Italia dei Valori Facebook Twitter YouTube Biografia NewsLetter Scrivimi
Video

Ho fatto il mio dovere di cittadino

Facebook
Google
Twitter
66
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico
           Short Url: http://bit.ly/JtfpNi

Stamattina sono andato a fare il mio dovere di cittadino e a testimoniare presso il Tribunale di Milano al processo contro Silvio e Paolo Berlusconi per la “fuga di notizie” sull’intercettazione della famosa telefonata Fassino-Consorte in merito alla scalata di Unipol alla Banca nazionale del lavoro.

Il processo nasce da un esposto da me presentato nell’ottobre 2009 alla Procura di Milano, dopo che l’imprenditore Fabrizio Favata era venuto a raccontarmi di aver consegnato la pen-drive con quell’intercettazione direttamente a Silvio Berlusconi, dopo avergliela fatta ascoltare.

Come ho testimoniato oggi in aula, nel secondo incontro, mentre Favata raccontava io “verbalizzavo”, proprio come facevo quando ero magistrato, usando in mancanza di meglio una di quelle tovagliette di carta che nei bar si mettono sotto i bicchieri. Favata si sentiva tradito da Berlusconi che aveva preso il nastro con l’intercettazione ma in cambio non aveva dato nulla e non aveva aiutato l’imprenditore quando questo si era trovato in grossissimi guai economici.

Subito dopo il primo incontro con Favata io sono corso a riferire quello che mi aveva detto ai magistrati, perché questo era il mio dovere di cittadino e di parlamentare dopo essere venuto a conoscenza di fatti penalmente rilevanti.

Oggi ho scoperto che prima di venire da me, Favata si era rivolto ad altre persone, anche a esponenti politici e rappresentanti delle istituzioni, che invece di fare il loro dovere si erano tappati occhi, orecchie e bocche come le tre scimmiette.

Voglio solo dire che se i cittadini e soprattutto i pubblici ufficiali facessero più spesso quello che devono e denunciassero gli illeciti di cui vengono a conoscenza, molti reati verrebbero scoperti prima, moltissimi episodi di malaffare non verreb

bero commessi e sconfiggere la corruzione sarebbe infinitamente più facile.

unipol Ho fatto il mio dovere di cittadino


66 Commenti a “Ho fatto il mio dovere di cittadino”

  • avatar
  • avatar

    “Favata si sentiva tradito da Berlusconi che aveva preso il nastro con l’intercettazione ma in cambio non aveva dato nulla e non aveva aiutato l’imprenditore quando questo si era trovato in grossissimi guai economici. [...]
    Oggi ho scoperto che prima di venire da me, Favata si era rivolto ad altre persone, anche a esponenti politici e rappresentanti delle istituzioni , che invece di fare il loro dovere si erano tappati occhi, orecchie e bocche come le tre scimmiette.”?!…
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
    Tonino… purtroppo il primo particolare depone a favore di Berlusconi… che… se avesse dato qualcosa “in cambio”… si troverebbe in una posizione molto più compromessa!…
    E… purtroppo… anche il secondo particolare depone a favore di Silvio!… infatti… Favata non ti ha detto di essersi rivolto ad altri prima di te!… perché?!… comunque sia… questo dovrebbe bastare a rendere quest’ultimo un soggetto inaffidabile almeno e proprio da parte tua!…
    Complimenti per la tua onesta testimonianza! .-|||

  • avatar

    Caro Tonino hai perfettamente ragione ma molto spesso ad essere ONESTI si passano momenti molto brutti.

  • avatar

    MANDIAMOLI TUTTI A CASA QUESTI CIALTRONI!
    Hanno fatto il loro tempo, hanno fatto unicamente i loro interessi e quelli degli amici degli amici! E’ ora di dire basta! Loro non mollano, ma noi democraticamente e pacificamente nel 2013 proveremo a staccarli da quelle che sono le ‘nostre’ poltrone! Riappropriarsi del Parlamento, eleggere i cittadini comuni alla Camera e al Senato della Repubblica Italiana, portare la genteperbene di questo Paese al governo – artgiani, agricoltori, impiegati, operai – è un nostr sacrosanto diritto, un nostro imprescindibile dovere! E’ la condicio sine qua non per ripristinare la democrazia e la libertà in un paese che è sotto dittatura delle lobby da troppo tempo! Beppe Grillo e tu caro Tonino siete l’unica speranza della genteperbene di questo paese! NON DELUDETECI!!!
    >>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA SU http://freeskipper.blogspot.com!

  • avatar

    Sì è vero, on Di Pietro.
    Quando un Pubblico Ufficiale viene a conoscenza di notizie di reato è suo dovere riferire alla Magistratura. Come lei giustamente ha fatto.
    Ora però ci dica i nomi di quei Pubblici Ufficiali che non l’hanno fatto.
    Così, giusto per regolarci.

  • avatar

    Francia: 18 mln davanti a tv per duello Sarkozy – Hollande Il duello, protrattosi per due ore e 50 minuti, e’ stato il piu’ lungo nella storia delle sfide per l’Eliseo…..

    Escludendo l’attuale PdC in quanto “tecnico”, ce lo immaginiamo un confronto politico del genere tra un, diciamo, Bersani e un Berlusconi?

    Ed escludendo il pallido scimmiottamento dei “confronti politici” a cui assistiamo nei programmi TV di italica concezione, come si potrebbe – e chi potrebbe – organizzare un tale evento?

    E quale politico accetterebbe di scontrarsi così direttamente e così brutalmente senza i suggerimenti del caso dei suoi fidatissimi mandarini e non potendo ricorrere alla solita foglia di fico della retorica populista e dei sofismi delle “conventions” di partito? Abituati come sono alle passerelle propagandistiche dai monologhi senza contradditorio? Il giorno dopo saremmo subissati da “non l’ho mai detto; io intendevo…”

    Cosa potrebbero mai dirsi in PUBBLICO i due “belligeranti” per due ore e 50 minuti se non qualche frase fatta, qualche frase ad effetto imparata a memoria?

    Quali discussioni programmatiche potrebbero sostenere, quali teoremi/convinzioni personali sulle politiche economiche / sociali potrebbero dibattere?
    Ma anche se si raccontassero barzellette, da buon barzellettieri, dopo mezz’ora avrebbero esaurito il repertorio… e stancato il pubblico.

    Tanto, per pensare, ci sono i “policy makers”, vuoi del cerchio magico o della Bocconi, ci sono i tesorieri, ci sono i fedelissimi – o semplicemente comprati (coi soldi pubblici) – che pensano a tutto. Basta sparare appunto qualche….

  • avatar

    forza Tonino non sei solo e gli onesti italiani ti stimano sempre ma…..per il momento siamo in pochi!!!!!

  • avatar

    ..beata .o.santa..Angela Dorothea Merkel , nata Angela Dorothea Kasner (Amburgo, 17 luglio 1954)

    ..dopo..BERLUSCONI..SARKOZY..?..e..dopo Sarkozy..Angela MERKEL.?

    ..il…lato..” C ” della Angela Dorotea MERKEL.!

    E’ ANDATO IN DEFAULT.!!

    Lato “A”, faccia con l’espressione perennemente schifata di chi pensa “io so io e voi non siete un cazzo”

    Lato “B”, non credo sia il lato che ne condizioni il comportamento.

