatar

    Postato da: maria rosa | 14.08.08 22:11
    @ MariaRosa ,
    SCV e i Parroci d’Italia , hanno anche il DIRITTO di chiedere conto e commentare l’operato di UN GOVERNO per il quale HANNO VOTATO !
    Se non vogliamo parlare di ” VOTO di SCAMBIO ” , certamente di questio ni..temporale si tratta .
    Il ^fascista gasparri ^..sempre meno idoneo al ruolo che si è attribuito , prova a difendere il voto fascista al Governo Berlusconi , rispetto al voto..clericale !
    La ^volpe^ Berlusconi sa molto bene , come lo sa Casini & C. che il conto che viene presentato ..deve essere onorato !
    L’antiberlusconismo fascista , tenuto ^basso^ da Fini , sta esplodendo sempre più evidente specialmente al SUD !
    La malavitostà , altra componente prevalente dell’elettorato berlusconiano , spesso strategicamente fiancheggiatrice del Nano , notoriamente , tiepidamente non emarginata dai parroci,.ha già fatto conoscere la sua opinione su BERLUSCONI !
    ..41 bis e confisca..troppo rigorosi !
    Il cagnolino ^angiolino ^ha tuonato…simbolicamente “saremo inflessibili “!
    Così , secondo me , si consuma la triste realtà di questa vicenda ferragostana .
    I ministri cattolici insorgono!
    l’ottusoGasparrichenonpuòcapire!
    luigi74

  • avatar

    Chi ha detto questo?
    “una giustizia che invade i campi che non le sono propri, è una giustizia deviata. Una giustizia esercitata in nome di un’ideologia o, peggio, di un disegno politico, è una giustizia deviata”.
    1) Gelli
    2) Riina
    3) Sindona
    4) Craxi
    5) Vito Ciancimino
    6) Berlusconi

  • avatar

    E’ stata veramente coraggiosa la denuncia fatta da “Famiglia Cristiana” sulla deriva fascista che sta prendendo questo governo di destra.
    Ma parliamoci chiaro: cosa ci si poteva aspettare da questa “casta politica” reazionaria e conservatrice, formata da nostalgici fascisti, ex comunisti pentiti e aspiranti Lewinsky?
    http://altravoce.blog.espresso.repubblica.it/ultima_voce/
    .

  • avatar

    Ho scovato questa vicenda tragica,tuttora in corso, che mi ha fatto capire ancora di piu’ come mai il Vaticano è sempre piu’ d’accordo con la dx e con Alemanno,che non vuole poveri che frughino nei cassonetti x trovare cibo.
    (perdonate lo spietato cinismo,ma i fatti sono fatti):
    Era il 23 dicembre del 2004 quando la tragedia di suor Susanna scosse la comunitá parrocchiale del quartiere Europa e l’intera cittá.La suora laica, arrivata da El Salvador e ospite nella comunitá di Gesù Redentore, arrivò in ospedale in preda a una forte emorragia post partum.Un quadro clinico analogo a quello della filippina ricoverata l’altro ieri, ma più grave, al punto che la donna fu subito portata in Rianimazione e morì un mese dopo.Nessuna traccia del bambino, che secondo gli esami sulla placenta sarebbe nato con un solo mese di anticipo.Il feto non è mai stato trovato.La donna disse che era nato giá senza vita,ma la Procura sospetta il contrario.Suor Susanna raccontò di aver gettato quel bimbo nato morto in un cassonetto dell’immondizia e di essersi fatta aiutare dal seminarista congolese che ne era il padre,a cui disse di aver consegnato i sacchetti con gli abiti e il feto ma senza spiegargli cosa contenessero. Il giovane è tuttora sotto processo.La Procura ritiene che il seminarista sapesse cosa stava facendo e che lui stesso,insieme alla suora,avrebbe deciso di far morire il neonato.
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/lacittadisalerno/2008/02/15/07wc11502_A3.txt.html

  • avatar

    Comunicazione di servizio
    Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica.
    Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l’idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d’urgenza sotto uno pseudonimo predefinito.
    Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency).
    E’ sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori.
    In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, ecc.
    Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile.
    Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali.

  • avatar

    Vi invito a leggere l’ultimo post di Grillo.
    ____________________
    Manganelli, il Capo della Polizia, ha tenuto all’inizio di questa legislatura un intervento in Parlamento denunciando lo stato della Giustizia. In pratica, ha detto che i poliziotti rischiano la pelle e il criminale è subito fuori, anzi, non finisce neppure dentro. Manganelli è stato ignorato. Come ha scritto il giudice Bruno Tinti in “Toghe Rotte” il 95% dei delitti è impunito grazie alle leggi fatte da Berlusconi per salvare sé stesso e i suoi sodali. Anche il centro sinistra ha fatto la sua parte con il condono del 2006, atto dovuto. Come i gatti di notte sono tutti grigi, gli amministratori pubblici corrotti sono di tutti i partiti

  • avatar

    Mi preme farvi notare che recentemente tutti, e ripeto TUTTI, i sindacati del comparto sicurezza e difesa hanno manifestato di fronte alle Prefetture d’Italia, distribuendo un volantino che informava la cittadinanza delle assurdità intraprese dall’attuale governo

  • avatar

    Per Postato da: Arcibaldo Monocolao | 15.08.08 11:10
    Anche tu sei caduto, nei loro strali, qui funziona cosi, o ti allinei, o sparisci, il dialogo con loro, è solo “avete ragione”, piano piano, tutti cadete nella trappola di, dissentire, non ve lo permettono, per ora solo un invito ad andare via, dopo…. vedrai, arrivano gli insulti.

  • avatar

    Per Postato da: Arcibaldo Monocolao | 15.08.08 11:10
    Anche tu sei caduto, nei loro strali, qui funziona cosi, o ti allinei, o sparisci, il dialogo con loro, è solo “avete ragione”, piano piano, tutti cadete nella trappola di, dissentire, non ve lo permettono, per ora solo un invito ad andare via, dopo…. vedrai, arrivano gli insulti.
    Postato da: ilgiustizialista | 15.08.08 11:56
    Che fai? Parli da solo?

  • avatar

    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
    Quando tutti i nodi vengono al pettine …:
    Rom, visita segreta di Maroni a Bagnasco:
    …..
    Era la metà di luglio e da quel momento la metamorfosi nelle posizioni del titolare dell’Interno, e soprattutto della chiesa sul tema delle impronte, è stata lenta ma costante. Bagnasco non si è quasi più pronunciato sul tema; “Avvenire” – che della Cei è l’organo di stampa – ha mitigato le posizioni e meno bordate sono giunte pure da “Famiglia Cristiana”, il settimanale dei paolini che ha una linea editoriale diversa, ma è pur sempre un punto di riferimento per i credenti di tutt’Italia. Le scelte del governo hanno fatto il resto. Con il consiglio dei ministri del primo agosto si è stabilito di “congelare” ogni scelta definitiva in materia di rilievi dattiloscopici fino a settembre, in attesa di avere un parere della Commissione europea che aveva fino a d allora criticato il Viminale.
    ……..
    http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/genova/2008/08/10/1101687716293-rom-visita-segreta-maroni-bagnasco.shtml
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

  • avatar

    @ Staff
    Attenzione, APOLOGIA DEL FASCISMO in atto.
    Ho letto molti post dove viene fatta apologia del fascismo, è un reato e come tale fa denunciato alla polizia postale SOPRATTUTTO DA PARTE DELLO STAFF! Altrimento il blog può essere accusato di aspitare neofascisti.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 09:31
    -.-.-.-.-.-.-.-
    Ripassi il codice penale, ignorantello!
    Postato da: manlio scopelli |
    -.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
    Caro Manlio Scopelli,
    lei è sicuro di cio che scrive? Legga di seguito:
    L’apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione”), anche detta “legge Scelba”, che all’art. 4 sancisce il reato commesso da chiunque “fa propaganda per la costituzione di un’associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità” di riorganizzazione del disciolto partito fascista, oppure da chiunque “pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche”.
    Prima di dare dell’ignorantello ci pensi due volte, altrimenti, come è capitato in questo caso, fa delle pessime figure da autentico ignorantello. Cos’è un nostalgico del fascismo pure lei? In tal caso mi fa anche abbastanza pena oltre che autentico schifo.
    RINNOVO L’INVITO ALLO STAFF A DENUNCIARE GLI INTERVENTI DI APOLOGIA DEL FASCISMO ALLA POLIZIA POSTALE.

  • avatar

    @ Tutti i fan di Berlusconi presenti e ssenti sul blog
    Berlusconi e company in salvataggio delle isole off shore
    di Giulia Alliani
    “Guardi qui che spettacolo, quell’altra casa su quel promontorio e’ di Shevchenko. Altri ragazzi del Milan hanno intenzione di investire qui. Ci sono state praticate ottime condizioni perche’ i nostri nomi fungono da calamita per il mercato europeo ed americano. Ma la decisione finale l’ho presa per dare un sostegno al mio amico Gianni Gamondi che e’ il regista di tutto l’intervento per quanto riguarda la progettazione ambientale e architettonica. Hanno lavorato anche a Natale per consegnarmi la casa per l’Epifania, davvero non potevo deluderli. Vede quello spiazzo, li’ ci sara’ una grande piscina-lago, poi i negozi, la Marina, il golf da 18 buche, il ristorante. Davvero un posto da sogno. Lo e’ gia’ ora, pensi quando i lavori saranno completati. Ieri ero a pranzo con il premier di Antigua, Baldwin Spencer, gli ho chiesto il voto per l’Expo’ di Milano. Abbiamo parlato anche di questo complesso, sara’ uno dei fiori all’occhiello dell’isola, il problema e’ la lentezza delle maestranze e delle dogane locali, ma la bellezza della natura fa superare ogni difficolta’. Guai a lamentarsi. Vede questa baia, ha un nome strano, Nonsuch Bay, sembra napoletano, nun saccio, per ovviare Spencer ha buttato li’ un’idea: cambiargli il nome. Farla diventare, in mio onore, The President Bay. Per tanta cortesia si puo’ anche tollerare qualche inconveniente doganale e soprattutto non posso che ringraziare”.

  • avatar

    The President Bay. Per tanta cortesia si puo’ anche tollerare qualche inconveniente doganale e soprattutto non posso che ringraziare”.
    Era il 9 gennaio di quest’anno e Silvio Berlusconi, dalla sua nuova megavilla ai Caraibi, parlava così all’inviato del Corriere della Sera ad Antigua, Marco Galluzzo. Chissà se poi Antigua, che fa parte del Bureau International des Expositions, avrà dato a Milano il suo voto? Il Sindaco Moratti, in quei giorni, era impegnata nel sostenere la candidatura di Milano all’Expo 2015
    http://www.osservatoriosullalegalita.org/08/acom/07lug3/3003giumanipul.htm
    Aggiungo PENTA ENTERTAINMENT LTD – ANTILLE OLANDESI CINEMA, SPETTACOLO, SPORT

  • avatar

    Per
    Postato da: finanziere in pensione | 15.08.08 10:37
    Mi spiega come fa a spedire post, cosi lunghi, a me dopo 1500 caratteri, mi blocca, il suo credo ne contenga almeno 10,000
    grazie

  • avatar

    Sign. Forte, mi sa dire, al giugno 2008, quali provvedimento erano in vigore….queli del nuovo Governo?
    Postato da: finanziere in pensione | 15.08.08 10:1
    nessuno, è qui il punto, qualcuno ha scritto, accusando il governo Berlusconi della situazione economica, quello che Lei dice, conferma che se calo c’è, è dovuto al governo Prodi.
    Grazie della domanda

  • avatar

    Postato da: Franco Sosti | 15.08.08 12:09
    A volte li trancia anche a me ( vedi post antigua diviso i due)
    Col comando invio ” da tastiera” passa tutto…da tastiera, non invio dalla pagina, ma per la fretta mi dimentico di usare il primo metodo.

  • avatar

    Col comando invio ” da tastiera” passa tutto…da tastiera, non invio dalla pagina, ma per la fretta mi dimentico di usare il primo metodo.
    Postato da: finanziere in pensione | 15.08.08 12:13
    grazie

  • avatar

    Postato da: Franco Sosti | 15.08.08 12:12
    Nel post precedente si parlave di tasse, non di inflazione.

  • avatar

    2) detto questo, cio non toglie che la domanda su adp e le sue ricchezze apparse m.iracolosa.me.nte quando è entrato in politica rimangono, c’è chi mi risponde che ha fatto un mut.uo da 6 milioni di euro (non commento neppure) o chi le attribuisce alla moglie (fatto ancora piu’ incre.dibile, visto che le società sono state costitutite da adp e gli immobili comprati con su.oi sol.di, traccia.bilità dei conti e non dal c.c della moglie)
    Postato da: M.a.tt.e.o. Cim-ino | 15.08.08 11:29
    La differenza tra Di Pietro e Berlusconi è la seguente : il primo ha affrontato tutti i processi a cui è stato sottoposto e ne è uscito a testa alta , il secondo se non fosse sceso in politica e non si fosse fatto “confezionare “un sacco di leggi ad personam quando governava e corrotto l’opposizione per leggiferare a suo favore , quando non governava , sarebbe in galera o sotto terra .
    Antonio Di Pietro ha accumulato un patrimonio immobiliare ? Non me ne può fregare di meno , non è sotto inchiesta per questo e ciascuno può comprare quello che vuole e pagarci le tasse , anche se è un politico . Se uno accumula un patrimonio senza calpestare le leggi , io non sono ottusamete contro la ricchezza, semmai vorrei esserne capace pure io ( guarda caso l’offensiva su questo fronte è partita dal Giornale di famiglia del nostro amato capo del governo ) ; infine la politica di ADP va bene a tutti quei cittadini che si sono scocciati e che pensano che per cambiare le cose bisogna agire da dentro le istituzioni .
    ADP si sta battendo come un leone per ristabilire la legalità in questo paese , che meriterebbe di essere lasciato affondare, e finchè lo farà avrà un consenso popolare sempre più ampio .
    Quando smetterà di fare questa politica sarò tra quelli che lo inviteranno a trascorrere una serena vecchiaia alle Bahamas .

  • avatar

    Io non leggo mai Famiglia Cristiana ma questo articolo è eccellente!

  • avatar

    @ Antonio Scolare (ilgiustizialista 15.08.08 11:56)
    Scusa Antonio ma non è affatto vero, io ti ho fatto delle precise obiezioni chiedendoti chiarimenti e tu mi hai bellamente ignorato… Questo dopo essermi educatamente presentato, averti fornito la mia email ed averti cortesemente invitato ad un confronto.
    Non puoi scrivere solo post di baruffa, evitare accuratamente di inserire contenuti ed accusare TUTTI (ci ho fatto caso) i blogger di essere allineati. Non sei credibile a meno che tu non inizi a rispondere educatamente e con competenza nei confronti.
    Leggiti in “I veri Vip: i cittadini” i seguenti commenti:
    - Giuseppe Mastrelli | 14.08.08 13:45
    - Giuseppe Mastrelli | 14.08.08 14:28
    Chiunque può verificare (non è necessaria nessuna opinione, sono fatti OGGETTIVI) che non hai risposto ne postato dei contenuti. Hanno ragione i tuoi detrattori oppure hai voglia di mostrare che non è vero? C’è sempre una seconda possibilità per tutti, anche per te.

  • avatar

    Io non leggo mai Famiglia Cristiana ma questo articolo è eccellente!
    Postato da: Dario Neri – Reggio Calabria | 15.08.08 12:18
    Io continuerò a NON leggerla, se proprio devo leggere qualcosa di cristiano leggo La Bibbia, Nuovo Testamento…lì trovo da che parte stare!

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 12:05
    per favore la finisca.
    Ognuno è libero di avere le proprie idee.
    per quanto riguarda l’apologia di fascismo è un reato stupido e liberticida che in una democrazia e in un paese civile non dovrebbe esserci

  • avatar

    per quanto riguarda l’apologia di fascismo è un reato stupido e liberticida che in una democrazia e in un paese civile non dovrebbe esserci
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 12:27
    Può essere anche vero quello che affermi, però non si capisce la caparbietà di postare qui inni al fascismo o negazionisti del nazismo come successo giorni fa.

  • avatar

    daniele basso | 15.08.08 12:27
    L’APOLOGIA DEL FASCISMO E’ UN REATO.
    Non c’è opinione, è un fatto.
    Lei ha la libertà di ritenerlo stupido e liberticida MA IL DOVERE di assumersi le sue responsabilità davanti alla legge ED ALLA POLIZIA POSTALE.
    Se crede davvero il quello che scrive sarà ben lieto di denunciare questa mancanza di libertà da dietro le sbarre della sua cella, si sentira un fascista martire.
    STAFF, scrivo una e-mail di denuncia alla polizia postale e vi inserisco per conoscenza.
    Per Daniele Basso:
    Tanti AUGURI.

  • avatar

    Esistono persone che rovistano nei cassonetti ,altre che eletti per ignoranza o per
    favoreggiare la casta rovistano nelle casse .
    I primi lo fanno per fame.
    I secondi perchè sono stati eletti !
    Io personalmente aiuto i primi !

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrelli | 15.08.08 12:36
    se io dico che Musolini ha fatto un’ottima politica sociale, che ha dato le case popolari e i diritti e le tutele ai lavoratori commetto un reato o dico la verità?
    ma la smetta

  • avatar

    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 12:31
    mai fatto
    io rispetto gli antifascisti (ho tanti amici che lo sono), chiedo non pretendo lo stesso rispetto.

  • avatar

    STAFF, scrivo una e-mail di denuncia alla polizia postale e vi inserisco per conoscenza.
    Per Daniele Basso:
    Tanti AUGURI.
    Postato da: Giuseppe Mastrelli | 15.08.08 12:36
    Pechè denunciare questo sito e non altri basta inserire “siti fascisti” su google e te ne appaiono centinaia esplicitamente fascisti, e non singoli “postatori” che quelli rendono meno “pubblicità”

  • avatar

    IL FASCISMO È STATO GUERRA, POVERTÀ, PERSECUZIONE RAZZIALE, REPRESSIONE DELLA LIBERTÀ, DISTRUZIONE.
    Ce lo vogliamo ricordare, o no?

  • avatar

    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 12:54
    è stato anche tutele sociali ai lavoratori, progresso, benessere, ordine e consenso popolare

  • avatar

    … io sto con DI PIETRO, ma tra la FLACCIDA e PUZZOLENTE sinistra di PRODI e la REAZIONARIA destra attuale, preferisco la destra attuale …

  • avatar

    è stato anche tutele sociali ai lavoratori, progresso, benessere, ordine e consenso popolare
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 12:56
    Consenso popolare ottenuto con la forza.
    Vuoi dire che se la Santanchè diveta Presidente del Consiglio, come da ultime, andiamo tutti al Billionaire ( di cui è socia) e ci compriamo tutti le borse Kelly di Hermes ( di cui non può fare ameno) costo circa 2500 l’una?

