Facebook YouTube Biografia Scrivimi
Digressione

Bersani si decida

Facebook
Google
Twitter
94
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico
           Short Url: http://bit.ly/MQMzP1

L’alleanza con il Pd noi l’abbiamo già fatta, come hanno dimostrato le recenti amministrative, e vogliamo mantenerla. Giacché si è dimostrata l’unica vincente e in grado di offrire un’alternativa di governo sia a livello locale che nazionale.
Ma prima di poterla confermare nuovamente per le prossime elezioni politiche, vogliamo capire quale sia il programma reale ed effettivo che intende portare avanti il Pd, perché non intendiamo cadere nel tranello delle ipocrisie e della vendita di fumo.

In questi giorni, abbiamo assistito al mercato delle vacche di cui il Pd, purtroppo, si è dimostrato essere uno dei maggiori sensali.
Ciò è avvenuto, ad esempio con: le nomine per le Authority; il voto per il diniego all’autorizzazione all’arresto del senatore Sergio De Gregorio; la cancellazione del reato di concussione per induzione che, da una parte salva Berlusconi dal processo Ruby e dall’altra salva Penati dal processo per le aree ex Falck. Ma soprattutto ciò è avvenuto con l’ipocrita voto di fiducia sull’articolo 18 che dimostra come il Pd fuori dai palazzi sostiene di voler difendere i lavoratori, ma dentro vota la fiducia a chi toglie loro i diritti, e potrei continuare all’infinito.

A questo punto, non siamo noi che dobbiamo dire se vogliamo fare la coalizione o meno, ma è Bersani che deve dire esplicitamente quale sia il programma che intende portare avanti. Noi da parte nostra, a scatola chiusa, non intendiamo accordarci con nessuno, perché, mai come ora, c’è bisogno di una politica trasparente che ridia fiducia agli italiani. E noi proprio con gli italiani vogliamo ricostruire la coalizione e non con le stantie segreterie di partito.

Prima di sposarsi bisogna conoscersi: i matrimoni per corrispondenza non riescono mai bene. Partecipare alle primarie per dire chi deve governare ma senza sapere con quale coalizione e per fare cosa sarebbe come sposarsi per corrispondenza.

-->