    Lato “C”, Cervello…ho la netta sensazione che il suo delirio di onnipotenza si stia avvicinando pericolosamente a quello del suo predecessore, quello che ha scatenato la “2a guerra mondiale”, più sotto mi spiego meglio.

    Da “La Repubblica”
    Ue, Berlino chiede di commissariare la Grecia
    Atene: “Non cederemo sovranità sui bilanci”
    La Germania presenta un documento informale per dare più potere all’Unione e apre un nuovo caso diplomatico.

    Elezioni, Merkel in campo per Sarkozy
    “Lui l’uomo giusto per la Francia”
    Presa di posizione ufficiale del partito della cancelliera con un intervento al congresso dei conservatori francesi. Attacco allo sfidante socialista Hollande. E si annuncia una polemica durissima

    A questo punto non si può non pensare che questa donna è entrata nella fase di “incapacità di intendere e volere”.

    ..ma..la..Provvidenza..!!??

    Doris Schroeder-Koepf dal 13 maggio 2009 Membro della Assemblea federale .
    Da gennaio 2011 ad aprile 2012 frau Schroeder-Koepf è membro del consiglio della catena di grandi magazzini Karstadt . Secondo il quotidiano Bild che voleva l’ indennità di donare € 12.000 all’anno.
    Nel gennaio 2012 hanno annunciato che come candidato diretto per la Spd in Bassa Sassonia, Hannover Döris Schroeder saraà candidata per l’ elezioni parlamentari nel 2013 per competere come.candidato alternativo ad Angela MERKEL
    Con un incontro elettorale del 21 Marzo 2012, con un accordo di 25 su 40 voti delegati membri del parlamento si è assicurata la nomination.

    ..ma..se..la..PROVVIDENZA..provvederà..?..dopo SARKOZY..ci..liberemo della MERKEL..?
    Doris Schroeder-Kopf, quarta moglie dell’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, ha intenzione di scendere in campo per il partito socialdemocratico all’inizio del 2013 nelle elezioni della Bassa-Sassonia, Land
    che il marito ha governato tra il 1990 e il 1998.

    ..non che il marito..abbia dimostrato di essere un galantuomo..!!

    ..troppo spesso in..DACIA con Vladimiro..e..Nano Silvio..con..^Paolo..SCARONI^!

    lewisaugel34venezia

  • avatar

    Imu: il governo rischia di cadere sulla casa!
    L’Imu è il tema, o meglio, la tassa del giorno. Ipotizzata come imposta municipale unica che doveva comprendere anche la tassa sui rifiuti e tutti i vari balzelli comunali, si è poi trasformata in patrimoniale secca sulla casa! Ovvero devi pagare un tuo diritto!!! Devi pagare per aver sgravato lo Stato dal doverti dare un’abitazione! Ma forse l’Italia dei padri costituenti, quella Repubblica fondata sul lavoro e sulla casa, è una pagina della Costituzione che i professori non hanno studiato! Comunque i sindaci non ci stanno a riscuotere una tassa che poi non possono “spendere”, ma che devono girare, para-para, allo Stato centrale. L’Anci ha lanciato una mobilitazione, che si concluderà il 24 maggio a Venezia, per chiedere all’esecutivo di modificare quella che considera ”una imposta statale, non municipale, che rende i cittadini più tassati e i comuni più poveri!”. Ma il premier Mario Monti non ha dubbi: “E’ inaccettabile l’ipotesi che non si paghi l’Imu perché si tratta di evasione fiscale e per questo meriterebbe un trattamento molto rigoroso da parte dello Stato”! E prima ancora della presentazione dell’iniziativa dell’Anci, il Ministro dell’Interno era intervenuto sull’argomento, per ricordare ai sindaci che ”sono ufficiali di Governo, hanno funzioni istituzionali ed è bene che non dimentichino mai che portano la fascia tricolore e lavorano per il Paese”. Ma Roberto Maroni ha ricordato al suo successore al Viminale che “I sindaci (prima che “ufficiali di governo”) sono appunto Sindaci, eletti direttamente dai cittadini per tutelare i loro diritti e dare risposte ai loro bisogni”. E mentre vari esponenti del Pdl continuano a dirsi ”orgogliosi per aver abolito l’Ici”, e quelli del Pd ad ipotizzare fantasiosi soluzioni, Beppe Grillo, in un comizio, ha commentato: ”Aspettano il buco di bilancio per dire quanto dovremo pagare. Non sanno l’importo nè le rate, perchè aspettano di sapere quanto è il buco per farlo riempire da noi!”. Ma come sempre accade nella vita, la giusta soluzione sta nel mezzo. Tra la rivolta fiscale e le soluzioni più o meno populiste la giusta risposta che tutti i sindaci italiani dovrebbero dare prima di tutto ai cittadini e poi al governo dovrebbe essere quella di applicare l’aliquota minima, quella dello 0,2% per mille sulla prima casa, compensando le minori entrate aumentando, invece, l’aliquota sui fabbricati affittati!

  • avatar

    Chip En Sai maggio 3rd, 2012 alle 14:32

    Nel marito prudenza…
    nella moglie pazienza!
    .-||

    Cum grano salis… o anche senza
    entrambi svuotan la tua credenza

  • avatar

    @Alberto De Cristoforo
    Il discorso di Grillo l’ho capito, il suo non sotto ma sopra inteso era chiaro ma, parlando di mafia, a colpo d’occhio a me come ad altri vengono in mente le cose già dette precedentemente, puoi capire se non condivido la “forma”delle parole che spesso cambiano il “senso”. Chiaro a tutti la sensibilità di chi ha avuto morti di mafia, il loro sentimento ma anche il mio, porta ad uno scontro verbale con il rischio di arrivare ad un disastro di parole che portano conseguentemente ad una unica sensazione,ossia che Grillo sostenga che la mafia non uccide. (bada bene che ho detto sensazione)Le analogie tra Stato e Mafia ci sono, prevaricano il diritto di vivere. Il pizzo, la tassa, non paghi ti pignoro.
    I due nomi che ti ho fatto non volevano essere una provocazione ma farti capire cosa arriva quando si parla di mafia,dolore odio rabbia sconfitta.Mi fermo qui.
    un saluto

  • avatar

    L’ITALIA CHE TIPO DI DEMOCRAZIA E’?

    Se il regime è di nominati, e la pressione fiscale è da strozzo, e non c’è solidarietà, nè giustizia sociale, ma tanto marcio, cricche, tangenti, rimborsi miliardari investiti in diamanti e lingotti d’oro, in barba ai referendum, e poi conflitti d’interessi e leggi ad personam: che tipo di Democrazia è l’Italia?