  • avatar

    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 13:00
    le folle oceaniche nei discorsi erano obbligate? ma x favore

  • avatar

    pegaso | 15.08.08 12:48
    Che domande sciocche! Dei siti fascisti se ne occupa di già la polizia postale, di questo sito, che ho scoperto da poco e che leggo volentieri, me ne occupo anche personalmente e lo considero un atto di educazione CIVICA. Se vedo uno che infrante la legge rubando non faccio il disinteressato ma urlo AL LADRO e se posso lo ostacolo, esattamente come mi sento in dovere di fare verso chi compie APOLOGIA DEL FASCISMO.
    Per Daniele Basso,
    non mi interessano le sue opinioni ma i fatti e l’apologia del fascismo è DI FATTO un reato. Spiegherà le sue ragioni alla polizia postale.

  • avatar

    IL FASCISMO È STATO GUERRA, POVERTÀ, PERSECUZIONE RAZZIALE, REPRESSIONE DELLA LIBERTÀ, DISTRUZIONE.
    Ce lo vogliamo ricordare, o no?
    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 12:54
    Si è vero, è stato anche, quello che tu dici, secondo me per il periodo in cui è avvenuto, di cose buone ne ha fatte, peccato l’alleanza co i nazisti, detto questo però, non dimentichiamo, che l’altra grande disgrazia per i popoli, è stato il comunismo, credo le due cose, comunismo e nazifascismo, possono essere citati, come le piu’ grande disgrazie del xix seolo, non vedo differenze fra i due schierameni, tutte e due, hanno gestito il potere con la forza e con la cancellazione dei diritti.
    Se il nazifascismo, ha fatto piu’ di 10 milioni di morti, il comunismo non si è risparmao, arrivando a oltre 100 milioni di morti.

  • avatar

    esattamente come mi sento in dovere di fare verso chi compie APOLOGIA DEL FASCISMO.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 13:04
    Mi sa che si arrampica sugli specchi perche la poliza postale non si può occupare lei di questo sito? Ha forze paura di denunciare i veri siti fascisti?
    nel caso cambi idea cominci da questo elenco:
    http://mauriziomarfella.spaces.live.com/lists/
    cns!E0AF0A8F1E442812!860/

  • avatar

    Un pò di ripasso:
    L’aspetto fisico del perfetto fascista prevede il volto sbarbato e il corpo asciutto, mantenuto tale da una vita attiva e sportiva. Il modo di camminare deve dare l’impressione di sicurezza: i movimenti devono essere scattanti e veloci. Il fascista ha anche un proprio modo di salutare: con braccio e mano tesa in avanti: è il cosiddetto saluto romano, obbligatorio nelle circostanze ufficiali e nelle parate.
    La donna fascista ideale deve avere un fisico prestante, essere moglie e madre di tanti figli e deve restare a casa per dedicarsi a loro. Può solo sognare e svagarsi canticchiando Se potessi avere mille lire al mese…, e ascoltare alla radio i virtuosismi del trio Lescano, in auge all’epoca – e, a quanto pare, apprezzato dallo stesso Mussolini – prima di cadere in disgrazia a causa dell’origine ebrea della loro madre. Viene scoraggiato il trucco e gli abiti, partendo da uno stile che riprendeva la moda francese degli anni ’20, vengono via via modificati per seguire le indicazioni del regime, che spingeva per il recupero delle caratteristiche degli abiti tradizionali delle regioni italiane[1].

  • avatar

    Segue Ripasso ( per non dimenticare)
    A partire dal 1922, per poco più di un ventennio, gli italiani vivono sotto la dittatura fascista. Per la maggioranza di essi ciò significa cambiare obbligatoriamente modo di comportarsi, di vestirsi, di parlare, di riunirsi, di studiare.
    L’ideologia fascista vuole che gli italiani diventino nazionalisti e più militaristi. Perciò non sono amati gli abiti borghesi, a cui vengono preferite divise e stivali.
    Il fascismo diventa pretesto anche per i momenti ludici, come possono essere i giochi con le carte. Ne viene commercializzato un tipo di mazzo composto da quaranta carte simili a quelle cosiddette napoletane. L’unica differenza sta nel fatto che al posto dei quattro semi classici (fiori, picche, cuori e quadri o bastoni, coppe, denari e mazze) vi sono i simboli del fascio, del gladio, dell’aquila, e della M (iniziale del cognome del duce).

  • avatar

    Leggo con stupore che anche qui ci sono commenti che nulla hanno a che fare con l’argomento, come il dibattito se il reato di apologia di fascismo sia liberticida e limitante della libertà di pensiero o no.
    Bhe’ la risposta ve la da il fascismo stesso, no? Non vi sembra paradossale difendere la libertà di pensiero di chi pensa che sia giusto che non ci sia libertà di pensiero (tranne che per la propria), come all’epoca del fascismo?
    A voi la soluzione del rebus (inutile) dell’estate e per tutti gli altri: non abbasate la guardia.
    Buon ferragosto

  • avatar

    Per Riflettere:
    Dal 1925 ufficialmente si instaura la dittatura. Il fascismo nel corso degli anni radicalizza le sue posizioni censurando sempre di più la libertà di opinione e perseguendo coloro che criticano il governo, esprimendo opinioni diverse dal pensiero ufficiale. Nei primi anni, vi erano alcuni giornali di piccola tiratura che, pur fascisti andavano un po’ controcorrente, alcuni più nazionalisti, altri più socialisti, altri ancora esprimevano le proprie critiche verso l’avvicinamento al nazismo; e proprio questo avvicinamento sembra essere la spiegazione di alcune radicalizzazioni e della nascita del razzismo fascista.
    Ai media (al tempo di fatto solo radio e carta stampata) venne imposto di parlare il meno possibile di fatti di cronaca nera e di crimini in genere e, in quei casi in cui fosse stato impossibile omettere la notizia, era chiesto di minimizzarla il più possibile. Questo serviva per garantire un falso senso di sicurezza nell’opinione pubblica, che percepiva l’assenza di notizie di questo tipo come l’assenza del tipo di atti a cui si riferivano[4]. Ad esercitare il potere di censura sulla stampa, mediante stringate direttive diramate alle redazioni (le famose veline) è il potente Ministero della Cultura Popolare, la cui abbreviazione telegrafica “minculpop” verrà mutuata nel linguaggio giornalistico italiano per definire, dopo il fascismo, persone ed uffici che tentano a vario titolo di censurare articoli e opinioni.
    Con la riforma elettorale viene abolito il voto segreto: alle elezioni ci si deve esprimere con un sì o con un no alle proposte del governo, scegliendo una scheda del “sì” che all’esterno è tricolore oppure una scheda del “no” che è tutta bianca. L’aspetto più vistoso della violenza fascista contro gli oppositori si manifesta con le famose manganellate e la costrizione a bere un’abbondante dose di olio di ricino che causava in qualche caso una violenta disidratazione del corpo (l’olio di ricino come strumento di tortura e punizione, fu introdotto da Gabriele d’Annunzio durante l’occupazione di Fiume[5][6] e poi ripreso dal fascismo).

  • avatar

    Se il nazifascismo, ha fatto piu’ di 10 milioni di morti, il comunismo non si è risparmao, arrivando a oltre 100 milioni di morti.
    Postato da: federico mosca | 15.08.08 13:10
    Quanti sono i cinesi?

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 12:20
    Lei di diritto ne sa quanto Di Pietro: NIENTE!!!
    L’accusa di apologia che lei fa è inconsistente e dimostra solo la sua ignoranza.

  • avatar

    Bhe’ la risposta ve la da il fascismo stesso, no? Non vi sembra paradossale difendere la libertà di pensiero di chi pensa che sia giusto che non ci sia libertà di pensiero (tranne che per la propria), come all’epoca del fascismo?
    A voi la soluzione del rebus (inutile) dell’estate e per tutti gli altri: non abbasate la guardia.
    Buon ferragosto
    Postato da: Fabio Sciarra | 15.08.08 13:14
    Questa considerazione, mi da l’occasione per notare qualcosa di simile in questo blog, dove chi non si allnea al pensiero dei dipietristi, viene insultato, forse un esame ………… ogni tanto, non fa male

  • avatar

    Postato da: ciccio sellerio | 15.08.08 13:18
    Ci spieghi Lei allora…sa noi siamo ignoranti
    Mi dia del Lei perchè il tu è proibito
    l fascismo tenta – ma senza successo – di abolire l’uso della stretta di mano e di imporre l’ uso del voi, al posto del lei, nella lingua parlata. Totò una volta nel novembre 1934, durante uno spettacolo di rivista al teatro Quattro fontane di Roma, si prese gioco del duce dicendo “Se ci fosse Galivoi…”. Il suo intercolutore dice sorpreso “Galivoi?” “Si, sa il lei è abolito”.[3

  • avatar

    @ pegaso, Daniele Bassi, Claretta
    Ho fatto il mio dovere, gli intereventi con APOLOGIA DEL FASCISMO sono stati denunciati alla Polizia di Stato ed una copia della e-mail è stata inviata allo staff.
    Per concludere INVITO LO STAFF a contattarvi per dissuadervi dal perpetuare il reato, pena una indiretta complicità.

  • avatar

    Questa considerazione, mi da l’occasione per notare qualcosa di simile in questo blog, dove chi non si allnea al pensiero dei dipietristi, viene insultato, forse un esame ………… ogni tanto, non fa male
    Postato da: i nodi vengono al pettine | 15.08.08 13:19
    Questo è comune a tutti i blog “dichiaratemente ” di parte…vada nei siti di destra a postare questi commenti!

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 13:25
    Guardi che su pegaso si sbaglia, sono sicuro di quello che affermo, piuttosto aggiungerei un certo giuseppe p, che nei post di fine luglio negava la strage ebraica.

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 13:04
    senta io non commetto nessun reato se dico che Mussolini ha fatto le leggi sociali e dato le case popolari.
    e’ la verità ma siccome lei è un ignorante non lo sa

  • avatar

    Caro Tonino,
    grazie al tuo blog ho letto l’articolo di Famiglia Cristiana condivido tutto quello che ha scritto e se il fascita Gasparri vuole denunciare il settimanale vorrei farmi anche io denunciare per ” vilipendio” contro questo pezzo di merda di uomo politico che con l’aiuto di frange di sinistra è ritornato al potere.
    Buon lavoro andiamo avanti.
    Giovanni
    Dare del Fascista a Gasparri e’ dare un insulto ai veri Fascisti, chiamarlo “pezzo di merda” , potrebbe forse anche essere accettabile visto che l’offesa viene da un individuo che e’ tutto “UNA MERDA” lorenzo
    Postato da: giovanni | 15.08.08 05:46

  • avatar

    Postato da: lorenzo | 15.08.08 13:59
    esatto è un insulto ai veri fascisti che sono rimasti sempre coerenti al contrario di Gasparri & C.

  • avatar

    Mio nonno era ignorante, povero, e di libri non ne aveva letti . Era pure lombardo, viveva a metà tra Milano e Como, Brianza.
    Eppure lui, quando Mussolini ha marciato su Roma, non ci ha messo poi tanto, ad arrivarci…” Non ha MAI voluto la tessera!
    Se non avevi la tessera fascista, tutte le belle cose che tu dici il Duce ha fatto, NON LE POTEVI AVERE…andava già bene se non venivi perseguitato!

  • avatar

    mi riferivo al fatto che fascismo non deve essere una parola sempre legata a quella idiota alleanza di mussolinin con hitler ma ha tutto cio’ che di buono ha fatto il fascismo oggi abbiamo diritti perche’ li abbiamo avuti da mussolini e sono tanti capisci quindi il fascismo non deve far paura
    x alba
    Postato da: claretta | 15.08.08 00:44
    vallo a spiegare agli esaltati antifascisti tipo giuseppe mastrella che vogliono denunciare chi non la pensa come loro.
    democrazia? strano concetto.. ognuno è libero di pensarla come vuole a patto che nn sia fascista.
    e l’art 21 della Costutuzione “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione” per chi vale allora? quel “Tutti” sta per tutti i cittadini o tutti i cittadini tranne quelli fascisti?in questo caso sarebbe fortemente discriminatorio

  • avatar

    Onorevole Di Pietro, buona festa dell’Assenta.
    Se Famiglia Cristiana non esprime la posizione della Chiesa (inrtesa come gerarchia naturalmente) questo non mi stupisce. Mi rievoca la distanza tra San Francesco e la gerarchia quando il papa approvò, ma si guardò bene dal mettere in pratica nella chiesa, la regola che il Frate gli sottoponeva. Mai come ora mi sento
    lontana dal papa (che qualche tempo fa si compiaceva, lui, del nuovo clima politico di dialogo (?) instauratosi nel mondo politico italiano). Mai papa mi è stato più lontano, indifferente, indisponente. Un Papa esorta, un Papa ha un cuore prima che una dottrina. questo è un papa con la p minuscola, e la riveste di abiti preziosi e di principi svolazzanti come le sue parole, che non si incarnano nella vita quotidiana di chi sta arrancando.
    Ringrazio lei, e acquisterò questa copia di Famiglia Cristiana, come segno di condivisione con quella linea di pensiero che è anzitutto la mia, perchè chi non sta dalla parte di coloro che arrancano nemmeno si accorge del fatto che stiamo decadendo e precipitando in una condizione subumana, che non permette più, o rende sempre più faticosi gli umani rapporti di solidarietà ed prossimità.
    Uniamoci, rendiamo resistibile questa pericolosa ascesa verso il regime,, la storia ci sia maestra, almeno per questa volta.
    Con stima.

  • avatar

    mi riferivo al fatto che fascismo non deve essere una parola sempre legata a quella idiota alleanza di mussolinin con hitler ma ha tutto cio’ che di buono ha fatto il fascismo oggi abbiamo diritti perche’ li abbiamo avuti da mussolini e sono tanti capisci quindi il fascismo non deve far paura
    x alba
    Postato da: claretta | 15.08.08 00:44
    vallo a spiegare agli esaltati antifascisti tipo giuseppe mastrella che vogliono denunciare chi non la pensa come loro.
    democrazia? strano concetto.. ognuno è libero di pensarla come vuole a patto che nn sia fascista.
    e l’art 21 della Costutuzione “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione” per chi vale allora? quel “Tutti” sta per tutti i cittadini o tutti i cittadini tranne quelli fascisti?in questo caso sarebbe fortemente discriminatorio
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 14:08
    Perche’ non vi trasferite in massa a Cuba? Piu’ o meno e’ come l’Italie del ventennio di cui avete nostalgia.

  • avatar

    FAMIGLIA CRISTIANA :
    NON SAREMO MAI NELLA SCHIERA DEI SOLDATINI ALLINEATI.
    PROBABILMENTE IL SUCCESSO DI QUESTO SETTIMANALE DA FASTIDIO ALLA DESTRA AL POTERE,POICHE’ ATTUA IL SUO COMPITO CHE E’ COMUNICARE LA RAGIONE D’ESSERE DI QUESTO SETTIMANAL DA QUALCHE ANNNO A QUESTA PARTE CON UN SEGUITO IMPORTANTE CHE MERITA’ RISPETTO.
    SE IL SETTIMANALE NON PARLASSE LIBERAMENTE NON SAREBBE PIù UN GIORNALE, MA UN BOLLETTINO.
    BISOGNA POTER ESERCITARE CRITICHE SENZA CHE SI SCATENINO RISSE I SI ARRIVI ADDIRITURA, COME HA FATTO GASPARRI, A MINACCIARE QUERELE.

  • avatar

    e l’art 21 della Costutuzione “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione” per chi vale allora? quel “Tutti” sta per tutti i cittadini o tutti i cittadini tranne quelli fascisti?in questo caso sarebbe fortemente discriminatorio
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 14:08
    Lo sai il presupposto politico della Costituzione italiana èl’antifascismo?
    Fa strano vedere che ti attacchi all’articolo sulla libertà di pensiero.

  • avatar

    La Costituzione italiana è una costituzione compiutamente antifascista, non perchè è stata scritta da antifascisti desiderosi di vendicarsi dei lutti subiti; al contrario, per voltare definitivamente pagina rispetto alla triste esperienza del fascismo e della guerra, i costituenti hanno sentito il bisogno di rovesciare completamente le categorie che caratterizzano il fascismo.
    Come il fascismo era alimentato da spirito di fazione ed assumeva la discriminazione come propria categoria fondante (sino all’estrema abiezione delle leggi razziali), così i costituenti hanno assunto l’eguaglianza e l’universalità dei diritti dell’uomo come fondamento dell’Ordinamento. Come il fascismo aveva soppresso il pluralismo, perseguendo una concezione totalitaria (monistica) del potere, così i costituenti hanno concepito una struttura istituzionale fondata sulla divisione, distribuzione, articolazione e diffusione massima dei poteri. Come il fascismo aveva aggredito le autonomie individuali e sociali, così i Costituenti, le hanno ripristinate, stabilendo un perimetro invalicabile di libertà individuali e di organizzazione sociale. Come il fascismo aveva celebrato la politica di potenza, abbinata al disprezzo del diritto internazionale ed alla convivenza con la guerra, così i Costituenti hanno negato in radice la politica di potenza, riconoscendo la supremazia del diritto internazionale e ripudiando le nozze antichissime con l’istituzione della guerra.

  • avatar

    Postato da: palombella rossa@ | 15.08.08 14:14
    già da come ti firmi posso dedurre che sei comunista.
    comunque è un reato dire che Mussolini ha fatto un’ottima politica sociale?che ha costruito città?che ha fatto cose buone?
    io sono libero di pensarla come voglio, tu anche

  • avatar

    Fa strano vedere che ti attacchi all’articolo sulla libertà di pensiero.
    Postato da: palombella rossa@ | 15.08.08 14:14
    e fa strano che non citi la XII disposizione finale…

  • avatar

    Postato da: Geppy | 15.08.08 14:18
    la XII disp transitoria è stata fatta perchè è stata imposta dagli americani nei trattati di pace (ennesima ingerenza USA in Italia…)

  • avatar

    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 13:00
    le folle oceaniche nei discorsi erano obbligate? ma x favore
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 13:04
    @ daniele basso
    Solo chi apparteneva ad una famiglia che potesse garantire il sostentamento e la sopravvivenza con delle entrate in proprio(proprietari), allora aveva la possibilità di scegliere se partecipare o NO alle folle oceaniche , ma alle adunate del Sabato Fascista, TUTTI , uomini e donne, erano abbligati a parteciparvi.
    Mia madre aveva un piccolo incarico comunale in cambio di un compenso mensile: qualcuno chiese se per questo incarico avesse la tessera Fascista e fosse iscritta al Partito. Quando le fu chiesto di farlo, suo padre, da buon Repubblicano Liberale (anche se in regime monarchico), la sconsigliò e le VIETO’ di farlo e così NON si recò più in MUNICIPIO : le avevano comunicato di ritornare con la TESSERA del fascio!
    Se avesse avuto estremo bisogno di sopravvivenza, altro che OBBLIGO al tesseramento e alla partecipazione alle ADUNATE delle FOLLE oceaniche per ascoltare il “COMUNICATO del Duce”
    Avrebbe dovuto di dimostrare di essere “NEI Secoli FEDELE!”
    Hai visto il Film “Una giornata particolare?”
    Beh! te lo consiglio!
    Un saluto .
    maria rosa

  • avatar

    già da come ti firmi posso dedurre che sei comunista.
    Si vede che non hai MAI visto il film di Moretti…..proprio per questo pregiudizio, a mio insindacabile giudizio, ultimamente cambio diversi nick.

