Facebook YouTube Biografia Scrivimi
Video

Aprea? No grazie! Noi siamo per la scuola pubblica

Come avevo preannunciato durante il Convegno, organizzato dall’IdV, dal titolo “Facciamo lavorare la testa” svoltosi il 2 Aprile scorso a Roma, ho chiesto espressamente al Ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, di prendere una posizione netta in merito alle forzature dell’iter parlamentare del ddl Aprea: per intenderci, quella proposta di legge che mira a riformare le nostre scuole pubbliche consentendo ai privati di entrare all’interno di esse, sia come finanziatori che come membri degli organi di gestione.

Già avevo denunciato l’accelerazione che questa legge ha subito attraverso la richiesta fatta dalla Presidente della Commissione Cultura della Camera (l’On. Aprea appunto!) per il “trasferimento in sede legislativa”; tutto ciò grazie all’armonia oramai stabilitasi in Parlamento tra le forze politiche che appoggiano il Governo. Il trasferimento in sede legislativa è una pratica a cui è possibile ricorrere solo se il provvedimento in esame viene considerato tra le questioni che “non hanno speciale rilevanza di ordine generale”; essa consente di approvare una legge senza farla passare per l’Aula, evitando in tal modo che tutti i parlamentari possano esaminarla, partecipare al dibattito e proporre eventuali emendamenti.

Dopo esserci rivolti al Presidente della Camera, Gianfranco Fini, affinché facesse quanto in suo potere per ristabilire un normale iter parlamentare alla proposta di legge dell’Aprea, ho pensato che fosse importante che il Ministro Profumo, tecnico tra tecnici, esprimesse apertamente il suo parere in merito, visto che con parere contrario del Governo, il provvedimento non avrebbe potuto essere approvato per via abbreviata.

Purtroppo, come potete costatare voi stessi, Profumo non ha voluto esporsi e infatti la scorsa settimana il provvedimento ha continuato la sua corsa senza che i cittadini siano stati adeguatamente informati sulle ripercussioni che la riforma Aprea avrà sull’intero sistema di istruzione del nostro Paese. (altro…)

Facebook
Google
Twitter
Vedi articolo
Stampa Articolo Stampa Articolo Invia ad un amico Invia ad un amico

Short Url: http://bit.ly/HUXlxH


Antonio Di Pietro | Promuovi anche tu la tua Pagina