  • avatar

    Angela Vita
    maggio 3rd, 2012 alle 12:10
    @ alberto de cristoforo maggio 3rd, 2012 alle 11:22
    Certamente mi sono spiegata male o semplicemente non ricordi la vicenda che ti ha visto “censore” nei miei confronti, e non per l’errore grammaticale contenuto nel post cui faccio riferimento, che pure c’era, anche se spiego trattavasi di errore di battitura, bensì per il contenuto del post stesso, che riguardava la decisione di alcuni giudici di assegnare gli arresti domiciliari ai colpevoli di stupro di gruppo.
    Sono madre di una ragazza e ho reagito im modo piuttosto severo, che non voglio ripetere.
    La mia reazione, che a te non è piaciuta, ha provocato il tuo sdegno, legittimo quanto vuoi, ma espresso in modo feroce nei miei confronti.
    Tutto qui.
    Un saluto
    Angela Vita

    Gent Angela,
    Innanzitutto ti confesso che, pur non amando la fitta corrispondenza, che inevitabilmente rende coatte le risposte, mi ha fatto piacere la tua replica.
    Tu forse non lo ricorderai nemmeno, ma io ho una discreta memoria: il primo approccio critico che ebbi nei tuoi confronti fu a seguito del tuo slogan “vota la Vita” alle reg del 2010 che io mi permisi di giudicare negativamente.
    La tua risposta fu piuttosto piccata, tanto che un blogger, di cui non faccio il nome, ebbe a dirti: una che pretende di voler far parte nella gestione della cosa pubblica, dovrebbe essere più conciliante nei confronti delle critiche. Credo sia successo dentro un passaparola di Travaglio. Non ricordo neanche se lo feci a nome mio o di mio cugino; cosa probabile a quei tempi.
    Ma questa è preistoria.
    Andiamo alla vicenda di cui parli:
    è vero che io intervenni criticamente (come mio solito) però è anche vero che le mie critiche (tra l’altro non mi sembra tanto feroci) furono più dirette verso Gianfranco che aveva sottolineato il tuo intervento senza precisare che qualcosa di stonato in esso c’era; anzi.
    E quando tu cercasti di precisare il tuo intervento, attenuandolo a mio avviso, io mi permisi di dire al Chiarello che avevi ritrattato.
    Ma tu, orgogliosa, o forse perchè l’interlocutore ero io (ossia il “nemico”) tenesti a precisare che non c’era stata nessuna ritrattazione.
    Da lì, penso lo scontro; ora non ricordo bene il particolare dell’errore di battitura, ma andrò a spulciare tutta la posta, peraltro recente, e ti saprò dire fra qualche giorno; almeno il mio punto di vista.

    Detto questo, devo confessarti che io ti ammiro: ammiro il tuo essere orgogliosa ed il batterti con coerenza per ciò in cui credi; anche se, come sai, non condivido affatto le persone in cui credi.
    Ammiro anche il fatto che, incavolata o no, resti sempre tra le righe, a differenza d’altri che fanno tutt’altro, dando adito per primi a varie degenerazioni; infatti, correggimi se sbaglio, con te credo di essere sempre rimasto, pur nelle nostre divergenze, entro i limiti del “caustico in punta di fioretto”; come te d’altronde.

    Detto anche questo, non vorrei sbagliare, ma se non ricordo male, tu sei del Lazio, non so se romanista o laziale, e neanche se segui il calcio; nel caso ricordassi bene e tu fossi romanista, ce la discuteremmo sabato p.v. all’Olimpico con Roma-Catania. Tieni presente che ieri sera il Catania ha perso in casa col Bologna, e, come si dice: squadra che perde in casa……….e poi c’è quel 7-0 che ancora brucia.
    Ricambio il tuo saluto
    ADC (OA se preferisci)

  • avatar

    LO STATO ITALIANO NON VUOL SAPERE

    “Perché lo Stato non si chiede, come faccia a sopravvivere chi ha ISEE con reddito zero? Chi lo mantiene?”.

    La famiglia? La mafia? Il lavoro nero? Evade? E’ in questo non chiederselo, o meglio, in questo non voler sapere, la genesi di tutto il malaffare!

    S’incrociano i dati dell’agenzia delle entrate, dell’inps, di equitalia, eccetera, per beccare gli evasori fiscali. Solitamente si parla appunto di evasione fiscale, e basta.

    E per beccare in flagrante… i poveri cristi, a quando? Quando le fiamme gialle, saranno sguinzagliate per scoprire i senza-reddito, e “denunciarli”… all’assistente sociale? Invece che imporgli pure l’imu?

  • avatar

    Strano, molto strano!

    In Italia, grazie alle soffiate che i magistrati danno alla stampa, veniamo subito a conoscenza di alcuni fatti, che rivestono anche un rilievo penale, e tantissimi altri, che possono risultare interessanti solo per chi ama il “gossip”, o per soddisfare i desideri morbosi di qualcuno.
    Non mi permetto di entrare nel merito di questa vicenda processuale, ma devo però esprimere alcune perplessità.
    Possibile che nei tantissimi casi accertati di divulgazione di notizie “riservate”, l’unico a finire davanti al Giudice, sia stato solo Silvio Berlusconi con il suo “Giornale”?
    Siamo sicuri che senza quella “illegale” divulgazione, qualcuno in Procura non avrebbe distrutto quella intercettazione?

    Una Magistratura “sana”, non deve solo essere, ma deve sopratutto apparire al di sopra delle parti.
    On. Di Pietro, in Italia la Magistratura non è al di sopra delle parti e non fa nulla per nasconderlo!

    Ieri Berlusconi, oggi la Lega, domani Grillo, o chiunque altro possa essere ritenuto un problema da eliminare.

  • avatar

    …sto dicendo da quando si è varato l’Imu, che avrebbe scassato le famiglie, e gettato sul lastrico gente perbene, che tira a campare come meno peggio può, e solo adesso… bersani se ne accorge?!?

    Bastava solo fare un po’ di conto! Questa l’inflazione, questo il potere d’acquisto, questo il tasso di disoccupazione, queste le aliquote, queste le remdoite catastali, questi i moltiplicatori, queste le entrate, queste le uscite… e che cavolo ci voleva?

    …un giorno, forse, bersani, scoprirà anche il modus operandi di equitalia s.p.a. che impugna tutto, con l’idea, forse, di prendere per sfinimento il contribuente italiano!!!

  • avatar

    Con il voto di protesta non si va oltre il 6 maggio”. Questo il giudizio del leader di Italia dei valori Antonio Di Pietro sul movimento di Beppe Grillo. “Non è antipolitica”, ci tiene a precisare, “ma la protesta non basta”. E ancora: “A differenza dei grillini, noi vogliamo batterci dall’interno del sistema per cambiarlo. Il mero voto di protesta”, chiude l’ex magistrato, “rischia di favorire proprio quelli che si vuole mandare a casa

    ONOREVOLE DI PIETRO LEI SA BENISSIMO CHE IO HO SEMPRE VOTATO IDV, QUESTE SONO LE SUE PAROLE SUL MOVIMENTO 5 STELLE RIPRESE DA IL FATTO QUOTIDIANO….
    ORA LEI HA SEMPRE SOSTENUTO CHE LA RETE E’ IL FUTURO, ALLORA LE CHIEDO, MA COME FA AD ASSERIRE CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ SOLO UN MOVIMENTO DI PROTESTA?, MA E’ MAI ANDATO SUL BLOGDI GRILLO A LEGGERE IL PROGRAMMA, IO TANTE VOLTE HO CERCATO DI DISSUADERLA NEL ALLEANZA CON IL PD MA HO OTTENUTO RISPOSTE EFFIMERE, COSA SPERA NEL 2013 DI ANDARE A GOVERNARE CON PD S E SEL? IL PD CHE STRINGE OGGI ACCORDI CON IL PDL E CASINI?
    MI DISPIACE CARO ONOREVOLE MA LEI E’ FUORI STRADA NON HA CAPITO NULLA DEL MOVIMENTO 5 STELLE, E ‘ LEI CHE QUESTA VOLTA GUARDA IL DITO E NON LA LUNA, MI DISPICE MA NEL 2013 IO VOTERO’ PER IL MOVIMENTO 5 STELLE…MI HA PROPRIO DELUSO…LE AUGURO UN GRANDE FUTURO CON BERSANI…