  • avatar

    @ daniele basso e compagnia bella
    Ti ho già detto che le tue spiegazioni sono ridicole e che l’unico vero fatto è il reato di apologia di fascismo. Può anche immaginare, per esempio, che rubare non sia reato e spendere fiumi di inutili parole per perorare la tua causa, quello che conta è cosa dirai alla polizia dopo aver rubato.
    Se credi di non stare commenttendo alcun reato di cosa ti preoccupi?
    Io non ho altro da aggiungere, la denuncia l’ho fatta, le spiegazioni, se ti verranno richieste, le darai direttamente alla Polizia di Stato.

  • avatar

    Postato da: maria rosa | 15.08.08 14:21
    io nn discuto i singoli casi, ma ha avuto un enorme consenso popolare. guarda De Felice cosa scriveva.

  • avatar

    io sono libero di pensarla come voglio, tu anche
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 14:17
    Il rifiutare che il ventennio fosse, globalmente, un buon anno non vuol dire essere comunista….e’ qui che ti volevo.
    Se vedi il mondo diviso tra comunisti e fascisti, non andremo mai avanti.
    Per risponderti, quello che viene decantato come “buon operato di Mussolini” non e’ stato altro che una logica conseguenza del periodo di innovazione che interessava l’Europa di quegli anni. E, caro mio, Mussolini ha fatto molto meno rispetto ai suoi omologhi francesi ed inglesi, tanto per farti un esempio.
    Infine, tratti tipici del tuo ventennio li trovi a Cuba….corri la’.
    Io voglio vivere in una nazione dove decido io se mettermi le bermuda o meno….tanto per intenderci.
    Citando Pertini: “Alla miglior dittatura preferisco la peggiore democrazia”.
    Sotto Mussolini l’opposizione era annientata….c’e’ voluta una guerra per ribaltare la situazione.
    Con una democrazia, e con una Costituzione come la nostra, anche Fini siede in Parlamento…e, prima di lui, Almirante.
    Questa e’ la differenza tra il ventennio ( o Cuba) e qualsiasi altra democrazia.

  • avatar

    Le informazioni sulla Costituzione sono prese da:
    Interrogandosi sulla radice profonda della Costituzione, uno dei padri costituenti, Giuseppe Dossetti, metteva in luce la rilevanza dell’evento globale che l’aveva inspirata.
    http://www.domenicogallo.it/view.asp?id=85

  • avatar

    Postato da: Geppy | 15.08.08 14:25
    Concordo pienamente col tuo post.
    Ai posteri, questo Governo passerà come quello che “ha tolto la spazzatura” e ” ha tolto l’ICI”…tutta propaganda, tanto apparire, pochi contenuti,

  • avatar

    Per quanto riguarda De Felice, che ammetto di non aver mai letto:
    D’altra parte, le sue ricerche, sempre serie e scrupolose, furono spesso “usate” (con evidenti forzature delle tesi defeliciane) dai seguaci delle teorie revisionistiche tese a negare le responsabilità del fascismo. Il mondo antifascista reagì accomunando spesso i teorici del revisionismo con il loro presunto ispiratore, il quale reagì, da una parte ribadendo le sue tesi in libri discussi ma sempre di tono “scientifico”, dall’altra, soprattutto negli articoli che pubblicò su Il Giornale, o in alcune interviste rilasciate a Giuliano Ferrara, sul Corriere della Sera, scendendo al livello della polemica giornalistica.

  • avatar

    In una ventosa spiaggia del mediterraneo [taglio]….
    la mia amica croata m’ha strappato di mano il giornale nell’odioso intento scherzoso di dimostrarsi gelosa perfino del giornale stesso….avevo deciso di mollarla ma spesso la bellezza ha il sopravvento sulla nostra volontà ribelle….
    Postato da: marco aurelio | 14.08.08 16:50
    Marc’Aurelio, o poeta sciupafemmene che declama i suoi versi alla rosa dei venti e ai punti cardinali …

  • avatar

    Postato da: daniele basso | 15.08.08 14:17
    @ daniele basso
    Condivido la tesi, peraltro storicamente innegabile, di una politica sociale meritoria durante il I° periodo fascista del Governo di Mussolini.
    Non penso costituisca “reato “dire che Mussolini INIZIALMENTE abbia fatto un’ottima politica sociale, ha costruito città, ha fatto cose buone….come:
    -La scolarizzazione obbligatoria,
    -Lo sviluppo della rete stradale e di quella ferroviaria …e i TRENI arrivavano in orario!
    -L’opera Nazionale per l’Infanzia,
    -La Medicina scolastica,
    -Le Colonie estive per i Bambini bisognosi,
    -La Bonifica dell’Agro Pontino,
    e tante altre cose .
    Daniele, NON si tratta di dire che :
    -”…io sono libero di pensarla come voglio, tu anche!”
    E’ un fatto storicamente accertato che .. ci fu inizialmente in quel periodo storico del I° ventennio una FASE di BUON sviluppo SOCIALE , MA poi le cose CAMBIARONO e dopo l’ALLENZA con HITLER …..EGLI pensò ad altro , principalmente alla GUERRA, alla persecuzione razziale, all’impoverimento della Nazione, non rinunciò a Mire espansionistiche: le MASSE popolari italiane ormai “pendevano dalle sue labbra” e le menti deformate e SOTTOMESSE psicologicamente furono DROGATE e MANOVRATE fino alla PAURA!
    Bisogna conoscere i fatti di VITA VISSUTA da persone che , come mia madre , non hanno mai fatto POLITICA, ma loro malgrado ne furono coinvolti e spesso involontariamente anche protagonisti.
    Un saluto cordiale .
    maria rosa

  • avatar

    ma smettetela!!! ma come si fa a dire che Famiglia Cristiana è nel giusto? quel settimanale è servo di quella squallida e criminogena miscellanea di poteri che accorpa potere politico, economico, mafioso, massonico e vaticano… il vaticano e la chiesa cattolica, apostolica e romana sono il cancro dell’umanità… berlusconi finirà, e il berlusconismo morirà con lui… ma il vaticano andrà avanti, continuerà a mangiare miliardi alle spalle di noi italiani, continuerà il suo progetto di connivenza con lo stato italiano e tutti i suoi torbidi fantasmi criminali e i suoi disumani giochetti di potere e denaro… l’idv prenda una posizione netta e precisa contro il vaticano, infischiandosene di perdere i voti dei cattolici… meglio qualche voto in meno ma avere la coscienza pulita e potersi guardare allo specchio la mattina… è la storia che ci impone di combattere la chiesa, non possiamo perdere l’occasione almeno di provare a lottare contro la più longeva e disumana organizzazione criminale della storia…
    ripeto, l’idv prenda finalmente posizione…
    con rispetto

  • avatar

    Prova

  • avatar

    In una ventosa spiaggia del mediterraneo [taglio]….
    la mia amica croata m’ha strappato di mano il giornale nell’odioso intento scherzoso di dimostrarsi gelosa perfino del giornale stesso….avevo deciso di mollarla ma spesso la bellezza ha il sopravvento sulla nostra volontà ribelle….
    Postato da: marco aurelio | 14.08.08 16:50
    Marc’Aurelio, o poeta sciupafemmene che declama i suoi versi alla rosa dei venti e ai punti cardinali …
    Postato da: S. Celibidache | 15.08.08 14:42
    Curiosità ferragostana:
    Marc’Aurè…..Eppoi come finì?
    T’abbandonasti alla voluttà del gesto?
    La comunità del web aspetta ansiosa la risposta….

  • avatar

    Usciamo dagli anni 20/30 e torniamo ai giorni nostri:
    Eurostat: nel secondo trimestre Pil a -0,2%. E’ la prima volta negli ultimi quindici anni
    Belpaese in maglia nera
    Si conferma anche la contrazione dell’Italia: -0,3% da aprile a giugno. Peggio di noi, nell’Ue, fa solo l’Estonia, con -0,9% sul trimestre. Ma anche gli altri paesi partner non vanno tanto meglio: la Germania ha comunicato un dato sulla crescita meno «brutto» delle attese, ma comunque con un segno meno (-0,5%). Stessa situazione in Francia dove la contrazione è stata dello 0,3%. Tiene, invece, la Spagna, ma di pochissimo (+0,1%). Si salva il Portogallo con un +0,4%.
    http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/economia/200808articoli/35671girata.asp

  • avatar

    OCCHI APERTI SUI TENTATIVI DI CENSURA WEB
    ROMA – Il sequestro di The Pirate Bay – uno dei più popolari siti al mondo per lo scambio di musica, giochi, film pirata – , avvenuto questa settimana, ha caratteri eccezionali e apre rischi inediti per l’internet italiana, secondo gli esperti: “si basa su un’applicazione originale delle norme. Se passa questo principio, è una pistola alla tempia di qualsiasi fornitore di contenuti su Internet, anche Google o siti di notizie, che potrebbero trovarsi oscurati solo in base a un semplice sospetto, prima del processo”. Parole di Andrea Monti, avvocato tra i maggiori esperti di diritto d’autore in internet e presidente di Alcei (storica Associazione per la libertà nella comunicazione elettronica interattiva).
    http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/scienza_e_tecnologia/musica-digitale/pirate-bay/pirate-bay.html

  • avatar

    io nn discuto i singoli casi, ma ha avuto un enorme consenso popolare. guarda De Felice cosa scriveva.
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 14:24
    @ daniele basso
    Se per “CONSENSO” popolare s’intende l’UNICA possibilità di ADEGUARSI per SOPRAVVIVERE e non MORIRE, allora questo NON E’ CONSENSO, ma è OMOLOGAZIONE, Sottomissione, un seguire le Masse per non essere completamente ESCLUSO come ESSERE UMANO!
    E se non eri FASCISTA con TESSERA, non potevi lavorare negli uffici pubblici, nella scuola, nelle banche, ..ecc.: Altrimenti si era LICENZIATI!
    Daniele, sono i singoli casi che fanno la Storia di VITA vera vissuta sulla propria pelle dagli italiani che NON condividevano le scelte belliche espansionistiche delle TERRE dell’IMPERO, ma che si arruolarono per NON MORIRE di FAME in Italia, preferendo perfino di essere prigionieri degli Inglesi perchè almeno da costoro furono trattati da esseri UMANI: avevano di che mangiare!
    Ma questo sui certi libri di STORIA , ancora non lo si legge!
    Ma basta cercarlo sulle riviste di STORIA con NOMI e Cognomi.
    CREDIMI.
    maria rosa

  • avatar

    Questo governo dimostra tutta l’allergia alle critiche(forse è la stagione). Quando famiglia cristiana criticava Prodi più o meno giustamente la PDL si identificava nei grandi valori cristiani eccecc. Ora che il giornale critica questo governo passa per catto-comunista o cripto-comunista, che non si sa bene che significato abbiano queste parole. L’Italia è rappresentata ai tg ogni gg da persone squallide e cripto-ipocrite o catto-parassite come gasparri, bocchino e cicchitto. LA mia preoccupazione non sono tanto le parole di queste persone ipocrite e false della PDL, ma sono le persone che purtroppo ci credono. Come faccio convincere loro che la verità è un altra? Ormai con queste persone non è più possibile parlare, sono come i pappagalli che ripetono le notizie dai tg pari pari.
    E i quotidiani? ormai sono quasi tutti allineati, chi ha un opinione diversa passa per paranoico o per pesante o per noioso. Come mai non passa per paranoico un tg4 o un studio aperto? Libera informazione in LIBERO stato.

  • avatar

    BERLUSCOJONI e’ allergico alle critiche come il suo amico e Degno compare PUTIN!!!!

  • avatar

    Evviva i cattocomunisti in cui mi riconosco…
    Ma, alla fine, quanto contano le etichette rispetto alla verità che si vuole denunciare…? E chi se ne frega degli attacchi? Se non per il fatto che molti credono a chi si fa sentire di più…
    Dispero che il nostro paese, fatto di gente che spesso parla per aver ragione, riesca ad agire invece in modo ragionevole…

  • avatar

    se sbaglio “corrieggietemi” mi risulta che in Estonia,Lettonia e in altri paesi ex comunisti esista il reato di apologia del comunismo…guarda te il mondo com’è vario!!

  • avatar

    LEGGO CON ORRORE: ATTORNO A VILLA ADRIANA UNA LOTIZZAZIONE CON CASE A SCHIERA!!! DI PIETRO HAI SENTITO? INTERVIENI TI PREGO..FA QUALCOSA DI PIETRO…PORCA PUTT….INTERVIENI DI PIETRO!!!INTERVIENI!!……

  • avatar

    Dal Corriere delal sera
    Famiglia Cristiana: Maroni non risponde alle critiche
    15 ago 14:10 Politica
    ROMA – Il governo non risponde a Famiglia Cristiana. Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, non ha voluto rispondere durante la conferenza stampa al Viminale alle domande dei giornalisti sulle critiche espresse, soprattutto a lui, dal settimanale cattolico in materia di sicurezza e valori umani. Maroni si e’ limitato ad augurare buon Ferragosto a tutti, sorridendo. (Agr)
    ALLERGIA ALLE CRITICHE
    Maroni si avvale della facoltá di non rispondere…
    (aggiungo io)

  • avatar

    ma smettetela!!! ma come si fa a dire che Famiglia Cristiana è nel giusto? quel settimanale è servo di quella squallida e criminogena miscellanea di poteri che accorpa potere politico, economico, mafioso, massonico e vaticano… il vaticano e la chiesa cattolica, apostolica e romana sono il cancro dell’umanità… berlusconi finirà, e il berlusconismo morirà con lui… ma il vaticano andrà avanti, continuerà a mangiare miliardi alle spalle di noi italiani, continuerà il suo progetto di connivenza con lo stato italiano e tutti i suoi torbidi fantasmi criminali e i suoi disumani giochetti di potere e denaro… l’idv prenda una posizione netta e precisa contro il vaticano, infischiandosene di perdere i voti dei cattolici… meglio qualche voto in meno ma avere la coscienza pulita e potersi guardare allo specchio la mattina… è la storia che ci impone di combattere la chiesa, non possiamo perdere l’occasione almeno di provare a lottare contro la più longeva e disumana organizzazione criminale della storia… ripeto, l’idv prenda finalmente posizione…
    Postato da: Alessandro Dragoni | 15.08.08 14:48
    meno male che ogni tanto ce n’è UNO che ha il CORAGGIO e la TESTA per dire le COSE .. uno che ha la FORZA di DENUNICIARE come stanno i FATTI della POLITICA ITALIANA, il PERCHE’ delle COSE che a seconda dell’INTERESSE del momento si vogliono rilanciare !!
    Meno male che ogni tanto appaiono forme di vita INTELLIGENTE anche in questo MURO del PIANTO .. x il RESTO .. povera ITA”GGH”IA!!

  • avatar

    Tratto da un articolo sul sito di Repubblica
    Buio, rifiuti e scuole sfrattate
    Catania sull’orlo del crac
    E Catania fa davvero paura, gravata da un fardello di debiti comunali pari a 900 milioni. E’ stato Licandro, ex parlamentare del Pdci, a far esplodere il caso, invocando accertamenti patrimoniali non solo nei confronti dell’ex sindaco Umberto Scapagnini – al potere dal 2000 al 2008 – ma anche della burocrazia comunale. “A tutt’oggi non sappiamo dov’è stata inghiottita questa gigantesca montagna di denaro”.
    Come si vive in una città sull’orlo della bancarotta? Mute di cani randagi scodinzolano la sera per via Umberto, di fronte alla storica villa dedicata al Bellini, chiusa da aprile. Tornare a casa dopo il cinema mette paura. Nella vicina via Pacini, dove abita il governatore Raffaele Lombardo, non ci sono cassonetti per depositare la spazzatura e i sacchetti di plastica si ammucchiano come piramidi davanti ai portoni, e spesso prima dei netturbini arrivano i bastardini a squarciarne i resti.
    Novecento milioni di debiti ha il Comune, 16 milioni li deve alla società che gestisce l’illuminazione pubblica, e tratti del centro storico sono al buio, da mesi
    catanesi, pur votandolo in massa, l’avevano capito subito di che pasta era fatto Scapagnini, Il paradosso è che alle ultime comunali otto su dieci hanno votato per il Pdl. Tutto è lento: c’hanno messo 45 giorni per la proclamazione degli eletti, 58 giorni per l’insediamento del consiglio comunale.
    E che aspettano a commissariarla?

  • avatar

    dopo essere stato cacciato dal blog di grillo per aver avuto una polemica animosa con uno dello staff ho chiesto asilo culturale-politico in questo blog abitato da gente per bene e non da faziosi fascistoidi grillini….là ho lasciato molti amici che si chiedono il perchè io sia sparito..non sanno che sto languendo nelle galere di grillo!!

  • avatar

    http://www.repubblica.it/2008/08/sezioni/cronaca/catania-crac/catania-crac/catania-crac.html
    Eccolo qua uno degli elementi da scenario di guerra civile nord vs sud cui accennavo ieri.
    Il sud non ha futuro. Il federalismo fiscale vagheggiato dalla lega non si farà mai. berlusconi vi tiene buoni, leghisti, vi ha comprati, ma il federalismo non si farà mai. Mettetevi l’anima in pace.
    Se il federalismo fiscale dovesse andare in porto in italia, scoppierebbe la guerra civile.
    > E che aspettano a commissariarla?
    > Postato da: Todo modo | 15.08.08 16:07
    Chi ci metti in questa fantomatica commissione…? bassolino…? andreotti…? riina…? Sì, potrebbe essere una soluzione… Persone “estranee” a queste vicende sarebbero fatte fuori.
    La soluzione dell’italia è una sola: erigere un “muro di berlino” a dividere nord e sud. Il nord governato da uno Stato, il sud governato dalla mafia. Chiuso, stop, finito, non ci sono altre soluzioni se non una guerra armata stato/mafia.
    C’è il piccolo problema dei rapporti d’affari tra stato e mafia… eh beh…
    Quando, e se, LA SALDATURA denunciata da GIOVANNI FALCONE si romperà lo Stato farà davvero la guerra con tutte le sue forze alla mafia. Ma fintanto che, al sud, la mafia dà da mangiare a dei cittadini, prolifereranno omertà e fedeltà nei confronti del padrino di turno.

  • avatar

    SIG, DI PIETRO COME CITTADINO LIBERO MI PIACEREBBE SAPERE, IL PERCHE’ DEL SUO VOTO A FAVORE DEL TRATTATO DI LISBONA?
    QUESTO TRATTATO VIOLENTA LA NOSTRA COSTITUZIONE!!!
    NON MI STANCHERO’ MAI DI ASPETTARE LA SUA RISPOSTA.
    http://it.youtube.com/watch?v=c97vUYjTEm8
    GRAZIE DELLA SUA INDIFFERENZA….VERSO LE DOMANDE SCOMODE….

