Facebook YouTube Biografia Scrivimi
Video

La solita medicina amara e sbagliata del Governo

Da quando è entrato in carica, questo Governo ha dimostrato di possedere molta fantasia nel trovare sempre nuovi nomi alle sue manovre. Ma dentro la confezione c’è sempre la solita medicina. Amarissima per i lavoratori, i precari, i pensionati, le donne e i giovani. Insomma, per tutte le fasce deboli, che Monti continua a sacrificare sull’altare di un rigore che non serve a niente perché non è accompagnato da nessuna vera politica economica e industriale.
Le ultime vittime in ordine di tempo sono i lavoratori ex-Inpdap, Inail e Inps. Tra le sforbiciate della spending review e quelle della legge di stabilità, tra tagli degli organici, mobilità, cancellazione di alcuni progetti e decurtazione dei buoni pasto, hanno visto le loro condizioni peggiorare drasticamente di colpo.
Ma la mazzata, stavolta, è persino più micidiale del solito. Non solo i dipendenti dell’Inps si troveranno senza lavoro o con il reddito ridotto all’osso, aumentando la già foltissima schiera degli italiani diventati indigenti grazie al governo Monti. Ma siccome sono loro a far funzionare il sistema di welfare italiano, l’ultima geniale trovata del governo rischia di farlo definitivamente saltare.
Stamattina i lavoratori di questo comparto hanno manifestato a Roma. Noi dell’Italia dei Valori siamo stati al loro fianco in piazza e lo saremo anche in aula parlamentare, votando contro la legge di stabilità. La loro occupazione e il loro reddito non vanno toccati. La funzione fondamentale che svolgono nella gestione delle prestazioni sociali e previdenziali deve piuttosto essere valorizzata.
Continuando a fare cassa in questo modo, (altro…)

Facebook
Google
Twitter
Vedi articolo
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico

Short Url: http://bit.ly/Qb8gfd


Antonio Di Pietro | Promuovi anche tu la tua Pagina