  • avatar

    Dice bene l’On. Di Pietro: se tutti denunciassero, parecchio malaffare verrebbe fuori alla luce ma è proprio così? Si vorrebbe che fosse in questo modo, purtroppo la realtà è ben diversa, dipende molto dai luoghi e dalle singole realtà venutasi a formare nel corso dei decenni per incuria e malversazione. Non entro nei particolari, piuttosto facili da riscontrare essendo stati anche oggetto di dibattiti e lungaggini d’ogni genere, non certo per colpa dei singoli cittadini che in taluni casi si trovano a fare delle scelte tra ciò che si raccomanda e invece quel che avviene. Tra Stato e civili esiste questa interrelazione? Quando ci scambiamo i ruoli, sappiamo essere coerenti con i principi che dovrebbero essere al di sopra d’ogni cosa? Non mi pare che questo centro di gravità sia così permanente – nel rifarmi con le frasi di Battiato – quindi non basta asserire qualcosa di sacrosanto per poi riuscire a metterlo in atto.
    Conosciamo bene come alcune organizzazioni criminali sappiano far funzionare il loro apparato in modo migliore di come lo Stato lo fa con il suo organico. Adottano altre regole, questo è vero ma soprattutto non transigono perché sanno che il fallimento di un singolo può essere deleterio per tutto il sistema. Principio ben lontano da ciò che invece regge lo Stato. Manca la cultura e a noi italiani è quello che maggiormente ci frega.

  • avatar

    Alex
    maggio 3rd, 2012 alle 12:06
    @ Luigi Perrella:
    “Chi (tra i rimasti a casa pagati) decidesse di non voler fare null’altro che godersi la vita ne avrebbe facoltà mantenendo inalterato il diritto a percepire lo stipendio dello Stato, senza aumenti, scatti ecc., fino alla maturazione della pensione”.
    Sicuramente sei un impiegato statale inattivo.
    Con un meccanismo del genere ci sarebbe la corsa per rientrare fra i “rimasti a casa” e nel giro di pochi anni ci sarebbe una gran quantità di “rimasti a casa a godersi la vita in attesa della pensione” pagati da chi lavora.

    Io invece avrei una controproposta che farebbe risparmiare ancor di più:
    Agli aspiranti “rimasti a casa pagati” mi limiterei, in un eccesso di bontà, a dargli un bel calcione nel sedere senza chiedergli la restituzione di tutti gli stipendi pregressi rubati (data la loro appurata inutilità).
    Ma non rinuncerei ad averli indietro questi stipendi; istituirei un’apposita commissione (seria) con lo scopo di scoprire coloro che hanno permesso che gente inutile stesse a bivaccare nelle strutture pubbliche inutilmente e rubando lo stipendio; una volta appurate le loro responsabilità, li obbligherei a restituire essi tutti gli stipendi indebitamente pagati per loro dolo; passando alla confisca dei beni in loro possesso e di quelli di eredi e congiunti, se riconducibili ai loro guadagni; perchè è chiaro che chi ha permesso queste cose, non lo ha di certo fatto per filantropia parassitica.

    Con questa mia soluzione, oltre allo spazio, la luce, il gas, gli arredi e quant’altro, si risparmierebbero anche i soldi degli stipendi futuri ed una probabile restituzione di quelli pregressi.

    Io odio i politici che rubano e che hanno rubato; ma odio anche coloro che per il proprio tornaconto (in questo caso il fasullo posto di lavoro) gli hanno permesso di farlo sempre più.

  • avatar

    Il 25 Aprile è stata festeggiata la festa di liberazione, tanti Italiani sono morti in nome di una Patria giusta,libera,ed equa.
    Mi domando se oggi questi eroi che hanno sacrificato la loro vita per nobili ideali, vedessero quello a cui siamo ridotti, alla corruzione che versa nelle Istituzioni che loro hanno difeso con la vita e che oggi affamano quello stesso Popolo che si è sacrificato per loro.
    Fuori i corrotti dalle Istituzioni e dalla Politica, gli Italiani hanno già pagato a caro prezzo i vostri sbagli, siamo ridotti in condizioni di povertà e di precariato grazie a criminali senza scrupoli che hanno fatto i suoi comodi e disonorato le Istituzioni che indegnamente rappresentano in modo vile e codardo.
    Gli Italiani non devono più pagare nulla, ora è giunto il momento che a pagare severamente siano chi ha rubato, chi si è arricchito sulle nostre sofferenze, i magistrati Procure in primis devono lavorare insieme unite, per arrestare questi vigliacchi e mandarli in galera senza nessuna pietà,bisogna ripulire questo marcio sistema per avere un futuro, altrimenti saremo condannati al fallimento e ad una rivoluzione civile.

  • avatar

    Carissimo Di Pietro hai fatto quello che doveva esser fatto da tutti dopo il 1993 ..ora non saremo così nella …c….a … Il problema è che tu sei politico se lo faccio io ….sono rovinato a vita..farei la fine del primo che denunciò e fece iniziare mani pulite …. bisogna avere le palle ..ma in questo paese ci sono ancora ??!!!!!Ho le tiriamo fuori tutti ..oppure … saluti a tutti e buona crisi ..

  • avatar

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/03/bergamo-uomo-armato-prende-ostaggi-sede-delllagenzia-delle-entrate/217291/

    é in arrivo la mitraglia (cit. Beppe Grillo riferito ai partigiani vedendo come è ridotto il paese OGGI grazie ai POLLItici e i LORO SPONSORS) .. fossi in LORO comincerei a preoccuparmi .. TUTTI LORO .. NESSUNO ESCLUSO ..

  • avatar

    Si è in un circolo vizioso, fra tasse e necessità di rimettere in circolo degli euro. In mancanza della crescita, si aumenano le tasse, secoondo il governo monti, per riequilibrare il deficit, nell’ipotesi irrealistica, che l’effetto recessivo, sia inferiore a quello di riequilibrio.

    Il problema è duplice, e non lo si focalizza, o più verosimilmente, non lo si vuole risolvere, perchè è funzionale alla finanza, e ai meccanismi della rendita bancaria.

    La prima questione attiene all’economia reale, che deve rivedere liquidità, dato che la gente disposta a lavorare, e a consumare, sta in attesa, non se n’è mai andata.

    La seconda questione è riscrivere le regole della finananza per far scendere il debito pubblco, evitando speculazioni, e catelli che agiscono per far alzare lo spread. Si implica anche un intervento, in sede europea, contro la politica economica, portata avanti, con ostinazione, dalla merkel, sistemicamente funzionale, solo alla germania.