  • avatar

    @ pegaso, Daniele Bassi, Claretta
    Ho fatto il mio dovere, gli intereventi con APOLOGIA DEL FASCISMO sono stati denunciati alla Polizia di Stato ed una copia della e-mail è stata inviata allo staff.
    Per concludere INVITO LO STAFF a contattarvi per dissuadervi dal perpetuare il reato, pena una indiretta complicità.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 13:25
    Gurda che ti ho dato l’indirizzo dei veri siti fascisti da denunciare ma tu da questo orecchio non ci senti, vuoi solo metterti in mostra e fare lo “splendido”

  • avatar

    Che dire? Affidarsi a famiglia cristiana per difendere i diritti civili mi pare un segno,insieme a molti altri,di fine del mondo.L’opposizione dovè?e sopratutto,cosa caspita sta facendo?Le teste pensanti che suppongo ancora esistere in questo paese,sono in ferie?Di pietro non riuscirà da solo a cambiare le cose,ma almeno ci prova.

  • avatar

    Con un simile centro destra è facile fare discorsi, per loro, eversivi e comunisti.
    Essendo loro, quelli del centro destra, estremisti e con gesti buoni solo di facciata, ogni cosa che gli viene detta contro diventa anch’essa estremista.
    Berlusconi a Il Giornale ha affermato che è colpa del PD di aver fatto entrare in Parlamento un nutrito numero di parlamentari dell’IDV. Sarà, ma se l’IDV non si fosse alleata, avrebbe ancora più parlamentari e ne avrà di sicuro nel futuro!eheh

  • avatar

    “Noi dell’Italia dei Valori siamo pronti a sostenere il federalismo fiscale, chiedendo un periodo di accompagnamento alle regioni”. Lo ha detto il portavoce dell’Italia dei Valori, Leoluca Orlando a Sky Tg24 Economia. ”Il federalismo fiscale serve di piu’ alle regioni del Sud che a quelle del Nord perche’ hanno maggiormente bisogno di essere responsabilizzate ed avere meno soldi da spendere ne e’ la soluzione. Il federalismo -conclude Orlando- deve pero’ essere raggiunto con gradualita”’.
    Questa deve essere a mio avviso la politica di IdV…improntata a pragmatismo..
    Tradotto; Non dare più soldi al sud perchè servono a finanziare le cosche mafiose etc….
    Alla prima votazione su un articolo o emendamento che riguarda il finanziamento di opere nel meridione il governo andrebbe subito sotto…
    Invece di fare convegni su Meridionalismo responsabile, meridionalismo riformista, meridionalismo etico e cavolate varie lanciamo la vera parola d’ordine che serve al sud:
    ******ARRANGIATEVI!!!!****
    e con l’acqua alla gola forse si decideranno a cacciare i loro governanti..

  • avatar

    “dopo essere stato cacciato dal blog di grillo per aver avuto una polemica animosa con uno dello staff ho chiesto asilo culturale-politico in questo blog abitato da gente per bene e non da faziosi fascistoidi grillini….là ho lasciato molti amici che si chiedono il perchè io sia sparito..non sanno che sto languendo nelle galere di grillo!!”
    Postato da: marco aurelio | 15.08.08 16:25
    Altamente godurioso in un pomeriggio ferragostano eleggere il proprio ombelico abbronzato a punto d’osservazione del mondo, in una spiaggia del mediterraneo strappato alle letture di un ameno giornale dalle brame di una croata”…
    Illuminaci Vate

  • avatar

    fra un pò andrò da amici in campagna…m’hanno promesso spaghetti allo scoglio e vermentino(mio)e trebbiano freddissimi……… auguri di un ferragosto tranquillo a tutti!!

  • avatar

    @ pegaso, Daniele Bassi, Claretta
    Ho fatto il mio dovere, gli intereventi con APOLOGIA DEL FASCISMO sono stati denunciati alla Polizia di Stato ed una copia della e-mail è stata inviata allo staff.
    Per concludere INVITO LO STAFF a contattarvi per dissuadervi dal perpetuare il reato, pena una indiretta complicità.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 13:
    Guarda che io da quando sono sl blog non ho mai sostenuto il fascismo ,io sostengo solo che prima della schifosa alleanza con hitler mussolini ha fatto tante cose buone vai a vederle e ci mancherebbe che rivoglio il fascismo inteso come guerre e morte io sono contro la violenza e le guerre se tu mi hai denunciato leggeranno tutti i miei post e vedranno loro magari io mi spiego male ma io parlo solo del buono che ha fatto Mussolini e su questo non puoi dire niente nemmeno tu.Comunque scusami se mi sono espressa male

  • avatar

    x pegaso
    scusa ma ci ha denunciati adesso cosa devo fare???Io domanimattina parto per le vacanze

  • avatar

    TODO MODO io ti conosco..hai saputo quindi delle mie disgrazie?..i miei sonni comunque sono sereni..qui mi trovo bene. Può capitare a tutti d’essere l’oggetto di ingiustizie terribili…molti comunisti integralisti italioti una volta raggiunto il paradiso dei lavoratori sono morti di stenti nei gulag staliniani…io in quelli grillini..ma non odio nessuno..un poeta non sa odiare…la giustizia un giorno trionferà. In questo momento provo per te affetto..chiunque tu sia…forse a giorni raggiungerò ancora spiagge sperdute nel mediterraneo dove non arrivano giornali…così Branka non sarà gelosa…poi non so se tornerò. immagina un poeta che ti abbraccia affettuosamente….chiunque tu sia!!

  • avatar

    x pegaso
    scusa ma ci ha denunciati adesso cosa devo fare???Io domanimattina parto per le vacanze
    Postato da: claretta | 15.08.08 17:17 :D

  • avatar

    DOBBIAMO CHIARIRE CHE SE IN ITALIA ESISTE UN VERO CATTOCOMUNISTA DELLA PEGGIORE RISMA EBBENE IL SUO NOME E’ SILVIO BERLUSCONI. PIU’ CATTOCOMUNISTA DI LUI NON ESISTE SULLA FACCIA DELLA TERRA.
    E’ “CATTO” PERCHE’ VIENE ELETTO GRAZIE AI FAVORI DELL’ALTO CLERO ITALIANO ED E’ COMUNISTA PERCHE’ COME TUTTI I COMUNISTI STALINISTI E’ UN PREPOTENTE CHE VA ALLA CACCIA SPIETATA DI TUTTI QUELLI CHE HANNO IL CORAGGIO DI NON FARSI METTERE IL BAVAGLIO NE’ DA LUI NE’ DAI SUOI LECCAPIEDI O TIRAPIEDI.

  • avatar

    E’ tutto un teatrino, tutto programmato e condotto da un’ attenta regia di professionisti ben addestrate nei loro MASTER. Tutto sostenuto da una possente macchina pubblicitaria controllata dallo psicoNANO P2ista; una macchina che ha potuto acquisire a nostre spese (visto che tilizza licenze di frequenze pubblice…), e grazie a certa sinistra connivente che ha giocherellato con il P2ista prima di essere scaricata dallo stesso P2ista.
    Tutto è ben oliato e organizzato per tenere sotto controllo l’ opinione pubblica. Quando lo inquadrano è sempre sorridente e con gente sorridente che lo plaude, quando qualcuno lo critica partono immediate le bordate di accuse di cattocomunismo se non ribaltate poi in fascismo come fatto per Famiglia Cristiana.
    Fa niente se il Paese è a pezzi e sta cadendo nel baratro, la gente è come anestetizzata dal loro continuo, martellante bombardamento pubblicitario per fare vedere che in fondo tutto va bene, sui continui allarmi sulla sicurezza per aprire la strada a provvedimenti sì FASCISTI e discriminatori come le impronte ai bambini ROM oppure alla chiusura della baia dei pirati che han cercato di far passare sotto silenzi nel mese ferragostano solo perchè dà fastidio agli affari del P2ista che ha le mani in pasta dappertutto specie nei media. La baia dei pirati non è certo stata a guardare nè si è fatta intimorire dagli sgherri del P2ista e gli ha immediatamente risposto dandogli del FASCISTA.
    Questo Paese così com’ è purtroppo è messo molto male.

  • avatar

    x pegaso
    scusa ma ci ha denunciati adesso cosa devo fare???Io domanimattina parto per le vacanze
    Postato da: claretta | 15.08.08 17:17
    La denuncia non si può fare via web se non per reati telematici, poi va formalizzata presentandosi di persona presso un Ufficio di PS.
    Chi può presentare la denuncia?
    Un privato o il suo avvocato, un pubblico ufficiale e un incaricato di pubblico servizio
    Dove si presenta la denuncia?
    Negli uffici delle forze dell’ordine (questure, commissariati di P.S., Carabinieri). Anziani e portatori di handicap possono richiedere il servizio di “denunce a domicilio” telefonando al 113.
    Come si presenta la denuncia?
    Se la denuncia si presenta in forma orale il pubblico ufficiale redigerà un verbale.
    Se si presenta in forma scritta l’utente può utilizzare il modulo disponibile negli uffici delle forze dell’ordine
    http://www.poliziadistato.it/pds/cittadino/denunce/denuncia.htm
    Tranquillizzati, ma impara a verificare SEMPRE.

  • avatar

    Spero con tutto il cuore che la banda berlusconi non arrivi nemmeno a mangiare il panettone!!!!!!!
    Ogni giorno peggio!!!!!!!!

  • avatar

    solo che prima della schifosa alleanza con hitler mussolini ha fatto tante cose buone vai a vederle e ci mancherebbe che rivoglio il fascismo inteso “come guerre e morte io sono contro la violenza e le guerre se tu mi hai denunciato leggeranno tutti i miei post e vedranno loro magari io mi spiego male ma io parlo solo del buono che ha fatto Mussolini e su questo non puoi dire niente nemmeno tu.Comunque scusami se mi sono espressa male”
    Postato da: claretta | 15.08.08 17:13
    Mi permetto un suggerimento…
    A prescindere dai contenuti, potrebbe farsi prestare un pò di punteggiatura dalla Sig.ra ALBA L. che la usa in misura troppo generosa?…
    In medio start virtus… (mi scusi il cinese)…
    La vostra prosa se ne avvanteggerebbe insieme alle nostre letture…

  • avatar

    VOI NON CENSURATE?
    DI PIETRO DEMOCRATICO?
    E IL POST PRIMA DI QUESTO CHE FINE HA FATTO?
    SIATE SERI,SIETE LA CASTA!
    ANTO’ NON COPIARE IL NANO!

  • avatar

    MI HANNO RACCONTATO CHE GIUSEPPE STALIN AVEVA UN TIRAPIEDI DI FIDUCIA IN OGNI CITTA’ DELL’EX UNIONE SOVIETICA. ERA IL SUO TIRAPIEDI DI FIDUCIA CHE GLI FORNIVA GLI ELENCHI DELLE PERSONE DA ELIMINARE FISICAMENTE PER LO STRAPOTERE DEL TIRANNO. MA QUEL TIRANNO AVEVA ALMENO IL PUDORE DI NON ESSERE STATO ELETTO CON I FAVORI DELL’ALTO CLERO RUSSO. ALMENO IN QUESTO AVEVA SALVATO LA FACCIA E IL PUDORE!

  • avatar

    In medio start virtus… (mi scusi il cinese)…
    Postato da: Franco Tiratore | 15.08.08 17:49
    Locuzione latina che Bossi ha tradotto in padano….

  • avatar

    Anche nella scuola, la futura introduzione del potere dei presidi sul futuro lavorativo di un precario ricorda la struttura a piramide del potere del fascismocon i potestà, i sindaci fino alla punta della piramide Mussolini (Berlusconi). Io credo che in fondo in fondo, la maggioranza degli Italiani (persone immature, cresciute sotto la gonna della mamma) sotto sotto sentano il bisogno dell’uomo forte, dell’ordine, ma MAI della GIUSTIZIA e del merito: hanno paura che sarebbero spazzati via!

  • avatar

    Tu quoque Di Pietro abusi del nome fascismo? esistono gli abusi sui minori ma quello sul “fascismo” non è da meno..noi italiani se ci conviene siamo tutti fascisti….anti fasci…comunisti e anticomunisti…la verità è che manca qualcuno che decida ormai da troppo tempo..e se qualcuno finalmente decide c’è sempre quello che tira fuori il fascismo…Di Pietro tu dovresti saperlo!!!

  • avatar

    Spero con tutto il cuore che la banda berlusconi non arrivi nemmeno a mangiare il panettone!!!!!!!
    Ogni giorno peggio!!!!!!!!
    Postato da: nicola m. | 15.08.08 17:48
    Oppure che ci arrivino e gli vada a tutti di traverso…

  • avatar

    DIETRO LA VOGLIA DELL’UOMO FORTE (si fa per dire poi) SI NASCONDE LA PAURA E L’INCAPACITA’ DI CONFRONTARSI DIRETTAMENTE CON LA VITA E GLI ALTRI SIMILI. QUINDI CHI AMMIRA ANCORA UOMINI COME MUSSOLINI SONO SOLO DEGLI INCAPACI, VIGLIACCHI CHE NON SANNO AFFRONTARE LA VITA CON CORAGGIO E LA ROVINANO ANCHE AGLI ALTRI, CHE VOGLIONO ESSERE PROTAGONISTI SEMPLICEMENTE DELLA PROPRIA VITA.

  • avatar

    prova

  • avatar

    Tu quoque Di Pietro abusi del nome fascismo? esistono gli abusi sui minori ma quello sul “fascismo” non è da meno..noi italiani se ci conviene siamo tutti fascisti….anti fasci…comunisti e anticomunisti…la verità è che manca qualcuno che decida ormai da troppo tempo..e se qualcuno finalmente decide c’è sempre quello che tira fuori il fascismo…Di Pietro tu dovresti saperlo!!!
    ————————————-
    MA CHE TI SEI FUMATO OGGI?

  • avatar

    Ne consiglio la lettura
    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=4895&ID_sezione=&sezione=
    Il fascismo non c’entra di L.Ricolfi
    Chiamare le cose negative con il nome giusto è importante perché aiuta a classificarle bene. E classificarle bene è la precondizione per vincere il male, per combatterlo nel modo più incisivo. «Conoscere per decidere», diceva Luigi Einaudi; «non sbagliare la diagnosi per non sbagliare la cura», dice qualsiasi medico. Ma classificare bene non significa solo non chiamare raffreddore una polmonite. Significa anche l’esatto contrario: non chiamare polmonite un semplice raffreddore, non chiamare varicella un’orticaria. Dire che il paziente ha un male gravissimo non aiuta a concentrare l’attenzione sul malato, ma di per sé non aiuta a trovare la terapia giusta. Per essere curato, il male non va né declassato né amplificato, ma semplicemente diagnosticato in modo esatto.
    E proprio questa esattezza mi pare stia venendo meno da qualche anno in Italia. L’aggettivo «fascista», che quand’ero studente universitario veniva brandito contro chiunque la pensasse diverso (dal politicamente corretto del momento), viene ora dissepolto dal settimanale Famiglia Cristiana per stigmatizzare alcune decisioni del governo in carica, in particolare sull’esercito per le strade, le impronte ai bambini rom, la social card di Tremonti (bollata come «carità di stato»: paura di perdere il monopolio, cara Chiesa?

  • avatar

    Guerra:
    Costituzione italiana – “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.”
    Trattato di Lisbona –
    “La politica di sicurezza e di difesa comune costituisce parte integrante della politica estera e di sicurezza comune. Essa assicura che l’Unione disponga di una capacità operativa ricorrendo a mezzi civili e militari. L’Unione può avvalersi di tali mezzi in missioni al suo esterno per garantire il mantenimento della pace, la prevenzione dei conflitti e il rafforzamento della sicurezza internazionale, conformemente ai principi della Carta delle Nazioni Unite. L’esecuzione di tali compiti si basa sulle capacità fornite dagli Stati membri.”
    Si discute del Lodo Alfano e passa sotto silenzio la dipendenza della Corte di Giustizia Europea dai Governi che elimina l’indipendenza della magistratura dal potere esecutivo.
    Si tradisce lo spirito della Costituzione Italiana (che ripudia la guerra) e si approva “la capacità operativa” per “la prevenzione dei conflitti”.
    PERCHE’ HA VOTATO A FAVORE DI QUESTA PORCATA?
    VERSO LA TERZA GUERRA MONDIALE DEL PETROLIO…GRAZIE DI PIETRO

  • avatar

    x pegaso
    scusa ma ci ha denunciati adesso cosa devo fare???Io domanimattina parto per le vacanze
    Postato da: claretta | 15.08.08 17:17
    Ma davvero stai dando retta ad un simile personaggio? e quale sarebbe la sua accusa? Arriva su questo sito minaccia di denunciare per apologia del fascismo. Forze perchè solo in questo assolato ferragosto, forze cercava pubblicità, non lo so voleva per forza denunciare questo sito. Io gli ho postato una serie di indirizzi fascisti da denunciare (facilmente raggiungibili tramite google scrivendo le paroline magiche “siti fascisti”) niente lui voleva denunciare proprio il sito di Di Pietro era un dovere morale (come se vede rubare le caramelle da un bambino ed un rapinatore in banca e lui chiama la polizia per il bambino). Dimostra di non aver capito niente di quello che li dicevo inserendomi nella lista insieme a te e per questo davvero passibile di querela perchè non ho detto una sola parola sul fascismo. Questo non per discolparmi ma per farti capire Q.I. del soggetto. Non so quello che ha detto tu ma se davvero ci credi devi lottare per le tue idee e non farti spaventare da una piccola minaccia. Ti ripeto visto il soggetto io dormirei tranquillo era solo alla ricerca di un momento di gloria e se davvero devi denunciare una persona non lo vai a dire in giro esponendoti alla contro denuncia.

  • avatar

    Volevo dire una cosa riguardo il discorso di ghandi che telecom sta sbandierando come ” appena ritrovato” , ma mi vengono bannati tutti i link che dimostrano che il discorso in questione è presente in rete da almeno 4 anni sul sito della fondazione Ghandi.

  • avatar

    MA CHE TI SEI FUMATO OGGI?
    Postato da: maurizio serpi | 15.08.08 18:18
    niente fratello..un tempo credevo che la canapa indiana che amplifica i sensi mi inducesse a ispirazioni geniali..mi aiutasse ai ricordi piu’ remoti ma poi dopo un paio di esperienze negative (paranoie..crisi di panico) ho creduto bene di smettere…il mio commento che tanto ti scandalizza è ispirato da un bellissimo articolo di Luca Ricolfi slla “Stampa”..giornale che leggo di tanto in tanto..ti leggo la fine riassumendo il concetto..”Il fascismo non c’entra nulla ed è un peccato che a sx siano pochi a riconoscerlo(a parte Ingrao) in Italia v’è una lenta ma solida crescita di una domanda di autorità che contagia anche il popolo delle sx e quindi consegna permanentemente i voti e l’egemonia alla dx. ma autorità significa nel lessico infantile di sx autoritarismo. e autoritarismo uguale a fascismo! così la frittata è fatta e il cerchio si chiude definitivamente.” Si tratterebbe quindi,aggiungo io, di dare ad ogni cosa il giusto nome e significato..l’abuso della distorsione dei significati non ci fa capire la realtà e ci rende impotenti a influire sul corso delle cose!così io penso se non ti addolora! ciao!!

