Facebook YouTube Biografia Scrivimi

Candidature sul web, la rete sarà il nostro filtro

Facebook
Google
Twitter
51
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico
           Short Url: http://bit.ly/TvsG00

Carissimi amici, iscritti e simpatizzanti dell’Italia dei Valori,

durante l’Assemblea Generale degli iscritti del 15 dicembre, ho lanciato l’idea delle “pubblicazioni di nozze”, ovvero come individuare candidature, per le elezioni politiche anticipate del 2013, online e in modo trasparente.

Per questo, chiedo aiuto a voi e alla Rete. Sarete voi a mettervi in gioco in prima persona, a proporre candidature, a controllare quelli che vorranno proporsi e a dirci se possono essere considerati affidabili o no.

Perciò abbiamo lanciato le “pubblicazioni di nozze” dell’Italia dei Valori. Chi vuole proporsi, potrà compilare questo modulo, indicando i propri dati anagrafici, la regione d’appartenenza. Occorre specificare se si vuole correre per la Camera o per il Senato e allegare il proprio curriculum, autorizzandone la pubblicazione. Ma, soprattutto, dovrà dichiarare di non aver riportato condanne in sede penale, anche non definitive, e non avere carichi pendenti, con l’esclusione dei procedimenti per reati d’opinione, non ancora definitivi.

Ovviamente ai candidati chiediamo di condividere e approvare i punti programmatici che abbiamo elaborato nei mesi scorsi.

Tutte le candidature saranno man mano rese visibili online sul sito dell’Italia dei Valori. I militanti dell’IdV e tutti i cittadini potranno controllarle, vagliarle, esprimere le proprie riserve o la propria approvazione, specificandone le motivazioni. Sarete voi il nostro filtro. Gli eletti devono rappresentare voi, ed è giusto che siate voi i primi a dire cosa ne pensate. Preciso che mentre i dati delle candidature saranno pubblici, riceveremo senza pubblicare i commenti, per ragioni di rispetto della privacy di ciascun candidato.

Sulla base delle vostre osservazioni e delle vostre valutazioni, un apposito comitato di garanzia si assumerà la responsabilità di individuare, con motivazioni che verranno rese pubbliche, le candidature.

Se decideremo insieme, decideremo per il meglio perché quattro occhi vedono meglio di due, e migliaia di occhi ancora meglio.

Approfitto dell’occasione per augurare a tutti e a ognuno di voi buon Natale e un felice anno nuovo. Ne abbiamo proprio bisogno.

-->