  • avatar

    @ IVANO:
    Vabbe !
    Volevi fare un po di reclame per Beppe Grillo . Tu vota pure il comico , noi ci teniamo Antonio Di Pietro !
    Criticando tutto e tutti , sbraitando a destra e a sinistra come fa Grillo non credo che sia la soluzione .
    Comunque Auguri !!

  • avatar

    Ma è ancora utile che si parli di Berlusconi?

    Non c’è tanto altro e in continua evoluzione di cui discutere?

    Perchè non si riesce invece a spingere un condono che riguardi i debiti fiscali gestti da Equitalia per cancellare tutti gli oneri aggiuntivi che gravano su detti debiti.

    Credo che sarebbe utile a tutti ed all’Italia innanzi tutto.

  • avatar

    vero

  • avatar

    i nomi

    “Ora però ci dica i nomi di quei Pubblici Ufficiali che non l’hanno fatto.
    Così, giusto per regolarci.”
    giorgio peruffo maggio 3rd, 2012 alle 15:02

    i nomi non si possono fare
    sono soggetti a indagine e alla eventuale condanna

  • avatar

    ancora mafia

    “Le analogie tra Stato e Mafia ci sono”
    niccoletta fontanelli maggio 3rd, 2012 alle 17:13

    lo stato è pieno di mafiosi e le analogie riguardano solo questi ultimi

    bisogna mandarli a casa con la legge elettorale e il voto

  • avatar

    S.P.A. DEMOCRATIZZATA E COMPARTECIPATA

    Il “comunismo” (alias la fine delle lobbyes), comunque lo si voglia chiamare, è possibile persino attraverso le s.p.a.: nessuno dovrebbe cioè possedere più dell’0,1% delle azioni di una società quotata in borsa! (I pacchetti di maggioranza si creano con l’alleanza di tutti gli 0,1%!).

    Si rendono partecipi alla proprietà, anche i lavoratori alla società in cui lavorano. Si evitano le quotazioni fatte solo per rastrellare soldi, e lasciare al pacchetto di maggioranza in mano, a chi quei soldi, si mette nelle tasche, continuando a fare il bello e il cattivo tempo nella società!

    Due sono le visioni: quella di “minchionne” con i lavoratori disossati in lina di montaggio, e quellla in cui i lavoratori sanno che il bene comune è mezzo gaudio (come nelle fabbriche tedesche).

  • avatar

    FAR DEBITI PER PAGARE LE TASSE? (L’IMU)

    …il “matto” s’è asserragliato nella sede di equitalia? Sarebbe apologia, dire che l’Imu, nel momento in cui sarà all’incasso…, fra rivalutazione delle rendite catastali, moltiplicatori, eccetera eccetera, che diverrà un importo impossibile da pagare?

    si può dire che “impazzirà” parecchia gente? gente che già conduce uno stile di vita da morti di fame, e che dovranno andare a far debito per pagare le tasse!!! altro che sostegno alla famiglia!

    ASSISTENTE SOCIALE PER GLI INDEBITATI DALL’IMU!

    DI PIETRO, E DILLO!!! RIPETILO! NON C’E’ MICA SOLO IL MANTRA DI MONTI!

  • avatar

    Non si riesce più a vedere cosa dovrebbe essere la normalità della vita in Italia.

    Non dovrebbe essere normale uccidersi per le tasse!

    Non dovrebbe essere normale assaltare la sede di equitalia!

    Chi ci governa non se ne accorge ma stiamo entrando nella follia collettiva, come mentro di paragone della “normalità”!

  • avatar

    Grillo

    non lo voterò il partito che ha fondato

    ne abbiamo già troppi e non sappiamo dove metterli

    ognuno faccia il proprio mestiere

  • avatar

    Le tasse non pagate non possono essere ricaricate con una politica da strozzo! Se hai una multa, e non ne sei a conoscenza, e ti avvisano 4 anni dopo, prima che vada in prescrizione, te la ritrovi moltiplicata per una cifra impossibile!

    (B voleva abolire il giudice di pace così che alla fine onoroso appellarsi dovendo pagare anche un legale pur avendo ragione!)

    equitalia resiste anche se le gabelle sono cadute in prescrizione! Confida di prendere per sfinimento!?!

    Bisogna licenziare equitalia s.p.a. e la sua logica da strozzo!

  • avatar

    buon funzionamento

    ma cosa sarà successo al blog?

    funziona anche dopo mezzanotte adesso ?

  • avatar

    la politica e la giustizia

    “Ma è ancora utile che si parli di Berlusconi?
    Non c’è tanto altro e in continua evoluzione di cui discutere?
    Perchè non si riesce invece a spingere un condono che riguardi i debiti fiscali gestti da Equitalia per cancellare tutti gli oneri aggiuntivi che gravano su detti debiti.
    Credo che sarebbe utile a tutti ed all’Italia innanzi tutto.”
    Enzo C. maggio 3rd, 2012 alle 22:18

    tante colpe di come funziona la politica e la giustizia in Italia è dovuta al nostro modo di lamentarci

    noi sappiamo fare solo questo: quando una azione sgadita viene a toccarci siamo prontissimi a lamentarci
    poi se la stessa tocca agli altri gridiamo che la legge deve essere applicata con rigore

    ecco siamo fatti così

    non capiamo cosa sia la politica

    non lo vogliamo capire se non ne abbiamo un tornaconto

  • avatar

    Ma dov’è scritto che bisogna far una fine da cani per rispettare delle regole che favoriscono senza merito-ragione-equità alcune posizioni sociali?

  • avatar

    Ancora si ostinano a dire che equitalia faccia il suo dovere!
    Le tasse si pagano secondo equità, e nei modi più equi!
    Non si può pignorare la casa ch’è un bene primario, che altrimenti si finisce per strada!

    Non faccio apologia di azioni violente, ma comprendo che secondo la curva normale, quella di Gauss, se in mezzo ci sono i “normali”, alle due estremità, vi sono i suicidi e quelli che ammazzano per le tasse!

    Sarebbe opportuno che la normalità non diventasse l’omicidio e il suicidio con movente le tasse! Ma nulle smuove il governo monti e i partiti col c…lo al caldo!

    Vi sembra così assurdo dire ad equitalia d’andarsene? Non basta che sia “riformata”! Se ne deve andare! C…zo! Affanc…lo equitalia! E chi l’ha gestita pensando di spolpare il popolo italiano!

  • avatar

    Performance da “artista concettuale” improvvisato, alla yoko ono: (!!!)

    “ODIO EQUITALIA!”

  • avatar

    qual è la differenza fra lo strozzo da mafia e lo strozzo da equitalia? che equitalia ha una legittimità statuale? e questo basterebbe?

  • avatar

    “Per un momento gli automobilisti del Mezzogiorno si erano convinti che avrebbero pagato la stessa tariffa dell’assicurazione auto dei loro colleghi del nord, invece, a quanto, pare dovranno frenare gli entusiasmi. Il Governo ha fatto dietrofront sulla norma del Decreto Liberalizzazioni, che introduceva la tariffa Rc auto unica per i guidatori virtuosi di tutta Italia e che avrebbe dovuto eliminare le forti disparità di prezzo esistenti tra le polizze assicurative del Nord e quelle del Sud.