  • avatar
  • avatar

    uando, e se, LA SALDATURA denunciata da GIOVANNI FALCONE si romperà lo Stato farà davvero la guerra con tutte le sue forze alla mafia. Ma fintanto che, al sud, la mafia dà da mangiare a dei cittadini, prolifereranno omertà e fedeltà nei confronti del padrino di turno.
    Postato da: Arcibaldo Monocolao | 15.08.08 16:27
    Spesso su usa il nome di Falcone e Borsellino senza sapere cosa loro chiedevono allo stato, per combattere la mafia.
    Se vuoi, cerca, e ti accorgerai, che quello che ha deciso questo governo, a proposito di sequestro di bene, ti accorgi che, è quello che Falcone ha chiesto invano, infatti con la legge precedente, i beni sequestrati, se il mafioso moiva, venivano restituiti agli eredi, con la nuova legge, non è piu’ cosi, rimangono di proprietà dello stato, e i loro proventi, vengono utilizati, nella sicurezza, quest’anno sono previsti 1, miliardidi entrate, dai sequestri.

  • avatar

    x Marco Aurelio
    equiparare l’uso-abuso di un termine lessicale (fascismo) all’abuso su minore è non solo scorretto ma decisamente imperdonabile, comunque è notorio che la canapa non provoca paranoie ma amplifica semplicemente all’inverosimile (Baudelaire) le nostre emozioni già esistenti

  • avatar

    @ Pegaso
    Io denuncio un reato la dove lo rilevo, l’ho rilevato qui e non mi faccio tirare dalla giacchetta da te per andare a denuciare altri siti CHE NON FREQUENTO e che quindi non disturbano la mia quotidianità e sensibilità civica, a quelli ci pensa di già la Polizia Postale alla quale non mi sostituisco neanchè per scherzo, ne mi faccio menare per i vicoli da te.
    Come ho già scritto a Daniele Basso, se ritieni di non aver commesso alcun reato perchè ti inalberi? Stai tranquillo che SE è vero quello che sostieni allora non hai niente da temere, SE invece, come sostengo io esiste APOLOGIA DEL FASCISMO allora darai le tue spiegazioni NON a me ma alla Polizia di Stato.
    Di seguito la semplice e-mail che ho inviato alla Polizia Postale:
    ————————–
    Oggetto: Segnalazione di reato di APOLOGIA DEL FASCISMO
    Gentile Polizia di Stato,
    La presente per denunciare il reato in oggetto.
    Le prove del reato possono essere reperite direttamente sul blog
    dell’On. Antonio Di Pietro (www.antoniodipietro.com) , per la precisione sul tema
    “Fascismo moderno” in relazione a diversi interventi di bloggers di dichiarata fede fascista.
    Cordiali Saluti
    ——————–
    Come vedi non esiste alcun elenco di blogger ma un semplice invito a controllare. Quindi se vuoi querelare accomodati pure ma non avrai alcun effetto, se viceversa esiste un reato allora sono affari tuoi o di chi lo ha commesso.
    Adesso dormi sonno tranquilli e sogna il tuoi Benito.

  • avatar

    Andate qui e troverete i link del discorso di gandhi
    http://attivissimo.blogspot.com/2008/08/telecom-e-gandhi-il-testo-del-discorso.html
    Postato da: palombella rossa@ | 15.08.08 18:37
    Grazie ancora…
    Se non ci fossi stata avremmo dovuto inventarti…

  • avatar

    Io non ho altro da aggiungere, la denuncia l’ho fatta, le spiegazioni, se ti verranno richieste, le darai direttamente alla Polizia di Stato.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 14:24
    come tu dovrai rispondere di diffamazione, se non provi le accuse.
    Spero ti sia chiaro

  • avatar

    PURTROPPO SE QUESTO VERGOGNOSO GOVERNO ESISTE E’ MERITO ANCHE DEL GOVERNO PRECEDENTE CHE CON UNA CAPACITA’ DI COMUNICAZIONE VICINA ALLO ZERO NON HA SAPUTO ENTRARE NEL CUORE DELLA GENTE.
    ITALIANI, CI MERITIAMO QUESTI PERCHE’ SONO STATI VOTATI, FARLI CADERE CON QUESTA OPPOSIZIONE MI SEMBRA UNA MISSIONE IMPOSSIBILE, SPERO SOLO CHE LEI, ON. DI PIETRO, ABBIA SEMPRE IL CORAGGIO E LA VOGLIA DI CONTINUARE A FARE QUELLO CHE STA FACENDO SENZA DOVERSI PIU’ ALLEARE CON GENTE SCOMODA (VELTRONI, CASINI, LA LEGA…)
    MEGLIO SOLI…..

  • avatar

    LA LEGGE ITALIANA:
    Io … rappresentante dello Stato … faccio quello che voglio.
    Riporto qui di seguito questo link relativo ad una vicenda:
    http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?p=420307&sid=237db16e25db319debededf9879a7b84
    in cui un rappresentante dello Stato, solo perché dovremmo considerarlo (e lui per diritto chiaramente si sente tale) al disopra delle comuni condizioni umane, quasi come un inviato di dio, ritiene di poterci forzosamente “imporre” la sua singolare situazione, che a mio avviso, se la raccontasse alla scuola materna, forse quei bambini se la bevono.
    Il vero dramma è che questi “signori” politici ed istituzionali, sono ormai in uno stato così “beato” di onnipotenza, che si sono palesemente convinti di poterci dire e fare ciò che vogliono, in quanto per loro noi siamo per legge solo degli esseri evidentemente inferiori, inermi e sottomessi.
    E quel che è peggio, sempre a mio modesto avviso, è che questi “signori”, politici ed istituzionali del nostro Stato (sempre senza generalizzare) si “nascondono” visibilmente dietro le grandi figure di coloro che hanno dato pure la vita per combattere la mafia.

  • avatar

    @ Postato da: lottaallamafia | 15.08.08 18:42
    Scusa, mi indicheresti per piacere dove trovare il testo della legge di cui parli?
    La richiesta la estendo anche a tutti quelli in possesso di questa info.
    Io per ora ho trovato solo questo dossier: http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/progetto_gelmini/
    Grazie mille

  • avatar

    x Marco Aurelio
    equiparare l’uso-abuso di un termine lessicale (fascismo) all’abuso su minore è non solo scorretto ma decisamente imperdonabile, comunque è notorio che la canapa non provoca paranoie ma amplifica semplicemente all’inverosimile (Baudelaire) le nostre emozioni già esistenti
    Postato da: Ciccio C. | 15.08.08 18:43
    Ciccio hai ragione per quanto riguarda l’abuso..sulla pedofilia non si può scherzare..non siamo ai tempi antichi in cui tutto questo veniva tollerato. sulla canapa però ti assicuro che la dissociazione della personalità e delle cose con gli accidenti nevrotici inclusi è una esperienza molto probabile nel proseguo della pseudo dipendenza dalla canapa….è ovvio che molto dipende dalla tua personalità ma ciò che può accadere di negativo è a prescindere…….anch’io volevo imitare Baudelaire e Rimbaud che nei loro the alla canapa trovavano ispirazione..ma quelli erano fiori del male fino in fondo!!ciao!!

  • avatar

    Si vede che non hai MAI visto il film di Moretti…..proprio per questo pregiudizio, a mio insindacabile giudizio, ultimamente cambio diversi nick.
    Postato da: palombella rossa@ | 15.08.08 14:24
    Chiamare film quelli di Moretti, è troppo, gira qualcosa che poi vedono qualche centinaia di persone, tanto paghiamo noi.
    sui nik non sei la sola, è una costante

  • avatar

    Grazie ancora…
    Se non ci fossi stata avremmo dovuto inventarti…
    Postato da: Congiuntivo | 15.08.08 18:46
    Non era un invito a sentire il discorso, ma a verificare la malafede di telecom.

  • avatar

    @ chiarezza | 15.08.08 18:48
    Accidenti che paura!
    Accomodati pure.

  • avatar

    Prima la Colombia, adesso l’Angola (con tutto il rispetto per gli abitanti dei rispettivi paesi). Non smettiamo mai di farci del male?

  • avatar

    Chiamare film quelli di Moretti, è troppo, gira qualcosa che poi vedono qualche centinaia di persone, tanto paghiamo noi.
    sui nik non sei la sola, è una costante
    Postato da: sos | 15.08.08 18:52
    SOS è un messaggio per dire” aiuto, salvatemi dalle stronzate che dico”?

  • avatar

    ok Marco sono sicuro che non volevi dire quella cosa, per il resto urge una seria campagna d’informazione sull’alcool ed ectasi (e peggio) che stanno mietendo vittime a bizzeffe, preferibilmente qualcosa di leggermente più efficace di uno spot a pagamento sulla rete di famiglia, ma questa e un’altra storia…

  • avatar

    Silvio BERLUSCONI e Mara CARFAGNA !
    Le intercettazioni a sfondo sessuale :
    Nel giugno 2008 il giornale argentino El Clarín pubblica un articolo in cui afferma che in alcune intercettazioni telefoniche, disposte in una non precisata indagine napoletana contro la corruzione, tra il ministro Carfagna ed il presidente del consiglio Silvio Berlusconi vi sarebbe stato un dialogo piuttosto esplicito, con allusioni ad un rapporto di SESSO ORALE. Fino ad ora queste intercettazioni non sono finite nelle pagine di nessun quotidiano, o rivista italiana, né in alcun sito Internet. Ma il quotidiano La Repubblica cita la ex viceministro degli Affari Esteri e dirigente socialista Margherita BONIVER devota sostenitrice di Berlusconi, che riconosce l’esistenza dei messaggi a luci rosse[citazione necessaria]. Questo articolo è stato alla base di violenti invettive contro il ministro, sia in blog che in manifestazioni, da parte di personaggi dello spettacolo, giornalisti e politici.
    «Minigonna? Quando facevo spettacolo»
    Mara Carfagna attacca la presidente dei Circoli della Libertà Michela Brambilla
    MILANO – Una critica neanche troppo soft. «Mi piacciono le minigonne e le indossavo quando facevo spettacolo. Ma c’è un abbigliamento adatto a ogni occasione». La deputata di Forza Italia Mara Carfagna, appena designata, con Sandro Bondi, coordinatore delle commissioni costituenti del nuovo partito del centrodestra, risponde così a una domanda sullo stile di Michela Brambilla .
    Mara Carfagna, pasionaria azzurra La presentatrice in corsa con Forza Italia: non mi hanno scelto per la bellezza
    La prima volta dal Cavaliere ci è andata con papà. «Tanti anni fa l’ho accompagnato a Palazzo Grazioli, è sempre stato militante di Forza Italia». Incontro breve eppur (politicamente) folgorante per Mara Carfagna, 30 anni, da Salerno, bruna presentatrice tv, oggi candidata azzurra, 4˚ posto, collegio Campania 2, Camera. «Giusto il tempo di scambiare qualche battuta». Sufficiente per intuire «che era un uomo straordinario, con grinta, determinazione, carisma. E la capacità unica di arrivare al cuore della gente».
    E al suo? «Se qualcuno insinua che tra noi ci sia un’amicizia particolare, mi ci faccio una grossa risata», ribatte Mara,
    Secondo un sondaggio Berlusconi è l’amante ideale, Prodi il marito. La Carfagna,.AMANTE?
    08 Agosto 2008, by Rebelot
    Silvio Berlusconi scopa a Napoli. La vera notizia è che questa volta non c’era Mara Carfagna a scopare con lui.
    ..luigi74!

  • avatar

    Non basta, ha sottolineato, ”confiscarli e farli rimanere inutilizzati: bisogna renderli subito disponibili ai cittadini per dimostrare che lo Stato non e’ impotente e va fino in fondo”. In proposito il ministro ha ricordato che le norme contenute nel pacchetto sicurezza rendono piu’ efficaci le confische e il riuso dei beni, mentre il disegno di legge che sara’ esaminato a settembre prevedra’ l’istituzione dell’Agenzia nazionale per i beni confiscati

  • avatar

    @ palombella rossa@ | 15.08.08 17:47
    Ammiro la tua compassione ma fare un po di paura a questi neofascisti non fa che bene a tutti, che almeno acquisiscano un po di senso della misura!
    Potevi tacere ma in fondo non mi dispiace essere compassionevole a mia volta, anche se indirettamente. Spero che a qualcuno sia servito da lezione, è certo che se i messaggi persistono e l’apologia diventa conclamata allora si registrano e si portano in prefettura come prova per una denuncia come si deve.
    La legge è uguale per tutti e va rispettata, è uno dei motti di questo blog.

  • avatar

    E poi parliamoci chiaro: che cosa impoverisce di piu’ il paese, una politica di destra o una politica di sinistra? Cerchiamo di essere obiettivi prego…

  • avatar

    Adesso dormi sonno tranquilli e sogna il tuoi Benito.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 18:45
    se ti sei preso il disturbo di rispondermi (visto che parlavo con claretta e le rispondevo ad una sua domanda) penso che quello più agitato sei tu. Di te non ho assolutamente paura come delle tue minacce di denuncia se vuoi denunciami è un tuo diritto non ho nulla da nascondere, ma stai attento che come ti fai bello tu con denunce ed avvocati anche altri lo possono fare anche gli altri. Sono rispettoso dalla legge e della mia integrità morale e non permetto a nessuno, tanto meno a te , di offenderla. Ho visto il mio nome accanto ad altri due da te accusati di apologia al fascismo cosa devo pensare? chi legge cosa deve pensare? che anche io ho commesso questo reato è o non è una calunnia? dove hai letto che ho mai pronunciato queste parole a favore del fascismo? Si rilegga i post e me lo indichi o davvero mi devo arrabbiare. Intanto io le posto il suo:
    @ pegaso, Daniele Bassi, Claretta
    Ho fatto il mio dovere, gli intereventi con APOLOGIA DEL FASCISMO sono stati denunciati alla Polizia di Stato ed una copia della e-mail è stata inviata allo staff.
    Per concludere INVITO LO STAFF a contattarvi per dissuadervi dal perpetuare il reato, pena una indiretta complicità.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 13:25

  • avatar

    Di Pietro, sulla sicurezza tu e famiglia cristiana avete torto. Di famiglia cristiana non m’importa granché, sono quasi sempre in disaccordo con le loro opinioni, ma di te mi meraviglio. Stai disvelando, su certi temi, una pregiudiziale ideologica del tutto irrazionale e che io considero anche masochistica. Se continui così il mio voto non l’avrai più. Io non sono d’accordo ad accogliere tutti indiscriminatamente perché figli di dio, come invece pretendono certi cattolici. Io voglio vivere in un paese sicuro e dignitoso, non mi va di essere accerchiato da nugoli di disperati che pretendono di essere campati da me e che pesano sulle nostre finanze, sconquassando il nostro sistema sociale, oltre che far salire considerevolmente il livello dei delitti. Se il governo bluffa lo si vedrà e chi ha sale in zucca prenderà le sue decisioni, ma voi sulla sicurezza siete fuori strada.

  • avatar

    Silvio BERLUSCONI ..(SPAZZINO) e Mara CARFAGNA !
    Le intercettazioni a sfondo sessuale :
    Nel giugno 2008 il giornale argentino El Clarín pubblica un articolo in cui afferma che in alcune intercettazioni telefoniche, disposte in una non precisata indagine napoletana contro la corruzione, tra il ministro Carfagna ed il presidente del consiglio Silvio Berlusconi vi sarebbe stato un dialogo piuttosto esplicito, con allusioni ad un rapporto di SESSO ORALE. Fino ad ora queste intercettazioni non sono finite nelle pagine di nessun quotidiano, o rivista italiana, né in alcun sito Internet. Ma il quotidiano La Repubblica cita la ex viceministro degli Affari Esteri e dirigente socialista Margherita BONIVER devota sostenitrice di Berlusconi, che riconosce l’esistenza dei messaggi a luci rosse[citazione necessaria]. Questo articolo è stato alla base di violenti invettive contro il ministro, «Minigonna? Quando facevo spettacolo»
    Mara Carfagna attacca la presidente dei Circoli della Libertà Michela Brambilla
    MILANO – Una critica neanche troppo soft. «Mi piacciono le minigonne e le indossavo quando facevo spettacolo. Ma c’è un abbigliamento adatto a ogni occasione». La deputata di Forza Italia Mara Carfagna, appena designata, con Sandro Bondi, coordinatore delle commissioni costituenti del nuovo partito del centrodestra, risponde così a una domanda sullo stile di Michela Brambilla .
    Mara Carfagna, pasionaria azzurra La presentatrice in corsa con Forza Italia: non mi hanno scelto per la bellezza
    La prima volta dal Cavaliere ci è andata con papà. «Tanti anni fa l’ho accompagnato a Palazzo Grazioli, è sempre stato militante di Forza Italia». Incontro breve eppur (politicamente) folgorante per Mara Carfagna, 30 anni, da Salerno, bruna presentatrice tv, oggi candidata azzurra, 4˚ posto, collegio Campania 2, Camera. «Giusto il tempo di scambiare qualche battuta». Sufficiente per intuire «che era un uomo straordinario, con grinta, determinazione, carisma. E la capacità unica di arrivare al cuore della gente».
    E al suo? «Se qualcuno insinua che tra noi ci sia un’amicizia particolare, mi ci faccio una grossa risata», ribatte Mara,
    Secondo un sondaggio Berlusconi è l’amante ideale, Prodi il marito. La Carfagna,.AMANTE?
    08 Agosto 2008, by Rebelot
    Silvio Berlusconi scopa a Napoli. La vera notizia è che questa volta non c’era Mara Carfagna a scopare con lui.
    ..luigi74!
    …ma silvio BERLUSCONI ha oltre 70 ANNI !

  • avatar

    Ammiro la tua compassione ma fare un po di paura a questi neofascisti non fa che bene a tutti, che almeno acquisiscano un po di senso della misura!
    Potevi tacere ma in fondo non mi dispiace essere compassionevole a mia volta, anche se indirettamente. Spero che a qualcuno sia servito da lezione, è certo che se i messaggi persistono e l’apologia diventa conclamata allora si registrano e si portano in prefettura come prova per una denuncia come si deve.
    La legge è uguale per tutti e va rispettata, è uno dei motti di questo blog.
    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 19:04
    Minchia che inbecille col fiocco… col botto!
    “La legge è uguale per tutti” non è un motto, è un modo sintetico di leggere l’articolo 3 della costituzione, quello violato con legge ordinaria da Mr. B, Schifani e Napolitano.
    A giudicare dai metodi istruttivi che usi c’è da giurare che i tuoi insegnamenti stanno meglio arrotolati accanto al water.

  • avatar

    Guardi che claretta è tanto tempo che posta su questo blog, lei ha dichiarato di aver votato la Santanchè, di essere di destra e, a parte qualche piccola defaillance, non è mai stata sopra le righe.
    Con Pegaso c’è stato un fraintendimento, ne ho la certezza perchè posta sempre ed è contro l’attuale Governo.
    Non è compassione ma la verità.
    Daniele Basso e Emanuele Besi sono due ragazzi che votano un partito che esiste ” la destra” ed hanno sempre discusso in maniera civile sostenendo le loro idee poi, il motivo per cui lo vengano a fare qui mi è sconosciuto e penso sia inutile ma, questa è un’altra questione.
    Invece fino a qualche giorno postava un gruppo di negazionisti del genocidio ebraico…..quelli penso siano stati bannati su segnalazione dei blogger.

