Facebook YouTube Biografia Scrivimi

Candidiamo insieme la società civile

Facebook
Google
Twitter
88
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico
           Short Url: http://bit.ly/UDkRnI

Quattro occhi vedono meglio di due, e migliaia di occhi ancora meglio. Cosa succede quando si sbagliano le candidature e si portano in Parlamento persone indegne, che hanno scelto di fare politica per servire i loro interessi e non quelli del Paese, lo abbiamo imparato anche noi dell’Italia dei Valori, a nostre spese.

Ma come si fa a selezionare le candidature limitando al massimo la possibilità di portare nel cuore delle istituzioni chi da quelle sedi dovrebbe stare il più lontano possibile? Guardare la fedina penale e gli elenchi degli indagati. Da lì puoi vedere cosa i possibili candidati hanno fatto in passato, non cosa faranno in futuro e che tipo di persone sono.

Allora chiediamo aiuto alla rete e alla nostra gente, al nostro popolo. Saranno loro a controllare quelli che vorranno candidarsi e a dirci se possono essere considerati affidabili o no.

Lanciamo qui le “pubblicazioni di nozze” dell’Italia dei Valori. Chi vuole proporre la propria candidatura, deve specificare se vuole correre per la Camera o per il Senato e compilare questo modulo, indicando i propri dati anagrafici, la regione nella quale ci si presenta e allegando il proprio curriculum.

Tutte le candidature saranno visibili online sul sito dell’Italia dei Valori. I militanti dell’IdV e i cittadini tutti potranno controllarle, vagliarle, esprimere le proprie riserve o la propria approvazione, specificandone le motivazioni. Sarete voi il nostro filtro. Gli eletti devono rappresentare voi, ed è giusto che siate voi a i primi a dire cosa ne pensate.

Sulla base delle vostre osservazioni e delle vostre valutazioni, un comitato di garanzia si assumerà la responsabilità di individuare, con motivazioni rese pubbliche, le candidature e il loro ordine in lista.

Se decideremo insieme, decideremo per il meglio.

-->