    Così i guidatori delle regioni meridionali continuano a sostenere costi ben più salati. Quanto? Lo rivela uno studio condotto da SuperMoney, portale per il confronto della rc auto, che mostra come a Napoli si arrivi a pagare circa il 240% in più rispetto a Padova o Milano. Ma partiamo dal principio: l’articolo 32 del Decreto Liberalizzazioni impone l’obbligo in capo alle compagnie di assicurazione di “praticare offerte identiche” da nord a sud, “a parità di condizioni soggettive e oggettive”.

    Tuttavia, il ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito in una nota che eliminare il parametro della territorialità nell’analisi del rischio sarebbe in contrasto con il principio di libertà tariffaria sancito dalla normativa europea. Come fanno sapere dal Ministero, “una ragione e legittima interpretazione della norma in oggetto dovrebbe includere nelle differenziazioni tariffarie, possibili anche per le classi di massimo sconto, quelle legate alle oggettive differenze delle condizioni di rischio rilevate nei singoli territori (frequenza dei sinistri, livello dei risarcimenti, ecc.)”.

    Questo vuol dire che le disparità territoriali così tanto discusse sono giustificate dal fatto che, secondo le compagnie di assicurazione, nel Mezzogiorno l’indice di rischiosità è più alto che nelle regioni del nord.”

    fonte:
    http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2012/04/28/rc-auto-addio-alla-tariffa-unica-quanto-costa-la-polizza-ai-guidatori-virtuosi/

  • avatar

    Tonino, sei semplicemente UN GRANDE!

  • avatar
  • avatar

    Matteo 1

    1 Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo.
    —————–
    La cosa buffa è che la verità l’abbiamo sempre avuta sotto i nostri occhi…….e non l’abbiamo mai veduta.
    Ribah…
    :) :)

  • avatar

    On Di Pietro,

    l’esempio è quello che conta, e Lei è un BELL’ESEMPIO di cittadino onesto e corretto.

    A differenza di molti inquietanti “figuri” conivolti in questo caso.

    Se non ricordo male fù grazie al rifiuto della Unicoop Firenze e al MPS, i quali a loro volta controllano la Unipol, che “fiutarono’ che quella operazione era sporca molto sporca, tra l’altro sponsorizzata dai vertici del PDmenoL..
    E purtroppo di operazioni sporche il PDmenoL se ne intende, visto quello che stà venendo fuori, non ultime le indiscrezioni sull’affare
    Fondiaria/Sai del mafioso Ligresti..

    Che dire….l’imprenditoria italiana nel suo insieme non è altro che lo specchio della società italiana degli ultimi anni..
    Cioè MARCIUME FINO ALLE RADICI..

    Saluti,
    Gianluca Visca

  • avatar

    CHIACCHIERE..e..PAROLE.!

    ..si..gira..attorno ai problemi.!..se ne continua a parlare..a chiacchierare.!
    Le..RETRIBUZIONI..italiane..in tasca agli Italiani..le più basse d’Europa!
    Le..più ..tassate..gravate di imposte e contributi..in cambio di servizi e prestazioni.!
    Le imposte..aumentano e .i servizi..calano..diminuiscono.!
    Le retribuzioni diventano sempre più basse e gli Italiani..non arrivano.!
    Il costo complessivo..per lavoratori e imprenditori..IL PIU’ ALTO d’Europa.!
    Le RETRIBUZIONI..aumentano..detassandole..e.trasferendo ad altre fonti..le imposizioni ..per le entrate sostitutive.!
    ..per accrescere e aumentare..i..consumi..bisogna dare agli Italiani più..soldi da spendere..non solo per sopravvivere ..,ma per consumare le PRODUZIONI che gli imprenditori dovrebbero aumentare..PRODUCENDO in Italia e non all’estero..perché..le..AZIENDE devono crare anche nuovi posti di lavoro ..per ridurre ..la disoccupazione..e..diminuire..l’emigrazione..all’estero per cercare lavoro.
    Oltre al lavoro..bisogna..aumentare la ricerca e le innovazioni..produttive..per contrastare la concorrenza cinese e indiana ..che continuano a produrre a più basso prezzo e ..a vendere..anche in Italia..prodotti..tecnologicamente..arretrati..ma di minor costo..che..IMPOVERISCONO..il..MONDO.!
    Lo STATO Italiano,..,-quindi,-..aumenta le sue entrate..riduce i servizi e le prestazioni..perchè..aumenta gli sprechi e le inefficienze..senza alcun vantaggio e beneficio per gli Italiani ,..che continuano a divenire sempre più..POVERI.!
    I PREZZI..aumentano,-notoriamente,-.richiedendo 1 €uro al posto delle vecchie mille £ire..mentre gli italiani a reddito fisso..continuano a ricevere le retribuzioni in £ire..trasformate in €uro ..pari al 50%..in..meno.!

    ..si GIRA attorno ai PROBLEMI..mentre chi COMANDA ha più che raddoppiato le sue entrate..per ruberie..guadagni e RADDOPPIO..delle loro retribuzioni..parlamentari e similari.!
    ..così..proseguendo..le PIAZZE si scaldano , gli animi..si incattiviscono..e..NAPOLITANO..non può e non deve continuare a non vedere e non capire..che tutto il resto..e il suo PARLARE..rimangono..parole..CHIACCHIERE.!

    lewisaugel34venezia

  • avatar

    Salmi 109 (110)

    1 Di Davide. Salmo.
    Oracolo del Signore……….. al mio Signore:
    «Siedi alla mia destra,
    finché io ponga i tuoi nemici
    a sgabello dei tuoi piedi».

    2 Lo scettro del tuo potere
    stende il Signore da Sion:
    «Domina in mezzo ai tuoi nemici.
    3 A te il principato
    nel giorno della tua potenza
    tra santi splendori;
    dal seno dell’aurora,
    come rugiada, io ti ho generato».

    4 Il Signore ha giurato
    e non si pente:
    «Tu sei sacerdote per sempre
    al modo di Melchisedek».
    5 Il Signore è alla tua destra,
    annienterà i re nel giorno della sua ira.
    6 Giudicherà i popoli:
    in mezzo a cadaveri
    ne stritolerà la testa su vasta terra.
    7 Lungo il cammino si disseta al torrente
    e solleva alta la testa.
    ———–
    Sempre Nulla fui.
    Per oggi basta così.
    Buona giornata.
    :)

  • avatar

    In quel tempo, insegnando nel tempio, Gesù diceva: «Come mai gli scribi dicono che il Cristo è figlio di Davide? Disse infatti Davide stesso, mosso dallo Spirito Santo:
    “Disse il Signore al mio Signore:
    Siedi alla mia destra,
    finché io ponga i tuoi nemici
    sotto i tuoi piedi”.
    Davide stesso lo chiama Signore: da dove risulta che è suo figlio?».
    E la folla numerosa lo ascoltava volentieri.
    ———-
    Scusatemi ma mancava questa per chiudere il cerchio.
    Davide è il Messia ovvero il Re unto.
    .

  • avatar

    @ Dinaomenico Branchina:
    Dimostri con questa risposta solo una grande ignoranza, io ho solo detto di anndare a leggere il programma del movimento 5 stelle sul blog e di non dire che il movimento e’ solo di protesta, vedi io a differenza tua avendo la possibilita’ di documentarmi in rete cerco di vagliare tutte le possibilita’, ma da quello che ho capito tu sei il classico elettore che oggi vota Di Pietro e domani magari alfano….
    Auguri anche a te….