  • avatar

    Postato da: pegaso | 15.08.08 19:05
    Lasci stare guardi.
    Io ho detto solamente che Mussolini ha fatto costruire delle case popolari e garantito le tutele sociali ai lavoratori e sono stato accusato di apologia di fascismo.
    l’individuo in questione è tipicamente egocentrico di professione nonchè frustrato.. So’ ragazzi…

  • avatar

    Postato da: palombella rossa@ | 15.08.08 19:15
    dopo questo intervento ho capito veramente che persona civile sei.
    Ti ringrazio e ti saluto con stima

  • avatar

    Non basta, ha sottolineato, ”confiscarli e farli rimanere inutilizzati: bisogna renderli subito disponibili ai cittadini per dimostrare che lo Stato non e’ impotente e va fino in fondo”. In proposito il ministro ha ricordato che le norme contenute nel pacchetto sicurezza rendono piu’ efficaci le confische e il riuso dei beni, mentre il disegno di legge che sara’ esaminato a settembre prevedra’ l’istituzione dell’Agenzia nazionale per i beni confiscati
    Postato da: lottaallamafia | 15.08.08 19:03
    Allora mi confermi che per ora tutto ciò che di concreto esiste nell’ambito della azioni politiche contro la mafie è racchiuso in questo comunicato:
    http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/progetto_gelmini/
    Aspettiamo pure settembre, ma io sono scettico.
    Se però penso che i beni dei mafiosi finirebbero nelle tasche di un capo del governo mafioso pure lui, bhè, se ci penso divento possibilista.
    Grazie per la risposta.

  • avatar

    palombella rossa@ | 15.08.08 19:15
    mi pare che questo intervento chiuda in modo chiaro e definitivo una questione che neanche meritava tanta discussione,a mio modesto parere.
    Per quanto riguarda palombella rossa, quoto anche la sua risposta a sos.

  • avatar

    In effetti sono le politiche di sinistra ad impoverire il paese, basti pensare a quello che e’ successo sotto il governo PRODI, con la pressione fiscale salita dal 40 % al 43 %, con la diminuzione delle tasse alle BANCHE e l’aumento ai lavoratori dipendenti e ai pensionati, etc etc e quindi e’ meglio che Don Antonio (Sciortino) si informi sullo stato delle cose prima di scrivere e che Don Antonio (DP) non lo segua pedissequamente a ruota (anche se continua a rimanermi simpatico).

  • avatar

    Postato da: Massimo B | 15.08.08 19:23
    Ma quando esce il post nuovo, così usciamo da questo argomento perchè, tra preti e fascismo moderno, non ne posso di più!

  • avatar

    Postato da: daniele basso | 15.08.08 19:15
    palombella rossa@ | 15.08.08 19:15
    Postato da: Massimo B | 15.08.08 19:23
    X daniele lo avevo capito, mi fa piacere che tu non hai frainteso le mie parole a proposito di nomi affiancati.
    X palombella rossa Parole sante.
    X massimo hai perfettamente ragione.

  • avatar

    Anche se mi risulta difficile comprendere i valori ed i pensieri di chi vota La Destra et similari ritengo non corretto denunciare per apologia
    di fascismo chi espone qui, in modo civile, le sue idee.
    Non penso che manchino le argomentazioni per opporsi a chi ritiene che il ventennio sia stato un bel periodo.

  • avatar

    Comunque non si puo’ dire che non e’ coerente con se stesso… (dal Velino)
    Dal 2000 la “linea” è però cambiata: poca Chiesta e dottrina ma moltissima politica. Da allora initerrottamente si sono succeduti durissimi attacchi contro il centrodestra, la Lega e il Cavaliere. Sciortino, diventato editorialista del suo giornale, non ha lesinato critiche a nessuno e praticamente a tutti i provvedimenti dei governi guidati dal Cavaliere: le critiche alle “leggi ad personam”, l’opposizione verso la riforma della scuola proposta da Letizia Moratti, le reazioni alla legge Bossi-Fini sull’immigrazione, le reazioni all’”editto bulgaro”, la posizione sfavorevole all’invio di militari italiani in Iraq. Successivamente, durante la campagna elettorale del 2006, chiese a Berlusconi una intervista, ma il Cavaliere la rifiutò e don Sciortino, in piena campagna elettorale, pubblicò una foto del presidente del Consiglio con le domande che avrebbe voluto fargli. Alle ultime elezioni, don Sciortino all’inzio si schierò con l’Udc, o meglio con la “Rosa Bianca” di Savino Pezzotta, per poi, comunque, mollarla: “Perché i voti e le presenze di certi candidati, tipo Cuffaro?… Ci saremmo aspettati qualcosa di diverso e di più innovativo, per allontanare il dubbio di una buona occasione (forse l’ultima?) sciupata malamente”. E ancora: “Avremmo preferito un soggetto totalmente nuovo e non l’assemblaggio di due simboli, in modo da collocarsi definitivamente al di fuori delle ambiguità di un passato non

  • avatar

    Tanto per farci due risate :
    «Sono stati giorni impegnativi. Putin mi diceva: parla con Bush. E Bush mi diceva: parla con Putin. Alla fine abbiamo ottenuto un risultato importante». Silvio Berlusconi tira il fiato (per modo di dire): la fase più acuta della crisi in Georgia sembra superata, Sarkozy lo ha appena chiamato per ringraziarlo per l’aiuto e a Villa Certosa il premier si appresta a festeggiare un Ferragosto in versione familiare. Non s’è ancora fatto vedere nemmeno al Bar del Molo, la sua gelateria preferita, a due passi dalla famosa piazzetta di Porto Rotondo. «Quest’anno il presidente non è ancora venuto», dice il proprietario. «Resta a giocare con i nipotini…». Luna park, superman e nascondino. Qualche gita in barca. Il telefono sempre a portata di mano. E, in una pausa, l’occasione per fare con il Giornale il bilancio dei primi 100 giorni di governo.
    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=283410

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrella | 15.08.08 18:45
    ma cosa ho detto io non capisci niente io dico solo che se c’e’ l’inps ,le case popolari,la settimana corta i diritti delle donne in maternita’ lo devi a mussolini ma io non dico che il fascismo e’ buono mi capisci o no ???Poi scusa non potevi parlare con meanziche’ denunciarmi??????

  • avatar

    Fa piacere sapere che nel delirio complottismo Berlusconiano oltre alle varie solite famosi e stra citati complottanti (tutte forze dell’ordine vigili urbani compresi, magistratura nazionale e internazionale, giornalisti nazionali ed internazionali, dipietrini, precari, ecc ….. ecc…. ) ora venga alla luce un nuovo tremendo e oscuro congiuratore, i famosi cattolici rossi filo-stalinisti che controllano Famiglia Cristiana.
    Attendo ansiosamente i futuri nuovi risvolti del delirio Berlusconiano, magari a breve scopriamo che il Santo Padre , con tutti i sui predecessori sono membri del rinato KGB e fanno e facevano parte di una corrente integralista di estrema sinistra comunista-Stalinista a capo della congiura globale.
    Ricordate sempre , se chi che sia, critica una qualunque iniziativa o comportamento del Governo attuale, non può che esser, a prescindere di tutto che uno sporco comunista che complotta alla caduta del Santo Governo Berlusconi.

  • avatar

    IL MANGANELLO CONTRO LA POLIZIA
    http://www.beppegrillo.it

  • avatar

    comunque grazie a palombella che mi hai difeso per me questo e’ un po’ scemo,io mi spiego male ma lui non capisce niente.

  • avatar

    comunque grazie a palombella che mi hai difeso per me questo e’ un po’ scemo,io mi spiego male ma lui non capisce niente.
    Postato da: claretta | 15.08.08 20:00
    Siamo sul nuovo post!

  • avatar

    Postato da: maurizio serpi | 15.08.08 18:06
    @ maurizio
    Effettivamente, anche a me, l’idea dei pieni POTERI a DIRIGENTI /Presidi non mi rassicura per nulla, e non solo dal punto di vista dei precari, ma anche dal nuovo modello di rapporto lavorativo che si verrebbe a creare negli istituti scolastici indipendentemente dalla posizione di ogni singolo docente.
    Nel mio ultratrentennale servizio da docente ho conosciuto Dirigenti NON sempre in grado di saper gestire RAPPORTI interpersonali sia all’interno dell’Istituto, sia con le famiglie ed infine sia con il territorio.
    E poi … ho veramente la sensazione che la SCUOLA possa costituire la Nuova PREDA dei partiti politici : occorre difenderla per evitarne la politicizzazione e la spartizione partitica dA “MANUALE CENCELLI”: SAREBBE COME DECRETARNE LA MORTE.
    Occorre rispristinare i concorsi a livello Nazionale, ferma restando la garanzia di tutelare la conoscenza delle specificità storico-geografiche-economiche locali.
    Spero solo che la Scuola del futuro NON torni ad essere quella rappresentata e ben descritta nel FILM con il maestro Mombelli (Alberto Sordi) ne :-IL MAESTRO di VIGEVANO… con un DIRETTORE del livello “ROMOLO e REMOLO” e con il CANNOCCHIALE impropriamente usato dal marinaio Triana per avvistare la Nuova TERRA!! nonostante fosse stato costruito qualche secolo dopo.
    Sarebbe questa una SORTE amara riservata alla SCUOLA Statale italiana, che nonostante tutto è rimasta FUORI dalla PARTITOCRAZIA.

  • avatar

    [PARTE TERZA]
    Abbiamo apprezzato ed esprimiamo tutta la nostra ammirazione nei confronti del dott. Di Pietro per la sua strenua e tenace difesa a favore degli appartenenti alle forze dell’ordine! Abbiamo letto sulla stampa nazionale, con somma gioia, le tue posizioni in cui hai giustamente schernito il demagogico e ipocrita provvedimento inerente, appunto, l’utilizzo di militari nelle nostre città.
    Ti ringrazio ancora.” Fausto Fanelli – Componente del direttivo nazionale COISP

  • avatar

    [PARTE SECONDA]
    In questo momento, ci stiamo organizzando sulle iniziative da intraprendere. Resta però fermo il principio che, in attesa di stabilire la prossima forma di protesta, dobbiamo continuare a dare il massimo risalto ed eco contro le incoerenze e le contraddizioni presenti in questi provvedimenti governativi. Dobbiamo, innanzitutto, denunciare energicamente l’ultimo decreto, il cosiddetto provvedimento “anti-fannullone”, che ci vede fortemente penalizzati anche rispetto alle altre realtà pubbliche. La norma prevede che il dipendente delle forze di polizia che si ammala deve corrispondere, per i primi dieci giorni, un taglio della paga giornaliera pari a 20 euro(nell’ipotesi di uno stipendio base). L’inconcepibile provvedimento dice che la norma non deve essere applicata alle malattie dipendenti per causa di servizio. Il problema è che, prima che ti venga riconosciuta la “causa di servizio”, passano anche sei o sette anni dall’evento. Intanto, però, ti tolgono i soldi dallo stipendio. Al legislatore non interessa che devi pagare il mutuo; che hai dei figli e la moglie a carico; che hai la rata della macchina da pagare e che hai le tasse e le spese da sostenere come tutte le persone di questo mondo. Il ministro Brunetta, artefice di questo scempio, facendo leva su un legittimo dissapore dell’opinione pubblica avverso ad alcune forme di assenteismo, ha voluto adottare un provvedimento punitivo e discriminatorio nei confronti di tutti i dipendenti statali.

  • avatar

    [PARTE PRIMA]
    “Caro Beppe, le posizioni del COISP (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia), a riguardo di moltissime iniziative intraprese da questo governo, sono assolutamente critiche, perché contrarie alla nostra Costituzione e al buon senso! Non siamo d’accordo con l’utilizzo dei militari nella gestione dell’ordine e della sicurezza pubblica; non siamo d’accordo con certi provvedimenti in odore di “razzismo”; non siamo d’accordo con la figura del sindaco sceriffo; non siamo d’accordo con alcune iniziative di autotutela privata quali, per esempio, le ronde padane e non siamo assolutamente d’accordo con i tagli ingiustificati e assurdi che sono stati intrapresi ai danni del comparto sicurezza. Si parla di tre miliardi di euro! Questi tagli, ora, sopraggiungono in un momento già disastroso per le forze di Polizia. Mi preme farvi notare che recentemente tutti, e ripeto TUTTI, i sindacati del comparto sicurezza e difesa hanno manifestato di fronte alle Prefetture d’Italia, distribuendo un volantino che informava la cittadinanza delle assurdità intraprese dall’attuale governo. Queste bestialità, peraltro, sono andate evidentemente contro le promesse fatte dal centro destra in periodo elettorale. Logicamente, le televisioni nazionali non ci hanno dato lo spazio adeguato e il legittimo interessamento. A onor di cronaca, solo la stampa e le tv locali ci hanno dato il giusto interesse.

  • avatar

    abito sullo stretto di messina, stamattina alzandomi ho pensato fossero arrivate finalmente le nuvole e magari la pioggia, sbagliavo sulla costa siciliana un incendio cosi’ vasto da oscurare il cielo fin qui in calabria, qualcuno mi ha detto che e’ stato cosi’ x tutta la notte e cosi’ e’ stato anche x tutta la mattinata, allora mi sono chiesto come mai lo stato spende cosi’ tanti soldi x mandare i soldati a passeggiare visti i risultati perche’ non li impiega contro quella che e’ veramente un emergenza qmbientale ed economica certo,quanti soldi lo stato poteva risparmiare se le forze in campo fossero di piu’, e questo si che sarebbe un risultato visto che certo non saranno i militari a risolvere il problema della delinguenza,prendendo spunto dalla giornata direi che quello dei militari nelle strade e’ proprio solo fumo negli occhi proprio come quello che stamattina oscurava il cielo dellostretto

  • avatar

    [...]Nel giugno 2008 il giornale argentino El Clarín pubblica un articolo in cui afferma che in alcune intercettazioni telefoniche, disposte in una non precisata indagine napoletana contro la corruzione, tra il ministro Carfagna ed il presidente del consiglio Silvio Berlusconi vi sarebbe stato un dialogo piuttosto esplicito, con allusioni ad un rapporto di SESSO ORALE.[...]
    ————————–
    Ma dai…
    Era un dialogo innocente riguardante il Deputato Italo Bocchino.
    Il Presidente (m’inchino) avrà semplicemente detto:
    “Cara Mara qui mi ci vuole subito l’Italo Bocchino provvedi.”
    Come per dire ho urgentemente bisogno di Italo, per piacere, il servizio (di chiamarlo) fammelo tu!
    Il tutto però, registrato dalle Toghe Rosse, quindi Komuniste, è stato utilizzato per creare ad arte il fraintendimento, probabilmente vendendone al giornale El Clarin la registrazione, con l’intento di far scoppiare uno scandalo verso il povero e sprovveduto Silvio.
    Il quale reagendo per protesta al fatto che si cerchi sempre di coglierlo in FALLO, sarà costretto nel breve, a far varare una piccola legge che, in Italia permetta soltanto le intercettazioni del Napoletano Pasquale ‘O Scopino, già da tempo nelle mire del Ministro Brunetta in quanto sfaticato ed assenteista cronico.
    Diamine è così chiaro!
    Non cadete nella trappola rossa…sveglia!!!!!!!
    Italiani!!!!!!

  • avatar

    E’ molto delicato il comportamento da tenere verso un partito cattolico o presunto tale, in quanto: 1) non vanno vilipese o schernite le credenze religiose, e d’altronde il liberale dovrà sempre mirare alla massima libertà religiosa; 2) occorre comprendere le condizioni d’animo dei cattolici liberali, fidare nella loro onestà e accettarli come compagni e amici; 3) occorre non rifiutare, quando non nuoce, le convergenze fra interessi liberali e contingenze della politica ecclesiastica; 4) occorre non dimenticare mai la realtà delle cose, ossia che “la Chiesa, quando rivendica la libertà, la rivendica non per il valore universale e assoluto della libertà, ma per i suoi particolari e propri interessi, ed è sempre disposta a negarla o anirsi a chi la nega quando non giova ai suoi interessi, e per tal riguardo è un alleato non abbastanza fido” Da Benedetto Croce.

  • avatar

    Postato da: Emilia Fede | 15.08.08 20:39
    Guarda che il clarin non ha scritto per niente quello che hai detto tu, riportando le elecubrazioni di una nota psicopatica.
    Imparate lo spagnolo e farete meno figuracce. Lo so, è chiedervi troppo, voi avete l’ignoranza e la presunzione cone tratto distintivo.

  • avatar

    Di Pietro, cominci a essere ripetitivo. Brutto segno, anche perchè la gente comincia a capire che fai solo bau bau.
    Forse è meglio che te ne vai in ferie.

  • avatar

    Vedo che c’è qualcuno che pensa ad un partito cattolico che la storia successiva a Benedetto Croce ha già bocciato in pratica. Qui invece stiamo parlando di convergenze di idee ed in queste io vedo due filoni a cui si riferiscono i cattolici uno connesso alla dottrina sociale della chiesa, aperto al confronto con tutti, indipendentemente alla loro appartenenza politica e religiosa (come S. Teresa di Calcutta) e che comunque per sua natura è vicino alle idee social-comuniste pur non concordando ovviamente con l’ateismo : questi sono quelli che vengono definiti cattocomunisti. Altri cattolici invece seguono la geranchia ecclesiale , che inevitabilmente cerca costruire rapporti col potere civile ed ha bisogno di una organizzazione strutturale gerarchica. Molti di questi cattolici fino a qualche anno fà venivano definiti clericofascisti in quanto si sentivano difesi dall’ateismo e dalle persecuzioni comuniste proprio dai totalitarismi di destra. L’errore storico del comunismo totalitario è stato proprio questo. Aver favorito la nascita di dittature di destra che accettavano la chiesa facendole pagare gli amari bocconi del militarismo o come adesso di una aristocrazia corrotta.
    Il vero sentire del cattolico non può che essere a favore dei poveri ed indifesi ed è errato continuare uno scontro tra cattolici ed atei che finisce per danneggiare entrambi, ma soprattutto le realtà sociali a cui entrambi sono rivolte favorendo così i potenti ed iloro interessi

  • avatar

    @ …BLOGGERS,..!…I REATI E LE TRUFFE di S. BERLUSCONI e Antonio DI PIETRO !
    ..Fingiamo di non volere credere a quanto i magistrati d’Italia e di Europa hanno scoperto sul conto di BERLUSCONI !
    Fingiamo di credere che …tutti KOMUNISTI ,…lo vogliano PERSEGUITARE !
    Fingiamo di credere che Il Dr Silvio BERLUSCONI RICCO IMPRENDITORE di SUCCESSO sia…VERAMENTE…INNOCENTE e fuori da ogni…MALAVITOSITA ?
    SUPPONIAMOLO !
    Supponiamo e fingiamo …che un povero…magistrato ,…ex operaio ,…ex poliziotto…sceso in campo ..in politica ,….voglia fare il furbo e approfittare dei PRIVILEGI…gli stessi di cui godono tutti i POLITICI !
    Se dopo essersi fatto INDAGARE….INQUISIRE ,…PROCESSARE e..quant’altro…risultasse..INNOCENTE …gli ITALIANI dovrebbero anche CHIEDERSI e PRETENDERE “PERCHE’ SILVIO BERLUSCONI ..non faccia altrettanto !”
    E’ sceso in POLITICA PER ARRICCHIRSI a suo pacimento ,..senza il rispetto di alcuna regola e si è FATTO…” IMPUNIBILE ..IMPROCESSABILE ..IMMUNE ,..continuando a RUBARE ( evadendo ) , colludendosi sempre con la MALAVITA..sua base elettorale privilegiata e..prende in giro gli ITALIANI che lo VOTANO e…” CHIAGNE..e..FOTTE ! “e continuerà per molto tempo , grazie all’ELISIR DI LUNGA VITA E GIOVINEZZA del Dr SCAPAGNINI..suo medico personale e Sindaco di CATANIA !
    …900.000.000..di €uros..di DEBITI…ma…li pagherà…BERLUSCONI…per riconoscenza e gratitudine !
    luigi74!