  • avatar

    35 Gesù continuava a parlare, insegnando nel tempio: «Come mai dicono gli scribi che il Messia è figlio di Davide? 36 Davide stesso infatti ha detto, mosso dallo Spirito Santo:
    Disse il Signore al mio Signore:
    Siedi alla mia destra,
    finché io ponga i tuoi nemici
    come sgabello ai tuoi piedi.
    ———-
    Traduzione corretta.
    Anche se in Greco Cristo significa unto……….è bene, per capire, usare la forma corretta di questo passo.
    Anche perchè la Santissima Trinità è 1.
    Ma è bene anche capire chi è il Re Unto (Messia) e chi è suo figlio.
    Merita capire……….per quando sarà.
    Ovviamente ……..chi puo’ capire.
    Basta così overamente.
    :)

  • avatar

    bisogna liberrasi delle scorie, e per quelle politiche l’acqua rocchetta non va bene, dobbiamo votare per l’antipolitica, non per la politica, subito una mozione di sfiducia individuale contro giarda, il tecnico professore che ha bisogno di un altro tecnico, che non ha saputo, DOPO TANTO CLAMORE, presentare uno straccio di piano per tagliare la spesa dello stato
    BASTA con questa genia di 70enni già avviati agli 80
    A Palermo votamo un vecchio dinosauro della politica?
    leoluca orlando, goà dc, gia patto segni, già rete, poi altro ancora e infine IDV?
    leoluva eletto consigliere comunale a palermo nel lontano 1982 e poi sindaco nel 1985, E? SEMPRE LUI, questi vogliono le poltrone, altro che futuro, altro che piano sviluppo, altro far largo ai giovani
    BASTA BASTA BASTA
    tu li voti ancora?
    io voto l’antipolitica, io voto GRILLO, anche e soprattutto perchè GRILLO non si presenta e i candidati di 5stelle giovani lo sono per davvero
    e anche eprchè GRILLO non ha mai ritirato il rimborso elettorale, questi dicono di essere contrari ma intanto i soldi se li prendono, GRILLO non ha mai comunicato dove versare i contributi eletorali di 5stelle, e i soldi son rimasti nelle casse dello stato
    QUESTA E’ SERIETA’, COERENZA, BUONA POLITICA
    io voto GRILLO, e tu?

  • avatar

    a questo punto

    “Siamo sicuri che senza quella “illegale” divulgazione, qualcuno in Procura non avrebbe distrutto quella intercettazione?”
    gianfranco chiarello maggio 3rd, 2012 alle 17:52

    se così fosse cosa possiamo fare ?

    ciao

  • avatar

    autovettura

    “Per un momento gli automobilisti del Mezzogiorno si erano convinti che avrebbero pagato la stessa tariffa dell’assicurazione auto dei loro colleghi del nord, invece, a quanto, pare dovranno frenare gli entusiasmi. Il Governo ha fatto dietrofront sulla norma del Decreto Liberalizzazioni, che introduceva la tariffa Rc auto unica per i guidatori virtuosi di tutta Italia e che avrebbe dovuto eliminare le forti disparità di prezzo esistenti tra le polizze assicurative del Nord e quelle del Sud.”
    gennaro esposito maggio 4th, 2012 alle 03:19

    non solo la differenza da nord a sud: se non si fanno incidenti non c’è differenza

    ma anche la differenza tra chi tiene l’auto in rimessa e quelli che fanno 100 mila chilometri all’anno, se non fanno incidenti, qual’è ?

    eppure l’assicurazione aumenta di costo se dichiari che fai più chilometri

    ve ne siete accorti?

    ciao Gennaro

    è un’altra e qui taglia

  • avatar

    ci dicono

    l’imprenditore rischia in proprio

    se rischia è giusto che guadagni per compensare i rischi

    le tasse sono troppe la proprietà è sacra

    quando fallisce pagano gli altri

    ma questo non lo dice nessuno

  • avatar

    Bene caro onorevole,
    prendiamo atto che lei ha fatto il suo dovere di cittadino; qualcuno aggiunge onesto.
    Però a me personalmente piacerebbe prendere anche atto che, facendo anche il suo dovere di politico onesto, restituisca i soldi che lei stesso ha dichiarato indebitamente percepiti; giusto per dare un esempio ed una prova della sua tanto decantata “specchiata onestà”.
    Glielo dico perchè altrimenti da la sensazione di voler applicare il classico:
    Chi ha avutu avutu avutu, chi ha ratu ha ratu ha ratu, scurdammuci ‘o passatu, simmo politci ‘e professiò.

    E per restare in tema di politici di professione, prendo lo spunto da questo post:
    ^^ancora mafia
    “Le analogie tra Stato e Mafia ci sono”
    niccoletta fontanelli maggio 3rd, 2012 alle 17:13
    lo stato è pieno di mafiosi e le analogie riguardano solo questi ultimi^^

    per chiederle:

    Ma perchè la gente quando sente la parola mafia la accosta ai morti ammazzati e si dimentica dei politici di professione?
    Non sarà che questi le hanno fatto il lavaggio del cervello?
    Lei ha per caso la risposta?

  • avatar

    zio Ron, Patrizia, Info, Marinaio, Pancaro, PPBovio, Maria Rosa

    dove state ? siete ancora in vacanza che il ponte è finito ?

    buon divertimento

  • avatar

    Tutti (forse) sanno che ho il chiodo fisso dei rimborsi (finanziamento) e della legge elettorale.
    Forse sanno anche che ciò è determinato dalla mia convinzione che allo stato attuale questi due fattori rappresentano le fondamenta della malapolitica.
    Alla luce degli ultimi scandali questi due fattori sono prepotentemente balzati agli onori della cronaca, e tutti i politicanti, chi più e chi meno, sull’onda dell’indignazione pubblica, hanno lanciato strali contro queste truffaldine discipline.
    Inutile ripetere ancora: perchè non lo hanno fatto in questi ultimi dieci anni?

    Sembra però che approfittando degli ultimissimi accadimenti: amministrative imminenti, grillo e la mafia, i supertecnici e quant’altro, la cosa voglia essere messa nel dimenticatoio; poi tra un po’ ci saranno gli europei di calcio, e magari si augurano che Prandelli tolga loro le castagne dal fuoco con un successo; chi penserebbe più alle truffe dei rinborsi con l’Italia campione d’Europa?
    Poi tutti con le sedie pieghevoli e gli ombrelloni sulle pochissime spiagge libere (leggi carnai, ma altro non ci si può permettere).
    Intanto tutti i politicanti, dopo le roboanti dichiarazioni, si sono premuniti presentando prog di legge, che, chi più e chi meno, vorrebbero limitare lo sconcio.
    Sanno bene che faranno finire tutto in una specie di boutade; ovvero: abbiamo scherzato.
    Però tutti (sempre i politicanti) potranno un domani dire: noi l’avevamo presentata la proposta, carta canta.
    E giustamente sono arrivate anche altre due proposte da abbinare a quella del trio delle meraviglie (abc); di quest’ultima, così come delle tre dell’idv (che contrastano con quanto sbandierato dal suo leader) e di altre abbiamo già parlato.
    Analizziamo pertanto le new entry

    http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stampati/pdf/16PDL0059150.pdf

    http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stampati/pdf/16PDL0059140.pdf

    La prima è presentata da boffa ed altri.
    Boffa, per chi non lo ricordasse, è quell’ex msi, ex an, ex pdl, ex fli,ex responsabile, che il 14 dicembre (data ormai storica) esattamente alla buttiglione, non si sapeva fino all’ultimo secondo se votava la sfiducia o no; alla fine tirò la monetina, ma poiché questa restò in bilico sul bordo, non andò a votare. Comunque lo trovate su Wikipedia.
    Considerazione personale: io penso che, visti i trasformismi, dovrebbe formare un nuovo gruppo: “i nuovi camaleonti”
    Tornando alla legge, questa parla di soppressione dei rimborsi e di contributi volontari; verrebbe da dire: ma che bravo; però alla fine all’art 4, quale norma transitoria, precisa che quelli del 2012, vanno presi tutti, e nei quattro anni successivi, verranno decurtati ogni anno di un 20% in più fino ad arrivare al 2017, anno in cui verranno aboliti del tutto.
    Beh, avrà pensato il marpione camaleontifero, da qui al 2017 troveremo sicuramente un altro modo per inc…ontrare gli Italiani.

    La seconda invece, presentata da tutti i leghisti, è fantastica; nel senso che sembra uscita da una favola.
    Vi ricordate quando pinoccchio dopo essersi cacciato nei guai veniva salvato dalla fata turchina e faceva promesse (che poi puntualmente disattendeva) che mai più si sarebbe comportato male?

    Bene, anche i leghisti, nell’occhio del ciclone, hanno pensato bene di fare le loro promessse alla fata turchina.
    Quali sono? Leggete la legge e lo scoprirete.
    Posso solo anticiparvi che dovranno essere i cittadini, col 5 per mille a finanziare i partiti.
    Verrebbe da chiedergli, visto che già questo tentativo lo hanno fatto:
    Me scusasse sig boss, ma se i cittadini non vi hanno voluto dare il 4 per mille, perchè dovrebbero ora darvi il 5?
    Qualcuno che ancora non lo sa, dirà: boss? Ma si è dimesso.
    E no, lui resta: se so’ magnata ‘a trota (alla mugnaia l’hanno fatta) ma il tritone resta.

    Comunque sembra che ieri ed oggi, pur essendo in programma, in commissione non si discute di queste cose; sarà che hanno deciso di allungare il ponte fino a dopo le amministrative?
    O sono prove tecniche di insabbiamento?

  • avatar

    fortunatamente

    non tutti i politici sono mafiosi

    per il momento

    ma se aspettiamo ancora diventeranno sempre di più

    legge elettorale subito

    voto ora

  • avatar

    unto da chi ?

    “Scusatemi ma mancava questa per chiudere il cerchio.
    Davide è il Messia ovvero il Re unto.”
    Tommaso Giunti maggio 4th, 2012 alle 08:52

    l’eroe è Golia.

    Golia, un gigante avvezzo a scontrarsi e battere uomini armati in gran numero, si trova di fronte un ragazzo.

    un uomo picchia un bambino?

    Ci hanno lasciato credere di sì.

    Chi lo ha mandato sapeva quello che faceva.
    Per questo hanno scelto un minorenne. Un pastorello che nella sua breve esistenza, ha visto, del mondo, solo il culo delle pecore.
    Un minorenne è meno cosciente delle proprie azioni.
    Esaltato dagli adulti è pronto a dare la morte.

    Noi non lo abbiamo capito.

    Il cuore vero batte nel petto del grande.

    Tre millenni spesi male.

    E la donna? Avvicinarla si è Davide o si è Golia?

  • avatar

    L’uomo è Davide.
    .

  • avatar

    Disgraziatamente tutti i politici sono anche mafiosi o pseudo tali.
    Ce ne sono però alcuni che si sanno mimetizzare agli occhi degli ingenui.
    Ma fortunatamente, per quelli che non hanno l’acutezza di vedere oltre,
    stanno per mettere in vendita degli occhiali che gli daranno questa possibilità.

  • avatar

    non ho avuto il coraggio di scriverlo

    di buffoni gasati alla guida di un fuori strada “ne abbiamo già troppi” in giro

    questa è la frase corrretta

  • avatar

    vorrà essere Golia ?

  • avatar

    Elson Carefading
    maggio 3rd, 2012 alle 18:34

    Lo Stato deve ristrutturare i propri reparti, ottimizzando e razionalizzando, e licenziare, per motivazioni economiche, i dipendenti pubblici conseguentemente in esubero.

    Io a suo tempo ho vinto un concorso pubblico, non mi ha nominato un amico o un parente come si fa con i consulenti. Dopo 26 anni di servizio il mio stipendio netto è di 1.400 euro x 13 mensilità, 40 ore a settimana e mai un giorno di malattia. Tu sei un ominicchio che guarda solo al suo orticello e ai propri interessi personali o di categoria. La nostra vergognosa classe politica ti rappresenta alla perfezione.

  • avatar

    @ ivano:
    Alla tua risposta , rispondo a mia volta cosi`.
    La tua e` soltanto l`arroganza degli ignoranti !
    Come fai a dire che tu , hai la possibilita` di informarti in rete , mentre gli altri no? Ma chi credi di essere ? Appartieni anche tu alla schiera dei sapientoni di turno ? Io ho sempre votato Di Pietro e ti rassicuro , che continuero` a votare Di Pietro . Tu invece passi da Di Pietro al comico che paragona il governo , ( pur essendone io stesso il maggior critico ! ) alla mafia ! Ma si ! votate Grillo e poi mandiamoci lui a parlare con Obama e la Merkel . Forse le barzellette sapra` raccontarle meglio di Berlusconi , questo si ! Detto questo , non tutto quello che dice Grillo e` da buttare , solo che molte volte , rovina quello che di buono dice con delle battute da scellerati e incoscienti !!!

  • avatar

    ANDIAMO AL VOTO… AMATO? ANCORA LUI? NON SE NE PUO’ PIU’!! ANDIAMO A VOTARE E CACCIAMO VIA TUTTA QUESTA MARAMAGLIA O MELASSA APPICCICOSA COMPRESO IL PD…:@:@

  • avatar

    @ Dinaomenico Branchina:

    Visto che vai in rete mi sai dire allora come funziona il movimento 5 stelle e quale e’ il suo programma?????
    Ti ripeto che sei ignorante perche’ non sai che nel 2013 quando si andra’ ad elezioni il movimento 5 stelle candidera’ gente nuova e Beppe Grillo non fara parte di alcun governo e quindi non andra” a parlare con Obama…visto che riprendi le parole che dice Franceschini del PD….
    Quindi concludendo ti ridico che sei ignorante in materia di 5 stelle perche’ non sai come funziona il movimento, io da elettore IDV mi sono andato a documentare tu invece leggi solo i giornali….
    Informati meglio inoltre su quello che ha detto Grillo sulla mafia….

Scrivi un commento

:D :) :o :eek: :( :lol: :wink: :arrow: :idea: :?: :!: :evil: :p

-->