  • avatar

    Vedo che c’è qualcuno che pensa ad un partito cattolico che la storia successiva a Benedetto Croce ha già bocciato in pratica. Qui invece stiamo parlando di convergenze di idee ed in queste io vedo due filoni a cui si riferiscono i cattolici uno connesso alla dottrina sociale della chiesa, aperto al confronto con tutti, indipendentemente alla loro appartenenza politica e religiosa (come S. Teresa di Calcutta) e che comunque per sua natura è vicino alle idee social-comuniste pur non concordando ovviamente con l’ateismo : questi sono quelli che vengono definiti cattocomunisti. Altri cattolici invece seguono la geranchia ecclesiale , che inevitabilmente cerca costruire rapporti col potere civile ed ha bisogno di una organizzazione strutturale gerarchica. Molti di questi cattolici fino a qualche anno fà venivano definiti clericofascisti in quanto si sentivano difesi dall’ateismo e dalle persecuzioni comuniste proprio dai totalitarismi di destra. L’errore storico del comunismo totalitario è stato proprio questo: aver favorito la nascita di dittature di destra che accettavano la chiesa facendole pagare gli amari bocconi del militarismo o come adesso di una aristocrazia corrotta.
    Il vero sentire del cattolico non può che essere a favore dei poveri ed indifesi ed è errato continuare uno scontro tra cattolici ed atei socialisti che finisce per danneggiare entrambi, ma soprattutto le realtà sociali a cui entrambi sono rivolti favorendo così i potenti ed i loro interessi

  • avatar

    nella scuola, la futura introduzione del potere dei presidi sul futuro lavorativo di un precario ricorda la struttura a piramide del potere del fascismocon i potestà, i sindaci fino alla punta della piramide Mussolini (Berlusconi). Io credo che in fondo in fondo, la maggioranza degli Italiani (persone immature, cresciute sotto la gonna della mamma) sotto sotto sentano il bisogno dell’uomo forte, dell’ordine, ma MAI della GIUSTIZIA e del merito: hanno paura che sarebbero spazzati via!
    Postato da: maurizio serpi | 15.08.08 18:06
    =======================
    @ maurizio
    forse per un errore di battitura hai scritto “potestà” per riferirti al “podestà” di nomina regia istituito nel 1926 con le leggi fascistissime ,dopo aver abolito l’elettività dei sindaci.
    Il tuo timore per un’ulteriore manovra volta a consolidare l’esistente attraverso l’assunzione degli insegnanti per chiamata diretta del dirigente scolastico non è infondata.
    Già l’attuale assetto prevede una sorta di gerarchizzazione dei rapporti all’interno della scuola: dirigente scolastico, vice, e insegnanti responsabili di realizzare gli obiettivi fissati nel POF……proprio come se la scuola fosse una piccola fabbrichetta in regime di fordismo in quanto a organizzazione del lavoro. Che idiozia!!!
    Oltretutto i dirigenti scolastici, promossi da insegnanti a manager della fabbrichetta , non sempre sono all’altezza del compito che dovrebbero svolgere. Ho insegnato per 25 anni alle superiori,ne ho esperienza

  • avatar

    Aspettiamo pure settembre, ma io sono scettico.
    Se però penso che i beni dei mafiosi finirebbero nelle tasche di un capo del governo mafioso pure lui, bhè, se ci penso divento possibilista.
    Grazie per la risposta.
    Postato da: italiano_dei_valori | 15.08.08 19:18
    Io però non ti ho detto che se era al governo Di Pietro, con i soldi confiscati alla mafia, comprava case, non Le ho detto che il 41bis, e stato il governo Berlusconi a renderlo definitivo e piu’ duro, non sono prevenuto come te, troppo facile fare battute.

  • avatar

    SOS è un messaggio per dire” aiuto, salvatemi dalle stronzate che dico”?
    Postato da: palombella rossa@ | 15.08.08 19:00
    Detto da te, non lo prendo neanche in considerazione, sei la regina delle stronzare, tu puoi solo chattare, non fare analisi politici, non ne sei capace.

  • avatar

    In effetti sono le politiche di sinistra ad impoverire il paese, basti pensare a quello che e’ successo sotto il governo PRODI, con la pressione fiscale salita dal 40 % al 43 %, con la diminuzione delle tasse alle BANCHE e l’aumento ai lavoratori dipendenti e ai pensionati, etc etc e quindi e’ meglio che Don Antonio (Sciortino) si informi sullo stato delle cose prima di scrivere e che Don Antonio (DP) non lo segua pedissequamente a ruota (anche se continua a rimanermi simpatico).
    Postato da: Alessandro Magno | 15.08.08 19:31
    1. E’ vero che in parte la pressione fiscale è aumentata (grazie al buco ed alla procedura di infrazione europea lasciata da Berlusconi). Ma parte dell’aumento è apparente ed è dovuto invece all’aumento delle entrate fatto grazie alla lotta all’evasione fiscale.
    Peccato comunque che il DPEF di Tremonti preveda che per il prossimo triennio la pressione resti al 43%…
    2. La diminuzione delle tasse a banche e petrolieri è apparente. In realtà si è trattato di un calo nominale delle aliquote (IRES ed IRAP) fatto a TUTTE le imprese, finanziato dall’eliminazione di alcune agevolazioni (es. ammortamenti anticipati), e pertanto a somma 0 per le casse dell’erario.
    3. Le tasse NAZIONALI in busta paga sono diminuite per i redditi medio-bassi. Ciò che sono amunetate sono le addizionali regionali e comunali. Ma allora di cosa lamentarsi, non è questo federalismo fiscale???

  • avatar

    @ palombella rossa@
    Io non ci andrei troppo leggero con i neo fascisti, ovvero quelli che
    guardano solo alle cose positive del fascismo è ignorato l’aspetto DISUMANO e ORRENDO
    della dittatura. Ti riporto un po di post:
    …………
    mi riferivo al fatto che fascismo non deve essere una parola sempre legata a quella idiota alleanza di mussolinin con hitler ma ha tutto cio’ che di buono ha fatto il fascismo oggi abbiamo diritti perche’ li abbiamo avuti da mussolini e sono tanti capisci quindi il fascismo non deve far paura
    x alba
    Postato da: claretta | 15.08.08 00:44
    ……..
    esatto è un insulto ai veri fascisti che sono rimasti sempre coerenti al contrario di Gasparri & C.
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 14:02
    ……..
    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 12:54
    è stato anche tutele sociali ai lavoratori, progresso, benessere, ordine e consenso popolare
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 12:56
    ……..
    IL FASCISMO È STATO GUERRA, POVERTÀ, PERSECUZIONE RAZZIALE, REPRESSIONE DELLA LIBERTÀ, DISTRUZIONE.
    Ce lo vogliamo ricordare, o no?
    Postato da: Marco Gatti | 15.08.08 12:54
    per quanto riguarda l’apologia di fascismo è un reato stupido e liberticida che in una democrazia e in un paese civile non dovrebbe esserci
    Postato da: daniele basso | 15.08.08 12:27
    ……..
    io politicamente sono fascista e mi secca che molti abbiano ancora dopo molti anni dei forti pregiudizi.
    uno può condividerne il pensiero politico, le idee, i principi, i valori, la politica sociale e poi condannare obiettivamente dove ci sono stati degli errori.
    Postato da: daniele basso | 14.08.08 19:27
    ……..
    On. Di Pietro,
    mi perdoni se mi permetto ma il paragone con il Fascismo non c’entra assolutamente nulla.
    Mussolini garantì l’ordine e la sicurezza nazionale nel nostro Paese potenziando le forze dell’ordine e creando la Milizia Volontaria dove le Camicie Nere vennero “istituzionalizzate” e inglobate in questa organizzazione che aveva appunto l’obiettivo e lo scopo di garantire la Sicurezza.
    Per quanto riguarda la politica sociale, il Fascismo diede le case popolari, garantì le pensioni, le assicurazioni per gli infortuni sul lavoro, il diritto alle ferie annuali, la non-licenziabilità della donna durante la gravidanza ecc.
    Il Governo Berlusconi non mi sembra stia facendo molto per il sociale, anzi nella logica liberista ha fatto tagli allo Stato Sociale.
    Nuovo fascismo?
    no, il fascismo è un’altra cosa rispetto a questo sistema politico-istituzionale ormai alla deriva
    Postato da: daniele basso | 14.08.08 19:01
    ……..
    Questa per me è Apologia del Fascismo.

  • avatar

    Postato da: Tullio Marra | 14.08.08 18:40
    I paolini (come tutti i preti che vivono ed operano sul suolo italiano) sono cittadini a tutti gli effetti ed hanno pieno diritto di esprimere le loro opinioni, come chiunque altro.
    Secondo me, NON è una intromissione del Vaticano.
    Inoltre: la Chiesa fa il suo lavoro, fa ciò che ritiene giusto. NON è un problema della Chiesa se abbiamo eletto in Parlamento persone che si fanno condizionare dalla Chiesa e dal Vaticano.
    Non trova?

  • avatar

    Postato da: claretta | 14.08.08 19:07
    e Daniele Basso
    Mi può anche star bene, senza però voler buttare nel dimenticatoio tutte le porcherie che hanno anche fatto i fascisti.
    Non accetto “revisionismi” storici, ma solo REALTA’ storiche.

  • avatar

    Se questo è un “teatrino di governo” per usare le sue parole, cos’era il precedente, quello del quale anche lei faceva parte?

  • avatar

    Postato da: palombella rossa@ | 14.08.08 19:38
    Il solito esempio di esercizio della disinformazione: la Santa Sede non ha sconfessato nulla; ha solo precisato che quello scritto da Famiglia Cristiana non è farina del sacco del Vaticano.
    Mica la Santa Sede ha detto che sono balle.
    Sono i saltimbanchi di questo governo che lo trasformano in ciò.

  • avatar

    Antonio ritengo importante per la classe politica definirsi “dipendente pubblico” anzichè “onorevole”. I tuoi colleghi non amano essere visti come dei dipendenti ben pagati. Io invece penso che tu debba andare ben orgoglioso di essere un nostro dipendente, ben pagato (purtroppo) ma fiero di essere al servizio del Paese.

  • avatar

    strano tutti questi pagliacci del governo attuale hanno incominciato la loro carrira nel partito comunista, il grande (si fa per dire)premier era un gran comunista ma poi quando a capito che da quella parte non si mangiava abbastanza e scivolato prima al centro e poi a destra come una supposta. Adesso sono tutti comunisti persino f.cristiana, anche se prima con il governo Prodi quando venivano criticati per i Dico non erano comunisti ma bensi persone ragionevoli e da considerare.
    FATEVI PROCESSARE BUFFONI

  • avatar

    Postato da: Giuseppe Mastrella | 16.08.08 10:24
    se ti danno fastidio le riforme che ha fatto Mussolini, comincia da antifascista militante quale sei a rinunciarci ai benefici che godi ancora dalla “dittatura” fascista : rinuncia un domani alla pensione, alle tutele sul lavoro, agli assegni familiari, alle ferie annuali ecc.
    su dai comincia, voglio proprio vedere caro il mio bel antifascista militante..

  • avatar

    @ daniele basso | 16.08.08 12:14
    Sono questi meriti? così pochini? magari ha inventato pure la geometria, la filosofia, l’arte oratoria…
    SEI COMPLETAMENTE INVASATO, studiati un po di costituzione e di legge italiana MA NON SOLAMENTE QUELLE PARTI CHE STRUMENTALIZZI PER I TUOI DELIRI.
    Se tu fossi stato ebreo (ti tolgo subito il dubbio IO SONO ATEO e NON comunista) ti addolorerebbe ancora il ricordo dei tuoi cari BRUCIATI e GASSATI NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO.
    E poi smettila di ignorare l’evidenza SONO LA COSTITUZIONE ITALIANA E LA LEGGE ITALIANA AD ESSERE ANTIFASCISTA non è la mia opinione!
    Non capisco come mai non ti sono ancora venuti a prendere per quelle orecchie da asinello belante che hai.
    E con questo ti chiudo la porta in faccia, perchè discutere con gli invasati è peggio del guardare la lavatrice che fa la centrifuga… e perfettamente INUTILE!

  • avatar

    Postato da: antonio f | 15.08.08 23:08
    Non Caro antonio, per me esiste una Chiesa che si rifà alla Rerum Novarum ( la politica sociale della Chiesa rappresentata dalle parrochie e parroci) che cerca di mettere in pratica gli insegnamenti di Gesu Cristo e l’altra è una Chiesa diretta dalla gerarchia vaticana che di Dio e Gesu Cristo non gliene frega proprio niente, pensano agli affari ed al potere alleandosi con la politica corrotta, la criminalità organizzata, l’alta finanza ,i potentati economici.

  • avatar

    Peccato comunque che il DPEF di Tremonti preveda che per il prossimo triennio la pressione resti al 43%…
    Solita disinformazione, ha detto che non aumenteranno, questo non significa che se i conti lo permettono diminuisce.
    Perchè fate solo disinformazione, non pensate che gli italiani sono cretini, loro nonn lo sono………

  • avatar

    SENZA PER NULLA VOLER DENIGRARE L’OPERATO DELL’ATTUALE GOVERNO,CHE
    RISPETTO AL PRECEDENTE BRILLA COME UNA STELLA AL PARAGONE CON UN LANTERNINO,FAMIGLIA CRISTIANA HA DIMOSTRATO UN RARO CORAGGIO EDITORIALE E GIORNALISTICO,FOTOGRAFANDO UNA REALTA’ CHE NEL NOSTRO PAESE E’ VERA
    MA NESSUNO VUOLE PORTARE IN PRIMA PAGINA.
    IL GIORNALISMO LIBERO IN ITALIA E’ COSA
    RARA PERCHE’ COMPORTA RISCHI ED I LAUTAMENTE PREZZOLATI DI QUESTO MESTIERE SONO TANTISSIMI.
    SI MUOVONO,COME PRIMA DELLE ELEZIONI,
    SU IMPUT CHE LI INDIRIZZANO E LI AUTORIZZANO.
    PRIMA DELLE SCORSE POLITICHE IL LAIT
    MOTIV ERA LA SPAZZATURA DI NAPOLI E
    LA MISERIA DILAGANTE.
    DOPO LE ELEZIONI LA SPAZZATURA E’ SPARITA E LA MISERIA E’ SCOMPARSA.
    NON SI LEGGE PIU’ UN RIGO e NON SI SENTE PIU UNA FRASE IN TALE SENSO NEI TELEGIORNALI MANCO A PAGARLI.
    QUESTO E’ IL DANNO MASSIMO PER UNA NAZIONE,PERCHE’ E’ PROPRIO IL GIORNALISMO LIBERO L’UNICO CONTROPOTERE IN GRADO DI BLOCCARE
    OGNI TENDENZA POSSIBBILE DI METAMORFOSI DA AUTOREVOLEZZA IN
    AUTORITARISMO,PASSO PRELIMINARE PER
    l’APPRODO ALLA DITTATURA O SEMIDITTATURA,DI QUALUNQUE COLORAZIONE O FORMA DI QUALUNQUISMO SIA.
    QUINDI ONORE E MERITO AI GIORNALISTI DI “FAMIGLIA CRISTIANA” E demerito per Bagnasco e la sua CEI che hanno dimostrato
    solo la loro politicizzazione.

  • avatar

    Bell’articolo!

  • avatar

    Peccato comunque che il DPEF di Tremonti preveda che per il prossimo triennio la pressione resti al 43%…
    Solita disinformazione, ha detto che non aumenteranno, questo non significa che se i conti lo permettono diminuisce.
    Perchè fate solo disinformazione, non pensate che gli italiani sono cretini, loro nonn lo sono………
    Postato da: basta | 16.08.08 13:01
    A diminuire le tasse SE i conti lo permetteranno sono capaci tutti.
    Se però Berlusconi avesse ritenuto veramente inaccettabile la pressione al 43% ed avesse avuto un serio piano di riduzione della spesa pubblica avrebbe già dovuto prevedere la riduzione nel DPEF.
    E la vera disinformazione la fa lui con il monopolio dell’informazione.
    Ricordiamoci che per libertà di informazione siamo a pari merito con il Botswana (Rapporto Freedom House).

  • avatar

    Un uomo vecchio è colui che parla con termini del passato: comunista, fascista, cattocomu, oltranzista, giustizialista.
    Aboliamo la destra e la sinistra.

  • avatar

    Ok ragazzi, ancora una volta ho letto molti, troppi post che riguardano la querelle buon o cattivo fascio o comunismo. Se non si debellano subito dalle nostre, vostre, piccole stupide testoline le intenzioni di appartenere a questa o quella corrente ed incominciamo da ieri a pensare come uomini moderni che si trovano davanti una molteplicità di problemi da affrontare e risolvere noi, io e voi tutti quanti altri oltre alla nostra progenie, non andremo da nessuna parte. Se mettiamo in conto questa ferrea volontà di sganciarci dai soliti luoghi comuni forse, e ribadisco FORSE, da qualche parte andiamo.
    Adesso ho solo una domanda da porre: “Ricordo che tempo addietro qualcuno disse che nel nostro paese abbiamo una tassazione sui redditi da capitale del 12.5% mentre quella sui redditi da lavoro era del 20% così che c’è chi guadagna senza investire il capitale accantonato mentre chi il salario se lo suda se lo vede rosicchiato per pagare gli interessi al primo.
    Costui, se non ricordo male proponeva una soglia familiare di accantonamento del capitale da salvaguardare mentre invitava a rivedere il gap tra il 12.5 ed il 20% sopraindicato. Chissà perché a me l’idea non sembra troppo peregrina ma oggi non la sento più da nessuna parte, eppure cercare un po’ di riequilibrare i conti non mi sembra una politica da associare a qualunque “ismo” ma un dovuto atto conseguente ad un banale ragionamento matematico, aritmetico direi. Così, giusto per sapere cose ne pensate voi.

  • avatar

    Postato da: Victor Victorius | 16.08.08 16:36
    Concordo con quanto hai scritto, soprattutto considerando il fatto della disparità assurda nella tassazione delle stesse rendite finanziarie. Tanto per chiarire, un guadagno anche stratosferico in borsa resta tassato al 12,5%, gli interessi su un titolo di stato pure al 12,5%, gli interessi (in gnere già più che miseri) su un c/c o un libretto di risparmio al 27%…
    Prodi stava per approvare la riforma che avrebbe riallineato le aliquote al 20%, ma naturalmente Berlusconi insorse disseminando panico in quanto sarebbero stati tassati i titoli di stato e quindi i risparmi della gente. Ma la riforma sarebbe stata applicata solo sulle nuove emissioni e non sui titoli già in circolazione.
    E così finché ci sarà lui tutto rimarrà come adesso, sempre sul principio di non penalizzare mai chi guadagna di più.

  • avatar

    A tutti coloro che credono di sbarazzarsi della storia
    Dite che non esiste destra o sinistra, ma che ha importanza ha la denominazione, ci sono comunque due o più parti della popolazione che hanno idee molto diverse della società e del modo di gestirla o meglio di organizzarla, idee della politica comunque non convergenti, volete chiamare in altro modo, ma cosa cambia, credete che la lotta di classe sia finita ?
    Allora sarebbe compito (non lo farà mai perchè l’unico fine è il profitto) dell’economia, meglio dell’imprenditoria diminuire drasticamente la forbice tra ricchi e pover, e perchè dovrebbe farlo ? Si arricchiscono tanto proprio perchè tolgono a molti, se molte ideologie hanno fallito, anche il capitalismo ha prodotto grandi iniquità, povertà, guerre, allora mi dite basta destra o sinistra ma signori voi da che parte state ? Dalla parte degli sfruttatori (quelli che non denunciano grandi patrimoni, che rubano alla collettività, che non si vogliono far processare) o degli sfruttati (i disoccupati, i pensionati, i lavoratori che percepiscono stipendi da fame e non possono neanche fare un doppio lavoro, mentre Brunetta ancora non ha risposto ai numerosi incarichi universitari che ha avuto quando era parlamentare arraffando a destra e a manca, poi parla di fannulloni, secondo i suoi impegni avrebbe dovuto lavorare 36 ore al giorno !!!!!
    Allora signori da che parte state ?

  • avatar

    Onore a famiglia cristiana, almeno c’è qualcuno fuori dal coro, pessima figura i vescovi che non solo non dicono un’acca sulla corruzione e la scarsa moralità di questo paese, ma che si genuflettono al potere terreno

  • avatar

    Famiglia cristiana dice bene e dovrebbe dire contro chiunque quando lo ritiene .
    Per quanto riguarda il berlusconismo doveva il precedente Governo provvedere a abbatterlo .
    Pur con una maggioranza ridotta e proprio per quello ognuno doveva abbandonare certe sottigliezze politiche di distinguo e ciecamente seguire Prodi perchè riuscisse in quell’intento .
    Poi,a risultato ottenuto ognuno poteva tirar fuori le proprie velleità .
    Così rischiano di stare all’opposizione per chi sa quanto tempo e chi ,addirittura, fuori dal Parlamento

  • avatar

    No, non ti sono sfuggiti, non ci sono, e credo mai ci saranno, sono solo slogan politici, anche perché, 5 milioni di euro, pari a 10 miliardi, di investimenti in immobili, non si comprano, con poche migliaia di euro, apri gli occhi, non credere che Cristo è morto di freddo.
    Postato da: Marco Forte | 15.08.08 09:23
    Caro Marco Forte grazie per la conferma della non pubblicazione della coppia degli assegni,anche se ero più che certo che non fosse avvenuto. Il mio post voleva essere una provocazione perché appunto non credo che cristo sia morto di freddo. Volevo evidenziare ai sostenitori del Sig. Di Pietro che forse forse qualcuno ha fato promesse da marinaio. Sarebbe bene che tutti chiedessero la pubblicazione delle copie degli assegni, almeno dopo aver letto le testuali parole di Di Petro. Se non venissero pubblicati i dubbi per me ( e tante altre persone )potrebbero diventare certezze.
    P.S. caro Marco i miei occhi le garantisco che sono aperti , anzi le dirò di più spalancati

  • avatar

    Per raimondo peddis e Marco Forte :
    Non abbiate dubbi sulle parole del On Di Pietro per il semplice fatto che visto che è partita una causa per diffamazione i conti e i bilanci del Sig Di Pietro saranno messi sotto il microscopio sia dalla difesa del Peseduo-Giornalista accusato di diffamazione, sia dal Giudice, quindi va coi piedi che il materiale di difesa dell’ onorevole Di Pietro è estremamente solido.
    Capisco che a forza di sentire il Berlusca e il Veltroni si diventi prevenuti, però ……

  • avatar

    L’esistenza della destra e della sinistra ci giungono come eredità storico-politiche ma ora ci rendiamo conto che queste denominazioni non corrispondono più a quelle di un tempo perchè non hanno più radici ideologiche. Ora i poteri forti si sono impossessati di entrambe le etichette finalizzandone al potere della casta dei politici.
    Pertanto sia l’ex destra che l’ex sinistra sono maggioranza ed opposizione (fasulla) al sistema partitocratico esistente. La sinistra Prodiana ha fallito proprio per questo per non è stata capace o non ha voluto fare una riforms elettorale che restituisse il diritto di voto ai cittadini con l’elezione di propri rappresentanti

  • avatar

    Anche il Papa ha evidenziato che esistono
    ” nuove forme di razzismo. “Si tratta di manifestazioni preoccupanti, legate spesso a problemi sociali e economici, che tuttavia mai possono giustificare il disprezzo e la discriminazione razziale. Serve una reciproca accoglienza di tutti”. ed inoltre ” aiutare anche la società civile a superare ogni possibile tentazione di intolleranza”.
    “Serve reciproca accoglienza”. “Una delle grandi conquiste dell’umanità è proprio il superamento del razzismo. Purtroppo, però, di esso si registrano in diversi paesi nuove manifestazioni preoccupanti”
    Appare evidente che anche la Chiesa ufficiale non ignora questo fenomeno e che queste affermazioni sono rivolte anche contro le decisionii del nostro governo contro l’immigrazione

  • avatar

    Ogni tanto si può ancora essere fieri d’essere Cristiani !!!
    La Chiesa della gente…non la Chiesa dei borghesi, del perbenismo e delle A8 dei Vescovi !

  • avatar

    X Luca G.R. . Scusa perché non devo avere dubbi? E’ stato Di Pietro a dire che avrebbe pubblicato la copia degli assegni. Ora tu vieni a raccontarmi che è partita un’ inchiesta e i bilanci
    verrano messi al microscopio. Io parlavo di copie di assegni che Di Pietro ha già incassato e che lui ha promesso di pubblicare il resto non conta .
    Ti sei eretto avocato di Di Pietro non so quanto ti convenga o addirittura ti competta. E’ proprio vero che qualcuno pensa che cristo sia morto di freddo.
    Capisco che a forza di sentire …………….. pensa con il b………!!!!!
    P.S. . Penso che al microscopio uno non vede ciò che si vede ma vede ciò che vuole vedere.

  • avatar

    Famiglia Cristiana criticherà pure le scelte di Berlusconi in materia di sicurezza ed iniziative economiche, ma, cosa propongono loro in alternativa? La paralisi del centro-sinistra su tutti i temi fondamentali sel paese? Un grosso plauso ai militari, al lavoro e all’ impegno che mettono sempre nel loro operato, come, nella mitica operazione ” Vespri Siciliani”che dimostrò l’ efficienza dell’ esercito e del loro Generale coordinatore Mario Buscemi nella lotta alla criminalità organizzata. Siete voi i veri eroi di questo strano paese.

  • avatar

    Dico, ora non si puo’ piu’ criticare l’operato dei governi? Occorre che FC si senta in obbligo di sottolineare che “abbiamo criticato anche il governo Prodi sulle coppie di fatto”?
    In questo Paese io voglio dire dei miei governanti/dipendenti quelli che c.a.z.z.o voglio, come, quando e quanto, anche se magari mi sbaglio sul loro conto.
    Altrimenti e’ fascismo, FC aveva ragione dunque: guai a non essere servi allineati del Berlusca e dei suoi accoliti, altrimenti verrete spazzati via.
    Che schifo.
    E che Berslusconi sia un fascista schifoso, anzi peggio, non me lo toglie nessuno dalla testa.

  • avatar

    Ho letto e riletto l’editoriale di Famiglia cristiana e non vi ho trovato nulla che fosse meno che garbato e civile nella critica che il settimanale dei Paolini fa all’attuale Esecutivo.
    La reazione rabbiosa dei professionisti e degli avventizi del Potere ha una sola spiegazione: Famiglia Cristiana ha detto la verità.

  • avatar

    Per Daniele Basso
    Le case popolari furono anche costruite per dare sfogo alla dilagante disoccupazione e furono assegnate a chi era di provata e sicura fede (fascista naturalmente) come del resto era la permanenza nell’impiego (iscrizione al partito fascista), pertanto a seguito di questa sobillazione di regime il popolo al fine di sopravvivere non poteva far altro che dare il proprio “consenso”.La maternità era prologo all’espansione demografica con le annesse misure protezionistiche ;ma quella espansione non era fine a se stessa tanto ché il regime aveva mire di conquista e le conquiste si fanno con le armi e con i morti (“ho bisogno di un migliaio di morti per sedermi al tavolo delle trattative”).
    Strano che al termine del II conflitto avevamo una alta percentuale di analfabeti pur avendo la “scolarizzazione” la realtà e che essa aveva lo scopo di assoggettare al regime (figli della lupa,balilla,ecc.);ma non educare tanto che una stragrande maggioranza doveva rinunciare alla “scolarizzazione” e lavorare per mangiare.E tanto altro può dire un “vecchio canuto per l’antico pelo”come me.La Democrazia con le sue umane nefandezze ha il privilegio di poter con la libertà di parola e pensiero pungolare i potenti, sempre che il Popolo sappia usare questo immenso bene.
    Buona riflessione.

  • avatar

    “Mendicare è un diritto umano fondamentale di coloro che hanno freddo e fame. Il vero povero ha il diritto di cercare di procurarsi un pezzo di pane come può” ha dichiarato veementemente Renato Martino, resposabile del Vaticano della giustizia e degli immigrati.

  • avatar

    Condivido l’azione politica dell’ On. Pres.te Di Pietro. Cerco di fargli da “ECO” nella mia Campania e nel mezzogiorno dove opero e sul piano politico e professionale.
    Sono Consigliere Comunale – Capo gruppo IDV a Scafati (sa) citta’ dim 60.000 abitanti, Presiedo Continente Uomo, Movimento politico di ispirazione Cristiana iscritto con atto notarile N. 15841 – Repertorio N° 59764 del 16 luglio 32008 con 3000 iscritti. Conto in Ottobre di presentarlo sul piano nazionale con una manifestazione pubblica. Vorrei far presiedere l’Evento all’ On. DI PIETRO. Potete darmi gia’ una data relativa alla sua disponibilita’ insieme all’ON. Cimadoro ?? Se cosi fosse potremmo gia’ iniziare a lavorare per far intervenire i legali rappresentanti del MOVIMENTO e gli iscritti dalle Regioni Meridionali, Campania, Calabria, Basilicata, altre. In attesa di cortese riscontro porgo i piu’ deferenti saluti. espedito de marino, 339/2805885 = 349/1033131

  • avatar

    Postato da: federico marotta | 16.08.08 15:33
    Ecco una proposta sensata. Al giorno d’oggi, parlare di destra o sinistra non ha proprio più alcun senso.

  • avatar

    Leggo i commenti (ogni tanto anche perchè il tempo lo impiego a lavorare per vivere) e vedo che ci sono parecchi opinionisti che passano tempo a rimbeccarsi sulle proprie opinioni. Ma voi come vi guadagnate da vivere se state tutto il giorno a giocare con il pc ?
    O siete pagati dal regime o avete loschi introiti che vi permettono di vivere sulle spalle della gente onesta e difendere i disonesti.
    Firmato: un cittadino onesto, ma non cretino

  • avatar

    Caro cittadino “onesto” ( Lino Capello) visto e considerato che alle ore 23,00 sei davanti al PC detto anche computer, non sei stanco quindi mi sa tanto che oggi non hai combinato un ca..o , e non dirmi che sei in ferie ,perché durante il regime si lavora sempre e comunque. Noi del regime al contrario non giochiamo col PC, ma bensì usiamo il computer per comunicare e non per dire stronzate come qualcuno ha fatto alle ore 23,00 insinuando loschi introiti a quelli del regime e non. Va a dormire che forse è meglio per Te e tutta l’ umanità.

  • avatar

    Ringrazio il Direttore di Famiglia Cristiana, per aver dimostrato al mondo che anche all’interno della chiesa cattolica non tutti sono come Ruini.
    Esistono movimenti seri e preti onesti.
    Vi ringrazio per questo lumicino di speranza.
    Noi stiamo per il cardinal Tonini.
    Le persone serie ci sono e sono molte.
    I bigotti non ci interessano.
    Un saluto
    tg

  • avatar

    http://memoriedallinvisibile.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=2000509
    scusate, mi sveglio ora, ma Famiglia Cristiana è considerato un giornale di sinistra??? e da quando???

  • avatar

    Il fatto è questo: accanto al partito Italia dei Valori, opera un’Associazione costituita davanti al notaio (e anche questo si sapeva) che ha caratteristiche e poteri unici almeno in Europa (e questa è la scoperta recente).
    Infatti nello Statuto datato 2004 c’è scritto:
    L’associazione è costituita da Di Pietro Presidente, da Silvana Mura Tesoriera e dall’avvocato Susanna Mazzoleni moglie di Di Pietro;
    Nel consiglio dell’Associazione si può entrare solo con il consenso del Presidente davanti al notaio;
    Il finanziamento pubblico che lo Stato da all’Italia dei Valori va all’Associazione e non al partito che si finanzia con i soldi degli iscritti;
    La Presidenza del partito è del Presidente dell’associazione, cioè di Di Pietro a meno che egli nonvi rinunci;
    La Tesoreria del partito è della tesoriera dell’associazione e cioè della Mura.
    Quindi, Camera e Senato distribuiscono il finanziamento pubblico convinti di darlo al partito ma li danno ad un’Associazione privata impenetrabile.
    Di Pietro rimane Presidente a vita del partito perché né gli iscritti né un eventuale congresso può sfiduciarlo e certo non lo faranno la moglie e la Mura. E anche Silvana Mura è nominata tesoriera a vita.
    Come esempio della riforma della politica non è male ed è anche un caso più unico che raro. Ma che c’entra Mussolini? C’entra, perché se avesse fatto il Gran Consiglio con donna Rachele e la Petacci il 25 luglio non lo avrebbero mandato a casa e il Re non lo avrebbe fatto arresta
    fonte Elio Veltri

  • avatar

    LA COERENZA DI FAMIGLIA CRISTIANA da anni dalla parte del ceti medi e dei ceti bassi.
    Sono un cattalico, democristiano, abbonato di FC, e posso affermare che da sempre questa rivista difende i valori e i bisogni degli ultimi.
    Mentre una volta essi erano so,i i ceti poveri ora si sono aggiunti i ceti medi che sono stati impoveriti ed affamati dal Berlusconismo.
    Anche al tempo del G7 di Genova FC denunciò la violenza di stato contri i pacifici manifestanti.
    FC è un faro per molti cattolici lo è meno per quelli con la pancia piena, egoisti in modo sfacciato con una totale repulsione per pagare le tasse ovveri per finanaziare i servizi pubblici.
    Forza IDV forza Di Pietro salvate l’Italia e di quello che il passato ci ha trasemsso!

  • avatar

    GRANDE!

  • avatar

    Sinceramente penso che quel fascista corruttore di Berlusconi abbia corrotto qualche giornalista di famiglia cristiana, per fargli dire prima una cosa poi l’altra confondendo così la popolazione che poi avrebbe votato berlusconi, ne sono una dimostrazione le elezioni Sarde. Dove Berlusconi dominando i mezzi di comunicazione ha praticamente lobotomizzato la popolazione costringendoli a votarli. Mi chiedo per l’ennesima volta se sia giusto permettere a Berlusconi questi comportamenti, oppure se si debbano aumentare controlli telefonici e di altro tipo nei confronti di tutti, sarà un piccola sacrificio temporaneo, per il bene della costituzione, del partito e della nostra democrazia, Grazie Tonino per tutto quello che stai facendo per gente come me.

  • avatar

    CHIESA + CRISTIANA ANTICA +CATTOLICA E +APOSTOLICA
    Diocesi Cattolica Ortodossa di Monza per l’Italia
    Comunicato Stampa
    MILANO, 10 Dicembre 2009 – LE PAROLE DEL PRESIDENTE BERLUSCONI SONO UN INNO ALLA DITTATURA DEL PLEBISCITO
    SIAMO IN PRESENZA DI UN ATTO EVERSIVO AI DANNI DELLA REPUBBLICA COSTITUZIONALE : E’ GRAVE INDICARE NEL VOTO POPOLARE IL METRO DI MISURA DI TUTTO! IL POPOLO E CHI LO GOVERNA ESERCITANO LA SOVRANITA’ DENTRO IL QUADRO INDEROGABILE STABILITO DALLA COSTITUZIONE! NON E’ UN POTERE ILLIMITATO POICHE’ ALTRIMENTI DIVENTA DITTATURA PLEBISCITARIA….
    SENZA LA GARANZIA DELLE ISTITUZIONI COSTITUZIONALI SI SCIVOLA VERSO LA DITTATURA DEL PIU’ FORTE, DEL PIU’ RICCO E DEL PIU’ FURBO….
    LA CHIESA DEL VATICANO, LA CEI, I VESCOVI ITALIANI E TUTTE LE COMUNITA’ CRISTIANE DOVREBBERO RENDERSI CONTO CHE STIAMO AVVIANDOCI VERSO IL 1922 QUANDO VI FU LA MARCIA SU ROMA: OGGI C’E’ LA MARCIA SULLA REPUBBLICA DEMOCRATICA , DOVE IL POPOLO ESERCITA SOVRANITA’ SECONDO LE NORME DETTATE DALLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA E NON SECONDO UNA INVESTITURA DEL PREMIERATO ASSOLUTO : ALTRO CHE RIFORMA DELLA GIUSTIZIA – VI SAREBBE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA SE BERLUSCONI CON TUTTO IL SUO PESO INGOMBRANTE DI SOSPETTI, PROCEDIMENTI PENALI IN CORSO E ACCUSE DI COLLUSIONI MAFIOSE, SI FACESSE DA PARTE DOPO CIRCA 15 ANNI DI
    DITTATURA MASS- MEDIATICA E CONFLITTI DI INTERESSE INAUDITI E INACCETTABILI …

Scrivi un commento

:D :) :o :eek: :( :lol: :wink: :arrow: :idea: :?: :!: :evil: :p

-->